Vai al contenuto

Dry Drowning: un thriller italiano ispirato a Blade Runner e Havy Rain

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 8 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 129915
Dry Drowning: un thriller italiano ispirato a Blade Runner e Havy Rain
Dal team tricolore Studio V nasce Dry Drowning, una visual novel investigativa ispirata a L.A. Noir, Heavy Rain e all'estetica di Blade Runner.
..
Leggi l'articolo completo: Dry Drowning: un thriller italiano ispirato a Blade Runner e Havy Rain



#2
zaqquaro

zaqquaro
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Reda]Redazione Ufficiale
  • Messaggi: : 1338
Un genere solitamente bistrattato, ma che andrebbe davvero rivalutato. E Dry Drowning - per quelli che sono i miei gusti - possiede delle ottime premesse!

#3
Stallone...

Stallone...
  • Animale da compagnia

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 1198
Il genere non mi piace. Peccato perché il resto mi interessava.

#4
NonConosciuto

NonConosciuto
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4654

Un genere solitamente bistrattato, ma che andrebbe davvero rivalutato. E Dry Drowning - per quelli che sono i miei gusti - possiede delle ottime premesse!

Concordo in pieno: Visual novel di qualità sono anche molto rare putroppo. La prima che ho giocato, e per me finora la più bella in assoluto sotto ogni punto di vista, è Along the Edge: arte, musica, storia e molteplici scelte che influenzano persino l'aspetto della protagonista, con diversi finali.
Sempre dei Nova-box ho poi preso Seers Isle, bello anch'esso, ma a cui continuo a preferire il precedende lavoro Along the Edge.
Ho provato altre visual novel occidentali, ma sono veramente poche e per quanto più o meno interessanti non sono all'altezza dei lavori di Nova-Box.
Ora sono interessato a questo prodotto che è anche italiano, speriamo bene.
Inoltre se hai vn da raccomandare spara: non sono mai abbastanza.

Modificata da NonConosciuto, 01 July 2019 - 12:41 PM.


#5
zaqquaro

zaqquaro
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Reda]Redazione Ufficiale
  • Messaggi: : 1338

Concordo in pieno: Visual novel di qualità sono anche molto rare putroppo. La prima che ho giocato, e per me finora la più bella in assoluto sotto ogni punto di vista, è Along the Edge: arte, musica, storia e molteplici scelte che influenzano persino l'aspetto della protagonista, con diversi finali.
Sempre dei Nova-box ho poi preso Seers Isle, bello anch'esso, ma acui continuo a preferire il precedende lavoro Along the Edge.
Ho provato altre visual novel occidentali, ma sono veramente poche e per quanto più o meno interessanti non sono all'altezza dei lavori di Nova-Box.
Ora sono interessato a questo prodotto che è anche italiano, speriamo bene.
Inoltre se hai vn da raccomandare spara: non sono ai abbastanza.

Difficilissima da recuperare, ma hai mai giocato a Saya no Uta?

#6
NonConosciuto

NonConosciuto
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4654

Difficilissima da recuperare, ma hai mai giocato a Saya no Uta?

No, ma le vn giappo non riescono a piacermi, forse anche perchè ho visto e letto così tanti manga e anime che ormai ogni prodotto giapponese non mi dice più niente di nuovo.
Minchia guardavo gli anime fansubbati in inglese perchè i fansub in italiano ancora non esistevano :smile-38:
Però provo a dargli un'occhiata su steam a Saya no Uta, non si sà mai.

#7
zaqquaro

zaqquaro
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Reda]Redazione Ufficiale
  • Messaggi: : 1338

No, ma le vn giappo non riescono a piacermi, forse anche perchè ho visto e letto così tanti manga e anime che ormai ogni prodotto giapponese non mi dice più niente di nuovo.
Minchia guardavo gli anime fansubbati in inglese perchè i fansub in italiano ancora non esistevano :smile-38:
Però provo a dargli un'occhiata su steam a Saya no Uta, non si sà mai.

Non voglio farmi auto-pubblicità, ma ne parlo brevemente in questo articolo: https://www.everyeye...essa-36719.html
Fidati, è un'esperienza totalmente destabilizzante :)

#8
NonConosciuto

NonConosciuto
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4654

Non voglio farmi auto-pubblicità, ma ne parlo brevemente in questo articolo: https://www.everyeye...essa-36719.html
Fidati, è un'esperienza totalmente destabilizzante :)

Ottimo , vado a vedere :smile-16:

#9
Alehanders

Alehanders
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 11
Ho provato la demo.. Tutti dialoghi senza voce... interattività limitata all'osso... dopo 5 minuti già annoia... peccato.. l'idea era carina..




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo