Vai al contenuto

Il futuro di Assassin's Creed.

- - - - - assassins creed

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 7 risposte

#1
Alphawolf

Alphawolf
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 458

Salve a tutti.

Ho aperto questo topic in seguito ad una mia riflessione sulla saga di Assassin's Creed.

Essendo appassionato della serie già dai tempi del primo ed avendoli giocati per mesi dopo la loro uscita,mi sono chiesto come potrebbe diventare in futuro.

Ieri per caso mi sono messo a guardare alcuni video paragone tra Unity e Syndicate.

Avendo davanti entrambi i titoli si può notare,almeno per come la penso io o per come mi è sembrato,che ci sono stati più passi indietro che in avanti.

Il primo pensiero appena messa mano su Syindicate è stato il notare quanto il brand abbia preso una strada meno "seria" e più banale rispetto ai precedenti capitoli.I combattimenti,per esempio,li trovo molto più noiosi rispetto a come erano in Unity dove,infatti,il feed dei colpi e le esecuzioni in generale,erano molto più affascinanti.Aggiungo anche il numero di guardie che ingaggiava lo scontro,di gran lunga superiore al nuovo capitolo,senza parlare della folla in strada che creava l'ambiente perfetto per un AC.

Un altro esempio è la quasi completa rimozione del sangue durante gli scontri,come per abbassare brutalmente il realismo dei combattimenti,facendoli sembrare quasi (concedetemi il paragone) alla Bud Spencer e Terence Hill.

Penso la stessa cosa riguardo il parkour che,in Unity,trovavo maggiormente fluido e molto più divertente.

Capisco che la diversità di ambienti e disposizione degli edifici sia già di per se abbastanza limitante (cosa che il rampino riesce ad alleviare),ma mettere un blocco al personaggio che impedisce di saltare da un palazzo ad un altro,togliendo l'opportunità di saltare da tetto a finestra/cornicione,per me è un enorme passo indietro nelle meccaniche e libertà di gioco.

Riguardo la grafica,in Sindycate la notte e l'illuminazione in generale sembra migliorata,ma in Unity l'interazione dell'illuminazione ambientale copriva quasi ogni poligono della mappa.La cura degli edifici,molto più fotorealistici e quasi tutti esplrabili in Unity surclassa il poco contenuto e la vuotezza di Syndicate.

Il problema principale di Unity erano i bug.Quei fastidiosi bug che hanno segnato il gioco,coprendo i pregi ed i passi avanti fatti dal brand e,soprattutto,la cura del dettaglio,a mio parere,superiore a Syndicate.

C'è da dire che in Unity le missioni secondarie non erano un gran cosa.La trama principale andava a tratti,ma secondo me rimane comunque migliore di quella presente in Syndicate.

Ad ogni modo spero che nel prossimo vengano sfruttate le esperienze accumulate per creare un capitolo che contenga tutti i pregi dei precedenti,escludendo gli aspetti negativi saltati fuori.

Non scrivo queste righe per creare flame.Potete metterle al pari di una chiacchierata al bar su una cosa poco seria,ma che a noi videogiocatori accaniti potrebbe interessare  ;)



#2
devil88bg

devil88bg
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2404

Allora ti dico ciò che penso. 
Unity non mi è piaciuto come gioco. Ho trovato i suoi combattimenti e le missioni noiose e ripetitive la trama assente. La grafica non c'è che dire era impeccabile, una delle migliori su new gen se consideriamo che è un open world, con così tanti personaggi su schermo, insomma. Il gioco nel complesso era fatto bene, visivamente. Graficamente forse era un pelo troppo per ste console e infatti in frame rate era ballerino. Ma cedeva a mio avviso in tutto il resto..

Syndacate non l'ho provato però se graficamente è meno di Unity è proprio perchè con Unity un po avevano sovrastimato la potenza di queste console (un po come era stato fatto con Watch dogs e The Division). Insomma per rendere il gioco fluido e con un frame rate stabile hanno peggiorato lievemente la grafica e diminuito i passanti... 

Sul gameplay non lo so. Chi ci ha giocato l'ha trovato più interessante e diverso... i combattimenti in Unity erano noiosi e secondo me un modo per renderli interessanti è usare il battle system di Batman e l'ombra di mordor. In cui ci vuole anche l'abilità e la prontezza del giocatore per fare combo elaborate... 

per la trama non so dirti non l'ho giocata.



#3
Andre106

Andre106
  • Remedy addicted

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4411

Salve a tutti.
Ho aperto questo topic in seguito ad una mia riflessione sulla saga di Assassin's Creed.
Essendo appassionato della serie già dai tempi del primo ed avendoli giocati per mesi dopo la loro uscita,mi sono chiesto come potrebbe diventare in futuro.
Ieri per caso mi sono messo a guardare alcuni video paragone tra Unity e Syndicate.
Avendo davanti entrambi i titoli si può notare,almeno per come la penso io o per come mi è sembrato,che ci sono stati più passi indietro che in avanti.
Il primo pensiero appena messa mano su Syindicate è stato il notare quanto il brand abbia preso una strada meno "seria" e più banale rispetto ai precedenti capitoli.I combattimenti,per esempio,li trovo molto più noiosi rispetto a come erano in Unity dove,infatti,il feed dei colpi e le esecuzioni in generale,erano molto più affascinanti.Aggiungo anche il numero di guardie che ingaggiava lo scontro,di gran lunga superiore al nuovo capitolo,senza parlare della folla in strada che creava l'ambiente perfetto per un AC.
Un altro esempio è la quasi completa rimozione del sangue durante gli scontri,come per abbassare brutalmente il realismo dei combattimenti,facendoli sembrare quasi (concedetemi il paragone) alla Bud Spencer e Terence Hill.
Penso la stessa cosa riguardo il parkour che,in Unity,trovavo maggiormente fluido e molto più divertente.
Capisco che la diversità di ambienti e disposizione degli edifici sia già di per se abbastanza limitante (cosa che il rampino riesce ad alleviare),ma mettere un blocco al personaggio che impedisce di saltare da un palazzo ad un altro,togliendo l'opportunità di saltare da tetto a finestra/cornicione,per me è un enorme passo indietro nelle meccaniche e libertà di gioco.
Riguardo la grafica,in Sindycate la notte e l'illuminazione in generale sembra migliorata,ma in Unity l'interazione dell'illuminazione ambientale copriva quasi ogni poligono della mappa.La cura degli edifici,molto più fotorealistici e quasi tutti esplrabili in Unity surclassa il poco contenuto e la vuotezza di Syndicate.
Il problema principale di Unity erano i bug.Quei fastidiosi bug che hanno segnato il gioco,coprendo i pregi ed i passi avanti fatti dal brand e,soprattutto,la cura del dettaglio,a mio parere,superiore a Syndicate.
C'è da dire che in Unity le missioni secondarie non erano un gran cosa.La trama principale andava a tratti,ma secondo me rimane comunque migliore di quella presente in Syndicate.
Ad ogni modo spero che nel prossimo vengano sfruttate le esperienze accumulate per creare un capitolo che contenga tutti i pregi dei precedenti,escludendo gli aspetti negativi saltati fuori.
Non scrivo queste righe per creare flame.Potete metterle al pari di una chiacchierata al bar su una cosa poco seria,ma che a noi videogiocatori accaniti potrebbe interessare  ;)

praticamente penso tutto l'opposto, un record :D

#4
john fitzgerald kennedy

john fitzgerald kennedy
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8083

Io penso che Syndicate abbia riscattato in parte Unity (per me una totale porcata tecnica), ma non basta.

Occorre ripensare da zero il gameplay, che ha stancato anche gli appassionati alla saga come me e riconfermare le ambientazioni e la loro fedeltà storica.



#5
Alphawolf

Alphawolf
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 458

Sul gameplay non lo so. Chi ci ha giocato l'ha trovato più interessante e diverso... i combattimenti in Unity erano noiosi e secondo me un modo per renderli interessanti è usare il battle system di Batman e l'ombra di mordor. In cui ci vuole anche l'abilità e la prontezza del giocatore per fare combo elaborate... 
per la trama non so dirti non l'ho giocata.


Io li ho praticamente spolpati entrambi,obiettivi annessi.Per quanto mi riguarda,il combat system di Syndicate mi è sembrato noioso e poco soddisfacente.
Un modello simile a L'ombra di Mordor potrebbe essere la soluzione migliore.
Non mi sono mai divertito come in quel gioco.

Occorre ripensare da zero il gameplay, che ha stancato anche gli appassionati alla saga come me e riconfermare le ambientazioni e la loro fedeltà storica.


È proprio questo il punto.Speriamo che in questi due anni si mettano al lavoro per tirar fuori un capitolo degno della saga che,secondo me,se ben elaborato,potrebbe risollevarla dalle rovinose cadute dei precedenti capitoli.
Riconfermare le ambientazioni e la loro fedeltà storica sarebbe già un enorme passo avanti.La Londra vittoriana di casa Ubisoft mi ha deluso non poco.

#6
devil88bg

devil88bg
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2404

Io li ho praticamente spolpati entrambi,obiettivi annessi.Per quanto mi riguarda,il combat system di Syndicate mi è sembrato noioso e poco soddisfacente.
Un modello simile a L'ombra di Mordor potrebbe essere la soluzione migliore.
Non mi sono mai divertito come in quel gioco.
 

 

Secondo me andranno su quel modello... i due anni di sviluppo servono perchè chiaramente per rifare tutto il sistema di combattimento ci vuole un bel po perchè a quel punto devi rifare praticamente da 0 tutto il sistema a partire da come reagiscono i nemici fino ad arrivare alle varie combo. 
Quindi un sistema complesso ma allo stesso tempo semplice, ma non per questo facile! perchè nell'ombra di mordor, tolte le fasi finali del gioco in cui hai sbloccato tutte le varie abilità non è assolutamente semplice soprattutto quando stanno nemici un po più forti in mezzo o quando sei circondato da nemici di più tipologie.. 

dovrebbero fare un gameplay di quel tipo.. ormai chi ci gioca lo ha stufato. Devono tipo iniziare una trilogia fatta bene... i primi assassin's creed erano interessanti anche per il mistero di Desmond, dell'abstergo, tutte cose che sono diventate trasparenti negli ultimi. 



#7
ratmusce

ratmusce
  • [Mod Abusivo]

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 17134

l'ultimo mi ha deluso parecchio mamma mia , che storia ammorbante 



#8
Falko_RPG

Falko_RPG
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1157
Si decidano una buona volta a farne uno ambientato nel giappone feudale con ninja e samurai visto che sarebbe il concept perfetto per un AC. Non capisco come non ci siano ancora arrivati. Anzi doveva nascere con il concetto dei ninja visto che é perfetto per un assassino quell'ambientazione. Speriamo sia il prossimo. Sono arrivati a mischiare gli assassini con i pirati (e non co azzeccano niente) eppure non si decidono a usare il giappone.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi