Vai al contenuto

Videogiocare ai tempi di Xbox Series S/XSolamente una passione..? Io non credo.

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 137 risposte

#1
Parker10

Parker10
  • Tieni il cielo sgombro.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30910

Videogiocare è una passione. Vero.
E' qualcosa che ci accompagna fin da bambini: c'è chi è più interessato e chi meno, chi si destreggia meglio di altri, ma alla resa dei conti è un hobby che cattura.
Scrivo queste due righe a briglia sciolta, in pausa in ufficio, proprio mentre ripenso alla mia Series X a casa e alle avventure che ci aspettano.
36 anni compiuti da poco, una voglia di gaming che è tornata prepotente in me.
Ma cosa l'ha risvegliata? Cos'è che mi fa pensare a quale gioco lanciare dalla dashboard o come continuare e superare quel livello ostico che tanto mi fa dannare?
La risposta, scontata e banale, sarebbe appunto l'ultima console di Microsoft.
Ma, andando nel dettaglio, ho capito che è tutto l'ecosistema che la casa di Redmond ha saputo creare e plasmare, sapientemente e saggiamente, nel tempo.
Mi viene in mente al sistema del GamePass e la similitudine con il mio lavoro è presto detta.
Lavoro in un cinema, ufficio Marketing, e spesso per staccare faccio un giro tra le sale.
Ogni porta una proiezione diversa, un mondo nuovo: entro, mi rilasso, guardo qualche scena, mi soffermo se mi dovesse interessare e poi esco.
Ecco, il GamePass è questo. La libertà del giocatore di scegliere di divertirsi con il titolo che vuole, senza alcun pensiero. 
Ti piace? Bene. Voto negativo? Passi oltre.
Puoi sterminare eserciti di demoni in Doom Eternal in preda alla pura adrenalina, per poi due minuti dopo attraversare le ambientazioni oniriche di Ori, intervallando una sessione a Forza Horizon 4 sfrecciando tra le colline, finendo poi a sorvolare le Piramidi in Egitto con Flight Simulator.
Ma con appunto una leggerezza mentale che mancava in quasi tutte le altre generazioni di console.
Qui non bisogna rischiare la spesa o altro. Investi poco più di 100 euro e per tre anni hai come unico pensiero quello di far volare le tue dita sul joypad e staccare la spina da tutto, divertendoti come un bambino.
Risvegliando appunto una fissa che è sempre stata in te, ma che tra lavoro, famiglia e altro rischia di assopirsi.
Poi ci sono pure i Rewards, così semplici e immediati da diventare un passatempo nel passatempo.
Senza dimenticare voi tutti del forum: un gruppo capace di supportarsi, consigliarsi, dialogare e andare a rendere ancora più completo l'universo videoludico.
Una console che è riuscita a far breccia nel mio cuore, con la sua perfezione.
E ribadisco come sempre: sono multipiatta da quando ho preso in mano il mio primo gioco.
Un plauso a Microsoft per quello che è riuscita a costruire e regalarci.

 

Perchè non è solamente una passione.
E' una parte stupenda della vita che scorre tra le nostre mani, tra analogici, grilletti, dorsali e pulsanti colorati.

 

^_^


Modificata da Parker10, 10 September 2021 - 11:34 PM.


#2
VigilantesITA

VigilantesITA
  • Le Commissaire de Nuit

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1724
Piangere-segno-di-forza-interiore-vediam

Ti capisco, anche se non ho la series x.
Io gioco da quando ho tre anni, il mio primo gioco e' stato super mario 64, da qui non ho più smesso.
Ho poco meno di trent'anni, e da piccolo giocavo (distruggevo) mio fratello maggiore a star fox 64, le facevo cascare la mascella per terra! Giocavo meglio di un ragazzo adolescente già a 5/6 anni.
Poi mi divertivo con qualsiasi cosa persino le sfide a tetris della disney mi intrattenevano parecchio, sfidando mio fratello minore.
Da piccoli ci si diverte con poco, ora se non c'è una trama interessante o un gameplay adrenalinico/innovativo non riesco a finire di giocare, infatti gli unici giochi che finisco sono quelli che ho pagato a prezzo pieno, gli acquisti sicuri insomma...
I "giochini" mi hanno aiutato nei miei 5 anni di depressione, e ne soffro ancora, a cambiare opinione su molte cose, riflettere (rimuginare troppo fa male alla salute purtroppo..), conoscere cose che non conoscevo, e a distrarmi.
Infatti durante la mia prima dieta pesavo 102 kg e sono sceso fino a 70 kg.. grazie soprattutto alla nintendo wii, che mi ha distratto dal cibo, aggiungiamo qualche uscita con dei ex conoscenti, la vita di tutti i giorni, ed il gioco è fatto, avevo 14 anni (poi però sono risalito a 88 kg :P )
Poi a 21 anni sono caduto in una grave depressione, pesavo 75 kg e sono salito fino a 140 kg...
Ho iniziato a mangiare cose che solo dio sa cosa sono (la monster..).
Prima di entrare in depressione bevevo 3 caffettiere intere al giorno, rimanevo chiuso in casa, e non parlavo con i miei famigliari e cosi a 21 anni mi hanno diagnosticato la depressione più un'altra patologia (preferisco non parlarne)...
Nonostante ciò prima di entrare in depressione facevo palestra e avevo un ottimo fisico, ma ciò non è bastato a farmi diventare più sicuro, senza una distrazione sicura
come i videogiochi probabilmente mi sarei auto inflitto dolore mooolto di più del normale, e badate non sono un hikikomori: se non ho nulla da giocare non giocavo, ma qualcosa l'avevo sempre per via del fatto che scambiavo i giochi con altre persone e avevo soldi per comprarne di nuovi.
Adesso peso 108 kg e verso gennaio dovrei ritornare a pesare sotto gli 80 kg, a quel punto ricomincerò a farmi una vita sempre tenendo stretto i miei hobby...
Senza giocare cosa avrei potuto fare? Girarmi i pollici? Meglio non dirlo... :sese:
I vg aiutano a passare il tempo e mettere in pausa un cervello(il mio) afflitto da mille rimuginamenti e problemi, e quindi che dire.. mi fermo qui, e scusate per lo sfogo.
Bel topic. :) era una breve storia di un videogiocatore sfortunello. XD

Modificata da VigilantesITA, 11 September 2021 - 12:38 AM.


#3
Dima83

Dima83
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 909

Piangere-segno-di-forza-interiore-vediam

Ti capisco, anche se non ho la series x.
Io gioco da quando ho tre anni, il mio primo gioco e' stato super mario 64, da qui non ho più smesso.
Ho poco meno di trent'anni, e da piccolo giocavo (distruggevo) mio fratello maggiore a star fox 64, le facevo cascare la mascella per terra! Giocavo meglio di un ragazzo adolescente già a 5/6 anni.
Poi mi divertivo con qualsiasi cosa persino le sfide a tetris della disney mi intrattenevano parecchio, sfidando mio fratello minore.
Da piccoli ci si diverte con poco, ora se non c'è una trama interessante o un gameplay adrenalinico/innovativo non riesco a finire di giocare, infatti gli unici giochi che finisco sono quelli che ho pagato a prezzo pieno, gli acquisti sicuri insomma...
I "giochini" mi hanno aiutato nei miei 5 anni di depressione, e ne soffro ancora, a cambiare opinione su molte cose, riflettere (rimuginare troppo fa male alla salute purtroppo..), conoscere cose che non conoscevo, e a distrarmi.
Infatti durante la mia prima dieta pesavo 102 kg e sono sceso fino a 70 kg.. grazie soprattutto alla nintendo wii, che mi ha distratto dal cibo, aggiungiamo qualche uscita con dei ex conoscenti, la vita di tutti i giorni, ed il gioco è fatto, avevo 14 anni (poi però sono risalito a 88 kg :P )
Poi a 21 anni sono caduto in una grave depressione, pesavo 75 kg e sono salito fino a 140 kg...
Ho iniziato a mangiare cose che solo dio sa cosa sono (la monster..).
Prima di entrare in depressione bevevo 3 caffettiere intere al giorno, rimanevo chiuso in casa, e non parlavo con i miei famigliari e cosi a 21 anni mi hanno diagnosticato la depressione più un'altra patologia (preferisco non parlarne)...
Nonostante ciò prima di entrare in depressione facevo palestra e avevo un ottimo fisico, ma ciò non è bastato a farmi diventare più sicuro, senza una distrazione sicura
come i videogiochi probabilmente mi sarei auto inflitto dolore mooolto di più del normale, e badate non sono un hikikomori: se non ho nulla da giocare non giocavo, ma qualcosa l'avevo sempre per via del fatto che scambiavo i giochi con altre persone e avevo soldi per comprarne di nuovi.
Adesso peso 108 kg e verso gennaio dovrei ritornare a pesare sotto gli 80 kg, a quel punto ricomincerò a farmi una vita sempre tenendo stretto i miei hobby...
Senza giocare cosa avrei potuto fare? Girarmi i pollici? Meglio non dirlo... :sese:
I vg aiutano a passare il tempo e mettere in pausa un cervello(il mio) afflitto da mille rimuginamenti e problemi, e quindi che dire.. mi fermo qui, e scusate per lo sfogo.
Bel topic. :) era una breve storia di un videogiocatore sfortunello. XD


Ti capisco avendo un passato di ansia cronica sfociata poi in depressione. 38 anni qui , in cura con psicofarmaci (che spero di dismettere a breve) , psichiatra e Flight simulator. (Mi rilassa tantissimo)
Conosco bene i rimuginamenti incontrollati e quella sensazione interiore di dover fare a botte con tutta la sofferenza del mondo.
Ringrazio la mia compagna in primis che non mi ha abbandonato , così come non mi ha mai abbandonato larte in generale , tra cui musica e videogiochi.
In questo periodo di semi oscurità , in cui intravedo la luce in fondo al tunnel, mi godo quei pochi titoli che al momento riescono a intrattenermi e nel limite della mia condizione, emozionarmi.

Per quanto può essere lungo questo tunnel, alla fine la luce arriva sempre.

Un abbraccio!

#4
orly

orly
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 12439

passando prima dall'esprimere solidarietà e vicinanza per i post qui sopra, concordo sul fatto che microsoft è stata brava a ricreare un ecosistema che sembra solido e soprattutto attento alla cura del cliente. si era già intravista con one x e il servizio gamepass la direzione che volevano intraprendere ed effettivamente fa piacere il fatto che sembra ci stiano riuscendo. soprattutto perchè i benefici ricadono sugli utilizzatori finali. 

parlo di ricreare e non creare perchè secondo me, in tempi ormai lontani, già con x360 ci erano riusciti. lì in altra maniera. però sdoganarono il gioco online per la massa e per il mondo console. ok qualcuno prima ci aveva provato (penso al dreamcast con il modem e chu chu rocket e phantasy star online, il gamecube, il network adapter della ps2) ma è con la x360 che diventa possibile tutto quello che oggi diamo per scontato. certo, se non lo avessero fatto loro lo avrebbe fatto qualcun altro. però fu un indubbio merito crederci e investire su un servizio che era alla base della loro offerta. così come lo spazio dedicato agli indie con il servizio live arcade. sicuramenente hanno contribuito alla crescita della scena e del settore e in questi anni siamo arrivati a giochi come hollow knight, hades, guacamelee che poco hanno da invidiare a grandi produzioni tripla a.

gamepass + series x|s è fuori di ogni dubbio un'accoppiata molto forte. hardware validissimo e offerta videoludica che definirei strepitosa. tra giochi terze parti, indie, tripla a non c'è mai un momento in cui uno non ha cosa giocare. 

da una parte si può soddisfare la curiosità di provare titoli nuovi che mai si sarebbero provati, dall'altra si ha sempre un'offerta solida per quelli che sono i gusti del giocatore. il tutto senza spendere molto, il che non è mai male.

per certi versi mi ricorda il periodo psx con la pirateria dilagante per la pantagruelicità dell'offerta. almeno ora si è nel pieno della legalità :eheh:



#5
Bobo Oracolo Di Geox

Bobo Oracolo Di Geox
  • Oracolo che sa quasi tutto

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10274
Che bel topic/post che hai fatto parker :y:
Grazie e quoto tutto,anche se sono ritornato da mamma ms solo da poco. Spero di avere la salute e voglia di giocare ancora per molto tempo.

Modificata da Bobo Il Venditore Di Geox, 11 September 2021 - 09:11 AM.


#6
Iama

Iama
  • X-Box Game Pass - L'opportunitą di gioco che aspettavo da te

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 52592
Ragazzi, complimenti a tutti per i post che avete fatto. Un abbraccio grande.
La depressione resta una brutta bestia. Io nella mia vita ho affrontato un periodo che stava sfociano in qualcosa che non vorrei dire. Fortunatamente, posso dire che è stato un periodo. Lascia cicatrici ma, almeno, il più è passato.

I videogiochi restano il modo più bello per evadere e star bene per me. Tornando al post originale di Parker dico questo : io ho superato i 40 eppure, mai come ora ho una voglia inaudita di videogiocare.
Ed il motivo è presto detto: aver avuto accesso a generi che prima non toccavo, ha spezzato quella corda di routine che anche nel vg rischiava di portarmi a diminuire la mia passione.
Ora prende letteralmente fuoco. Il fatto di ampliare i propri orizzonti videoludici porterà, spero, ad un maggior numero di appassionati onnivori, che amano il medium a 360 gradi.
Spero che le cose continuino così.
Sto però sacrificando ore di sonno. Questo non fa bene alla salute ma, la voglia è troppa

#7
LionSteel

LionSteel
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2307

per certi versi mi ricorda il periodo psx con la pirateria dilagante per la pantagruelicità dell'offerta. almeno ora si è nel pieno della legalità :eheh:


In tempi un po' più lontani, il Pass mi ricordato ai tempi in cui si bazzicava nelle dale giochi con decine di cabinati da provare.

#8
Blueprinted Diorama

Blueprinted Diorama
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1274

Videogiocare è una passione. Vero.
E' qualcosa che ci accompagna fin da bambini: c'è chi è più interessato e chi meno, chi si destreggia meglio di altri, ma alla resa dei conti è un hobby che cattura.
Scrivo queste due righe a briglia sciolta, in pausa in ufficio, proprio mentre ripenso alla mia Series X a casa e alle avventure che ci aspettano.
36 anni compiuti da poco, una voglia di gaming che è tornata prepotente in me.
Ma cosa l'ha risvegliata? Cos'è che mi fa pensare a quale gioco lanciare dalla dashboard o come continuare e superare quel livello ostico che tanto mi fa dannare?
La risposta, scontata e banale, sarebbe appunto l'ultima console di Microsoft.
Ma, andando nel dettaglio, ho capito che è tutto l'ecosistema che la casa di Redmond ha saputo creare e plasmare, sapientemente e saggiamente, nel tempo.
Mi viene in mente al sistema del GamePass e la similitudine con il mio lavoro è presto detta.
Lavoro in un cinema, ufficio Marketing, e spesso per staccare faccio un giro tra le sale.
Ogni porta una proiezione diversa, un mondo nuovo: entro, mi rilasso, guardo qualche scena, mi soffermo se mi dovesse interessare e poi esco.
Ecco, il GamePass è questo. La libertà del giocatore di scegliere di divertirsi con il titolo che vuole, senza alcun pensiero. 
Ti piace? Bene. Voto negativo? Passi oltre.
Puoi sterminare eserciti di demoni in Doom Eternal in preda alla pura adrenalina, per poi due minuti dopo attraversare le ambientazioni oniriche di Ori, intervallando una sessione a Forza Horizon 4 sfrecciando tra le colline, finendo poi a sorvolare le Piramidi in Egitto con Flight Simulator.
Ma con appunto una leggerezza mentale che mancava in quasi tutte le altre generazioni di console.
Qui non bisogna rischiare la spesa o altro. Investi poco più di 100 euro e per tre anni hai come unico pensiero quello di far volare le tue dita sul joypad e staccare la spina da tutto, divertendoti come un bambino.
Risvegliando appunto una fissa che è sempre stata in te, ma che tra lavoro, famiglia e altro rischia di assopirsi.
Poi ci sono pure i Rewards, così semplici e immediati da diventare un passatempo nel passatempo.
Senza dimenticare voi tutti del forum: un gruppo capace di supportarsi, consigliarsi, dialogare e andare a rendere ancora più completo l'universo videoludico.
Una console che è riuscita a far breccia nel mio cuore, con la sua perfezione.
E ribadisco come sempre: sono multipiatta da quando ho preso in mano il mio primo gioco.
Un plauso a Microsoft per quello che è riuscita a costruire e regalarci.
 
Perchè non è solamente una passione.
E' una parte stupenda della vita che scorre tra le nostre mani, tra analogici, grilletti, dorsali e pulsanti colorati.
 
^_^


Complimenti per il post, ho anch'io 36 anni e mi riconosco in tutto quello che hai scritto! Penso di non aver mai avuto così tanta voglia di giocare come in questo periodo, Microsoft con series X più gamepass ha fatto centro ed é riuscita a convincermi a tornare dopo una generazione senza Xbox.

#9
pinodj

pinodj
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13060
Post bellissimo e concordo su tutto, mi sembra di essere tornato all'epoca di Ps1 ma stavolta in modo legale :asd:

#10
luigi.R

luigi.R
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13753

Post bellissimo e concordo su tutto, mi sembra di essere tornato all'epoca di Ps1 ma stavolta in modo legale :asd:


:megalol: .
Ecosistema Microsoft che merita solamente applausi, mai come in questa gen ho passato tanto tempo d'avanti una console, e gioco da quasi 30 anni.
Quando arriveranno i nuovi titoli in cantiere, series x diventera' una console imprescindibile.

#11
fashion

fashion
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 24683

:megalol: .
Ecosistema Microsoft che merita solamente applausi, mai come in questa gen ho passato tanto tempo d'avanti una console, e gioco da quasi 30 anni.
Quando arriveranno i nuovi titoli in cantiere, series x diventera' una console imprescindibile.

Io ho avuto tutte le Xbox, presi pure la One al day one nonostante quella cacata di Kinect, ricordiamoci da dove il povero Spencer è dovuto ripartire, che però vendetti dopo 3 anni perché totalmente insoddisfatto.

Ora sono rientrato dopo 4 anni nell'ecosistema Xbox in punta di piedi con Serie S e devo dire che è una console meravigliosa, dai materiali, alla silenziosità (adoro) ed ovviamente al GamePass, servizio che non avevo potuto provare perché uscito post vendita della mia One e che se non provi in prima persona non puoi comprendere, gioco da quasi 30 anni, ma mai vista una roba del genere, veramente servizio della vita.

Vista l'altissima soddisfazione credo proprio che quando la situazione sarà un pochino normalizzata mi prenderò pure la X e la userò come console principale per questa gen.

 

Dopo tutti gli elogi, meritatissimi, è però tempo di iniziare a vedere un po' di ciccia da tutti gli investimenti che ha fatto Microsoft per i nuovi team, perché ricordiamoci che sono i giochi quelli che segnano il destino e la storia di una console.

Personalmente vorrei tantissima roba di qualità, single player, sono le storie ed avventure epiche ed emozionanti quelle che rimangono più nella testa e nel cuore e andando più sul concreto, sono anche quelle che piacciono di più agli utenti Sony, se Microsoft vuole prendersene un po'...


Modificata da fashion, 11 September 2021 - 11:52 AM.


#12
luigi.R

luigi.R
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13753

Io ho avuto tutte le Xbox, presi pure la One al day one nonostante quella cacata di Kinect, ricordiamoci da dove il povero Spencer è dovuto ripartire, che però vendetti dopo 3 anni perché totalmente insoddisfatto.
Ora sono rientrato dopo 4 anni nell'ecosistema Xbox in punta di piedi con Serie S e devo dire che è una console meravigliosa, dai materiali, alla silenziosità (adoro) ed ovviamente al GamePass, servizio che non avevo potuto provare perché uscito post vendita della mia One e che se non provi in prima persona non puoi comprendere, gioco da quasi 30 anni, ma mai vista una roba del genere, veramente servizio della vita.
Vista l'altissima soddisfazione credo proprio che quando la situazione sarà un pochino normalizzata mi prenderò pure la X e la userò come console principale per questa gen.
 
Dopo tutti gli elogi, meritatissimi, è però tempo di iniziare a vedere un po' di ciccia da tutti gli investimenti che ha fatto Microsoft per i nuovi team, perché ricordiamoci che sono i giochi quelli che segnano il destino e la storia di una console.
Personalmente vorrei tantissima roba di qualità, single player, sono le storie ed avventure epiche ed emozionanti quelle che rimangono più nella testa e nel cuore e andando più sul concreto, sono anche quelle che piacciono di più agli utenti Sony, se Microsoft vuole prendersene un po'...

Si concordo...si deve iniziare a vedere un po' di ciccia XD.

#13
Dragon83ITA

Dragon83ITA
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7084
Non sto piangendo, mi è entrata un xbox nell'occhio

👏👏👏

#14
Parker10

Parker10
  • Tieni il cielo sgombro.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30910

Innanzitutto grazie a tutti per i complimenti al post.
Ma, soprattutto, ringrazio voi per aver portato a briglia sciolta le vostre esperienze.
Capisco e comprendo che non sia stato facile viverle, ma apprezzo ancor di più il vostro coraggio nell'esporle e di aver narrato come la passione videoludica vi abbia saputo accompagnare in questo percorso.
La luce arriva per tutti e sono contento per i traguardi raggiunti nelle nostre vite. Sono dei veri Obiettivi che meritano i più sinceri Rewards. ^_^

Era da tanto che avevo in mente questo topic.
Ho sempre amato i videogiochi, ma ero arrivato ad un punto in cui non riuscivo più ad affezionarmi. Seguivo i forum e leggevo le recensioni, compravo il gioco ma dopo poche ore finiva nel dimenticatoio.
Sarà stato un periodo in cui ero particolarmente preso dal lavoro e dalla famiglia, e forse proprio per questo non ero nel mood mentale idoneo per divertirmi con le console.
Certo, alcuni titoli mi hanno saputo intrattenere alla grande, lasciandomi addirittura un piacevolissimo ricordo nel cuore: ripenso a Tearaway e The Last of Us, o anche il più recente Doom Eternal e il sublime Ori.
Poi è arrivata Series X, con cui posso dire di aver ritrovata la voglia dei vecchi tempi, grazie a tutte le peculiarità di cui parlavamo prima.
Erano anni che non vedevo l'ora di tornare a casa per rimettermi col pad in mano.

E poi ci siete voi.
Ho scritto per anni qui, poi la voglia è andata scemando in maniera inversamente proporzionale agli impegni della vita.
Una volta tornato in carreggiata, ho ritrovato anche il piacere di scrivere qui.
C'è da dire che la sezione Xbox è magnifica: mai una litigata, un mezzo problema. Tutto fila liscio e il merito è di ognuno di noi.
Tra esperienze ludiche, consigli, guide e anche solo spinte motivazionali, siamo un gruppo stupendo.

 

Un connubio unico: l'ecosistema incredibile di Microsoft da una parte, un'utenza che diventa un gruppo di amici dall'altra.
E, diciamocelo, per ricollegarci a tutti i vostri post: è proprio quello che ci meritiamo. ;)


Modificata da Parker10, 11 September 2021 - 01:30 PM.


#15
TerzaST

TerzaST
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 129
Queste storie mi scaldano il cuore sempre, soprattutto perché a volte basta poco, veramente poco per poter dare un qualcosa, anche solo un piccolo segno di forza o di speranza ad una persona. Innanzitutto spero che voi, che avete avuto queste storie, possiate passare solamente tanta serenità, e sono sicuro che arriverà,perche quella, arriva per tutti prima o poi, quindi forza e coraggio, ed un grande in bocca al lupo!
Sono stato sempre un grande sostenitore dei videogiochi, del cinema, di tutto ciò che ci fa sognare perché fondamentalmente, i videogiochi, il cinema, la musica e tante altre cose, sono per noi importanti perché ci fanno sognare, ci fanno vivere per quell’ora/ due ore al giorno fuori dalla nostra quotidianità che può essere bella, o anche un po’ meno bella. Provo molta tristezza per quelle persone che etichettano questa passione, da bambini, violenta ecc ecc... Le cose assumono le sembianze in base agli occhi con cui vengono guardate, perciò nessuno dovrebbe criticare.
Finita la smielata, anche per me sono sempre stato un capitolo importante della mia vita, ho sempre avuto PlayStation e l’ho sempre adorata, ma la vedevo solamente come una “console”. Circa un anno fa, decisi di vendere la mia adorata play 4 pro per comprare una One x, è da lì basta, non ho più cambiato! Per me è una console meravigliosa, che mi sta regalando, a 25 anni, ancora tante emozioni nel giocare a certi titoli, emozioni che poi racconto, perché per me, sono all’altezza di un film Hollywoodiano, anzi a volte anche molto più intense (metro 2033 e saga).
Di cose da raccontare ne avrei tantissime, i videogiochi sono per tanti un passatempo e per tanti una salvezza, e concludo dicendo che tra le mani, abbiamo un oggetto che può dar sfogo a qualsiasi emozione abbiamo in corpo.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo