Vai al contenuto

F1 2011 『Setup』 Discussione Ufficiali Settaggi

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 10 risposte

#1
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868
Immagine inserita

fonte di ispirazione: Gamerzines

Questo topic vuole solo essere un breve aiuto ad introdurre al setup della vettura chi non è abituato a farselo da solo.
E' scritto in modo da essere molto semplice da capire, chi conosce bene il significato di camber eccetera probabilmente non ha nemmeno bisogno di leggere questa mini guida ;)
Questo non tanto per mancanza di tempo/voglia, ma perchè i settaggi sono una cosa piuttosto personale, che varia (e di molto) anche in base a:
- controller utilizzato
- aiuti alla guida utilizzati
- stile di guida del pilota virtuale

Fondamentalmente F1 2011 non è estremamente simulativo, per cui anche senza un setup perfetto si riescono a fare buoni tempi. Inoltre gli assetti dell'ingegnere (almeno ai livelli più bassi di difficoltà) non sono male come base di partenza, hanno solo bisogno di essere affinati.
In condizioni di asfalto bagnato invece solitamente l'assetto da bagnato estremo dell'ingegnere permette di guidare piuttosto bene con un discreto ritmo, in questo caso spesso basta cambiare solo i rapporti del cambio per adattarli alla conformazione della pista.

Bilanciamento
in F1 2011 si possono variare solo i settaggi delle barre antirollio, e solitamente i settaggi standard sono già buoni.
Aumentando la barra all'avantreno si avrà un'auto più reattiva (ma anche più nervosa e difficile da tenere col pad) e che tende a girare male (ovvero va in sottosterzo, l'anteriore fatica a tenere la corda della curva, ovvero non gira il più vicino possibile al cordolo a metà curva).
Aumentare il retrotreno invece ha l'effetto opposto, ovvero l'auto va in sovrasterzo (chiude di più le curve), ma da maggiore trazione (meno possibilità di andare in testacoda in accelerazione) e rende la vettura più facile da guidare, ma meno reattiva nei cambi di direzione (nelle chicane può essere un problema).

Sospensioni
Qui si possono cambiare due cose, per ogni assale. Altezza da terra e durezza delle molle.
Per l'altezza da terra la cosa è molto semplice, più si è bassi più i ha aderenza. Però si rischia di toccare l'asfalto o i cordoli col fondo, causando ovvi problemi di tenuta in quel caso. Tenete il settaggio più basso possibile che permette di non toccare il fondo (3/4 è già un buon valore). Anche qui varia dallo stilo di guida, se non salite mai sui cordoli potete scendere di più con i valori.
Per la durezza delle sospensioni dipende molto dalla pista. Se vedete che l'auto saltella molto ammorbiditele.
Irrigidire le molle anteriori aumenta il sottosterzo e la reattività, ma consuma le gomme e riduce l'aderenza in curva.
Irrigidire le posteriori porta al sovrasterzo, riduce la trazione e consuma le gomme. Meglio tenerle più morbide...

Allineamento
Aumentare il camber (campanatura) all'anteriore migliora la tenuta nelle curve veloci, mentre aumentarlo al posteriore migliora la percorrenza delle curve lente. Aumentarlo troppo però porta a non far toccare bene la strada agli pneumatici.

Riguardo la convergenza (toe in inglese) quella anteriore potete tenerla fra 0,15 e 0,05, maggiore è l'angolo e più reattiva è la vettura, ma può diventare troppo reattiva...
Al posteriore conviene tenerla a 0,30 solitamente, aumentandola l'auto sarà più veloce nelle curve lente ma si rischia più facilmente il testacoda.
Aumentandole tutte e due si rischia solo di avere una vettura instabile, perchè i vantaggi di un assale si ripercuotono in negativo sull'altro assale annullandosi a vicenda, anzi rendendo l'auto inguidabile.

Freni
Il bilanciamento indica dove volete che i freni abbiano maggiore efficacia. Spostando lo slide sul posteriore l'auto frenerà più dietro, aumentando il sovrasterzo. L'opposto accadrà aumentando l'anteriore. Non eccedete mai oltre il 60%-40% perchè a quel punto rischierete di avere troppa forza frenante su un assale, causando il relativo blocco delle ruote in frenata. Imho 50-50 o al massimo qualcosa in più sul davanti è la scelta migliore
La pressione è molto semplice, più è alta più frena e più è facile bloccare le ruote. Usate l'opzione con cui riuscite a non far bloccare le ruote, semplicemente.
Le dimensioni delle prese d'aria invece determinano il riscaldamento dei freni. Non cambia molto, ma nei rettlinei lunghi usando freni medi o grandi avrete i freni freddi a fine rettilineo. In qualifica poi mettete sempre piccoli che pesano meno ed hanno meno attrito, insomma vi fanno andare più veloce.

Aerodinamica
Molto semplice anche questa, più sono "alte" (o meglio, inclinate) le ali più l'auto ha aderenza, ma più piano va in rettilineo. Non esiste una impostazione migliore, dipende solo dalla pista, A Monaco si usano ali inclinatissime (anche al massimo davanti, per avere più aderenza sullo sterzo), a Monza al minimo per avere più velocità in rettilineo. Se l'auto curva poco e il lavoro sulle sospensioni non è bastato aumentate l'ala anteriore, se sgomma troppo quella posteriore. Ma per sapere quale impostazione è la migliore per un circuito la cosa migliore è provare... Sotto la pioggia aumentatele tutte e due perchè l'aderenza non basta mai...

Motore
Qui c'è poco da fare sinceramente, la miscelazione della benzina si varia con la croce digitale e più è elevata più l'auto va veloce, ma il motore scaslda di più e la benzinza finisce prima... Via box vi diranno sempre come settarla, per i giri in qualifica mettete 3 (elevata).
Per la benzina in gara avete sempre il pieno, in qualifica conviene mettere meno benzina possibile per fare i giri previsti, occhio però che con la miscelazione elevata i valori di consumo non sono veritieri, se mettete 5 giri potete trovarvi a secco al quarto giro...

Marce
La regola è sempre la stessa, impostate la prima e la settima, così:
- la prima vi deve consentire di fare la curva più lenta senza scendere troppo di giri.
- la settima la dovete impostare in modo da andare a limitatore alla fine del rettilineo principale (considerando anche DRS e Kers che aumentano la velocità).
Le altre marce mettele in modo da non avere vistosi "scalini" fra i vari rapporti.

Gomme
Per le qualifiche mettete sempre le gomme più morbide che avete, si consumano prima, ma danno più aderenza. Se avete delle gomme al 90% è ancora meglio perchè le gomme hanno bisogno di essere rodate per 1/2 giri per dare il massimo della aderenza.

#2
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868
riservato

#3
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868
riservato

#4
enryk

enryk
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 477
scusa non vorrei fare una gaf ma perché hai scritto due risposte con "riservato"? e come mai la guida arriva solo fino al titolo "sospensioni" e poi si interrompe?

#5
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868

scusa non vorrei fare una gaf ma perché hai scritto due risposte con "riservato"? e come mai la guida arriva solo fino al titolo "sospensioni" e poi si interrompe?


arriva fino a lì perchè ci stavo lavorando editando di volta in volta per non perdere poi tutto il lavoro se mi cade la connessione
ho scritto due post con "riservato" per tenermeli liberi per mettere eventuali cose importanti
ad esempio se mi postate i settaggi per il volante li metto nel post due :sisi:

#6
enryk

enryk
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 477
ok grazie per la puntualizzazione...
nei prossimi giorni avrò da chiedervi delucidazioni su alcune parti per il setup...prima mi leggo la guida però

#7
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868
ho aperto il topic apposta per scambiarci pareri ;)

#8
enryk

enryk
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 477
intanto inizio con qualcosa: cosa si intende per reattività della macchina? la risposta tra la sterzata con il volante e l'effettiva risposta dell' auto?

premetto una cosa, per il momento gioco al 2010 con il volante e sono alla fine del primo anno di carriera con la lotus. nonostante gli assetti presi da internet in praticamente tutte le piste la mia formula 1 soffre di pesante sottosterzo. faccio fatica a impostare le curve a tenere la corda e quasi sempre l'unica soluzione è quella di diminuire le velocità di percorrenza.... sarà pur vero che l'auto è priva di molti degli aggiornamenti necessari ma non capisco come posso migliorarla tramite il setup. a vlte provo a esagerare con le regolazioni per vedere l' effetto ma molto spesso vado alla cieca

#9
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 140868

intanto inizio con qualcosa: cosa si intende per reattività della macchina? la risposta tra la sterzata con il volante e l'effettiva risposta dell' auto?


no si intende che passa più velocemente da una traiettoria e l'altra, se devi fare ad esempio la prima chicane di Monza se non hai un'auto reattiva devi frenare di più ed andare più piano
solo che se è più reattiva è più facile sbandare perchè diciamo che curva più velocemente per capirsi, è facile perderne il controllo

premetto una cosa, per il momento gioco al 2010 con il volante e sono alla fine del primo anno di carriera con la lotus. nonostante gli assetti presi da internet in praticamente tutte le piste la mia formula 1 soffre di pesante sottosterzo. faccio fatica a impostare le curve a tenere la corda e quasi sempre l'unica soluzione è quella di diminuire le velocità di percorrenza.... sarà pur vero che l'auto è priva di molti degli aggiornamenti necessari ma non capisco come posso migliorarla tramite il setup. a vlte provo a esagerare con le regolazioni per vedere l' effetto ma molto spesso vado alla cieca

potrebbe essere colpa proprio della Lotus, io sinceramente non la ho mai guidata...

#10
fdainel

fdainel
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 58

scusate ho ripreso in mano f1 2011 e volevo sapere giocando con il pad xbox 360 come diminuire la reattivita' della leva sx , in curva  ..va' a scatti ..troppo sensibile..non ho trovato come renderla piu' graduale (compresi tornanti e curve morbide) chi puo' aiutarmi (non avendo il volante ) a renderlo piu' graduale? grazie



#11
Foley

Foley
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5269

con il pad non si può modificare niente.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo