Vai al contenuto

Patologie e Dolori Fisici dei giocatori professionisti eSport


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Rispondi
Questa discussione ha avuto 11 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Everyeye.it
  • Messaggi: : 133870
Patologie e Dolori Fisici dei giocatori professionisti eSport
Capita spesso che i pro-player soffrano di dolori e piccoli problemi fisici alle articolazioni: vediamo qiali sono le patologie pi¨ comuni.
..
Leggi l'articolo completo: Patologie e Dolori Fisici dei giocatori professionisti eSport



#2
fenicebianca86

fenicebianca86
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1617
Ottimo articolo, alla faccia di quelli che non capiscono lo sforzo dietro una sessione pro..se già mi stanco io a giocare due ore a nioh figurati dopo dodici ore..hai il cervello in pappa..

La cosa che farei leggere a tutti sono i soldi che girano dietro questi esport. (Ndr. Altro che space invaders o giochetti..)..

A livello fisico ti spacchi e rischi gravi problemi ai tendini..clicca duecento volte al secondo su un mouse per dieci ore..

#3
Sylentless

Sylentless
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1510
Ottimo articolo che mette luce su uno sport/passatempo che da noi è veramente sconosciuto, o conosciuto dai giovani ma da molte persone di una certa età resta un qualcosa legato a un mondo strano un passatempo, senza vedere l'ecosistema che ci gira attorno e genera milioni di soldi ogni anno.
La cosa ci può stare tuta senza problemi se non fosse che basano il tutto sulle considerazioni di pochi che non ne sanno nulla.

#4
Andrea Sereni

Andrea Sereni
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 413
Immagino le emorroidi grosse come pigne per quelli che stanno seduti 15 ore il giorno

#5
Il_Chico

Il_Chico
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 3159
Mi raccomando, scrivete pure che i giocatori professionisti di UFC si ritrovano i lividi come i lottatori veri XD

#6
BigEddyF

BigEddyF
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7648
Io davvero non capisco come fanno a stare 12 ore davanti un fps, tipo un Counter Strike, senza impazzire o perdere la vista.
Questa tipologia di sport non fa proprio per me, preferisco fare sport fisici e giocare ai VG per puro divertimento.

#7
STAZ

STAZ
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3930

Ottimo articolo, alla faccia di quelli che non capiscono lo sforzo dietro una sessione pro..se già mi stanco io a giocare due ore a nioh figurati dopo dodici ore..hai il cervello in pappa..


Ed i risultati si trovano in giro per l'internet :sisi:

#8
fenicebianca86

fenicebianca86
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1617

Io davvero non capisco come fanno a stare 12 ore davanti un fps, tipo un Counter Strike, senza impazzire o perdere la vista.
Questa tipologia di sport non fa proprio per me, preferisco fare sport fisici e giocare ai VG per puro divertimento.


╚ come chi gioca a scacchi per 24 orem sono passioni vere. Se poi a scuola sei una capra ma sei un fenomeno nel giocare in America ci pensi

#9
Shinji

Shinji
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13902
Scusa, nell'articolo c'è una foto di una ragazza che gareggia. In tutte le competizioni di Overwatch che ho seguito non ne ho mai visto una e mi chiedevo il motivo. Gli esport è a mio parere una delle poche attività agonistiche dove ci può essere piena parità di genere

#10
BigEddyF

BigEddyF
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7648

╚ come chi gioca a scacchi per 24 orem sono passioni vere. Se poi a scuola sei una capra ma sei un fenomeno nel giocare in America ci pensi

No no infatti, la mia non voleva essere assolutamente un'accusa, anzi.
Date le sensazioni che dava a me giocare ad un fps giusto un paio di ore, non riesco a concepire come alcuni possano farlo per ore e ore senza soffrirne.
Da una parte sono da ammirare, dall'altra però bisogna anche andarci cauti con questo fenomeno esports, perché i ragazzini non devono confondere il gioco e divertimento con un lavoro, nella vita c'è anche altro e studiare rimane comunque molto importante.

#11
FoundGhost

FoundGhost
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1001
Io resto della mia idea che gli esports siano classificati come sport solo grazie al contesto attuale, ovvero perchè si è creato un mercato gigantesco che probabilmente a breve competerà con il basket e il football a livello di incassi e pubblico più che per il fatto che sia un'attività che davvero si merita di essere considerata come sport. Stessa cosa è successa ad esempio per gli scacchi che hanno avuto un boom enorme a livello di pubblico e sono diventati uno sport. Non riesco a considerare sullo stesso livello un atleta che infrange il record mondiale dei 100 metri e un ragazzo che infrange il record di uccisioni in 1 minuto su un videogioco. Posso accettare il fatto che sulla carta ormai sia così, ma non riuscirò mai a rispettarlo al pari di uno sport. Sarò all'antica io.

Modificata da FoundGhost, 06 December 2017 - 09:01 PM.


#12
fenicebianca86

fenicebianca86
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1617

No no infatti, la mia non voleva essere assolutamente un'accusa, anzi.
Date le sensazioni che dava a me giocare ad un fps giusto un paio di ore, non riesco a concepire come alcuni possano farlo per ore e ore senza soffrirne.
Da una parte sono da ammirare, dall'altra però bisogna anche andarci cauti con questo fenomeno esports, perché i ragazzini non devono confondere il gioco e divertimento con un lavoro, nella vita c'è anche altro e studiare rimane comunque molto importante.


Ma il fatto che loro studiano proprio il videogioco. Per loro è lavoro. Se vincono sono soldi. Lo sai che i pro di di street fighter studiano tutti i frame di ogni pg per sapere ogni tempo di risposta? ;). Non guardare a noi amatori ma chi gioca a livello pro nei team veri (America,Giappone,korea,francia ecc..) ci studiano ..matematica logica..è un lavoro a 360 gradi . Come i pro player di magic. Per diventare arbitro devi studiare dei mattoni che neanche a legge ho studiato. Ci stanno mondi dietro :)..entrare in un team di magic (gioco di carte) in America vuol dire fare soldi. E bisogna studiare meccaniche, mazzi, prove, combinazioni. Ci stanno ore dietro a livello pro.

Poi noi amatori siamo come quelli che giocano a calcetto con gli amici la domenica :).

Modificata da fenicebianca86, 07 December 2017 - 08:39 AM.




Rispondi



  


Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo