Vai al contenuto

Leader vicina al fallimento

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 26 risposte

#1
Hemcsi

Hemcsi
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8146
Leggevo poco fa un articolo sul sole 24 ore di oggi in cui affermano che Leader S.p.a in cui affermano che la ditta di Varese ha ridotto a meno della metà il suo organico, e i 44 dipendenti rimasti non vengono pagati da almeno 2 mesi, hanno già chiesto aiuto al comune ma nisba. E a questo punto sono vicinissimi al fallimento, ovviamente l'articolo scritto da incompetenti come pochi afferma che la ditta sta fallendo perchè ormai i videogiochi sono tutti in DD, e non perchè cmq Leader basava gran parte del suo fatturato con i negozietti a cui vendeva Sony, Microsoft, Nintendo, Ubisoft e EA, ditte con le quali le catene come GS trattano direttamente.

I prob del fallimento del più importante distributore italiano di videogiochi sono che oltre a curare diretamente le traduzioni di vari giochi, ed essere il distributore unico dei titoli Activision in ita come Cod, è anche l'unica che investe nello sviluppo di videogiochi made in italy, e sono i proprietari di Milestone e del marchio Black Bean.

#2
Skiz

Skiz
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1752
Sbaglio a pensare che nel caso si avranno ancora meno giochi in italiano o sono soltanto un inguaribile pessimista?

#3
Stein

Stein
  • tagomagoeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 39850
mi piacerebbe approfondire l'argomento perche' onestamente non rieco a capire come sia possibile che la societa' piu' importante nella distribuzione videoludica in italia possa trovarsi in cattive acque in un periodo come questo dove i videogiochi ormai vengono quasi tutti tradotti.

#4
Hemcsi

Hemcsi
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8146

Sbaglio a pensare che nel caso si avranno ancora meno giochi in italiano o sono soltanto un inguaribile pessimista?



Se è messa così male leader figuriamoci le altre...

I sub in ita credo rimarranno, però tanti doppiaggi verranno levati, quest'anno non mi stupirei se cod rimanesse in ing, anche perchè bisogna vedere quando vengono riassegnati i diritti di Activision, con la concreta possibiltà che in ita venga distribuita la versione uk che non doppiata

Poi grande tristezza perchè le case italiane come Milestone verranno saccheggiate dagli stranieri o incorporate

#5
Hemcsi

Hemcsi
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8146

mi piacerebbe approfondire l'argomento perche' onestamente non rieco a capire come sia possibile che la societa' piu' importante nella distribuzione videoludica in italia possa trovarsi in cattive acque in un periodo come questo dove i videogiochi ormai vengono quasi tutti tradotti.


Il prob è che gli altri subdistributori come Dbline e Promovideo hanno brandizzato i negozi a cui distribuiscono creando delle alternative a GS, mentre le catene internazionali come GS appunto MW e coo hanno tutti contatti diretti quindi da leader compravano poco o niente, se non appunto i giochi prodotti come SBK. Però il grosso del giro d'affari di Leader era appunto vendere ai negozi i prodotti M$, sony, Nintendo, Ubisoft che non trattano con le singole partite iva.

Il fatto che Leader muore è un segnale non come scrivono nell'articolo che il DD è ormai la maggioranza del mercato, ma che in negozi di videogiochi stanno scomparendo e rimarranno solo le catene

#6
Gwynbleidd

Gwynbleidd
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10324
...purtroppo è fisiologico visto che la maggior parte dei negozietti di videogiochi sta fallendo...
...la convenienza degli store online e delle super catene fa questo effetto...

...mi dispiace molto per Leader e soprattutto per i dipendenti...per il resto a me non cambia nulla...

#7
Alberto97

Alberto97
  • Addio Chester.. :(

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 19594

Il prob è che gli altri subdistributori come Dbline e Promovideo hanno brandizzato i negozi a cui distribuiscono creando delle alternative a GS, mentre le catene internazionali come GS appunto MW e coo hanno tutti contatti diretti quindi da leader compravano poco o niente, se non appunto i giochi prodotti come SBK. Però il grosso del giro d'affari di Leader era appunto vendere ai negozi i prodotti M$, sony, Nintendo, Ubisoft che non trattano con le singole partite iva.

Il fatto che Leader muore è un segnale non come scrivono nell'articolo che il DD è ormai la maggioranza del mercato, ma che in negozi di videogiochi stanno scomparendo e rimarranno solo le catene

Fammi capire, tu prima hai detto che Leader è l'unica che distribuisce CoD in Italia, giusto?
Poi dopo che catene come GS o MW non compravano da loro..quindi CoD GS non lo prende in italiano tramite Leader?

Questo non l'ho capito..

#8
Kesar

Kesar
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5987
Effettivamente il negozio di videogiochi come lo ricordo io ormai non esiste più. Quello che visito qualche volta ormai si è specializzato più nel retrogaming non potendo competere con le grandi catene. Però non capisco perché i prezzi da noi risultino così alti. Online uk si trova tutto a molto meno. Una politica più aggressiva dei produttori nostri avrebbe potuto fare la differenza. Dispiace cmq sentire del fallimento di una azienda italiana.

#9
Gwynbleidd

Gwynbleidd
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10324

Effettivamente il negozio di videogiochi come lo ricordo io ormai non esiste più. Quello che visito qualche volta ormai si è specializzato più nel retrogaming non potendo competere con le grandi catene. Però non capisco perché i prezzi da noi risultino così alti. Online uk si trova tutto a molto meno. Una politica più aggressiva dei produttori nostri avrebbe potuto fare la differenza. Dispiace cmq sentire del fallimento di una azienda italiana.

...semplice...è una questione di tasse...
...buona parte dei siti uk è localizzata in paradisi fiscali...niente tasse=prezzo basso...un pò come nel mondo della musica...grazie alle tasse i musicisti rilasciano meno canzoni qui in Europa...mentre in jap si beccano le bonus track...

Modificata da Gwynbleidd, 03 June 2012 - 05:11 PM.


#10
- Luke -

- Luke -
  • Salt Your Life

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30923
se n'è parlato già qualche settimana fa in sezione 360

il DD non c'entra nulla ... come già è stato detto, leader paga lo scotto dei grossi produttori (EA, capcom, sega, ecc) che ormai sono diventati anche distributori dei vg che producono, attraverso le succursali nazionali ... bypassando appunto le società intermedie come leader e curando in prima persona localizzazioni e doppiaggi

#11
Hemcsi

Hemcsi
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8146

Fammi capire, tu prima hai detto che Leader è l'unica che distribuisce CoD in Italia, giusto?
Poi dopo che catene come GS o MW non compravano da loro..quindi CoD GS non lo prende in italiano tramite Leader?

Questo non l'ho capito..


Leader

Subdistributore

Sony
Nintendo
Microsoft
Ubisoft
EA (ma questa è un casino lasciamo perdere perchè EA sport è una cosa EA Games è un altra è smembrata in 3 o 4 sub divisioni di fatto la trattano tutti e tutti hanno qualcosa in esclusiva)

Distributore (ha quindi l'esclusiva di vendita su territorio italiano)

Activision
Blaze Europe

produce

Milestone
Black Bean


Di quelle di cui è subidistributore non ha nessuna esclusiva, e non cura nessuna cosa in quanto ci pensano le case stesse a tradurre, fare campagne pubblicitarie ecc..

Activision invece è in esclusiva italiana quindi ne curano la traduzione, e se vuoi la versione italiana la compri da loro, credo però che grandi case come GS e MW facciano accordi direttamente con le sedi centrali di smistamento europeo quindi lo comprano da Leader, però gli riconoscono una percentuale minore di profitto, ES

Se su cod ci fanno il 20% di utile vendendolo ad altri subdistributori e negozi, a GS devono fare il 10% perchè questi compra da loro la versione Italiana, ma l'accordo l'ha fatto con Activision.

Quindi per Leader avere catene come clienti significa perdere il 50% degli utili.

Milestone e Black Bean invece sono totalmente loro quindi devono curarne lo sviluppo dei giochi, la campagna pubblicitaria, venderlo ai negozi, cercare accordi per la distriubzione fuori italia ecc... E infatti è l'unico ramo aziendale che funziona e su cui hanno investito.

Però come prima dicevano questo è un prodoto Made in Italy e guarda caso costa 34,99 €

#12
parappa

parappa
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 22876
be dispiace sempre un fallimento perche' implica perdita di posti di lavoro, ma la colpa e' loro.
si sono mossi malissimo e ne pagano le conseguenze.

#13
Skiz

Skiz
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1752

be dispiace sempre un fallimento perche' implica perdita di posti di lavoro, ma la colpa e' loro.
si sono mossi malissimo e ne pagano le conseguenze.


Cioè? Non ho capito la frase "si sono mossi malissimo".
Non è un post polemico, vorrei solo capire perchè si sarebbero mossi male, poichè a me sembra che stiano fllendo perchè il mercato è cambiato, assottiliando i loro profitti

#14
gugu

gugu
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 29024

Cioè? Non ho capito la frase "si sono mossi malissimo".
Non è un post polemico, vorrei solo capire perchè si sarebbero mossi male, poichè a me sembra che stiano fllendo perchè il mercato è cambiato, assottiliando i loro profitti

Infatti purtorppo non dipende assolutamente da loro. Il mercato è cambiato e la distribuzione nazionale ne risente.
Mi spiace perchè non è un bel segnale....

#15
Stein

Stein
  • tagomagoeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 39850

Il prob è che gli altri subdistributori come Dbline e Promovideo hanno brandizzato i negozi a cui distribuiscono creando delle alternative a GS, mentre le catene internazionali come GS appunto MW e coo hanno tutti contatti diretti quindi da leader compravano poco o niente, se non appunto i giochi prodotti come SBK. Però il grosso del giro d'affari di Leader era appunto vendere ai negozi i prodotti M$, sony, Nintendo, Ubisoft che non trattano con le singole partite iva.

ma scusami GS e' esercente, Leader e' distributore (dal quale appunto il negoziante si rifornice). Che io sappia GS ha contratti in esclusiva con le varie multinazionali dei videogiochi per la vendita di determinati prodotti, ma c'e' sempre chi li deve distrubuire questi prodotti in Italia, quindi Leader dovrebbe continuare a incassare come faceva prima. A meno che GS sia non sia diventata distributore di se stessa. Inoltre anche se quest'ultima ipotesi fosse valida, di sicuro GS e MW non si occupano della localizzazione, e per quanto molti dei vostri dubbi possano essere fondati, dubito che ormai il mercato videoludico fara' un passo indietro, si tratta proprio di una banale questione di marketing per il quale localizzare un gioco in italiano ormai e' diventato un obbligo di marketing se si vuol sperare di vendere.


se n'è parlato già qualche settimana fa in sezione 360

il DD non c'entra nulla ... come già è stato detto, leader paga lo scotto dei grossi produttori (EA, capcom, sega, ecc) che ormai sono diventati anche distributori dei vg che producono, attraverso le succursali nazionali ... bypassando appunto le società intermedie come leader e curando in prima persona localizzazioni e doppiaggi

ecco, questa e' una buona spiegazione. D'altronde il mercato tende sempre di piu' ad assomigliare al cinema dove i grandi produttori sono anche i grandi distributori (anche se in realta', giusto per precisione, e' il contrario). Le grandi Majors agiscono nel mondo tramite le proprie succursali nazionali che si occupano di localizzare il prodotto.

Quindi a conti fatti, la localizzazione non perdera' nulla. Al massimo noi consumatori ci evitiamo il sovrapprezzo esoso che Leader imponeva come distributore unico sul mercato (mi dispiace per i posti di lavoro persi, ma questa e' la verita', per molto anni Leader sono stati dei veri e propri ladri!).




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi