Vai al contenuto

Satoru Iwata commenta la console NGP di Sony

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 16 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 104858
Satoru Iwata commenta la console NGP di Sony
Durante l'ultimo incontro con gli investitori, Satoru Iwata, il CEO di Nintendo, ha commentato l'annuncio di NGP, la nuova console portatile di Sony, presentata ieri sul palco di una conferenza stampa giapponese.
"Puntano a intrattenere una fascia di consumatori diversa dalla nostra. Spetterà agli utenti decidere quale offerta sia la migliore da un loro punto di vista."
Iwata ha inoltre risposto ad una domanda che chiedeva se la compagnia avesse delle contromisure per contrastare sul mercato NGP.
"Nintendo non è una compagnia che ragiona su come contrastare i prodotti concorrenziali." ha sentenziato Iwata.
Leggi la news completa: Satoru Iwata commenta la console NGP di Sony


#2
Guest_DipaLinkeYe

Guest_DipaLinkeYe
  • Gruppo: Ospiti
Sinceramente non mi pare che la Nintendo abbia mai aggiunto alle sue console funzionalità di altre console per "pareggiare i conti" come fanno altre aziende. Che sia giusto o sbagliato mi pare comunque che non l'abbia mai fatto.

#3
Model3

Model3
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3510

Sinceramente non mi pare che la Nintendo abbia mai aggiunto alle sue console funzionalità di altre console per "pareggiare i conti" come fanno altre aziende. Che sia giusto o sbagliato mi pare comunque che non l'abbia mai fatto.



Grazie che non l'ha mai fatto, praticamente il mercato delle console portatili è sempre stata sua esclusiva! :D

Gli unici due che si son fatti vedere sono stati Game Gear (che però non è stato un successo commerciale) e la PSP che invece non solo era un prodotto valido ma ha fatto stringere a Nintendo le chiappette per quanto ha venduto.


Detto questo, la storia della diversa fascia d'utenza secondo me regge poco. Il 3DS di REALMENTE diverso dalla PSP2 ha solo il 3D (che ludicamente ha ancora un valore prossimo allo zero) un po' pochino per pretendere di creare un diverso pubblico. Comunque, vedremo. Diciamo che le dichiarazioni di Nintendo per ora sono state meglio di quanto mi aspettassi (ma mi aspettavo una N che dicesse sostanzialmente "PSP2?? Caccapupùcacca" XD ).

#4
Cadmo

Cadmo
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 627

Sinceramente non mi pare che la Nintendo abbia mai aggiunto alle sue console funzionalità di altre console per "pareggiare i conti" come fanno altre aziende. Che sia giusto o sbagliato mi pare comunque che non l'abbia mai fatto.


Non vuol dire necessariamente questo contrastare un'azienda rivale. Anzi!

#5
Guest_DipaLinkeYe

Guest_DipaLinkeYe
  • Gruppo: Ospiti
intendevo che non l'ha mai fatto, neanche con le home-console, il fatto della diversità tra una console e l'altra sinceramente no lo capisco perchè sono completamente diverse. Il fatto di avere due schermi cambia totalmente il gameplay, senza contare le interazioni che sono possibili grazie ad alcuni sensori che ha la console (già presenti sul vecchio ds) come ad esempio si poteva fare in hotel dusk chiudendo gli schermi si possono programmare delle funzioni, in più alcuni sviluppatori hanno sfruttato i riflessi di uno schermo sull'altro per realizzare degli enigmi.

In più l'ergonomia di una console è completamente diversa dall'altra, insomma ci sono molti fattori che le differenziano.

Io personalmente ho sia psp che psp go, e i vari modelli di ds perchè realizzo fiere ed eventi videoludici in giro e sinceramente quando leggo delle comparazioni fatte senza cognizione di causa, ovviamente senza offesa, non le capisco e mi sembrano solo valutazioni fatte da chi non ha mai utilizzato veramente una console con tutte le sue funzioni.

#6
grifis87

grifis87
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 728
Personalmente credo che queste dichiarazioni siano fondamentalmente corrette! La nintendo punta a un intrattenimento molto più generico e commerciale, cercando di proporre soluzioni divertenti e poco impegnative riuscendo in questo modo a raggiungere un'utenza quanto più vasta possibile! Basta pensare all'attuale generazione in cui Wii e NDS hanno praticamente spopolato. Parliamoci chiaramente: Super Mario Galaxy è un capolavoro (sia il primo che il secondo) che può essere giocato veramente da tutti, grandi e piccoli. Uncharted 2, Heavy Rain, GoD of War 3, Metal Gear ecc ecc sono capolavori che però si riferiscono a utenze piu specifiche e meno generiche.
Quindi si, è verissimo, i due colossi hanno obiettivi diversi e li inseguono percorrendo strade diverse.

#7
giannipex

giannipex
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1367

Personalmente credo che queste dichiarazioni siano fondamentalmente corrette! La nintendo punta a un intrattenimento molto più generico e commerciale, cercando di proporre soluzioni divertenti e poco impegnative riuscendo in questo modo a raggiungere un'utenza quanto più vasta possibile! Basta pensare all'attuale generazione in cui Wii e NDS hanno praticamente spopolato. Parliamoci chiaramente: Super Mario Galaxy è un capolavoro (sia il primo che il secondo) che può essere giocato veramente da tutti, grandi e piccoli. Uncharted 2, Heavy Rain, GoD of War 3, Metal Gear ecc ecc sono capolavori che però si riferiscono a utenze piu specifiche e meno generiche. Quindi si, è verissimo, i due colossi hanno obiettivi diversi e li inseguono percorrendo strade diverse.

Si quoto, anche se bisogna dire che i più importanti e belli giochi Nintendo possono anche essere fatti dall'altra fascia, mentre al contrario è un pò più difficile...

#8
grifis87

grifis87
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 728

Personalmente credo che queste dichiarazioni siano fondamentalmente corrette! La nintendo punta a un intrattenimento molto più generico e commerciale, cercando di proporre soluzioni divertenti e poco impegnative riuscendo in questo modo a raggiungere un'utenza quanto più vasta possibile! Basta pensare all'attuale generazione in cui Wii e NDS hanno praticamente spopolato. Parliamoci chiaramente: Super Mario Galaxy è un capolavoro (sia il primo che il secondo) che può essere giocato veramente da tutti, grandi e piccoli. Uncharted 2, Heavy Rain, GoD of War 3, Metal Gear ecc ecc sono capolavori che però si riferiscono a utenze piu specifiche e meno generiche. Quindi si, è verissimo, i due colossi hanno obiettivi diversi e li inseguono percorrendo strade diverse.

Si quoto, anche se bisogna dire che i più importanti e belli giochi Nintendo possono anche essere fatti dall'altra fascia, mentre al contrario è un pò più difficile...


Si questo è vero, è proprio per questo che dico che nintendo riesce ad abbracciare un'utenza più vasta. E' anche vero però che per apprezzare un'avventura impegnativa come può essere un Heavy Rain, anche il comparto tecnico ha la sua importanza. Il fatto di avere una bella grafica secondo me rende il gioco molto più immersivo (altro che 3D).
Un semplice esempio sarà il prossimo titolo di Rockstar: L.A. Noire. Il gioco punta moltissimo sull'espressività dei personaggi per raccontare una storia che promette di essere molto intricata e complessa. Un titolo del genere sulla Wii non è nemmeno lontanamente pensabile secondo me.
A questo punto, allacciandomi al discorso di prima, torno a dire che è proprio per questo che le due case sono molto diverse ed è impossibile secondo me anche paragonare le console che hanno caratteristiche diversissime e obiettivi altrettanto diversi.



#9
Guest_DipaLinkeYe

Guest_DipaLinkeYe
  • Gruppo: Ospiti

Personalmente credo che queste dichiarazioni siano fondamentalmente corrette! La nintendo punta a un intrattenimento molto più generico e commerciale, cercando di proporre soluzioni divertenti e poco impegnative riuscendo in questo modo a raggiungere un'utenza quanto più vasta possibile! Basta pensare all'attuale generazione in cui Wii e NDS hanno praticamente spopolato. Parliamoci chiaramente: Super Mario Galaxy è un capolavoro (sia il primo che il secondo) che può essere giocato veramente da tutti, grandi e piccoli. Uncharted 2, Heavy Rain, GoD of War 3, Metal Gear ecc ecc sono capolavori che però si riferiscono a utenze piu specifiche e meno generiche. Quindi si, è verissimo, i due colossi hanno obiettivi diversi e li inseguono percorrendo strade diverse.

Si quoto, anche se bisogna dire che i più importanti e belli giochi Nintendo possono anche essere fatti dall'altra fascia, mentre al contrario è un pò più difficile...

Si questo è vero, è proprio per questo che dico che nintendo riesce ad abbracciare un'utenza più vasta. E' anche vero però che per apprezzare un'avventura impegnativa come può essere un Heavy Rain, anche il comparto tecnico ha la sua importanza. Il fatto di avere una bella grafica secondo me rende il gioco molto più immersivo (altro che 3D). Un semplice esempio sarà il prossimo titolo di Rockstar: L.A. Noire. Il gioco punta moltissimo sull'espressività dei personaggi per raccontare una storia che promette di essere molto intricata e complessa. Un titolo del genere sulla Wii non è nemmeno lontanamente pensabile secondo me. A questo punto, allacciandomi al discorso di prima, torno a dire che è proprio per questo che le due case sono molto diverse ed è impossibile secondo me anche paragonare le console che hanno caratteristiche diversissime e obiettivi altrettanto diversi.


Discorso giustissimo, ed è giusto che sia così.
Purtroppo oramai si stà cercando di omologare tutto secondo certi standard, che appiattiscono l'intrattenimento rendendo tutte le offerte sullo stesso livello di banalità.
Sarebbe bello se tornasse tutto come negli anni 80/90 in cui ogni console aveva le sue caratteristiche specifiche e cercava di creare i suoi IP che, seppur con le limitate possibilità dei tempi, differivano da console a console creando delle esperienze uniche.
Purtroppo ora si va sempre più per il multi-porting che è la rovina per i giocatori a mio parere.

#10
Hemcsi

Hemcsi
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8146
Lo dicevo acneh ieri nella discussione dell'annuncio già esteticamente si vede che la ngp punta a una fascia d'utenza sopra i 14/15 anni mentre Nintendo punta motlo anche sulla fascia d'etò sotto.

La NGP se la dai in mano a un ragazzino di 8 anni la disintegra è troppo esposta, il 3ds come il ds sono fatti per essere dati in mano a bambini che fanno cadere dalle scale e non gli succede niente

#11
pistacho

pistacho
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 640
[quote][quote][quote]E' anche vero però che per apprezzare un'avventura impegnativa come può essere un Heavy Rain, anche il comparto tecnico ha la sua importanza. Il fatto di avere una bella grafica secondo me rende il gioco molto più immersivo (altro che 3D). [/quote]

Imho, neanche lontanamente.

L'immersività nel game non viene MAI dalla grafica.
Piuttosto: coerenza del mondo di gioco, coesione tra musiche e situazioni, direzione artistica sapiente ma non invasiva, gamplay mai fuori dalle corde del gioco.

Personalmente ho trovato molto più difficile "credere" (e quindi divertirmi) con Heavy Rain per PS3 che con Super Mario 64 per DS.

In HR tutto era calcolato e previsto. Univoco. Prescritto e considerato. Ogni mossa era prevista e mancava completamente il senso di libertà che di solito viene dato al giocatore in ogni gioco. Potevi solo seguire la storia, ogni altra azione (le pochissime che c'erano) era fine a se stessa oltre che completamente inutile.
Inoltre la direzione artistica era invasiva e ben distante dal realismo che lasciava intendere voler raggiungere.
Per non parlare del gameplay, tra i peggiori mai visti, oltre che fuori da ogni logica, incoerente e scomodissimo (usare il pad della PS3 come maniglia, pfff.. mi sarà caduto almeno 10 volte, giocando).

In Super Mario 64 per DS, paradossalmente, nonostante gli schermini piccolini della console mi ha regalato un senso di vastità mai sentito prima. Potevi fare tutto. Decidere cosa affrontare prima, dove andare (senza i muri invisibili di HR), le possibilità date al giocatore erano tantissime. Il mondo di gioco era vivissimo, i nemici nonostante le loro visibili routine erano vispi, pericolosi e "reali", le location (neanche da paragonare con HR) studiate al millimetro quindi forti nel carattere e facilmente assimilabili, le ambientazioni si facevano ricordare bene e una certa fisicità (notevole, anzi) permeava il tutto dando un feedback al giocatore, che ricordava dove era una stella e con quale difficoltà poteva arrivarci.

E la gente guarda la grafica?!?!? :goodboy:
Imho, SM64 batte HR in immersività 10 a 1.

#12
pistacho

pistacho
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 640
Inutile parlare di Flower, sun and rain, Deadly Premonition, ecc... ovviamente..

#13
Dark Emperor

Dark Emperor
  • [SPIRELLARO]

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6585
Mi preoccupa la dichiarazione di pubblico di Iwata più che altro.

#14
master xemnas

master xemnas
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 965
[quote][quote][quote][quote]In HR tutto era calcolato e previsto. Univoco. Prescritto e considerato.[/quote]

mmh non so a con quali giochi ti diletti ma in un qualsiasi gioco in cui c'è la trama succede questo :snape: se poi in HR lo si percepisce di più amen ma non si può dire che il gioco non sia bello

#15
pistacho

pistacho
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 640
[quote][quote][quote][quote][quote]In HR tutto era calcolato e previsto. Univoco. Prescritto e considerato.[/quote]mmh non so a con quali giochi ti diletti ma in un qualsiasi gioco in cui c'è la trama succede questo :snape: se poi in HR lo si percepisce di più amen ma non si può dire che il gioco non sia bello [/quote]

A parte il fatto che NON l'ho detto, io POSSO dire che il gioco non è bello, ci mancherebbe pure! :goodboy:
Quello che intendi tu è OLTRE l'ovvio (che un gioco sia "programmato"), ma soprattutto non era quello che intendevo io. Ci arriva anche un sasso, eh!

Invece di contestare qualcosa che evidentemente non hai capito, perchè non posti qualcosa di tuo? E' stressante passare il tempo a difendere-spiegare le proprie opinioni da chi le attacca così gratuitamente.
Hai presente "dialettica"?
Grazie.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi