Vai al contenuto

Consiglio: adottare cane o no?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 7 risposte

#1
Silent killer

Silent killer
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3935
Ciao a tutti, vorrei raccontarvi brevemente ciò che mi è capitato negli ultimi due mesi. Dal balcone di casa che si affaccia sulle campagne, ho visto dei cuccioli randagi e da allora sono andato a portare cibo ogni giorno. Intanto ho contattato tutte le associazioni possibili ma nessuno mi ha aiutato, anzi alcuni mi hanno addirittura consigliato di lasciarli vivere e morire nella natura e non portargli il cibo. Insomma, dopo mille parole e contatti e richieste di aiuto, una ragazza mi ha aiutato e abbiamo trovato posto presso un rifugio di un paese vicino. I cuccioli all'inizio erano 5, poi ne è rimasta una sola, poi ogni tanto alcuni sono tornati. Abbiamo individuato un branco nella zona, dove c'è anche la madre.
Una è sempre rimasta lì, e con lei ho legato molto, ma è sempre rimasta sulle sue tranne in alcuni casi e quando si trovava da sola. L'ultima volta sono stato con lei sotto la pioggia per un'ora e mi fissava con uno sguardo di amore vero indescrivibile.
Alla fine siamo riusciti a prendere lei e i 3 fratellini, ora sono al rifugio e stanno bene, nonostante alla fine siano in un recinto abbastanza piccolo, niente a che vedere con il campo dove erano abituati a stare..
Al rifugio mi hanno detto che comunque vengono seguiti, educati anche con gli altri cani, insomma credo siano in buone mani.. ma avendo pochi posti liberi vogliono chiaramente darli il prima possibile in adozione.
 
A parte questo, non so che fare, penso spesso a lei e stavo valutando se adottarla, ma le difficoltà non sarebbero poche. Io vivo in una villetta, in un piano ci sono i miei con il nostro cane, un barboncino maschio molto possessivo ma intelligentissimo e gioca con altri cani senza problemi. In mansarda ci sono io, piccolo appartamento di 50mq. 
In aggiunta abbiamo una dozzina di gatti che entrano nelle scale di casa e stanno in giardino.
Io lavoro e sto fuori casa dalla mattina alla sera alle 7, quindi inevitabilmente il cane starebbe con i miei, o se cambiassi casa da solo (o dovrei portarlo dai miei).
Insomma, ho molti dubbi, il cane tra l'altro ha zampe belle grosse, 4 mesi e pesa 9,5kg, immagino diventerà medio grande.. senza contare che potrebbe essere problematico, ho paura faccia del male al barboncino o ai gatti, insomma un bel macello.
 
Voi che fareste? 
 
Credo che la piccola sarà adottata, non è un canile ma persone che si adoperano molto nelle adozioni, però ecco.. con me sarei sicuro della fine che farebbe.
 
Come fase di vita, credo che nei prossimi mesi andrò a convivere con la mia ragazza, dobbiamo ancora cercare casa. Lei non ha mai avuto cani e giustamente pensa che prima dovremmo convivere e poi pensare ad un cane. L'impegno dovrebbe ovviamente gravare molto su di lei, perlomeno per portarlo a passeggio durante pausa pranzo dato che io non torno proprio a casa. Insomma, un bel casino..


#2
Redwae

Redwae
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2432

Io non riuscirei a resistere, però bisogna essere responsabili! Al posto tuo chiederei prima ai tuoi genitori, magari sono disposti a prendersene cura nel caso in cui tu non potessi più!



#3
Genocide

Genocide
  • "Your services are no longer required..."

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 120695

Non mi sembra tu abbia una situazione ottimale per adottare il cane.

 

Ma nulla ti impedisce di provare ad inserirlo nel tuo appartamento piano piano e vedere come vanno le cose.

 

Ovviamente senti anche i tuoi visto che gli imporrai la presenza di questo cane.

 

Poi magari in contemporanea puoi provare a sentire in zona e a guardare eventuali gruppi facebook per trovargli una famiglia che lo possa tenere più tranquillamente



#4
Alfo'

Alfo'
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23376
Imho nessuno é mai nella situazione ottimale, si tratta di prenderlo e farsi delle sbatte per farlo stare bene. A meno di non essere in pensione o lavorare da casa.
Imho é più grosso il problema di quando andrai a vivere con la ragazza se lei proprio nn ne vuole sapere (anche se molto probabilmente si addolcirebbe in una settimana :D) , adesso hai la fortuna di avere il giardino e i tuoi. Puoi lasciarlo in giardino quando nn ci sei e fargli dare un occhio dai tuoi. Si abituerà a stare con gli altri animali.

#5
Silent killer

Silent killer
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3935

Allora, vorrei pensare senza considerare i miei, che sono anziani e hanno avuto già cani grossi in casa, che perdevano molto pelo e cosi via. Già seguono il barboncino e i gatti, un cane in piu non vorrei farlo gravare su di loro.

 

Il cane ora ha 4 mesi ed è in una fase che si lega molto al padrone, lasciandolo con loro si corre il rischio che poi il cane diventi loro e non mio, con sofferenze annesse.

 

Dovrei ragionare su di me, con ragazza in casa nuova. Il cane preclude uscite, vacanze e una serie di cose e libertà che si perdono. Per me sarebbero rinunce fattibili, per lei un po' meno.. lei mi lascia libero di scegliere ma io sono spaventato all'idea che per lei possa essere un fastidio, ne risentirebbe il nostro rapporto inevitabilmente.

Insomma i rischi sono tanti, non vorrei nemmeno prenderlo per poi accorgermi dopo qualche mese che non è fattibile, precluderei un'adozione migliore per il cane e sofferenza anche mia nel riportarlo indietro, cioè è un'opzione che non considererei mai.

 

Le alternative ci sarebbero, tipo dog sitter per le ore di assenza.. io attualmente esco alle 8.30 e non torno a casa prima delle 18.30.. la mia ragazza ha un paio di ore in pausa pranzo ma magari anche quando vivremo insieme vorrà pranzare dai suoi genitori, obbligarla a stare col cane, non so..

Il punto è che lei non ha mai avuto un cane, non sa proprio cosa voglia dire la gioia di averne uno e l'impegno e le rimnunce che richiede. 

 

In questo periodo tra lockdown ecc potrei chiedere alla mia azienda di lavorare da casa ancora per un paio di mesi, quindi potrei seguire il cane nella fase di cucciolo, sarebbe un vantaggio.. ma poi la solita vita di lavoro fulltime fuori casa tornerà..



#6
Max Slo

Max Slo
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1410

Se non lo pigli ora non lo pigli più.

 

Prendilo se vuoi, al resto ci penserai.

 

Buttati. 



#7
Silent killer

Silent killer
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3935

Se non lo pigli ora non lo pigli più.

 

Prendilo se vuoi, al resto ci penserai.

 

Buttati. 

 

non posso buttarmi, non per me ma per il bene del cane. Potrebbe essere adottato da una famiglia migliore, lasciarlo da solo 10 ore al giorno sarebbe una sofferenza per lei e per me..

Non mi spaventano le vacanze o altro, lo lascerei in pensione, ma la routine di ogni giorno.

 

Tolto questo credo che il cane potrebbe migliorare anche la mia vita  quella della mia compagna, fosse anche solo per le passeggiate, la gioia di porarlo sempre insieme..



#8
Max Slo

Max Slo
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1410

Non ti vedo convinto per niente.

 

Allora lascia perdere, meglio per te e la cana. :sisi: 






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo