Vai al contenuto

Bill Maher contro Stan Lee: "I suoi fumetti erano roba per bambini"


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 31 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • EyeFolie

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 35288
Il comico statunitense ci č andato pensate parlando del fumettista recentemente scomparso e della sua ereditą.
Leggi la news completa: Bill Maher contro Stan Lee: "I suoi fumetti erano roba per bambini"


#2
Luca Maggi

Luca Maggi
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 34
Questa è la classica persona che non vede oltre il proprio naso e che se una cosa per lui è da bambini allora lo dev'essere per tutto il resto dell'umanità. Ovviamente non deve aver mai letto davvero fumetti o per lo meno si è basato su quelli della sua infanzia in cui non si affrontavano chissà quali temi profondi come invece accadde a partire dalla fine degli anni 80. Io sono grato di aver vissuto nella stessa epoca di Stan Lee e di aver goduto delle sue opere e del suo lascito. Questo tizio quando morirà non se lo ricorderà nessuno. Brucia un po' eh?

#3
Wuikthepixel

Wuikthepixel
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 27
Detto poi da una persona che fa dello stand up comedy il suo lavoro fa veramente strano sentire queste parole visto com' è sempre stata bistrattata (in tempi passati) questa disciplina. Veramente disgustoso inoltre fare questo intervento quando ci si rivolge ad una persona che non può più rispondere, ma vedendo la "caratura" e le dichiarazioni passate del personaggio in questione non me ne meraviglio.

Modificata da Wuikthepixel, 17 November 2018 - 12:16 PM.


#4
leopianto

leopianto
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 54
Di una cosa ha assolutamente ragione, e cioè che gli americani sono stupidi. Così stupidi che hanno fatto diventare questo "comico" ricco e famoso. Dovrebbe essere grato della stupidità degli americani, altro che fare post provocatori.

#5
UomoDiMare

UomoDiMare
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1538

Questa è la classica persona che non vede oltre il proprio naso e che se una cosa per lui è da bambini allora lo dev'essere per tutto il resto dell'umanità. Ovviamente non deve aver mai letto davvero fumetti o per lo meno si è basato su quelli della sua infanzia in cui non si affrontavano chissà quali temi profondi come invece accadde a partire dalla fine degli anni 80. Io sono grato di aver vissuto nella stessa epoca di Stan Lee e di aver goduto delle sue opere e del suo lascito. Questo tizio quando morirà non se lo ricorderà nessuno. Brucia un po' eh?

 

 

Ah, Bill Maher non se lo ricorderà nessuno?  :eheh:

Comunque credo che le sue parole siano state gonfiate ad hoc dalla stampa per fare notizia... Ormai è quasi sempre così. 



#6
foxkap

foxkap
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1569
Wow! Così tante cose sbagliate in una sola dichiarazione!? Incredibile!

#7
Leonardo M

Leonardo M
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1982
Classico discorso di chi parla di un argomento senza saperne una mazza, con il senno di poi chi legge romanzi di fantascienza dovrebbe essere stupido peccato che molta della tecnologia odierna derivi dall'ispirazione di chi leggeva queste opere.

#8
Garrus la vendetta

Garrus la vendetta
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 421
"Il comico ha concluso sostenendo che Donald Trump sarebbe stato votato come presidente solo in una nazione dove i fumetti sono ritenuti importanti"
la ciliegina su una torta che rappresenta lo stato della comicità statunitense

#9
Luca Maggi

Luca Maggi
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 34

Ah, Bill Maher non se lo ricorderà nessuno? :eheh:

Rispetto a Stan Lee forse un pochino meno.
Comunque non so quanto possano essere state gonfiate. Di suo è un comico volutamente provocatorio perciò credo che abbia detto tutto ciò


#10
EvilWorld

EvilWorld
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2722

Personalmente non sono un fanatico dei fumetti americani, specialmente Marvel, ho visto diversi film tratti da fumetti, alcuni bellini, altri meno belli, ma bisogna dire che il mercato principale dei fumetti sono i ragazzini, e che in america gli americani impazziscono per i cinefumettoni.

Stavo in america quando uscì il primo Avengers, e ricordo che gli americani intorno a me ne parlavano come se fosse sceso Gesù Cristo, come se fosse un capolavoro del cinema che verrà ricordato nei secoli dei secoli, quindi forse ci sono dei problemi.

 

Non c'è niente di male nell'apprezzare fumetti, anche io mi leggo Topolino o i vecchi fumetti di Braccio di Ferro, magari il problema se vogliamo si pone se diventano un punto fondamentale della vita di una persona e che magari farebbe meglio anche a leggersi qualche libro


Modificata da EvilWorld, 17 November 2018 - 12:38 PM.


#11
Big_Boss199X

Big_Boss199X
  • Fox

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 3569
Č gente che non ha mai letto un fumetto Marvel o DC in vita propria. Un po' come Calenda quando parlava di videogiochi.

#12
denblaffer

denblaffer
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 556

ma è un pezzo satirico? No perchè al: Oh, ragazzi, preferite Stan Lee o l'ossigeno?

mi sono cappottato :gad2:

Spero veramente che non sia serio, perchè trasuda un ignoranza e una chiusura mentale che non mi aspetterei da una personalità "anti-Trump"



#13
Leonardo M

Leonardo M
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1982

Personalmente non sono un fanatico dei fumetti americani, specialmente Marvel, ho visto diversi film tratti da fumetti, alcuni bellini, altri meno belli, ma bisogna dire che il mercato principale dei fumetti sono i ragazzini, e che in america gli americani impazziscono per i cinefumettoni.
Stavo in america quando uscì il primo Avengers, e ricordo che gli americani intorno a me ne parlavano come se fosse sceso Gesù Cristo, come se fosse un capolavoro del cinema che verrà ricordato nei secoli dei secoli, quindi forse ci sono dei problemi.
Non c'è niente di male nell'apprezzare fumetti, anche io mi leggo Topolino o i vecchi fumetti di Braccio di Ferro, magari il problema se vogliamo si pone se diventano un punto fondamentale della vita di una persona e che magari farebbe meglio anche a leggersi qualche libro

Le persone che esagerano sempre ci sono sempre, che si vada dai fumetti ai libri o i film, questo comico mi sembra il classico sinistroide Spocchioso che scarica le responsabiltà dei fallimenti Democratici sul noto di turno, in questo caso Stan Lee e le opere che la Marvel ha creato.

#14
DeJust

DeJust
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 6179
Spero che abbia avuto il fegato di attaccare Stan Lee anche quando era in vita.
Altrimenti lo trovo solo un vile atto per avere notorietà, già solo paragonare chi legge i fumetti a teste vuote che votano il loro attuale leader dovrebbe fargli aprire gli occhi e le orecchie su ciò che dice e sulla indignazione che genera.
Leggerezza senza sostanza detta a scopo di lucro.
Pessimo.

#15
leopianto

leopianto
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 54

Personalmente non sono un fanatico dei fumetti americani, specialmente Marvel, ho visto diversi film tratti da fumetti, alcuni bellini, altri meno belli, ma bisogna dire che il mercato principale dei fumetti sono i ragazzini, e che in america gli americani impazziscono per i cinefumettoni.
Stavo in america quando uscì il primo Avengers, e ricordo che gli americani intorno a me ne parlavano come se fosse sceso Gesù Cristo, come se fosse un capolavoro del cinema che verrà ricordato nei secoli dei secoli, quindi forse ci sono dei problemi.
Non c'è niente di male nell'apprezzare fumetti, anche io mi leggo Topolino o i vecchi fumetti di Braccio di Ferro, magari il problema se vogliamo si pone se diventano un punto fondamentale della vita di una persona e che magari farebbe meglio anche a leggersi qualche libro

Amico mio, i fumetti mica sono solo cartoon per bambini come Topolino e braccio di ferro. A parte il fatto che c'è più letteratura in Calvin & Hobbes che nel 90% di quello che trovi in libreria, ti consiglio spassionatamente di allargare i tuoi orizzonti nella fumettistica. Se magari avessi letto anche solo un volume di corto maltese, forse capiresti che i fumetti possono diventare un punto fondamentale della vita di una persona, eccome.

Modificata da leopianto, 17 November 2018 - 01:07 PM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo