Vai al contenuto

Il primo redi Matteo Rovere con Alessandro Borghi


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 11 risposte

#1
xxfabioxx

xxfabioxx
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2961

il_primo_re_2018_facebook.jpg

 

Trama:

Due fratelli pastori Romolo e Remo dovranno contare l'uno sull'altro per sopravvivere in un mondo ostile. Dalle loro gesta e da sanguinose battaglie nascerà la città di Roma, uno dei più grandi imperi della storia.

Il film è stato girato unicamente con l'utilizzo di luce naturale e in formato anamorfico da Daniele Ciprì, scelto appositamente dal regista come direttore della fotografia poiché ritenuto «il più adatto a ciò che volevo rappresentare»,e recitato interamente in un protolatino antecedente a quello arcaico, parzialmente ricreato grazie all'aiuto di semiologi dell'Università della Sapienza che vi hanno ibridato ceppi di indo-europeo nei punti mancanti.

Il regista ha dichiarato che il tono del film è «agli antipodi del peplum», mentre sono stati citati come fonti di ispirazione per lo stile della pellicola film come Revenant - Redivivo, Valhalla Rising - Regno di sangue, Braveheart e L'ultimo dei Mohicani

 

  • Alessandro Borghi: Remo
  • Alessio Lapice: Romolo
  • Fabrizio Rongione:
  • Massimiliano Rossi:
  • Tania Garribba:
  • Lorenzo Gleijeses:
  • Vincenzo Crea:
  • Max Malatesta:
  • Fiorenzo Mattu:
  • Gabriel Montesi:
  • Antonio Orlando:
  • Vincenzo Pirrotta:
  • Michael Schermi:
  • Ludovico Succio:
  • Martinus Tocchi:

 



#2
-Krell

-Krell
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 26907

Sul trailer ho molte riserve. Ma c'è Borhi come attore e Rovere alla regia, quindi il progetto diventa automaticamente interessante. 



#3
Venominside

Venominside
  • Nintendo pointing for the Moon. Sony for the Sun.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 34437

Pero´ 

vedendo il trailer,la fotografia e il costume,non sembra nemmeno roba italiana



#4
LambertoKevlar

LambertoKevlar
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [SMod]SuperMod
  • Messaggi: : 54164

Sul trailer ho molte riserve. Ma c'è Borhi come attore e Rovere alla regia, quindi il progetto diventa automaticamente interessante. 

io gli darei i soldi solo per aver provato qualcosa di diverso così come li darei a Veronesi e ai suoi moschettieri

#5
xxfabioxx

xxfabioxx
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2961



#6
Ieyasu

Ieyasu
  • grazie di tutto

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 14150

Pero´ 

vedendo il trailer,la fotografia e il costume,non sembra nemmeno roba italiana

Stessa cosa che ho pensato io. 

Mi lascia perplesso che sembri ambientato nel neolitico, non c'è traccia di quella civiltà che pure gli etruschi avevano portato nel Lazio in quel periodo. Ma immagino che la fedeltà storica non sia una priorità per questo film :P



#7
ManuSP

ManuSP
  • Membro dell'Alleanza

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5908
Premetto che sono andato a vederlo carico di aspettative, perciò sono rimasto molto deluso. Fa ridere leggere articoli della stampa nostrana che parlano di Kolossal: lo è sicuramente nel panorama cinematografico italiano, ma se lo rapportiamo al contesto internazionale è un film piccolo piccolo, con praticamente una sola ambientazione e pochissima gente a schermo. Non bastano due inquadrature coi droni per dargli quell'aura potente di filmone epico, o aver allestito un intero villaggio (uhuh) per parlare di scenografie imponenti.
 
L'errore principale che fa Rovere è quello di voler caricare di significato ogni singola inquadratura, rendendo la visione pesante e noiosa. Per carità, alcune di queste sono molto belle, e non sembra davvero di guardare un film italiano...siamo anni luce avanti alla media. Ma questo la dice lunga su quanta strada ci sia ancora da fare per avvicinarsi ad una produzione internazionale coi controcazzi. 
 
Nel film accadono pochissime cose e il voler dilatare i tempi è controproducente se si vuole fare risultati interessanti al botteghino, per non parlare della scelta di usare il protolatino, che non aggiunge nulla al film.
 
Capisco bene che si sia scelto di dare un'impronta stilistica particolare, verosimile, ma soprattutto un'identità europea al film. Ma secondo me questo progetto è troppo importante per l'industria cinematografica italiana, e se vogliamo che si continui a investire in produzioni simili, magari aumentando il budget (che ora è ridicolo), è necessario puntare di più al mass market e rendere accessibile ad un vasto pubblico un film di questo tipo.
 
Il risultato è un film particolare, che piacerà ai fan di Malick o Refn, ma alla massa no di sicuro.
 
Apprezzo tantissimo lo sforzo, e la stampa fa bene a caricare e pubblicizzare, c'è tanta voglia di spingere per alzare l'asticella. Ma per quanto mi riguarda non basta, anzi forse con molta meno presunzione autorale si poteva ottenere molto di più.

Modificata da ManuSP, 01 February 2019 - 12:51 AM.


#8
Fizziu

Fizziu
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1941
Che non sia perfetto è evidente ("kolossal".anche no, concordo) , ma questo film va premiato anche solo per il coraggio di intraprendere una nuova strada rispetto ai soliti canoni del cinema italiano.

Da qualche parte bisogna pur iniziare, va benissimo così, speriamo altri prendano esempio.

#9
ManuSP

ManuSP
  • Membro dell'Alleanza

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5908

Che non sia perfetto è evidente ("kolossal".anche no, concordo) , ma questo film va premiato anche solo per il coraggio di intraprendere una nuova strada rispetto ai soliti canoni del cinema italiano.

Da qualche parte bisogna pur iniziare, va benissimo così, speriamo altri prendano esempio.

un potenziale errore grave, ma lo vedremo tra qualche settimana, è stato il volerlo recitare in protolatino.

Nel mercato di massa è pericolosissimo fare Cosi.

#10
xxfabioxx

xxfabioxx
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2961

anche apocalypto di gibson era un progetto simile recitato nella lingua dell'epoca, lo stesso la passione di cristo in aramaico. apocalypto non era per la massa, la passione dato che paralava di gesù fece successo.


Modificata da xxfabioxx, 03 February 2019 - 11:58 AM.


#11
Cobra Verde

Cobra Verde
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 87

Aspetto con ansia di vederlo.



#12
Fizziu

Fizziu
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1941

un potenziale errore grave, ma lo vedremo tra qualche settimana, è stato il volerlo recitare in protolatino.

Nel mercato di massa è pericolosissimo fare Cosi.

Ecco, su questo ti do ragione, nneanch'io avrei fatto questa scelta. Amen.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo