Vai al contenuto

Nemico Pubblico (Public Enemies) (2009) [rece: 6.5]d Michael Mann con Johnny Depp e Christian Bale


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 55 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 104785
Immagine inserita

Nemico Pubblico - Public Enemies - RECENSIONE (Cinema)
Johnny Depp è John Dillinger, il Robin Hood della Grande Depressione.È proprio lui, <b>Michael Mann</b>. Da alcuni piccoli accorgimenti narrativi e da come installa la cinepresa sul set, si capisce la mano dalla quale la storia di John Dillinger prende vita, per l'ennessima volta al cinema. Durante questi decenni, molti sono stati i registi che hanno raccontato la vita del rapinatore di banche più ricercato d'America durante la Grande Depressione degli anni '30. Moltissime le attrattive che legavano (e legano) il nome alle Major Hollywoodiane, ma pochissimi coloro i quali hanno contruibuito alla creazione di un personaggio cinematograficamente credibile e affascinante. <i>Nemico Pubblico</i> è differente da tutto quello che è stato e, probabilmente, sarà. Il progetto più ambizioso del regista americano è anche il più personale. Girato in digitale per avvicinare il pubblico moderno alla concezione di reportage storico, il gangster-movie di Mann è già stato accostato a <i>Gli intoccabili</i> di <b>Brian De Palma</b>. Ma, per rispetto del titolo, sarebbe meglio lasciare perdere certi paragoni.

Leggi l'articolo completo

#2
himmelman

himmelman
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 199
mmm dovro vederlo, il voto non mi convince molto

#3
pAK

pAK
  • dio che Dinamo!!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 9657
neanche a me...è uno dei film che aspetto di pi¿¿

#4
Guest_lance_bloodeYe

Guest_lance_bloodeYe
  • Gruppo: Ospiti
vedremo dopo che lo vedrò ... dirò la mia

#5
darknight911

darknight911
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 57
lo vedrò in futuro.il voto mi sembra un pò basso.

#6
Zalera

Zalera
  • The Wii Homebrew Prophet & Movieye Mod from the Underworld

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7904
Stavolta "doma" due dei (per il sottoscritto) tra i migliori attori al momento: Johnny Depp (Dillinger) e Christian Bale (Purvis)..."femme fatale" della situazione, la magnifica Marion Cotillard...

però non è un biopic nel vero senso della parola, non è storicamente attendibile al 100%...ma questo non interessa Mann, noi o altri...


Il film è potente, ha diverse scene memorabili (ah....la foresta di notte), puro godimento per mente e occhi, perfezione cesellata al millimetro.....però, non so, mi ha dato un forte senso di distaccamento, di "freddezza"...anche gli stessi attori, per quanto bravi (soprattutto Depp, non imbellocciato e impomatato che inizia a dimostrare i suoi quasi 50 anni), a volte sembravano freddi...in particolare Bale....
Probabilmente da vedere e rivedere (come ogni dannatissimo Mann)....però senza quel respiro epico che permeava altri lavori....

#7
Zalera

Zalera
  • The Wii Homebrew Prophet & Movieye Mod from the Underworld

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7904
Intervista a Michael Mann - SPECIALE (Cinema)
Michael Mann ci parla del suo ultimo lavoro: Nemico PubblicoMichael Mann è pezzo fondamentale e storia del cinema americano, autore di masterpiece indimenticati e indimenticabili frutto della sua mente brillante passati alla storia del cinema contemporaneo. Regista dall'esperienza trentennale, Mann fa tappa all'hotel Hassler di Roma per parlare del suo ultimo film, Nemico pubblico, in uscita nelle sale il 6 novembre, interpretato da Johnny Depp, Christian Bale e Marion Cotillard. Noi di movieye non ci siamo lasciati certo sfuggire l'occasione per intervistarlo e siamo orgogliosi di presentarvi le dichiarazioni del regista fatte in conferenza stampa.
Dopo qualche saluto informale con il simpatico cineasta americano, le domande possono iniziare.
Leggi l'articolo completo

#8
Zalera

Zalera
  • The Wii Homebrew Prophet & Movieye Mod from the Underworld

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7904
la recensione mi trova d'accordo e non mi trova d'accordo.....soprattutto per il voto finale e per quanto scritto su Collateral....che è un gran (ma davvero gran) film in tutto e per tutto...

per quanto riguarda l'uso del digitale, mio fratello, andato a vederlo all'Auditorium, ha fatto proprio allo stesso Mann questa domanda:

cosa cerca nel digitale, cosa l'affascina del digitale?

a cui poi mi ha scritto la sintesi della risposta:

mi ha risposto in maniera tecnica ed ineccepibile sostenendo la forte dinamicità del digitale rispetto alla pellicola: il digitale gli permette di avere accesso ad un più ampio panorama di scelte, di qualità della resa visiva (a seconda della macchina e/o dell'obiettivo); può apportare delle modifiche direttamente sul campo e controllare subito il risultato; può acquisire e lavorare i colori in modi nuovi. più o meno questo ha detto, però devo ammettere che ero assai emozionato, carpivo una parola su due!

#9
tassix

tassix
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 190
in effetti si era presentato molto bene...

#10
Vito302

Vito302
  • L'imperatore della carta stagnola

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1853
Non c'è solo il voto, eh? :P

#11
Sorareturn_91

Sorareturn_91
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2598
Devo dire che mi aspettavo un voto intorno all'8...però sono curioso di questo film e poi johnny depp è uno dei miei attori preferiti penso che lo vedrò:eheh::eheh:

#12
American horizon

American horizon
  • Take the RED PILL and keep calm

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 45900

Devo dire che mi aspettavo un voto intorno all'8...però sono curioso di questo film e poi johnny depp è uno dei miei attori preferiti penso che lo vedrò<img src='https://forum.everyeye.it/invision/public/style_emoticons/default/biggrin.gif' class='bbc_emoticon' alt=':eheh:' /></span><img src='https://forum.everyeye.it/invision/public/style_emoticons/default/biggrin.gif' class='bbc_emoticon' alt=':eheh:' /></span>

:kekka:

#13
Matteo

Matteo
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9127
stasera lo vorrei andare a vedere in digitale :)

mann + depp + bale

le premesse sono ottime.

#14
Dominekira89

Dominekira89
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 10
L'ho appena visto stamattina,in linguamadre sub-ita...finalmente devo dire,riesco a leggere su questo sito(mi riferisco solo alla sezione cinema)una recensione veramente meritevole di poter essere chiamata tale...recensione veramente inappuntabile,carpisce perfettamente i punti di forza e non del film di Mann,ovvero,tralasciati gli impeccabili aspetti tecnici,i saltuari ma profondi momenti emotivi come pro,ed una inaspettata mancanza di continuità ritmica che permetta allo spettatore di rimanere "ad alti livelli"per tutta la durata del film...detto questo johnny depp fa veramente un gran lavoro,e modella perfettamente il suo personaggio,favorito come lui stesso e cristian bale dicono,dall'aver girato molte sequenze nei luoghi reali dove vissero,spararono,morirono i reali protagonisti della vicenda a cavallo tra il '33 e il '34...(la sparatoria nel bosco in primis)...quello che vorrei sottolineare e che non è stato fatto,è la bellissima recitazione di Marillon Cotillard,nel ruolo della donna di John Dillinger...riesce veramente oltre che a bucare lo schermo,a trasmettere emozioni molto forti,e grazie alla sua presenza scenica,e grazie alla sua innata bravura...per quanto mi riguarda,le sequenze più emozionanti di tutta la pellicola(ovvero quei forti momenti emotivi di cui parlavo prima),sono legate a lei...in disaccordo solo sul voto...meritava almeno dal 7 in sù...comunque sia,assolutamente meritevole di visione...da tenere comunque in considerazione che si tratta di un film storico-biografico,con i suoi pro e contro,e coloro che lo andranno a vedere convinti che sia un puro "action movie" come il trailer potrebbe in parte lasciar pensare,andranno incontro ad una delusione,perchè non è di puro action movie che si tratta...da vedere...

#15
Vito302

Vito302
  • L'imperatore della carta stagnola

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1853

la recensione mi trova d'accordo e non mi trova d'accordo.....soprattutto per il voto finale e per quanto scritto su Collateral....che è un gran (ma davvero gran) film in tutto e per tutto...

per quanto riguarda l'uso del digitale, mio fratello, andato a vederlo all'Auditorium, ha fatto proprio allo stesso Mann questa domanda:

cosa cerca nel digitale, cosa l'affascina del digitale?

a cui poi mi ha scritto la sintesi della risposta:

mi ha risposto in maniera tecnica ed ineccepibile sostenendo la forte dinamicità del digitale rispetto alla pellicola: il digitale gli permette di avere accesso ad un più ampio panorama di scelte, di qualità della resa visiva (a seconda della macchina e/o dell'obiettivo); può apportare delle modifiche direttamente sul campo e controllare subito il risultato; può acquisire e lavorare i colori in modi nuovi. più o meno questo ha detto, però devo ammettere che ero assai emozionato, carpivo una parola su due!


Il voto finale sintetizza quella che è l'esperienza nell'insieme. Un equilibrio che pende più sui lati negativi che non su quelli positivi.

Sulla facilità del girare in digitale non ci sono dubbi: soprattutto in fase di montaggio, è più un divertimento che altro (e potete valutarlo voi stessi se possedete una videocamera digitale). Tuttavia per un film storico ho trovato questa scelta spiacevole... l'atmosfera "finta" e anacronisticamente moderna che viene fuori è fastidiosissima.

Su Collateral forse non ci troviamo d'accordo: è un buon film, lontano però dall'essere ricordato.


P.s. Perchè non vengono riportati i commenti della recensione?




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi