Vai al contenuto

Discussione Fumetti Bonelli


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 544 risposte

#16
Genocide

Genocide
  • RIP Nonno Stan

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 113104

Si, bella scoperta. Ogni numero è autoconclusivo, al contrario di quelli americani, quindi è una lettura più tranquilla e senza impegni. Parlo di Dylan Dog, sicuro di averne letto almeno uno?

 

no non sono sicuro. Alla fine chiunque può sbagliarsi e pensare di aver letto più di 100 numeri (103 per l'esattezza se non ricordo male, o comunque poco dopo il famoso 100) di un fumetto per poi accorgersi che non è così. Passi anni convinto di averlo fatto, poi arriva uno su un forum, ti fa quella domanda lì e ti accorgi di aver immaginato tutto :o

 

misteri della vita



#17
Genocide

Genocide
  • RIP Nonno Stan

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 113104

Ho letto Per un bel po' Dampyr, nathan never, legs, qualche numero di Julia e Mister No, ora sto provando a seguire Dragonero ma non so quanto durerà. Se c'è una cosa che non ho mai digerito della bonelli è il citazionismo spinto, gli autori parlano di omaggi a quella saga o quel film, ma alla lunga sembra quasi che ci siano più "omaggi" che farina del proprio sacco. Dragonero in questo senso mi ha deluso particolarmente, ma è un problema che ho riscontrato quasi sempre, spero che almeno orfani riesca a sorprendere un po', anche se dubito.

 

credo sia più un problema di determinate serie che dei fumetti bonelli.

 

citazioni in dyd ne trovi a bizzeffe, ma in dampyr non ne ho beccata una ad esempio



#18
VIPER

VIPER
  • LEGION OF THE NEW WORLD

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7708

Ho letto Tex dal suo primo numero ad oggi (mio padre ha i vecchi originali e come se non bastasse si è comprato pure le ristampe a colori) Dylan Dog idem ma è calato da dopo il numero 200



#19
Megane Zokusei

Megane Zokusei
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4841

Dragonero è orrendo, scritto con una mediocrità imbarazzante, infarcito di clichè non rielaborati ma ricalcati, lavoro sui personaggi inesistente...

 

Le Storie sono mediamente buone, specie i n.5 e 10 sempre dello stesso autore.

 

Non è Bonelli ma consiglio Long Wei, scritto benino, buone storie e una trama che si sta dipanando in maniera interessante



#20
Nuas82

Nuas82
  • ARMnuaS

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 70598

il fatto dell'autoconclusività di Dylan Dog è vero, anche se all'interno alcuni filoni (saghe non direi) ci sono, soprattutto legati a padre, madre e gatto

è uno dei punti deboli e forti allo stesso tempo

 

se per un anno e mezzo non leggo niente, poi mi torna voglia e posso prendere un numero a caso in edicola che capisco tutto (e "mi sento a casa")



#21
Frank_West

Frank_West
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3003

Letto il #4 di Dragonero che conclude la saga del fango pirico, tiro quindi un po di somme.

Primo e ultimo numero da manuale, sopratutto l'ultimo è una grandiosa scena d'azione che ripaga ampiamente per l'apatia dei numeri intermedi.

L'identità della signora in nero è un non-colpo di scena, visto che anche un bambino l'avrebbe capito.

Personaggi ottimi sopratutto nelle loro interazioni (a parte il protagonista che appare ancora troppo anonimo, ma che credo si svelerà pian piano), e Atreia, come da tradizione Enochiana, si rivela essere un cattivo non propriamente cattivo.

Non hanno voluto fare un fantasy troppo canonico, e l'hanno contaminato con un po di steampunk (nella forma dei tecnocrati); questo da un lato è interessante quando ben dosato e in virtù dello scontro ideologico tra magia e tecnologia...di contro si rischia di "esagerare", e di ritrovarsi, come succede, siluri esplosivi che stridono completamente con l'ambientazione.

Quindi per ora giudizio sospeso: due numeri ottimi e due numeri noiosetti, tante idee buone e tante idee fuori luogo...continuo per vedere se riusciranno a "correggere il tiro", le potenzialità ci sono.



#22
Nuas82

Nuas82
  • ARMnuaS

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 70598

anche a me il 4° è piaciuto, mentre i primi tre così così

oggi tocca a dylan dog, in attesa del numero di fine mese che "apre la nuova vita" del protagonista



#23
Nightmist

Nightmist
  • Take Earth Back!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8155

Dragonero 4 non l'ho ancora letto ma l'ho sfogliato, la seconda metà dell'albo è disegnata da un'altro disegnatore rispetto a quello abituale, ho visto delle tavole spen-di-de.



#24
Timo

Timo
  • NintendOn.it

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6058

Letto Una nuova vita di Dylan Dog. E' carino, però non so, mi aspettavo di più...



#25
Frank_West

Frank_West
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3003

Letto Una nuova vita di Dylan Dog. E' carino, però non so, mi aspettavo di più...

 

"Una nuova vita" è stato solo "ritoccato" nei testi, mentre il vero cambiamento (anche di status quo) ci sarà fra un anno con le prime storie del nuovo corso.

L'unico vero cambiamento partito con questo numero sono le copertine di Stano...che sono in effetti favolose.  :memy:

Il fatto che questo numero venga così elogiato, sopratutto nei forum fumettistici, credo sia dato dall'effetto placebo che sta avendo tutto questo tam tam mediatico intorno al personaggio.

Imho numero carino ma nulla più.



#26
Igno

Igno
  • "Sorry, I'm not made of sugar"

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 15541

Io ammetto che non leggo moltissimo. Più che altro Dylan Dog, il resto non mi ha quasi mai interessato.

 

Ho iniziato a leggere qualcosina di Brendon, ma più che altro i numeri disegnati da professori/amici :D



#27
Nuas82

Nuas82
  • ARMnuaS

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 70598

 

"Una nuova vita" è stato solo "ritoccato" nei testi, mentre il vero cambiamento (anche di status quo) ci sarà fra un anno con le prime storie del nuovo corso.

L'unico vero cambiamento partito con questo numero sono le copertine di Stano...che sono in effetti favolose.  :memy:

Il fatto che questo numero venga così elogiato, sopratutto nei forum fumettistici, credo sia dato dall'effetto placebo che sta avendo tutto questo tam tam mediatico intorno al personaggio.

Imho numero carino ma nulla più.

 

 

per me non è stato granchè sto numero

 

soprattutto, non mi è piaciuta l'operazione commerciale di spacciare il numero come punto cardine della vida del personaggio, quando altro non è che punto di svolta editoriale per il cambio di timone.

 

come dicono loro stessi nell'editoriale iniziale, i veri cambi ci saranno fra 11 numeri, cioè non propriamente una nuova vita per DD onestamente...

 

resto curioso per l'approccio nuovo che vorranno dare, vedremo, ma il fatto che lo spacciassero come imminente e poi si scopre che quell'arco narrativo inizierà fra un anno mi ha un po' lasciato l'amaro in bocca

 

bella la cover, ancor di più la prossima



#28
Frank_West

Frank_West
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3003

 

 

per me non è stato granchè sto numero

 

soprattutto, non mi è piaciuta l'operazione commerciale di spacciare il numero come punto cardine della vida del personaggio, quando altro non è che punto di svolta editoriale per il cambio di timone.

 

come dicono loro stessi nell'editoriale iniziale, i veri cambi ci saranno fra 11 numeri, cioè non propriamente una nuova vita per DD onestamente...

 

resto curioso per l'approccio nuovo che vorranno dare, vedremo, ma il fatto che lo spacciassero come imminente e poi si scopre che quell'arco narrativo inizierà fra un anno mi ha un po' lasciato l'amaro in bocca

 

bella la cover, ancor di più la prossima

 

"Una nuova vita" è il titolo dell'albo e poco c'entra con il rilancio.

Il fatto che il vero cambiamento sarà fra un anno l'han detto e ripetuto millanta volte, sia negli annunci, che nelle interviste, che nei post su blog/social network.

"Una Nuova Vita" è semplicemente il primo numero uscito con Recchioni come curatore, con i primi piccoli cambiamenti (il Lei invece del Voi, copertine) ed è primo numero della fase 1.

Fase 1 che riguarda solo piccoli ritocchi qua e là di storie che erano già pronte da tempo.

Ma per sapere questo bastava leggere un qualsiasi sito di informazione di fumetti...la Bonelli non ha mai nascosto la cosa eh.



#29
Nuas82

Nuas82
  • ARMnuaS

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 70598

 

"Una nuova vita" è il titolo dell'albo e poco c'entra con il rilancio.

Il fatto che il vero cambiamento sarà fra un anno l'han detto e ripetuto millanta volte, sia negli annunci, che nelle interviste, che nei post su blog/social network.

"Una Nuova Vita" è semplicemente il primo numero uscito con Recchioni come curatore, con i primi piccoli cambiamenti (il Lei invece del Voi, copertine) ed è primo numero della fase 1.

Fase 1 che riguarda solo piccoli ritocchi qua e là di storie che erano già pronte da tempo.

Ma per sapere questo bastava leggere un qualsiasi sito di informazione di fumetti...la Bonelli non ha mai nascosto la cosa eh.

 

 

 

non è vero.

nei precedenti numeri di Dylan Dog se ne parlava come "un cambiamento" (con tanto di accenni alla pensione di Bloch e a un nuovo nemico), non tutto ovviamente inserito nel numero di cui sopra, ma a partire da quel numero

invece non è vero

dai, pensi che il titolo e la copertina siano stati scelti a caso?

non credo proprio

 

poi il numero in sè non era nemmeno niente di che, molto confusionario. forse i ritocchi han finito per incasinarlo e basta invece che migliorarlo

 

cmque DD lo prendo spesso (non proprio sempre) e non è che da oggi sono offeso, o che aspetterò un anno per ricominciare.

 

semplicemente "Una nuova vita", come volumetto, non mi ha detto davvero niente di che.



#30
Frank_West

Frank_West
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3003

non è vero.

nei precedenti numeri di Dylan Dog se ne parlava come "un cambiamento" (con tanto di accenni alla pensione di Bloch e a un nuovo nemico), non tutto ovviamente inserito nel numero di cui sopra, ma a partire da quel numero

invece non è vero

dai, pensi che il titolo e la copertina siano stati scelti a caso?

non credo proprio

 

poi il numero in sè non era nemmeno niente di che, molto confusionario. forse i ritocchi han finito per incasinarlo e basta invece che migliorarlo

 

cmque DD lo prendo spesso (non proprio sempre) e non è che da oggi sono offeso, o che aspetterò un anno per ricominciare.

 

semplicemente "Una nuova vita", come volumetto, non mi ha detto davvero niente di che.

 

Dall'editoriale (di sua maestà Sclavi) del numero 324:

A partire dal prossimo numero partirà per DD un graduale processo di rinnovamento. Sarà per forza di cose lento, perché i tempi di lavorazione sono lunghi ma alcune novità le vedrete subito.

 

E qui elenca i cambiamenti del numero: copertine, editoriale e curatore. Punto.

Nel finale anticipa poi alcuni cambiamenti delle storie che stanno scrivendo ora e vedremo in futuro, ossia la pensione per Bloch e altre cose.

 

Quindi sì, è vero.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo