Vai al contenuto

Batman: Arkham City [Topic Ufficiale] (3D) Disponibile!DLC Harley Quinn's Revenge disponibile sul PS Store


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 4775 risposte

Sondaggio: Batman: Arkham City [Topic Ufficiale] (3D) Disponibile! (111 utenti che hanno votato)

Che voto dai a Batman: Arkham City?

  1. Votato voto 10 - capolavoro assoluto (45 voti [40.54%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 40.54%

  2. Votato voto 9 - quasi perfetto (46 voti [41.44%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 41.44%

  3. voto 8 - un must have per gli amanti del genere (17 voti [15.32%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 15.32%

  4. voto 7 - peccato, buon gioco ma con alcuni difetti (3 voti [2.70%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 2.70%

  5. voto 6 - senza infamia e senza lode (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  6. voto 5 - dovevano fare di più (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

  7. voto 4 (o meno) - niente da fare, bocciato (0 voti [0.00%])

    Percentuale di voti: 0.00%

Voto Gli ospiti non possono votare

#1
Iori85

Iori85
  • Me Gusta el Meteor

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 64417

Un Ringraziamento Particolare a JPanda per il contributo informativo dato al Topic


Immagine inserita


Immagine inseritaImmagine inseritaImmagine inseritaImmagine inserita
Immagine inserita
Immagine inseritaImmagine inseritaImmagine inserita



Immagine inserita


Similarmente a Batman: Arkham Asylum il gioco offrirà una modalità a giocatore singolo con specifiche caratteristiche da detective. Sebbene siano stati confermati in un primo momento elementi multiplayer, Rocksteady ha poi annunciato di aver abbandonato l'idea di sviluppare una modalità di gioco multigiocatore, per potersi concentrare unicamente su quella a giocatore singolo.
Ambientato a Gotham City, gli sviluppatori non hanno implementato modalità di guida dei veicoli.
Sefton Hill dei Rocksteady Studios ha affermato che tra i miglioramenti rispetto al precedente capitolo, Arkham City risulta essere cinque volte più grande. La Rocksteady ha inoltre annunciato che la durata del gioco sarà intorno alle 40 ore divise in 25 per la campagna principale e 15 per missioni secondarie.


Immagine inserita


Personaggi e Doppiatori

Il protagonista Batman sarà doppiato da Kevin Conroy, mentre Joker avrà la voce di Mark Hamill. Saranno presenti Hugo Strange, Harley Quinn, Catwoman, Due-Facce, Mister Freeze (doppiato da Maurice LaMarche), Poison Ivy, Victor Zsasz, Solomon Grundy, Calendar Man, Il Mietitore, L'Enigmista (questa volta comparirà fisicamente) e Talia al Ghul (Stana Katic). Ci sarà anche Alfred che sostituirà Oracolo nei collegamenti audio. Nel gioco sarà presente anche il Pinguino, che, a detta degli sviluppatori, potrà incarnare il villan principale. E' stata confermata anche la presenza di Robin, che sarà un DLC utilizzabile nelle mappe della modalità sfida (esattamente come Il Joker in Batman: Arkham Asylum, con l'unica differenza che Robin, almeno per ora, sembra non far parte dei personaggi partecipanti alla modalità storia).Bane apparirà come alleato di Batman, durante alcune missioni secondarie.

Promozione

Il gioco venne ufficialmente annunciato durante gli Spike Video Game Awards 2009, presentandolo con il suo primo trailer che mostra la partecipazione del Joker e di Harley Quinn, ma solo il 5 agosto 2010 venne rivelato il titolo definitivo, Batman: Arkham City, e la relativa data di uscita, prevista per il tardo 2011.
Vennero resi disponibili molti screenshot del gioco tra settembre e ottobre, e l'11 dicembre successivo, durante gli Spike Video Game Awards 2010, venne distribuito il secondo trailer del gioco, con la presentazione del villain Hugo Strange.
Come già accaduto per Arkham Asylum, DC Comics pubblicherà una miniserie a fumetti sceneggiata da Paul Dini e disegnata da Carlos D'anda che racconterà gli eventi occorsi tra il primo e il secondo episodio.
In seguito vengono presentati trailer e alcuni video di gameplay che rivelano la partecipazione di altri personaggi come Due Facce, Catwoman, L'Enigmista, Il Pinguino, Solomon Grundy e Maschera Nera (quest'ultimo non ancora confermato ufficialmente, ma in uno dei trailer rilasciati, lo si può vedere a terra vittima di un'aggressione da parte di due mercenari, membri dell'organizzazione militare, "Tyger").


Skins

Immagine inserita


http://www.youtube.com/watch?v=DXbY7S_f4S8&feature=player_embedded


SoundTrack

Immagine inserita


1. Panic! At The Disco - Mercenary
2. Coheed and Cambria - Deranged
3. The Duke Spirit - Creature
4. Black Rebel Motorcycle Club - Shadow On The Run
5. Blaqk Audio - Afterdark
6. The Raveonettes - Oh, Stranger
7. ††† (Crosses) - The Years
8. The Damned Things – Trophy Widow
9. Daughtry - Drown In You
10. The Boxer Rebellion - Losing You
11. Serj Tankian - Total Paranoia

*Bonus Collector's Edition track
12. A Place to Bury Strangers - In The Shadow


http://www.youtube.com/watch?v=8uXnZm500UQ&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=B6M0bSNzpFE&feature=related

http://www.youtube.com/watch?v=erQzubHJQZE&feature=related


Immagine inserita


Warner Bros Interactive Entertainment ha annunciato oggi i contenuti della Collector's Edition Europea di Batman Arkham City. La versione da collezionismo delle nuove avventure dell'uomo pipistrello conterrà i seguenti extra.

  • Una statuetta di Batman prodotta da Kotobukiya
  • Artbook da collezione
  • Accesso immediato alla mappa Iceberg Lounge e alla skin Il ritorno del Cavaliere Oscuro
  • l'Album musicale Batman: Arkham City di WaterTower Music, che include le musiche originali degli artisti, disponibile in versione digitale
  • Il film animazione realizzato da DC Universe Batman: Gotham Knight


Immagine inserita


Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita


Batman: Arkham City - First look

Arkham Asylum fu un fulmine a ciel sereno. Certo, le prime prove giocate facevano intendere che Rocksteady stava confezionando un titolo di ottima fattura, ma pochi avrebbero scommesso che quel Batman fosse diventato uno dei capolavori indiscussi di questa generazione. Un titolo d’elite, sorprendente sotto tutti gli aspetti e che, forse inconsapevolmente, si è persino allineato per caratterizzazione dei personaggi ed elementi dark al capolavoro cinematografico di Christopher Nolan che risponde al nome de “Il Cavaliere Oscuro” (vincitore di due premi oscar), nonostante lo stile artistico ricordi invece le pellicole dirette da Tim Burton. Lo scontato sequel, chiamato questa volta Arkham City, avrà quindi il difficile compito di ripetersi e soprattutto migliorare alcuni dei difetti della precedente produzione, come la linearità d’azione, a volte fin troppo eccessiva, e la clamorosa assenza di boss fight davvero esaltanti.Continua a leggere su Everyeye.it

Batman: Arkham City - Anteprima 1

Sequel di uno dei più entusiasmanti capolavori di questa generazione, Arkham City non fa nulla per scompaginare l’ossatura originale, optando invece per un più sano ampliamento delle prospettive di design, il che si traduce, come già segnalato, in una mappa che quintuplica la corrispettiva sviscerata a suo tempo in Batman: Arkham Asylum.
Rocksteady ovviamente non ne fa un discorso di mere dimensioni: lo svincolamento dalla piccola oppressione e dal manierismo ingenerati dalle ambientazioni generalmente stagne del prequel lascia quindi posto ad un approccio più libero, meno programmato e decisamente spettacolare, che dà finalmente uno spolvero più compiuto alle possibilità dell’uomo pipistrello.
Planare tra i grattacieli arroccati tra le ceneri della vecchia Gotham, usando quando conviene il rampino e franando come avvoltoi sui nemici diventa una prassi spettacolosa, in grado di rifocillare con costanza il ritmo di gioco che è quindi meno discontinuo rispetto al primo capitolo.
La natura open world gode così di un’ampiezza di respiro maggiore e giocoforza più sfruttabile: il percorso che ci porta all’interno della cattedrale, alla ricerca del Joker, non è quindi unico. Possiamo scegliere come meglio crediamo il tragitto, tra un’arrampicata e l’altra, tra un gargoyle e un elicottero di sorveglianza cui appendersi, o magari mettendo i piedi a terra, tra quelle strade lastricate dall’insania e dalla perversione più cruda e incomprensibile. A piedi, ripetiamo, perché l’utilizzo dei mezzi non è previsto. L’esplorazione ritorna quindi in pompa magna e giocando un ruolo fondamentale nell’economia delle sub-quest. Tra NPC da salvare, comunicazioni radio da intercettare (che magari segnalano disordini, piani orditi contro Batman, semplici crimini “minori”) e informatori da interrogare (non solo sull'Enigmista, ma anche su zone della città sconosciute che proprio grazie a questi “colloqui” diventano esplorabili), la diversificazione pare un po’ più a portata di mano rispetto a quanto proposto nel 2009.
Ovviamente il termine “open world”, lo ripetiamo per i più distratti, non collide con sandbox. Il focus rimane incentrato sulla main quest e sulla logica di un filone narrativo solido e univoco. Inoltre, la città è divisa in territori, che fanno capo un specifico villain. La progressione esplorativa ed ambientale, sarà quindi legata a doppio filo allo svolgimento della trama.
Il sistema di combattimento rincara la dose di violenza, snellendo però talune delle dinamiche meno fresche. In primis, il numero di nemici contemporaneamente presenti è lievitato in maniera succosa. Fino a 25 contendenti sullo schermo, ovviamente da parcheggiare per terra seguendo un minimo di logica e col giusto tempismo. Nuove animazioni rendono più fluide le manovre evasive e più cruente le proiezioni; l’inserimento di nuove tecniche, lo snellimento nel ricorso ai gadget in dotazione, e la possibilità di contrattaccare con mosse sensibili al contesto (rispedendo indietro, per esempio, una sedia scagliata al nostro indirizzo) contornano un piatto che già s’era fatto apprezzare una manciata di anni or sono. Permane, a nostro avviso, il carattere di “arena” delle sequenze di combattimento, vani chiusi in cui per una manciata di minuti non si fa che combattere. Un’idiosincrasia che mal si sposa con la ricerca di un gameplay più omogeneo, meno frammentato. Ma anche così, la goduria rimane ad alti livelli.
Oltre ai soliti sgherri che hanno sfilato nel capitolo precedente, Rocksteady ci ha promesso facce nuove e soprattutto meno prevedibili. L’IA continua a seguire logiche gerarchiche, tuttavia ad aumentare, almeno in questa prima build, è la velocità con cui portano gli attacchi. Meno pause, più bastardaggine collettiva.
Ispessito, e di gran lunga, il lavoro artistico. Se si esula dallo scripting, che promette sorprese anche ai meno fanatici dell’uomo pipistrello (“I know you are Bruce Wayne”), le diverse icone che trovano (Due Facce, Joker, Calendar Man, Catwoman) e troveranno spazio sul palcoscenico imbastito da Rocksteady, trovano diversi appigli psicologici che ne alimentano la caratura. Il richiamo ad un’opera come The Killing Joke, perla rara partorita da Moore e Bolland, con i suoi lunghi flashback, con lo strazio della psiche martoriata da una realtà avversa, fa capolino nell’intelaiatura psicologica dei personaggi. Basta una giornata storta, e tutto cambia. Un mantra che i villain di Batman: Arkham City hanno metabolizzato per benino, muovendosi con passione -schizoide- in un parco giochi dell’orrore tutto per loro.
Confermata, infine, l’assenza di un qualsivoglia multiplayer e l’ovvia predisposizione per DLC che non fungano da mere riempitivi. Ne sapremo di più al prossimo E3, quando finalmente metteremo le mani sopra una build giocabile. Per ora, segnatevi la data ufficiale: 21 Ottobre 2011.Continua a leggere su Everyeye.it


Batman: Arkham City - Anteprima 2

La GDC e l’evento dedicato tenutosi in quel di Londra ci sono serviti per farci una prima e positiva idea di come sarà Batman: Arkham City, in uscita il prossimo 21 Ottobre.
Nei precedenti articoli abbiamo avuto modo di scendere nei dettagli del combat system e di descrivere i meccanismi che ci permetteranno di esplorare liberamente la vasta zona in cui si svolgerà il gioco.
In attesa dell’articolo che giungerà dopo un hand-on nel corso dell’E3 (proprio per questo vi consigliamo di tenere sotto controllo l’home page di Everyeye nei prossimi giorni), questa volta vogliamo concentrarci sulle prime informazioni relative a Catwoman. Come ormai annunciato, l’affascinante ladra sarà un personaggio giocabile e godrà persino di una story-line tutta sua.Continua a leggere su Everyeye.it


Batman: Arkham City - Hands on 1

Rocksteady torna all'attacco col seguito di uno dei titoli più apprezzati degli scorsi anni. Il cavaliere oscuro è di nuovo in azione, stavolta lungo le strade di una Gotham assediata dai malviventi. Joker, Due facce, Poison Ivy e Pinguino sono tutti parte di una trama che si prospetta tanto avvincente quanto complessa da ripercorrere. Benvenuti ad Arkham City, la città in preda alla brutale violenza e all'isteria di massa.Era da lungo tempo che i fan di Batman desideravano un titolo che racchiudesse tutte le caratteristiche del famoso fumetto DC. Con grande sorpresa Arkham Asylum ha saputo soddisfare loro e tanti altri giocatori non espressamente amanti del pipistrello, grazie a una trama ben narrata, una grafica al passo coi tempi e un gameplay multiforme che spaziava dal beat'em up allo stealth game, con una spruzzata di adventure e parziale free-roaming. Un mix vincente che i programmatori hanno sapientemente riarrangiato in questo seguito, ampliando svariate volte qualsiasi contenuto presente nel capitolo precedente. Le strade di Gotham City saranno infatti totalmente esplorabili e fin dall'inizio e costellate di missioni, indizi e semplici punti d'interesse da sviscerare con maniacale frenesia. Sì, perchè la follia, la violenza e la cupa atmosfera vi attanaglieranno fin da subito, senza lasciare spazio a pause di alcun tipo, con una debita eccezione: Catwoman. Percorrendo i tetti della grigia città potremo infatti incontrare gatti a cui avvicinarci.Continua a leggere su Everyeye.it

Batman: Arkham City - Hands on 2

Senza mezzi termini, Rocksteady sta confezionando un autentico gioiello. Non siamo soliti sbilanciarci a mesi dalla release di un prodotto, ancorché uno dei traini del nostro lavoro è sicuramente la passione, tuttavia è inutile girarci intorno.
Batman Arkham City reitera sicuramente i paletti ludici di Arkham Asylum, espandendoli, ampliandoli, migliorandoli per dare vita ad una di quelle esperienze ludiche che è giusto non lasciarsi sfuggire.
Laddove il prequel soffriva di una certa costrizione di fondo, di un’oggettiva linearità, qui abbiamo uno spazio di manovra 5 volte più grande, una libera esplorazione che bussa le porte ai dettami dell’open world, non abbracciandone comunque le derive più da sandbox o free-roaming. In pratica, libertà sì, ma con un filo conduttore assolutamente cristallino.
Alla trama principale si aggiungeranno quindi un numero esorbitante di side-quest o di eventi collaterali: alcuni si configureranno come delle vere e proprie missioni secondarie (ad esempio, bloccare un omicida seriale), altre offriranno ganci narrativi extra, altre ancora si limiteranno a fungere da ponti verso altre missioni laterali, magari dopo aver interrogato l’npc del caso. Tramite la radio sarà possibile captare eventuali conversazioni, o info su eventuali tafferugli tra le strade di Gotham così come di richieste d’aiuto.
Interessanti, soprattutto per gli hardcore gamers, le missioni legate all’Enigmista, completamente reinventate rispetto alla fiera del collectable del precedente Arkham Asylum, e capaci di puntare allo sfruttamento intensivo dell’intero parco mosse e dell’inventario dell’eroe mascherato.
Arkham City è un fulgido esempio di decadenza, l’ultimo lascito di una massa suburbana, crudele ed incivile che sta lentamente rosicchia centimetri alla parte sana di Gotham. Perché il solo pensare che quelle mura possano bastare per rinchiudere i villain più ferali -con le loro cricche di bruti- dell’iconografia del cavaliere oscuro è pura e semplice follia. Roba da Dr Strange, a dirla tutta.
Volare tra i grattacieli di Gotham, aiutandosi con l’indispensabile rampino, è sì scenograficamente d’impatto, ma soprattutto è un’azione quasi liberatoria, da cui non si potrà più prescindere per i prossimi giochi dedicati al cavaliere oscuro.Continua a leggere su Everyeye.it


Batman: Arkham City - Anteprima 3

Il seguito di Arkham Asylum è uno dei giochi più attesi della prossima stagione. Figlio della più fragorosa sleeper hit dello scorso anno, Arkham City porta sulle spalle il peso di aspettative davvero pesanti, capaci di far tremare le gambe anche agli sviluppatori più blasonati.
Noi di Everyeye abbiamo avuto modo di testare il gioco già un paio di volte, prima all'E3 e, giusto un mese fa, in occasione della GamesCom di Colonia. In entrambe le occasioni ci è sembrato che Rocksteady sapesse benissimo cosa sta facendo, con una sicurezza e una capacità di intercettare il volere del pubblico che non hanno molti eguali anche negli studios più blasonati. In questi giorni (a poche settimane dall'uscita del gioco) WarnerBros interactive ha deciso di rilasciare alcune informazioni aggiuntive riguardo le modalità di gioco e l'uso dei vari personaggi che, puntuali come sempre andiamo ad illustrarvi.Continua a leggere su Everyeye.it


Batman: Arkham City - Anteprima 4

Interessantissime novità continuano a trapelare per quanto riguarda il seguito di uno dei giochi rivelazione del 2009 (Batman Arkham Asylum). Arkham City, questo il nome del secondo capitolo che racconta le gesta del cavaliere oscuro made in DC Comics, si ambienterà nuovamente in una prigione, molto più grande ed articolata della precedente, che addirittura comprenderà una porzione intera di Gotham City (da qui il nome del gioco). Questo permetterà al nostro eroe di presentarsi con tutta una serie di nuovi gadget, armi e mosse da combattimento per fronteggiare quello che sembra essere un vero e proprio esercito di villains, desiderosi solo di abbattere il famoso pipistrello. Durante questa settimana infatti, Rocksteady ha mostrato in video alcuni importanti oggetti su cui Batman potrà mettere le mani durante il corso della sua avventura, nonchè alcuni inediti cattivi che popoleranno le strade di Gotham.Continua a leggere su Everyeye.it

Batman: Arkham City - Hands on 3

Londra - La sala proiezioni, ricavata al piano terra del quartier generale di Warner Bros, è di nostro gradimento, grazie mille. In effetti, è dannatamente esagerata, e fatichiamo a mantenere un aplomb quantomeno dignitoso: provateci voi a resistere ai richiami di poltrone morbidissime e avvolgenti, alla distanza siderale con la fila precedente che concede un comodo allungo alle gambe, ai contenitori generosi per poltiglie fritte e bibite con le bollicine e, soprattutto, ad un schermo dalla diagonale imbarazzante. Qui è dove i pezzi grossi si accomodano per gustarsi le early prev dei film in uscita, decidendone magari modifiche dell’ultimo minuto, o integrazioni, oppure ancora un editing diverso.
Qui è dove abbiamo testato una nuova build di Batman: Arkham City, l’atteso capolavoro annunciato griffato Rocksteady, in uscita il prossimo 21 Ottobre.
Mezz’oretta insieme all’uomo pipistrello, un piccante antipasto per fare la bocca ad alcune nuove feature così come per saggiare il nuovo andamento del gameplay.
Per farla breve, contiamo i giorni che ci separano dall’arrivo in redazione del codice definitivo. E paiono sempre troppi.Continua a leggere su Everyeye.it



Batman Arkham City - Recensione

Batman: Arkham Asylum è stato ed è uno degli action-adventure più riusciti di questa generazione, in coppia con l’altrettanto ottimo Darksiders. Il titolo Rocksteady, però, non ha solo dimostrato come si sviluppa un’avventura, ha anche fatto vedere che, con impegno e dedizione, è possibile trarre capolavori persino da tie-in. E se la gita all’Asylum non fosse bastata come prova empirica, il team britannico è pronto -con un sequel- ad avvalorare una volta in più le sue tesi. Ed, anzi, a spingersi ancora oltre.
Batman: Arkham City, disponibile dal 21 Ottobre per Xbox 360 e Playstation 3, offre infatti un’ambientazione almeno due volte più grande, un gameplay rivisto, corretto ed ampliato ed una serie di villain ancor più folta ed affascinante da affrontare. Il titolo, non più “fulmine a ciel sereno” ha scatenato -sin dall’annuncio- una gigantesca mole di hype che, come stiamo per vedere, appare pienamente giustificate dall'enorme lavoro del team di sviluppo.Continua a leggere su Everyeye.it


#2
=marco=

=marco=
  • Carpe Diem

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13569

Immagine inserita


Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita


Immagine inserita


Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita


Scan by GameInformer



#3
BigBoss 2.0

BigBoss 2.0
  • Overwatch: Spartan92#21651

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21054
Wallpaper

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita

Immagine inserita


Immagine inserita


















Immagine inserita



#4
*zodiacus*

*zodiacus*
  • Quattordici...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 24727
Trailer stupendo.
Mi è piaciuto tantissimo. Questo è un gioco che attendo :D

#5
BigBoss 2.0

BigBoss 2.0
  • Overwatch: Spartan92#21651

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21054
Beh io spero anche di vedere nuovi personaggi come Mr.Freeze o Pinguino :D

#6
BigBoss 2.0

BigBoss 2.0
  • Overwatch: Spartan92#21651

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21054

nel finale del primo episodio ...

Spoiler


si lo so... mah speriamo bene! :sisi:

#7
BigBoss 2.0

BigBoss 2.0
  • Overwatch: Spartan92#21651

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21054
La news di everyeye.it: Annunciato ufficialmente Batman Arkham Asylum 2

#8
No Presta bought it

No Presta bought it
  • E3 2014 is coming

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27012
Beh,il trailer ispira,e tanto.
Si passa da Arkham a Gotham City,penso,in rovina,con lotte tra bande.
Poi,si va dove Joker osserva tutto compiacendosi(ma,sbaglio,o era un pò rovinato?A parte la tosse).
Poi,il simbolo di Batman che si rompe.
Bello bello.
L'unica cosa è che mi sa arriva troppo presto.Cazzarola,manco 4 mesi sono passati dall'uscita. :fg:
E credo che uscirà a Settembre 2010.
Troppo presto. :fg: :fg:
Ma il trailer mi intriga.

#9
BigBoss 2.0

BigBoss 2.0
  • Overwatch: Spartan92#21651

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21054

Beh,il trailer ispira,e tanto.
Si passa da Arkham a Gotham City,penso,in rovina,con lotte tra bande.
Poi,si va dove Joker osserva tutto compiacendosi(ma,sbaglio,o era un pò rovinato?A parte la tosse).
Poi,il simbolo di Batman che si rompe.
Bello bello.
L'unica cosa è che mi sa arriva troppo presto.Cazzarola,manco 4 mesi sono passati dall'uscita. :fg:
E credo che uscirà a Settembre 2010.
Troppo presto. :fg: :fg:
Ma il trailer mi intriga.


Secondo me uscira' a natale 2010...

#10
Isegrim

Isegrim
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11974
Figooo!! Mi è appena arrivato il primo e subito arriva l'annuncio del secondo :D

#11
BigBoss 2.0

BigBoss 2.0
  • Overwatch: Spartan92#21651

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21054
Chissa' se faranno una Collector's strafiga come quella di Batman AA... :dribble:

#12
Isegrim

Isegrim
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11974
Qualche altro gadget di batman?? La maschera? :P

#13
BigBoss 2.0

BigBoss 2.0
  • Overwatch: Spartan92#21651

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21054

Qualche altro gadget di batman?? La maschera? :P


XD la maschera mi pare eccessivo, ma qualche gadget, magari di Joker :dribble:

#14
Isegrim

Isegrim
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11974
Io la prima collectior me la son saltata. La seconda chissà... Se il primo mi piace a livelli stratosferici, potrei farci un pensierino. Le special come quelle del primo vanno anche bene, purchè mettano qualcosa in più dei soliti contenuti scaricabili.

#15
Guest_Marco BattagliaeYe

Guest_Marco BattagliaeYe
  • Gruppo: Ospiti
Ottimo. E' già nella mia lista del 2010.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo