Vai al contenuto

I videogiochi violenti alterano le funzioni cerebrali

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 37 risposte

#1
The Big Boss

The Big Boss
  • Lo direttore dello museo delLO cere delLO Regno

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 33547
http://www.lescienze.it/news/2011/11/30/news/i_videogiochi_violenti_alterano_le_funzioni_cerebrali-705357/


Una settimana di gioco con videogames violenti è sufficiente a diminuire l'attivazione di aree del cervello coinvolte nel controllo delle emozioni e del comportamento.

La controversia sul fatto che i videogiochi violenti siano o meno potenzialmente dannose per gli utenti ha imperversato per molti anni. Ma finora c'erano poche prove scientifiche in grado di dimostrare che questo tipo di passatempo potesse produrre un prolungato effetto negativo a livello neurologico

Ora uno studio condotto da Yang Wang, dell'Indiana University School of Medicine di Indianapolis, ha trovato che già dopo una settimana di gioco con videogames violenti si possono osservare cambiamenti in regioni del cervello associate con la funzione cognitive e di controllo del comportamento.

"Per la prima volta abbiamo trovato che un campione casuale di persone mostrava una minore attivazione in alcune regioni frontali del cervello dopo aver giocato a casa per una settimana con videogiochi violenti", ha detto Yang Wang, che ha presentato lo studio al convegno annuale della Radiological Society of North America (RSNA). "Queste regioni cerebrali sono importanti per il controllo delle emozioni e del comportamento aggressivo".

Nello studio, 22 soggetti sani di età compresa fra 18 e 29 anni sono stati assegnati in modo casuale a due gruppi. Ai membri del primo gruppo è stato prescritto di giocare a casa per dieci ore per una settimana e di astenersi durante la settimana successiva. Il secondo gruppo invece doveva evitare di giocare a videogames violenti per tutte e due le settimane.

Tutti i soggetti sono stati sottoposti a risonanza magnetica funzionale (fMRI ) all'inizio dello studio, con una ripetizione dell'esame dopo una e due settimane. Durante la fMRI, i partecipanti dovevano svolgere, fra l'altro, un compito di interferenza emozionale, premendo i pulsanti a seconda del colore delle parole presentate su un monitor: parole che indicano azioni violente erano state intervallate fra parole che si riferivano ad azioni non violente.

I risultati hanno mostrato che, dopo una settimana, rispetto ai dati di partenza e ai risultati del gruppo di controllo, i membri del gruppo che aveva giocato con i videogiochi violenti mostravano una minore attivazione nel lobo frontale inferiore sinistro durante il compito emotivo e nella corteccia cingolata anteriore durante l'operazione di conteggio. Dopo la seconda settimana senza gioco, le alterazioni alle regioni esecutive del cervello risultavano diminuite.

"Questi risultati indicano che i videogiochi violenti hanno un effetto a lungo termine sul funzionamento del cervello", ha osservato Wang.




Ecco perchè sono totalmente insensibile XD

Modificata da The Big Boss, 01 December 2011 - 07:58 AM.


#2
iceblue

iceblue
  • dreamcast.it

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10231
ogni tanto va di moda uscirsene con delle ricerche sui videgiochi, non so quanto sia vero... io guardo i fatti e vedo un me, che coi giochi di guerra c'ha passato davvero molto tempo eppure prova ancora molte più emozioni di quegli individui che i videgiochi mai se li filano...

#3
cancelled_self_2012

cancelled_self_2012
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 9881
sensazioni appiattite :sese:

#4
Mad Lefty

Mad Lefty
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10789
Mah, ho videogiocato per moltissimo tempo, e sono sempre stato terribilmente emotivo.
Poi, iniziato il lavoro, le mie emozioni si sono appiattite.

Ma nessuno che dice mai che il lavoro fa male? No?

#5
Genocide

Genocide
  • Symphony Of The Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 109282
se non la finite di scrivere queste cose vi faccio esplodere gli occhi fuori dalle orbite schiacciandovi il cranio a mani nude :angry:

#6
Cydonian Ace

Cydonian Ace
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3186
Perfetto, ora buttate via gli spara spara e mettetevi a giocare a jrpg e puzzle games :D

#7
birdack81

birdack81
  • L'intelligenza totale è una costante. La popolazione aumenta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 34050
RAgazzi, questi sono topic da videogameye, non da TL ;)

#8
gabblo

gabblo
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7631
Diventeremo tutti emo

#9
Ruka

Ruka
  • I'm just the tutorial level !!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6379
l'unica cosa che mi ha appiattito emotivamente, rendendomi piú insensibile e cattivo, é il lavorare 10-11 ore al giorno senza contare il tragitto casa/lavoro; vedano un po' loro poi cosa fa male o no

#10
LoSvizzeroVolante

LoSvizzeroVolante
  • <>

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18561
io non provo nulla, imho dexter :(

#11
XX-YY-ZZ

XX-YY-ZZ
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 28553

RAgazzi, questi sono topic da videogameye, non da TL ;)



è un po' in bilico la cosa... sono i vg nella società, non si tratta del vg in quanto tale.

#12
Insector

Insector
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13080
siamo tipo al fight club :sisi:

#13
gugu

gugu
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 29024
io non dico che non sarà vero, però di imput negativi ne riceviamo moltissimi.
In televisione viviamo la violenza con cadenza giornaliera, quindi credo il problema sia il medesimo.

Non è corretto gettare fango sui videogames quando viviamo in una società basata, con molto rammarico, sulla violenza.

#14
Zohar

Zohar
  • A world with no need for gods...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14595

ogni tanto va di moda uscirsene con delle ricerche sui videgiochi, non so quanto sia vero... io guardo i fatti e vedo un me, che coi giochi di guerra c'ha passato davvero molto tempo eppure prova ancora molte più emozioni di quegli individui che i videgiochi mai se li filano...



A me le alterano... Quando rendono possibili articoli del genere <_<

Si, ragazzi andrebbe letto l'articolo originale (che su Pubmed non trovo... Bho...), non è che potete liquidare un articolo sulla base del nulla.
Certo se poi sto studio venisse anche pubblicato su riviste autorevoli sarebbe il massimo (per comprenderne a pieno la veridicità ed affidabilità).

Io più che altro vorrei chiedere a chi ha scritto l'articolo perché cavolo non c'è la reference completa. Non ci sono fonti ne riviste sulle quali lo studio è stato pubblicato...

E comunque, parere personale: non hanno detto che rendono violenti, ma che c'è un cambiamento nella funzionalità di alcune aree del cervello (suppongo corteccia prefrontale ed amigdala)... Sarebbe interessante analizzare le reazioni in condizioni contestualmente diverse ma funzionalmente simili... Che succede quando, invece di un VG violento, si mostra ai probandi un film violento od una notizia violenta?


http://www.health24....contentid=71778
Leggete il secondo paragrafo.

PS: continuo a non capire perché la maggior parte delle volte in cui vedo questi studi non viene mai riportata la rivista sulla quale sono stati pubblicati, le referenze di chi ha condotto lo studio e l'articolo originale...

Modificata da Zohar, 01 December 2011 - 11:55 AM.


#15
mau_pec

mau_pec
  • Sua Maestà Reale

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3811

premendo i pulsanti a seconda del colore delle parole presentate su un monitor: parole che indicano azioni violente erano state intervallate fra parole che si riferivano ad azioni non violente.


cioè, fatemi capire, questo studio vorrebbe forse dimostrare che un friutore di giochi violenti, ha meno "filtri" quando si tratta di ricontrare elementi violenti a schermo?

complimenti per l'intuizione. u.u

Mia nonna si scandalizza se gioco a Modern Warfare. Se anche io mi scandalizzassi così, dubito che riuscirei a finirlo. LEGGERE parole violente può innescare gli stessi meccanismi di "filtraggio", ma dubito fortemente che una persona sana si comporterebbe così in una situazione REALE.

Secondo me hanno solo dimostrato che i giocatori riescono ad essere più distaccati quando si tratta di situazioni FINTE.

Modificata da mau_pec, 01 December 2011 - 11:48 AM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi