Vai al contenuto

Vendicami (Vengeance) (2009) [rece: 7]di Johnnie To con Johnny Hallyday, Anthony Wong, Simon Yam


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 9 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 28724
Vendicami - RECENSIONE (Cinema)
Un'altra storia di vendetta e onore per Johnnie ToInsieme a Takashi Miike, Johnnie To può essere tranquillamente definito l'autore più prolifico del cinema orientale che riesce a mantenere una qualità costante delle sue pellicole. Dopo l'uscita suicida di Exiled nelle sale (ma c'è gente che giura non si sia mai visto in nessun cinema del Belpaese) la scorsa estate, c'è da augurare una maggior fortuna a Vendicami (Vengeance), ultimo lavoro dell'adrenalinico regista di Hong Kong. Un autore che ha sempre fatto delle storie e dei valori di lealtà e coraggio insiti anche negli ambienti più crudeli come quelli della Yakuza e delle Triadi il suo punto di forza. Erede designato di John Woo, ha saputo trasportare il cinema hard-boiled nel nuovo millennio, con una carica visionaria e di straordinaria potenza visiva. Vendicami ha la fortuna di essere un prodotto più esportabile, anche perchè a differenza dei suoi altri lavori, è stato girato quasi completamente nella lingua di Albione, e di vedere come protagonista una star (anche della musica), forse un pò decadente ma da dal sempre gran fascino come Johnny Hallyday, primo eroe privo di occhi a mandorla della sua cinematografia. Le carte in regola per regalare un'ennesimo action movie degno di nota ci sono tutte, anche se il film presentato a Cannes? ha suscitato reazioni contrastanti nella critica. Vediamo dunque se il marchio del buon Johnnie è rimasto intatto o ha sentito in parte un'eccessiva "occidentalizzazione".
Leggi l'articolo completo


#2
Zalera

Zalera
  • The Wii Homebrew Prophet & Movieye Mod from the Underworld

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7905

per tutti gli altri il consiglio è di recuperare due classici come A hero never dies ed Exiled,


e molti molto molti altri....

anche io lo consiglio vivamente a chi è a digiuno del grande Giovannino....è un ottimo compendio del suo stile, oltre ad avere comunque un paio di scene notevoli...

#3
Blindevil

Blindevil
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 3517
Si ovvio, ho citato nella recensione solo due titoli, ma ce ne sarebbero molti altri, come PTU, Breaking news, il dittico di Election, il particolare Mad detective, Running out of time, The mission, Throw down e via discorrendo. To è uno dei miei registi preferiti, Vendicami m'ha convinto ma se ci fosse stato Delon come inizialmente paventato, penso ne sarebbe uscito un capolavoro.

#4
Miky-r

Miky-r
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1564
Visto ieri....sinceramente mi aspettavo molto meglio.
Ammetto di non avere una grande cultura dal punto di vista cinematografico, quindi forse il mio giudizio è quello di un "ignorante" divoratore di colossal Hollywoodiani, però a parte l'interpretazione non eccelsa del protagonista, non sono riuscito a vedere tutti i meriti descritti nella recensione: evocatività delle scene, fotografia di altissimo livello, coinvolgente colonna sonora.
A dire la verità a me il film è sembrato quasi tutti monocorde alla stregua dell'interpretazione di Hallyday.
Molte scene mi sono sembrate addirittura paradossali: non abbastanza da risultare eclatanti e quindi riconducibili ad una scelta stilistica, ma abbastanza per far storcere il naso.
Altre scene erano incoerenti e poco realistiche...
Per me un 5 e un avviso allo "spettatore medio" di pensarci due volte prima di andarlo a vedere.

#5
Zalera

Zalera
  • The Wii Homebrew Prophet & Movieye Mod from the Underworld

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7905
tipo? quali scene hai trovato assurde?
comunque non è il suo migliore lavoro, eh.....però la scena nella foresta e quella con le balle di carta e stracci son comunque di livello...

#6
Steverance

Steverance
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31184
Gran bel film altrochè.
Non un capolavoro, il giorno dopo ti lascia ben poco, ma ben realizzato e girato.

#7
Miky-r

Miky-r
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1564
Ciao Zalera :)
Un esempio di scena poco realistica:
Spoiler

Oppure la scena iniziale in cui lui fa la ricerca sul giornale per farsi "parlare" dalla figlia: con milioni e milioni di parole, guarda caso è stato un attimo trovare le parole giuste...
Per non parlare degli assurdi vuoti di memoria che però spariscono guardando una bandierina ed un nome scritto su una pistola....

La scena della sparatoria notturna mi è piaciuta, anche per la situazione di stallo morale e nell'azione che si crea con l'arrivo delle famiglie dei 3 killer, che crea una certo pathos, però la scena delle balle di carta mi è sembrata un po' troppo inventata e sopra le righe, non in assoluto, quanto rispetto al livello di realismo su cui bene o male si basa tutto il film.
Quello che voglio dire è che se sto vedendo The Snatch o Kill Bill, mi aspetto la scena sopra le righe, ma se sto vedendo CSI Las Vegas non mi aspetto di vedere Grissom che rotola una balla di carta per sparare ad un ricercato :P
Per lo stesso motivo anche la scena della preghiera vicino e dentro il mare (e dentro....ammazza che alta marea....) mi ha lasciato un po' perplesso.

Forse semplicemente non è il mio genere, ma in termini di tematiche di vendetta ed onore ho preferito di gran lunga Gran Torino.

#8
Zalera

Zalera
  • The Wii Homebrew Prophet & Movieye Mod from the Underworld

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7905
Vendetta e onore Gran Torino??

abbiamo visto lo stesso film??


per quanto riguarda la scena finale
Spoiler


Per quanto riguarda l'altra scena "incriminata" nell'ospedale:
1- non si quanto tempo passi
2- mica ti deve per forza far vedere che gira ogni singola pagina per trovare le parole........
pure su CSI, come dici te, avrebbe trovato un'espediente simile, fidati...mica può passare mezz'ora di film perchè deve essere "realistico"...

Nella scena della preghiera lì si ricollega all'aspetto "religioso", tema comunque abbastanza ricorrente nel cinema di To....
ah, ci sono isole che scompaiono in caso di alta marea....quindi non ci vedo nulla di assurdo nel fatto che arrivi fino a lì....comunque.....il bagno nella marea alta diventa un momento di catarsi del personaggio, una sua rinascita....un battesimo praticamente, dove Costello cerca l'aiuto delle persone a lui care, a lui vicine e trovare così la forza, e forse chiedere anche perdono (il bacio della figlia può avere un significato ambivalente), per quello che andrà a fare successivamente....

Poi si vede che non conosci il regista....perchè la sua estetica è quella....le sparatorie non sono mai sparatorie "realistiche"....sono vere e proprie coreografie, delle danze di morte che lui sa girare in maniera divina......tutto ciò confermato poi dalla tecnica che utilizza ultimamente (da Exiled) delle ferite a spruzzo, dove ogni colpo rilascia una vera e propria nuvoletta rossastra...
però, anche se non realistiche, diamine, sono girate in maniera perfetta....si dovrebbero prendere appunti quando si vede una sparatoria girata da Giovanni...

Oltretutto gli "hitman" di To non sono mai semplici assassini....sono praticamente dei cavalieri, dei samurai, dei cowboy uniti da un rapporto di fratellanza vera e propria...quì forse si nota di meno che in altri film (tipo sempre Exiled), ma guarda un po' come si chiama il ristorante di Costello.....


Come già detto, non il suo migliore lavoro, ma sempre comunque un buon lavoro, dall'ottima atmosfera, ma dalla storia un po' così così....comunque è soprattutto utile a chi è totalmente a digiuno di To, e magari voglia poi interessarsi meglio al regista recuperando i suoi grandi capolavori....

#9
Miky-r

Miky-r
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1564
Guarda, sono onesto: il media Cinema non è uno di quelli in cui mi sono impegnato di più in termini di acculturamento e ricerca dei contenuti artistici o espressivi.
Quindi probabilmente sono io che non riesco, ripeto per mia ignoranza, ad emozionarmi con un tipo di narrazione di questo tipo.
Di certo però so apprezzare chi come te difende dei contenuti di valore, perchè magari è riuscito a capirli e quindi a trarne emozioni.
Non cambio opinione sul film, sarei ipocrita e soprattutto con gli occhi che ho adesso non riesco proprio a vedere il valore che a quanto pare invece a te risulta evidente, però di certo la tua agromentazione mi ha fatto venire la curiosità di vedere gli altri film e magari di concedere una seconda visione a questo Vengeance.

Mi pare di capire che potrei iniziare con Exiled, ma si accettano consigli.


#10
Zalera

Zalera
  • The Wii Homebrew Prophet & Movieye Mod from the Underworld

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7905
apprezzo lo "sforzo"...e non sto scherzando....

guarda...prima di tutto The Mission (e ovviamente poi Exiled, visto che i personaggi sono praticamente gli stessi...anche se in effetti con il secondo stiamo già alla parte finale del suo discorso stilistico)....e poi via discorrendo con gli altri titoli nominati da Blindevil (soprattutto il dittico Election, molto più "realistico" e Throw Down)...e questo per iniziare....
Con To difficilmente capiti male....

^_^




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi