Vai al contenuto

Non conviene più fare serial "alla Lost" ?si, no, perchè? dove? quando?

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 24 risposte

#1
Genocide

Genocide
  • "Your services are no longer required..."

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 120685
Parte tutto da una reply di Darth Mike:


Io avevo letto che fare telefilm alla Lost non conviene più.
La massa preferisce telefilm infarciti di storie sentimentali con episodi autoconclusivi e legati da un filo conduttore sottile che consente la visione senza eccessivi problemi nel caso si salti qualche episodio. Preferiti anche i telefilm con un contesto reale o almeno verosimile. Poi ci sono le eccezioni, chiaro, ma sembra che per i telefilm alla Lost (mistero, trama in continua evoluzione...) siano tempi poco favorevoli.



Che ne pensate?

#2
ROcK

ROcK
  • Mercante di carrelli della spesa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 59091
io penso che non sono mai stati tempi favorevoli a questo tipo di produzioni.
gli stessi autori di lost dovettero nascontere la tematica fantascentifica ai produttori/tv no?


Poi, ovviamente nel corso della storia della tv ci sono state delle eccezioni e ce ne saranno anche in futuro.

#3
Genocide

Genocide
  • "Your services are no longer required..."

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 120685
A parer mio....dipende :D

Il problema principale è che dopo Lost molti si son lanciati su quel filone, ma è una zona ardua e difficile in cui muoversi. Bisogna saperci veramente fare altrimenti si rischiano scivoloni(Flashforward).

Sicuramente gli italiani, per quanto riguarda la tv, preferiscono serial autoconclusivi, ma perchè da noi molti hanno ancora addosso una pigrizia atavica nel seguire serial con episodi dipendenti l'uno dall'altro.
Non a caso da noi sta spopolando House che ha episodi autoconclusivi, idem i vari CSI, NCIS, Numbers ecc...



Quindi alla fine non conviene se non si è in grado :D

#4
Gemini

Gemini
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1575
Si ma non c'è paragone tra gli autoconclusivi e quelli che portano avanti una trama...almeno per me i secondi sono 1000 volte meglio. Gli autoconclusivi a me diventano ripetitivi dopo manco una stagione (per non parlare poi delle sottotrame alla Beautiful che hanno alcuni serial come Grey's Anatomy...). Ma volete mettere Lost, Spartacus, V, Prison Break, mettiamoci anche il vecchio Twin Peaks..rispetto ai serial in cui in ogni puntata la storia è diversa e ci vogliono 3 stagioni perchè accada qualcosa nel filone principale?

Mi schiero tutta la vita con i serial non autoconclusivi!

#5
Genocide

Genocide
  • "Your services are no longer required..."

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 120685

Si ma non c'è paragone tra gli autoconclusivi e quelli che portano avanti una trama...almeno per me i secondi sono 1000 volte meglio. Gli autoconclusivi a me diventano ripetitivi dopo manco una stagione (per non parlare poi delle sottotrame alla Beautiful che hanno alcuni serial come Grey's Anatomy...). Ma volete mettere Lost, Spartacus, V, Prison Break, mettiamoci anche il vecchio Twin Peaks..rispetto ai serial in cui in ogni puntata la storia è diversa e ci vogliono 3 stagioni perchè accada qualcosa nel filone principale?

Mi schiero tutta la vita con i serial non autoconclusivi!



Beh dipende secondo me

Alcune tipologie di serial si prestano bene aglli episodi autoconclusivi: i crime, alcune comedy leggere ecc...

Altri necessitano episodi dipendenti l'uno dall'altro

#6
Dieguito78

Dieguito78
  • Acquirente da DayOne? No Patch? Ahiahiahiahi...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9532
io sono il primo che i telefilm non autoconclusivi non li riesce a seguire... già detesto le pause pubblicitarie, figuriamoci le pause di una settimana da un episodio all'altro... dopo 7 giorni non ho manco più la curiosità di sapere come si sviluppa la storia.

#7
n3kr0s

n3kr0s
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1301
Molti di noi non lo sanno, ma in USA non si interessano dei "milioni" di spettatori. Badano al cosiddetto "rating". Il rating è la % di ascoltatori tra 18-49 anni , il cosìddetto "pubblico pubblicitario" che segue una serie.
Questo è quello che fa "vivere" o morire una serie.

il problema dei serialized drama (è così che li chiamano in gergo tecnico usa :P) è che non riescono a trattenere pubblico perchè anche alcuni tra i fidelizzati, se perdono un paio di puntate, si sentono "fregati" dal fatto di non riuscire a seguire la trama e smettono di seguire il tf, magari riprendendolo su "TiVo" o scaricandolo.
In Usa purtroppo i serialized sono in declino da molti anni (prima di Lost...che ha fatto rinascere una tipologia che era spacciata prima)..e la cosa si vede sugli ascolti.

I procedural invece (le serie ad ep autoconclusivi) fanno sempre grandi ascolti in termini numerici (un pò meno in termini di rating, ma sempre superiori ai serialized) ma hanno il pregio di poter essere seguiti anche se lo spettatore medio perde una puntata.



In definitiva è una situazione un pò instabile. Considerate che in Usa nel 2010 ancora non sono in grado di calcolare ascolti affidabili unendo oltre gli spettatori televisivi quelli online o che registrano tramite DVR/TiVo (anche se c'è da dire che alcuni software di reg tagliano le pubblicità, rendendo questo tipo di spettatore "inutile").

In Italia non ne parliamo nemmeno...siamo nel 2010 e ancora ci basiamo sull'auditel!!! (per chi non lo sapesse calcola gli spettatori su una semplice proporzione di coloro che hanno l'apparecchietto a casa..cioè tipo 200 mila persone in italia ..)

#8
Genocide

Genocide
  • "Your services are no longer required..."

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 120685
l'auditel infatti è una gran cretinata

#9
lost_forever

lost_forever
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 780
Si anche io credo che ormai la maggior parte delle persone preferisca telefilm con puntate autoconclusive, Lost almeno in Italia ne è un esempio conosco molte persono che hanno visto solo la prima serie perchè poi hanno iniziato a rompersi le scatole in quanto perdendosi qualche puntate nn capivano più una sega. Lo stesso falshforward lo considero più lineare, il problema pero di questo telfilm secondo me è ben altro si è sviluppato male puntate lentissime con pochi colpi di scena che lasciano vivo almeno per me quel poco di interesse...
Io prefersico questo genere qui, piuttosto quelli che concludono in ogni puntata una serie di eventi, però credo che ormai dal punto di vista degli ascolti convenga fare questi e nn più telefilm alla lost ormai si punta tutto sull'auditel!!!

Modificata da kin80, 04 May 2010 - 09:06 PM.


#10
Darth Mike

Darth Mike
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 24208
Io l'auditel non ho mai capito come funziona bene.
Come fanno a parlare di milioni di spettatori quando l'apparecchio auditel ce l'hanno poche migliaia di persone? Fanno moltiplicazioni, equazioni, divisioni per televisori venduti, popolazione italiana e chissà cos'altro? :lol:
Per me il sistema migliore è quello che c'era una volta prima dell'auditel: le care buon vecchie lettere. :D Oggi poi ci sono le mail, certo son meno "calorose" e affettive delle lettere cartacee ma hanno lo stesso valore.

#11
Needle

Needle
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 57703

io sono il primo che i telefilm non autoconclusivi non li riesce a seguire... già detesto le pause pubblicitarie, figuriamoci le pause di una settimana da un episodio all'altro... dopo 7 giorni non ho manco più la curiosità di sapere come si sviluppa la storia.

cambiare hobby? :snape:

#12
Darth Mike

Darth Mike
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 24208
Considerando comunque anche Lost, qualcuno si ricorda la crisi d'ascolti che ha attraversato nella terza stagione? Perfino Lost insomma ha attraversato periodi critici.
Tra l'altro aggiungiamo il fatto che per diverse persone è fastidioso seguire una serie che parte bene ma che poi procede male (come Heroes), che di conseguenza tendono a spingersi ancora di più verso telefilm che hanno episodi autoconclusivi fatti benissimo con una qualità costante di stagione in stagione.
Non penso inoltre sia un caso che negli USA i reality show ricoprono oltre il 50% dello spazio televisivo, ritengo che sia un ulteriore prova che indichi che agli americani piacciano i contesti verosimili.
La ricetta ideale potrebbe essere qualcosa di simile a X-Files, dove ad episodi autoconclusivi solitamente belli ce n'erano altri che si soffermavano unicamente sulla trama principale. Un modo per accontentare tutti quanti.

#13
Just Panta

Just Panta
  • friendzone level: orsino panta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 33256

A parer mio....dipende :D

Il problema principale è che dopo Lost molti si son lanciati su quel filone, ma è una zona ardua e difficile in cui muoversi. Bisogna saperci veramente fare altrimenti si rischiano scivoloni(Flashforward).

Sicuramente gli italiani, per quanto riguarda la tv, preferiscono serial autoconclusivi, ma perchè da noi molti hanno ancora addosso una pigrizia atavica nel seguire serial con episodi dipendenti l'uno dall'altro.
Non a caso da noi sta spopolando House che ha episodi autoconclusivi, idem i vari CSI, NCIS, Numbers ecc...



Quindi alla fine non conviene se non si è in grado :D


c'è anche però da dire che se l'emittente mi mette serial belli e interessanti a orari assurdi e cambiando palinsesto ogni giorno... mi passa la voglia di seguirlo in tv e cerco mezzi alternativi... che per di più me lo fan seguire in inglese e anticipatamente :D

Ma soprattutto il problema di non avere un orario flessibile nella vita... cioè a quell'ora devo essere davanti la tv :\ (no registratore di nessun genere ;) )

#14
n3kr0s

n3kr0s
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1301

Io l'auditel non ho mai capito come funziona bene.
Come fanno a parlare di milioni di spettatori quando l'apparecchio auditel ce l'hanno poche migliaia di persone? Fanno moltiplicazioni, equazioni, divisioni per televisori venduti, popolazione italiana e chissà cos'altro? :lol:
Per me il sistema migliore è quello che c'era una volta prima dell'auditel: le care buon vecchie lettere. :D Oggi poi ci sono le mail, certo son meno "calorose" e affettive delle lettere cartacee ma hanno lo stesso valore.


Ecco come!

Una semplice proporzione...:/

#15
Genocide

Genocide
  • "Your services are no longer required..."

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 120685

c'è anche però da dire che se l'emittente mi mette serial belli e interessanti a orari assurdi e cambiando palinsesto ogni giorno... mi passa la voglia di seguirlo in tv e cerco mezzi alternativi... che per di più me lo fan seguire in inglese e anticipatamente :D

Ma soprattutto il problema di non avere un orario flessibile nella vita... cioè a quell'ora devo essere davanti la tv :\ (no registratore di nessun genere ;) )


Vabbè ma quello è un problema principalmente di merdaset, che non ha responsabili capaci e che ne capiscano di serial.

Han fatto tante di quelle cretinate da poterci scrivere un libro.

24 su rete 4 in seconda serata spostato poi alla quinta stagione su italia 1 in seconda serata XD

heroes, forse uno dei primi serial che toccava seguire con attenzione una puntata dopo l'altra, piazzato la domenica sera in una nazione in cui l'80% delle persone son tifose di calcio ed in cui la domenica sera c'è quasi sempre almeno un posticipo.


ecc...ecc...


La rai si comporta di gran lunga meglio,


non a caso con la redazione abbiamo scritto questo special tempo fa proprio sulla situazione dei serial in italia



https://serial.every...a_speciale_8650




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo