Vai al contenuto

Il turismo spaziale è appena nato, ma è già un problema ambientale: ecco perché


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 4 risposte

#1
Robò Numero 5

Robò Numero 5
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Everyeye.it
  • Messaggi: : 29176
Richard Branson e Jeff Bezos sicuramente hanno inaugurato una nuova era dei viaggi spaziali, quella del turismo, ma c'è un problema.
Leggi la news completa


#2
Andrea Cilano

Andrea Cilano
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5005
Per quanto affascinante, è un esperienza estremamente inutile a queste condizioni. Si spendono centinaia di migliaia di dollari a persona per fluttuare a quasi gravità 0, per poi contribuire pesantemente all'inquinamento atmosferico.
Si manipolano risorse utili per un vizio che meno dell'1% della popolazione può permettersi, ed è pure altamente dannoso...

Non abbiamo più il senso della responsabilità... spero sia un business che non decolli mai, così come quello delle spedizioni pubbliche ai siti dei relitti in fondo all'oceano.

#3
Salvo Privitera

Salvo Privitera
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Everyeye.it
  • Messaggi: : 418

Per quanto affascinante, è un esperienza estremamente inutile a queste condizioni. Si spendono centinaia di migliaia di dollari a persona per fluttuare a quasi gravità 0, per poi contribuire pesantemente all'inquinamento atmosferico.
Si manipolano risorse utili per un vizio che meno dell'1% della popolazione può permettersi, ed è pure altamente dannoso...

Non abbiamo più il senso della responsabilità... spero sia un business che non decolli mai, così come quello delle spedizioni pubbliche ai siti dei relitti in fondo all'oceano.


Concordo, già come vuole fare SpaceX ha più senso, almeno ti fai un "viaggio" nello spazio che dura 4/5 giorni... ma pagare migliaia di dollari per 10 minuti nello spazio... no grazie, non lo ambisco. Certo, se avessi la possibilità economica ci penserei (infatti per adesso il loro target sono, appunto, i milionari).

#4
Vagabond

Vagabond
  • Let's all watch as the world goes to the devil

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 23978

Per quanto affascinante, è un esperienza estremamente inutile a queste condizioni. Si spendono centinaia di migliaia di dollari a persona per fluttuare a quasi gravità 0, per poi contribuire pesantemente all'inquinamento atmosferico.
Si manipolano risorse utili per un vizio che meno dell'1% della popolazione può permettersi, ed è pure altamente dannoso...

Non abbiamo più il senso della responsabilità... spero sia un business che non decolli mai, così come quello delle spedizioni pubbliche ai siti dei relitti in fondo all'oceano.



Non sono d'accordo, dopotutto ogni dollaro
(privato) speso in queste attività va a finanziare la ricerca tecnologica che c'è dietro, è un investimento nel progresso scientifico che un giorno potrebbe avere ripercussioni positive sulla vita di tutti noi.
A noi possono sembrare soldi buttati, ma servono comunque a pagare lo stipendio di ingegneri, progettisti, costruttori, ricercatori, ecc.
Per qualche motivo la corsa allo spazio solleva sempre qualche polemica sullo spreco economico, ma non leggo mai simili commenti quando si parla (ad esempio) di campionati di formula 1, stipendi dei calciatori o spese militari.
Sul discorso inquinamento di cui parla l'articolo invece bisognerebbe approfondire, anche se dubito i lanci diventeranno così frequenti da rappresentare un problema tangibile (è comunque un incremento, ma bisogna valutare la cosa in ottica globale).

Modificata da Moderatore, 22 July 2021 - 06:34 AM.


#5
Andrea Cilano

Andrea Cilano
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5005

Non sono d'accordo, dopotutto ogni dollaro
(privato) speso in queste attività va a finanziare la ricerca tecnologica che c'è dietro, è un investimento nel progresso scientifico che un giorno potrebbe avere ripercussioni positive sulla vita di tutti noi.
A noi possono sembrare soldi buttati, ma servono comunque a pagare lo stipendio di ingegneri, progettisti, costruttori, ricercatori, ecc.
Per qualche motivo la corsa allo spazio solleva sempre qualche polemica sullo spreco economico, ma non leggo mai simili commenti quando si parla (ad esempio) di campionati di formula 1, stipendi dei calciatori o spese militari.
Sul discorso inquinamento di cui parla l'articolo invece bisognerebbe approfondire, anche se dubito i lanci diventeranno così frequenti da rappresentare un problema tangibile (è comunque un incremento, ma bisogna valutare la cosa in ottica globale).

parli con la persona sbagliata allora. Ho smesso di seguire il calcio decenni fa, le cifre calcistiche sono una cosa assurda secondo me. La Formula 1 uguale, potrebbero tranquillamente fare il la competizione una volta ogni 2 anni, anche per far ricrescere interesse e renderlo più raro... ma no, almeno qualche regola sulle emissioni le hanno applicate.
Del turismo spaziale, oltre a fregarmene poco, è uno spreco in tutti i sensi. Ribadisco, si spendono cifre astronomiche per inquinare ulteriormente l'atmosfera, per un vizio di [Censura] poi. Vogliono finanziare la ricerca? Perché non donano al CERN per il FCC? che è un progetto nettamente più utile e molto meno impattante? Perché non si finanzia la ricerca contro aziende come la 3Emme per lo smaltimento dei materiali sintetici che sono stati inventati tra gli anni 80 e 90?

Dobbiamo raggiungere Marte per colonizzarlo quando la NASA e altre industrie hanno i mezzi per curare la nostra Terra? Non ce lo meritiamo, in particolare non se lo meritano 3 miliardari solo perché hanno i soldi. Le responsabilità le lasceranno tutte sulla Terra quando atterreranno sul Pianeta Rosso...

Modificata da Andrea Cilano, 22 July 2021 - 06:59 AM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo