Vai al contenuto

Superare la perdita di un animale


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 42 risposte

#1
Sambukan Molinarin

Sambukan Molinarin
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 983

Salve a tutti.

Ieri purtroppo la mia gatta è venuta a mancare, o meglio abbiamo deciso di addormentarla dopo che la sua malattia aveva preso il sopravvento a tal punto da portare una sofferenza costante.

Trovammo Lucy un anno fa, era stata investita, la portammo dal veterinario per rimetterla in sesto e, dopo aver postato annunci su annunci, capimmo che era randagia e decidemmo di tenerla.

Purtroppo scoprimmo che era malata di Felv (leucemia felina) incurabile. Decidemmo di tenerla per regalare degli ultimi momenti di vita dignitosi, coccolata e al caldo. Ci siamo presi cura di lei con medicine e cibo di qualità, cercando di tenere sempre le stanze calde per impedire anche ad un semplice raffreddore di prendere piede; in un gatto senza difese immunitarie potrebbe essere fatale.

Da 2 o 3 mesi previsti dal veterinario siamo riusciti a farla vivere bene un anno, la gatta era contenta, giocava ed a modo suo ci ringraziava. Poi però siamo arrivati al limite e non abbiamo potuto fare più niente. Apatia, inappetenza, stanchezza e poi vero e proprio dolore fisico.

Io e la mia ragazza eravamo pronti a questo momento, eppure ora che non c'è più sentiamo un vuoto immenso. Non riesco ad addormentarmi non sentendola più salire sul letto per dare fastidio. Tanta tristezza e da parte mia anche rabbia per non essere riuscito a salvarla ed a tenerla con noi di più.

Perdonate lo sfogo.

 

Ultimo ma importantissimo, chiedo immensamente scusa a Cavalierebarbaro, che di recente ha perso la moglie e magari, leggendo questo post mi starà mandando anche degli accidenti... fai benissimo a mandarmeli. Non posso nemmeno lontanamente comprendere il tuo dolore, ti sono vicino pur non conoscendoti e spero che questo post non ti offenda in nessun modo possibile.


Modificata da Sambukan Molinarin, 30 January 2020 - 10:28 AM.


#2
Kprut

Kprut
  • Senza parole

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 45274
Ci sto passando anche io con uno dei miei conigli. Ha un encefalite e temo che non riuscirà a migliorare

Modificata da Kprut, 30 January 2020 - 08:52 AM.


#3
Keyser Söze

Keyser Söze
  • Verbal Kint

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [SMod]SuperMod
  • Messaggi: : 47694

Per quanto mi riguarda non si supera, ma si elabora.

Arriverà il momento in cui la ricorderai con affetto, e senza dolore. Io ho perso la mia cagnolina nel 2013, dopo 17 anni con me, è stato semplicemente uno strazio e non nascondo che ricordo ancora tantissimi momenti con lei :)

Il tempo, come sempre, guarirà...



#4
Robyvale

Robyvale
  • Lega Nazionale Protezione Cigni

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 28194

io due anni fa idem... stessa cosa. il tempo sana ogni cosa

 



#5
Land J

Land J
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1827
Ho sempre avuto animali fin da piccolo quindi ne ho visti inevitabilmente morire tra strada e malattie, fanno parte della quotidianità e quando non ci sono più mancano eccome, hai fatto il massimo per la gatta. È normale ciò che provi

#6
Genocide

Genocide
  • RIP Nonno Stan

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 115006

è un lutto come tanti

 

ovvio ridimensionato al fatto che fosse un animale di compagnia, ma il dolore resta comunque percepibile ed alto, ha ben poco senso fare paragoni quando si tratta di queste cose. Son compagni di vita come e quanto tante persone che si incontrano

 

si supera come si superano tutti i lutti.

 

 

col tempo

 

ci ho messo quasi 6 anni, dopo la morte del mio cane, a prendere un gatto. E ancora oggi mi rifiuto di vedere film come io e marley per paura di finire disidratato


Modificata da Genocide, 30 January 2020 - 09:33 AM.


#7
gabblo

gabblo
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9307

Salve a tutti.
Ieri purtroppo la mia gatta è venuta a mancare, o meglio abbiamo deciso di addormentarla dopo che la sua malattia aveva preso il sopravvento a tal punto da portare una sofferenza costante.
Trovammo Lucy un anno fa, era stata investita, la portammo dal veterinario per rimetterla in sesto e, dopo aver postato annunci su annunci, capimmo che era randagia e decidemmo di tenerla.
Purtroppo scoprimmo che era malata di Felv (leucemia felina) incurabile. Decidemmo di tenerla per regalare degli ultimi momenti di vita dignitosi, coccolata e al caldo. Ci siamo presi cura di lei con medicine e cibo di qualità, cercando di tenere sempre le stanze calde per impedire anche ad un semplice raffreddore di prendere piede; in un gatto senza difese immunitarie potrebbe essere fatale.
Da 2 o 3 mesi previsti dal veterinario siamo riusciti a farla vivere bene un anno, la gatta era contenta, giocava ed a modo suo ci ringraziava. Poi però siamo arrivati al limite e non abbiamo potuto fare più niente. Apatia, inappetenza, stanchezza e poi vero e proprio dolore fisico.
Io e la mia ragazza eravamo pronti a questo momento, eppure ora che non c'è più sentiamo un vuoto immenso. Non riesco ad addormentarmi non sentendola più salire sul letto per dare fastidio. Tanta tristezza e da parte mia anche rabbia per non essere riuscita a salvarla ed a tenerla con noi di più.
Perdonate lo sfogo.
 
Ultimo ma importantissimo, chiedo immensamente scusa a Cavalierebarbaro, che di recente ha perso la moglie e magari, leggendo questo post mi starà mandando anche degli accidenti... fai benissimo a mandarmeli. Non posso nemmeno lontanamente comprendere il tuo dolore, ti sono vicino pur non conoscendoti e spero che questo post non ti offenda in nessun modo possibile.



Con il tempo passa e resterà un bel ricordo, io ho animali domestici da quando sono piccolo e ne ho visti andare via tanti, di loro oramai resta il bel ricordo ma sul momento fa male.

Naturalmente continuo ad averne anche adesso ed il consiglio che posso darti è di prenderne un altro non appena ti sentirai pronto.

#8
Sambukan Molinarin

Sambukan Molinarin
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 983

grazie per il sostegno, purtroppo il dolore è forte.

Avendo passato anche un periodo di disoccupazione capitavano giornate in cui rimanevo a casa tutto il giorno e lei mi era sempre intorno.



#9
Sattva

Sattva
  • หุบปาก

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 24537
Io per tutta la mia vita non sono mai stato senza cani, 10 in totale e tutti sempre in coppia tranne per due casi. Anche se banale dirlo ma il tempo guarisce ogni cosa è lamore per altri animali ti farà ritornare il sorriso. Ora vivo con due cani di taglia grossa e sono la felicità per me fatta a pelo.

Quoto il consiglio di Gabblo, fai entrare un nuovo animale nella tua vita, il dolore passerà.

#10
Xmaster

Xmaster
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8574
Ho avuto una gatta per 18 anni e se n è andata relativamente da poco, l estate scorsa. Aveva più malattie che pelo alla sua età ma l ho fatta visitare da 3 veterinari diversi nella speranza che qualcuno facesse il miracolo. Tutti e tre mi hanno detto che dovevo farla sopprimere e invece le ho fatto fare una sorta di dialisi per purificarle il sangue . Non è servito a niente perché dopo 2 settimane è andata. Poco tempo fa sulle scale con la coda dell occhio ho visto una cosa grigia come lei e ho inconsciamente allungato le mani per accarezzarla. Erano un paio di ciabatte. Al momento non riesco ad avere empatia per nessun gatto.

#11
Foley

Foley
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5019

Ci sto passando anche io con uno dei miei conigli. Ha un encefalite e temo che non riuscirà a migliorare

posso chiederti che etá ha il tuo coniglio?io ne ho due, liberi per casa, la femmina ha 6 anni e il maschio non lo sappiamo, un trovatello.Per me son come due persone giuro

#12
American horizon

American horizon
  • Take the RED PILL and keep calm

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 46629
Pure io ho sempre avuto conigli, sono più delicati rispetto a cani e gatti anche perché è difficile capire quando stanno male. Uno è durato 7 anni, altri 2 sono morti dopo pochi mesi. Quello attuale dura da 4 anni.

La morte degli animali è una cosa da mettere in preventivo sin dal principio, sai che moriranno presto e presumibilmente prima di te, quindi l' unica cosa che puoi fare è garantirgli una vita decente che non avrebbero avuto se fossero stati in cattività, in modo da non avere rimpianti.

Modificata da American horizon, 31 January 2020 - 12:56 PM.


#13
Genocide

Genocide
  • RIP Nonno Stan

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 115006

posso chiederti che etá ha il tuo coniglio?io ne ho due, liberi per casa, la femmina ha 6 anni e il maschio non lo sappiamo, un trovatello.Per me son come due persone giuro

 

io però una persona non la mangerei mai con vino bianco e patate :sisi:



#14
Vr_prophet

Vr_prophet
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 139

Ti raccomando un paio di porcellini d'india, animale meraviglioso. Sceglili bene perche esteticamente vanno da "bello" a "talmente bello che commuove". Come simpatia invece sono tutti speciali. Unica cosa, mantenerli non sarà più semplice nè più economico rispetto ad un cane di media taglia.


Modificata da Vr_prophet, 31 January 2020 - 02:04 PM.


#15
Genocide

Genocide
  • RIP Nonno Stan

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 115006

Ti raccomando un paio di porcellini d'india, animale meraviglioso. Sceglili bene perche esteticamente vanno da "bello" a "talmente bello che commuove". Come simpatia invece sono tutti speciali. Unica cosa, mantenerli non sarà più semplice nè più economico rispetto ad un cane di media taglia.

 

allora a quel punto meglio il cane no?

 

o il gatto se proprio uno ha paura di uscire.

 

Avevo un amico anni fa che prese un topolino. Morì malamente di qualcosa che gli fece crescere i testicoli a dismisura (non ricordo per quale motivo). 

 

Non consiglierei mai un roditore nè un rettile comunque.

 

Se uno vuole una cosa sfiziosa con un cervello  limitato gli direi di prendere un volatile. A meno che non prenda un pappagallo o una corvide che son parecchio intelligenti


Modificata da Genocide, 31 January 2020 - 02:11 PM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo