Vai al contenuto

Epic Games Store: la casa di Fortnite e Unreal lancia la sfida a Steam

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 233 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Everyeye.it
  • Messaggi: : 132490
Epic Games Store: la casa di Fortnite e Unreal lancia la sfida a Steam
Lo store digitale di Epic Games apre ufficialmente i battenti e lancia un guanto di sfida al monopolio di Steam. una battaglia possibile?
..
Leggi l'articolo completo: Epic Games Store: la casa di Fortnite e Unreal lancia la sfida a Steam



#2
WaltonSimons33

WaltonSimons33
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 1046
Tutti sottovalutano sempre un fatto fondamentale: nel mondo PC non c'è cambio generazionale come nelle console. Ogni tot anni il giocatore console riparte quasi da 0 (la retrocompatibilità è un piacevole plus ma non un fatto scontato) e può riconsiderare la sua "fedeltà" diciamo, il giocatore pc invece accumula anno dopo anno e Steam è semplicemente venuto prima, ora ha 14 anni di vantaggio!! Molti giocatori PC hanno ormai una libreria a 3 cifre su steam, è praticamente impensabile che abbandonino un investimento di denaro e tempo così grande. A meno di catastrofi qualsiasi altro store sarà sempre la seconda scelta, magari utile per procurarsi quelle 5-10 esclusive prima di tornare su Steam. Le Software House ci possono provare naturalmente, ma alla fine se su Steam si vende di più saranno obbligate a vendere anche lì.

Modificata da WaltonSimons33, 09 December 2018 - 11:14 AM.


#3
Pr0fAz0k3

Pr0fAz0k3
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 265

Stra contento di poter giocare Journey su PC!!! :dribble:


Modificata da Pr0fAz0k3, 09 December 2018 - 01:40 PM.


#4
Windtears

Windtears
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1562

Tutti sottovalutano sempre un fatto fondamentale: nel mondo PC non c'è cambio generazionale come nelle console. Ogni tot anni il giocatore console riparte quasi da 0 (la retrocompatibilità è un piacevole plus ma non un fatto scontato) e può riconsiderare la sua "fedeltà" diciamo, il giocatore pc invece accumula anno dopo anno e Steam è semplicemente venuto prima, ora ha 14 anni di vantaggio!! Molti giocatori PC hanno ormai una libreria a 3 cifre su steam, è praticamente impensabile che abbandonino un investimento di denaro e tempo così grande. A meno di catastrofi qualsiasi altro store sarà sempre la seconda scelta, magari utile per procurarsi quelle 5-10 esclusive prima di tornare su Steam. Le Software House ci possono provare naturalmente, ma alla fine se su Steam si vende di più saranno obbligate a vendere anche lì.


Giustissimo, ma soprattuto Epic sta contribuendo a distruggere l'aspetto positivo della piattaforma pc: è una e senza esclusive al suo interno (a parte EA e Blizzard)... tutto questo in nome di un 17% in più di ricavi che i dev "dovrebbero" incassare, ma che di certo non contribuiranno a diminuire i prezzi gonfiati del digitale. -.-
Ubi i suoi AC li vende su steam in contemporanea, se vuole fare concorrenza a steam basta che faccia sconti superiori giocando con il suo margine (lo store è suo, non deve dare quel 30% a nessuno...), idem facciano gli altri.
L'esclusività non credo porti concorrenza all'interno della stessa piattaforma, di sicuro non porta vantaggi a noi consumatori finali... a meno che il client Epic sia drm-free (alla gog).

Aspettiamoci dunque gli Epic Monthly Bundle e le chiavi Epic sugli store autorizzati, ma non so perché NON mi aspetto prezzi finali più bassi al consumatore. -.-


#5
Owtih

Owtih
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 55
@Windtears non seguo il tuo discorso dell'esclusività: Se sei davvero interessato ad un titolo ti scarichi il loro client e pace. Io sono assolutamente a favore della concorrenza e mi sembra strano che per avere un po' di comodità, ci dobbiamo sorbire il monopolio Steam ( -20/-30% sul fatturato btw). Personalmente la mia lista amici è su battle.net e Steam lo uso quasi esclusivamente per i titoli singleplayer, insieme a GOG et similia.

#6
WaltonSimons33

WaltonSimons33
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 1046

@Windtears non seguo il tuo discorso dell'esclusività: Se sei davvero interessato ad un titolo ti scarichi il loro client e pace. Io sono assolutamente a favore della concorrenza e mi sembra strano che per avere un po' di comodità, ci dobbiamo sorbire il monopolio Steam ( -20/-30% sul fatturato btw). Personalmente la mia lista amici è su battle.net e Steam lo uso quasi esclusivamente per i titoli singleplayer, insieme a GOG et similia.

Beh non ha tutti i torti, le aziende possono fare tutte le loro valutazioni ma devono sempre tenere in conto l'umore dell'utente e l'utente odia avere la sua libreria e lista amici frammentate fra 10 client diversi. Una percentuale non indifferente di persone semplicemente non comprerà pur di non spostarsi da steam. La situazione dell'Epic Store sembra molto simile ad Origin: anche Origin ha iniziato regalando giochi per costruire una libreria di partenza che spingesse gli utenti a restare, anche Origin ha delle esclusive (e di grande richiamo, basti pensare a Fifa), ma dopo qualche anno possiamo dire che non ha intaccato più di tanto il monopolio di Steam. Battle.net e Gog sono situazioni diverse, Blizzard ha iniziato a costruire la piattaforma per i suoi prodotti ancora prima di Valve e Gog è DRM free e si concentra sui classici, entrambe hanno trovato spazio grazie alla loro unicità, questo l'utente lo capisce.

Modificata da WaltonSimons33, 09 December 2018 - 01:04 PM.


#7
Windtears

Windtears
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1562

@Windtears non seguo il tuo discorso dell'esclusività: Se sei davvero interessato ad un titolo ti scarichi il loro client e pace. Io sono assolutamente a favore della concorrenza e mi sembra strano che per avere un po' di comodità, ci dobbiamo sorbire il monopolio Steam ( -20/-30% sul fatturato btw). Personalmente la mia lista amici è su battle.net e Steam lo uso quasi esclusivamente per i titoli singleplayer, insieme a GOG et similia.


mi spiego meglio: io non credo che Epic sia venuta a salvare gli utenti perché i cattivi di steam prendono il 30%, penso che Epic voglia una fetta della torta di Steam e fa benissimo come anche Ubisoft, EA ecc. E fin qui, tutto ok.
Quello che contesto è il metodo... combattano sui prezzi per gli utenti, non con un nuovo client ed esclusive, di fatto "riducendo" l'offerta del concorrente.
Quando steam non si era ancora affermato, il suo 30% se lo sognava, e spingeva con sconti aggressivi per accaparrarsi l'utenza abituata al fisico... ora tutto questo è finito perché hanno 16 milioni di utenti (non contemporanea, massimi mi pare).
Se Epic per i saldi di natale mi dà prezzi inferiori a Steam, benvenuta ad Epic, se mi fa gli stessi prezzi ma toglie giochi dal catalogo Steam (che al momento per anzianità offre anche più funzionalità) io pagherei lo stesso per avere meno, con la beffa di avere un catalogo "limitato" perché gli indie (giustamente) per sopravvivere cercano di rosicchiare quel % che gli fa pagare gli stipendi. :(

Chi vince? Steam perché non gliene frega niente, Epic perché non gliene frega niente, tanto è tutto guadagnato dai soldi che ha da buttare per fortnite (sigh), Ubi ed EA stanno a guardare e magari imiteranno il modello.

Io guardo i prezzi dei giochi che mi interessano e vedo 60€ dayone per digital only con delle texture ridicole come bonus preorder e, su certi titoli, prezzi superiori a quelli console (non riesco a trovare Atelier Firis sotto i 40 per pc, su ps4 amazon te lo tira dietro a 20... per non parlare degli altri titoli Koei sempre ancorati a prezzi assurdi e potrei andare avanti).

Aspetto natale per giudicare, ma al momento boccio questa politica delle esclusive su pc. Apprezzo invece il margine ridotto, ma ripeto deve tornarne un vantaggio ai consumatori, altrimenti è solo una vernice di colore diverso... io sempre 60€ devo pagare per una licenza d'uso che sia per Valve o per Epic. :(

#8
Roronoa Zoro90

Roronoa Zoro90
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1693
Epic Store è figlio del successo di Fortnite come lo fu Steam di Half-Life, la differenza sostanziale è che una era un'idea straordinaria (all'epoca poi) che unificò il pc gaming come mai prima, l'altra è una tattica money grabber/guerra aperte a Gaben da parte di una major che rischia di ricreare uno stato di frammentazione pericoloso, non pensate che sia Epic la voce del leone in questa iniziativa, ma Tencent che la possiede (piccola aziendina regina del gioco mobile e quinta/sesta azienda al mondo per market cap) e la politica aggressiva si è vista subito.
Io in generale sono favorevole alla concorrenza sana, poi c'è da dire che Gaben e soci si sono letteralmente seduti sugli allori da anni (a parte migliorie marginali allo store, non è possibile che l'unico loro gioco di questa gen sia un card game p2w, agghiaggiande), il problema è che sta novità di Epic/Tencent non mi pare propenda per una concorrenza sui contenuti, ma sulle esclusive pagate/forzate.
Imo Gaben con le sue contromosse, a parte il recente taglio di commissioni chieste agli sviluppatori, potrebbe stupirci, è sempre stato uno con idee avveniristiche.

Modificata da Roronoa Zoro90, 09 December 2018 - 01:57 PM.


#9
tovu

tovu
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 15535

Giustissimo, ma soprattuto Epic sta contribuendo a distruggere l'aspetto positivo della piattaforma pc: è una e senza esclusive al suo interno (a parte EA e Blizzard)... tutto questo in nome di un 17% in più di ricavi che i dev "dovrebbero" incassare, ma che di certo non contribuiranno a diminuire i prezzi gonfiati del digitale. -.-
Ubi i suoi AC li vende su steam in contemporanea, se vuole fare concorrenza a steam basta che faccia sconti superiori giocando con il suo margine (lo store è suo, non deve dare quel 30% a nessuno...), idem facciano gli altri.
L'esclusività non credo porti concorrenza all'interno della stessa piattaforma, di sicuro non porta vantaggi a noi consumatori finali... a meno che il client Epic sia drm-free (alla gog).

Aspettiamoci dunque gli Epic Monthly Bundle e le chiavi Epic sugli store autorizzati, ma non so perché NON mi aspetto prezzi finali più bassi al consumatore. -.-

si ma cmq ti serve uplay e le key uplay di titoli ubisoft si trovano a meno di quelle steam



#10
Windtears

Windtears
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1562

si ma cmq ti serve uplay e le key uplay di titoli ubisoft si trovano a meno di quelle steam


bene, in questo caso la concorrenza funziona anche per noi e uno compra fuori da steam. Grazie per avermelo fatto notare. ;)

#11
Rei978

Rei978
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 3389
Sarà molto difficile convincere un pubblico estremamente fidelizzato come quello di Steam a spostarsi su una piattaforma diversa.
Anche perché per ora Epic non ha nemmeno un client degno di questo nome ma solo uno stupidissimo luncher che non offre alcuna funzione extra, non ha chat, gruppi, achievement o altro.
Nei prossimi mesi mi aspetto l'uscita di un vero client in grado di offrire qualcosa in più in termini di servizi altrimenti è una sfida persa in partenza.

Modificata da Rei978, 09 December 2018 - 02:26 PM.


#12
- Sonic 1 Naomi

- Sonic 1 Naomi
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3104

ci vorrebbe una sana concorrenza a steam dato che da troppo tempo non ha voglia di migliorarsi avendo il monopolio, ma dubito che qualunque altro client possa far tremare steam attualmente.



#13
MeneS

MeneS
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 134
Più concorrenza lato distributivo e più i consumatori finali avranno vantaggi considerando che qui non ci sono veri vincoli di esclusività.
Epic dovrà, sotto forma di regali, sconti secondo acquisto ecc, dare dai vantaggi veri a chi compra se vuole sopravvivere, più ancora dello sconto sugli importi che prendono gli sviluppatori.
Strano che uno come M$ non abbia avuto la volontà di entrare pesantemente sul mercato..

#14
Aivirth

Aivirth
  • Ah, the sweet tones of misery...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6624

Unreal engine è crossplatform ma per qualche motivo l'epic store è compatibile solo con windows e mac, vabbè :asd:



#15
R3VO360

R3VO360
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 655
Ormai se se ne esce qualcuno con un programma che funge da hub centrale dove fare convergere tutti gli account di questi store ed integrarli in una soluzione unica fa il botto.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo