Vai al contenuto

Nintendo e la portabilità del CloudIl presente ed il futuro dei giochi portatili

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 19 risposte

#1
Volvagia

Volvagia
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2279

In questi giorni sto testando il cloud dell'XBOX gamepass dopo aver provato mesi addietro Stadia e PSnow. Il servizio non è ancora perfetto essendo ancora in beta, ma nonostante non sia ancora attrezzato perfettamente per sfruttare appieno le potenzialità di questo nuovo servizio, mi ha già portato a fare diverse considerazioni rispetto alla portabilità offerta da Nintendo.

 

Partendo dall'input lag, che sicuramente è il punto di forza di un gioco che gira direttamente su hardware, ho trovato che giochi come Mortal Kombat X e Killer Instinct sembrano soffrire meno rispetto a titoli come Mortal Kombat 11 su Switch. Perchè questo? Semplicemente la qualità del porting non è sempre ad alti livelli come spesso ci ha abituato Panic Button e nei peggiori dei casi la logica di gioco segue i tempi delle animazioni con conseguenti ritardi nei tempi di risposta, a volte creando bug con probabili crush.

 

Poi ho giocato a Forza Horizon 4 che mi ha stupito non poco sia come qualità dello streaming che input lag. Sono passato a Dirt 4 che in quanto tempi di risposta sembra di giocarci direttamente su console ma soffre di molta compressione video.

Ora guardando ai giochi di corsa su Switch, a parte alcuni titoli come Grid Autosport ottimizzato per mobile, viene da pensare quanto valga la portabilità di Nintendo dove si ricevono porting sub 720p/30 fps con downgrade grafici da far sanquinare gli occhi e rimpiangere quella leggera compressione che si nota sul Cloud di solito in zone più luminose. 

 

Tra i tanti giochi che ho avuto modo di testare, fino ad ora Doom Eternal sembra essere il titolo che soffre di più in quanto input lag. Mi chiedo se funzionerà mai a dovere tramite cloud, ma il mio test finora è legato alla connessione bluetooth non avendo ancora accessori come il Razer Kishi con connessione diretta tramite USB C, che da quanto ho sentito migliora di molto le prestazioni. 

 

Se poi parliamo della continuità del gioco da portabilità a schermo della TV, i salvataggi del cloud permettono di passare su XBOX e PC senza problemi anche se per quest'ultimo il catalogo non è ancora altrettanto pieno. Ma siamo solo all'inizio di questo nuovo servizio.

 

Tra non molto uscirà EA play che sarà incluso nel Gamepass Ultimate e da poco è uscito Fifa21, si non è cambiato niente con il 20. :asd:  Ma proprio per questo mi chiedo come sia possibile accettare ancora una Legacy Edition su Switch a prezzo pieno solo perchè EA non ha voglia di spendere risorse per fare un porting su un hardware meno potente come lo Switch quando con il Cloud può portare ovunque la versione completa su qualsiasi cellulare. Onestamente lo trovo comprensibile.  :goccia:

 

Ora non so quanti di voi abbiano fatto i conti dei soldi spesi sull'eshop ed edizioni fisiche a circa 4 anni dal lancio del Nintendo Switch, ma vi avverto che potrebbe spaventarvi.  :sese:  Personalmente da quando sono entrato nel mondo "Gamepass" non riesco più a comprare giochi downgradati per questa console. E non sto parlando solo di downgrade grafici, ma problemi veri come caricamenti eterni e input lag come si è visto al lancio con Bloodstained Ritual of the Night dove laggava sul salto e caricava quando si passava da un piano all'altro del livello.   :nelcesso:

 

Questi servizi come il cloud miglioreranno sempre più nei prossimi anni con l'entrata anche di Amazon con Luna ancora da testare. La domanda è, quanto reggerà ancora la portabilità classica offerta da Nintendo? Riuscirà Nintendo a resistere da qui alla prossima generazione o permetterà l'entrata di questi servizi anche sul suo portatile, in teoria ideale per il cloud gaming? Può una revisione dello Switch tener testa alla prossima generazione che sfrutterà lo streaming di giochi che girano su piattaforme decine di volte più potenti? A voi la palla.   :handball:



#2
starlink1

starlink1
  • Only one is a legend

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 44651

In questi giorni sto testando il cloud dell'XBOX gamepass dopo aver provato mesi addietro Stadia e PSnow. Il servizio non è ancora perfetto essendo ancora in beta, ma nonostante non sia ancora attrezzato perfettamente per sfruttare appieno le potenzialità di questo nuovo servizio, mi ha già portato a fare diverse considerazioni rispetto alla portabilità offerta da Nintendo.

 

Partendo dall'input lag, che sicuramente è il punto di forza di un gioco che gira direttamente su hardware, ho trovato che giochi come Mortal Kombat X e Killer Instinct sembrano soffrire meno rispetto a titoli come Mortal Kombat 11 su Switch. Perchè questo? Semplicemente la qualità del porting non è sempre ad alti livelli come spesso ci ha abituato Panic Button e nei peggiori dei casi la logica di gioco segue i tempi delle animazioni con conseguenti ritardi nei tempi di risposta, a volte creando bug con probabili crush.

 

Poi ho giocato a Forza Horizon 4 che mi ha stupito non poco sia come qualità dello streaming che input lag. Sono passato a Dirt 4 che in quanto tempi di risposta sembra di giocarci direttamente su console ma soffre di molta compressione video.

Ora guardando ai giochi di corsa su Switch, a parte alcuni titoli come Grid Autosport ottimizzato per mobile, viene da pensare quanto valga la portabilità di Nintendo dove si ricevono porting sub 720p/30 fps con downgrade grafici da far sanquinare gli occhi e rimpiangere quella leggera compressione che si nota sul Cloud di solito in zone più luminose. 

 

Tra i tanti giochi che ho avuto modo di testare, fino ad ora Doom Eternal sembra essere il titolo che soffre di più in quanto input lag. Mi chiedo se funzionerà mai a dovere tramite cloud, ma il mio test finora è legato alla connessione bluetooth non avendo ancora accessori come il Razer Kishi con connessione diretta tramite USB C, che da quanto ho sentito migliora di molto le prestazioni. 

 

Se poi parliamo della continuità del gioco da portabilità a schermo della TV, i salvataggi del cloud permettono di passare su XBOX e PC senza problemi anche se per quest'ultimo il catalogo non è ancora altrettanto pieno. Ma siamo solo all'inizio di questo nuovo servizio.

 

Tra non molto uscirà EA play che sarà incluso nel Gamepass Ultimate e da poco è uscito Fifa21, si non è cambiato niente con il 20. :asd:  Ma proprio per questo mi chiedo come sia possibile accettare ancora una Legacy Edition su Switch a prezzo pieno solo perchè EA non ha voglia di spendere risorse per fare un porting su un hardware meno potente come lo Switch quando con il Cloud può portare ovunque la versione completa su qualsiasi cellulare. Onestamente lo trovo comprensibile.  :goccia:

 

Ora non so quanti di voi abbiano fatto i conti dei soldi spesi sull'eshop ed edizioni fisiche a circa 4 anni dal lancio del Nintendo Switch, ma vi avverto che potrebbe spaventarvi.  :sese:  Personalmente da quando sono entrato nel mondo "Gamepass" non riesco più a comprare giochi downgradati per questa console. E non sto parlando solo di downgrade grafici, ma problemi veri come caricamenti eterni e input lag come si è visto al lancio con Bloodstained Ritual of the Night dove laggava sul salto e caricava quando si passava da un piano all'altro del livello.   :nelcesso:

 

Questi servizi come il cloud miglioreranno sempre più nei prossimi anni con l'entrata anche di Amazon con Luna ancora da testare. La domanda è, quanto reggerà ancora la portabilità classica offerta da Nintendo? Riuscirà Nintendo a resistere da qui alla prossima generazione o permetterà l'entrata di questi servizi anche sul suo portatile, in teoria ideale per il cloud gaming? Può una revisione dello Switch tener testa alla prossima generazione che sfrutterà lo streaming di giochi che girano su piattaforme decine di volte più potenti? A voi la palla.   :handball:

 

sono felice che ci siano utenti nintendari che come feci io vanno e scoprono le altre console.

 

Io del cloud parlo da anni e lo vedo come un ottima alternativa. Dico da sempre che su switch sarebbe perfetto.

Pensate la sera a letto giocare a Forza e tutti i giochi del pass (150 e passa) spendendo 6 euro al mese.

 

Ottimo x noi ma nn per Nintendo ed è per questo che nn credo arriverà mai su console nintendo.

 

Fatto sta che basta un cell versione plus un controller xbox e un adattatore da 3 4 euro x avere una console meglio di swtch ma senza quei 1 2 titoli all anno nintendo (questa ormai è la percentuali x me di giochi validi che esce su swicth :(



#3
Arit72

Arit72
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4527
Bella domanda.
Razionalmente ti direi che Nintendo è così in ritardo (su tutto, ma proprio tutto) che non ha speranze.
Il mercato però, ad oggi, la premia nonostante i millemila difetti.
In altre parole.... boh? 😁

#4
Robyvale

Robyvale
  • Lega Nazionale Protezione Cigni

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 35591

In questi giorni sto testando il cloud dell'XBOX gamepass dopo aver provato mesi addietro Stadia e PSnow. Il servizio non è ancora perfetto essendo ancora in beta, ma nonostante non sia ancora attrezzato perfettamente per sfruttare appieno le potenzialità di questo nuovo servizio, mi ha già portato a fare diverse considerazioni rispetto alla portabilità offerta da Nintendo.

 

Partendo dall'input lag, che sicuramente è il punto di forza di un gioco che gira direttamente su hardware, ho trovato che giochi come Mortal Kombat X e Killer Instinct sembrano soffrire meno rispetto a titoli come Mortal Kombat 11 su Switch. Perchè questo? Semplicemente la qualità del porting non è sempre ad alti livelli come spesso ci ha abituato Panic Button e nei peggiori dei casi la logica di gioco segue i tempi delle animazioni con conseguenti ritardi nei tempi di risposta, a volte creando bug con probabili crush.

 

Poi ho giocato a Forza Horizon 4 che mi ha stupito non poco sia come qualità dello streaming che input lag. Sono passato a Dirt 4 che in quanto tempi di risposta sembra di giocarci direttamente su console ma soffre di molta compressione video.

Ora guardando ai giochi di corsa su Switch, a parte alcuni titoli come Grid Autosport ottimizzato per mobile, viene da pensare quanto valga la portabilità di Nintendo dove si ricevono porting sub 720p/30 fps con downgrade grafici da far sanquinare gli occhi e rimpiangere quella leggera compressione che si nota sul Cloud di solito in zone più luminose. 

 

Tra i tanti giochi che ho avuto modo di testare, fino ad ora Doom Eternal sembra essere il titolo che soffre di più in quanto input lag. Mi chiedo se funzionerà mai a dovere tramite cloud, ma il mio test finora è legato alla connessione bluetooth non avendo ancora accessori come il Razer Kishi con connessione diretta tramite USB C, che da quanto ho sentito migliora di molto le prestazioni. 

 

Se poi parliamo della continuità del gioco da portabilità a schermo della TV, i salvataggi del cloud permettono di passare su XBOX e PC senza problemi anche se per quest'ultimo il catalogo non è ancora altrettanto pieno. Ma siamo solo all'inizio di questo nuovo servizio.

 

Tra non molto uscirà EA play che sarà incluso nel Gamepass Ultimate e da poco è uscito Fifa21, si non è cambiato niente con il 20. :asd:  Ma proprio per questo mi chiedo come sia possibile accettare ancora una Legacy Edition su Switch a prezzo pieno solo perchè EA non ha voglia di spendere risorse per fare un porting su un hardware meno potente come lo Switch quando con il Cloud può portare ovunque la versione completa su qualsiasi cellulare. Onestamente lo trovo comprensibile.  :goccia:

 

Ora non so quanti di voi abbiano fatto i conti dei soldi spesi sull'eshop ed edizioni fisiche a circa 4 anni dal lancio del Nintendo Switch, ma vi avverto che potrebbe spaventarvi.  :sese:  Personalmente da quando sono entrato nel mondo "Gamepass" non riesco più a comprare giochi downgradati per questa console. E non sto parlando solo di downgrade grafici, ma problemi veri come caricamenti eterni e input lag come si è visto al lancio con Bloodstained Ritual of the Night dove laggava sul salto e caricava quando si passava da un piano all'altro del livello.   :nelcesso:

 

Questi servizi come il cloud miglioreranno sempre più nei prossimi anni con l'entrata anche di Amazon con Luna ancora da testare. La domanda è, quanto reggerà ancora la portabilità classica offerta da Nintendo? Riuscirà Nintendo a resistere da qui alla prossima generazione o permetterà l'entrata di questi servizi anche sul suo portatile, in teoria ideale per il cloud gaming? Può una revisione dello Switch tener testa alla prossima generazione che sfrutterà lo streaming di giochi che girano su piattaforme decine di volte più potenti? A voi la palla.   :handball:

 

guarda sto giocando tantissimo con xcloud...

 

quello che dici è vero, aggiungo il fatto che i server microsoft a volte non vanno con gioco con connessione scadente nonostante 4g o wifi a 35 mega , in altri casi mi è capitato (due sere) non era disponibile cloud

 

già solo questo , anche se beta, fa girare le balle. siamo agli inizi vero, però ti assicuro che il cloud per me resterà una via complementare per giocare , una via da affiancare alla console.

 

per il resto, un mario 3d o 2d che sia è ingiocabile via cloud. oggi ovviamente

 

nintendo , non facendo parte del mondo game pass, se ne frega altamente perchè tutte le sue ip te le dovrai giocare dove nintendo vuole farle girare

 

ti dirò di più. se lo streaming prenderà piede la prima mossa di microsoft sarà mettere il pass su console nintendo. questo farà bene a mcirosoft che vende abbonamenti ma soprattutto a nintendo che con unico hw ti giochi tutto



#5
starlink1

starlink1
  • Only one is a legend

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 44651

Bella domanda.
Razionalmente ti direi che Nintendo è così in ritardo (su tutto, ma proprio tutto) che non ha speranze.
Il mercato però, ad oggi, la premia nonostante i millemila difetti.
In altre parole.... boh?

 

effettivamente sono dietro 15 anni sull online (2 gen) figuriamoci con il cloud che società blasonate come Ms Amazon e Google sono appena uscite o in beta. Per il cloud servono infrastrutture MOSTRUOSE e tecnici con le palline... nn a caso sony che nn ha queste possibilità si è affidata a Ms x il cloud.



#6
Gambif

Gambif
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6729

il discoro è complesso

 

forse vale la stessa regola del perchè uno sceglie di giocare su console piuttosto che su pc

o sulle preferenze personali tra retail o digital ( chi compra solo giochi "in scatola" passerà mai allo streaming?)

probabilmente sarà un'opzione in più che si affiancherà a quello che esiste già ora (come il mercato mobile per esempio)

 

Nintendo se ne fregherà come ha sempre fatto, andando per la sua strada o proponendo la sua visione (distorta) della cosa :D

 

a me la cosa non tange sinceramente ma sono felice per chi è interessato :sisi:

se per giocare in streaming dovrò avere un cellulare performante sempre ben carico, traffico dati illimitato, un pad da attaccare al telefono, abbonamenti vari....tanto vale comprarmi la switch di turno XD



#7
berny79_hd

berny79_hd
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 935

 

effettivamente sono dietro 15 anni sull online (2 gen) figuriamoci con il cloud che società blasonate come Ms Amazon e Google sono appena uscite o in beta. Per il cloud servono infrastrutture MOSTRUOSE e tecnici con le palline... nn a caso sony che nn ha queste possibilità si è affidata a Ms x il cloud.

Ma infatti...io credo che solo una partnership con MS li può tenere al passo:

 

prima possibilità: giochi Nintendo su Game Pass (altamente improbabile)

seconda possibilità: cloud su infrastruttura Azure (plausibile)



#8
Arit72

Arit72
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4527

 
effettivamente sono dietro 15 anni sull online (2 gen) figuriamoci con il cloud che società blasonate come Ms Amazon e Google sono appena uscite o in beta. Per il cloud servono infrastrutture MOSTRUOSE e tecnici con le palline... nn a caso sony che nn ha queste possibilità si è affidata a Ms x il cloud.

Non sono stati capaci di mettere un chip wifi decente in switch... pensa al resto 😁
Comunque è evidente che nel momento in cui a 10 euro al mese gioco in portatile a tutti i giochi che voglio, non puoi spararmi 2 o 3 giochi a lustro e sperare che spendo 400 e passa euro per le tue (poche) esclusive, oltretutto indietrissimo tecnologicamente. Anche se, e mi ripeto, dopo aver visto che la retrocompatibilita Nintendo costa 60 euro a gioco ed altrove 0, e nonostante ciò si fa la ola per rigiocare giochi di 10 anni fa o peggio, mai dire qualcosa di certo contro la grande N. 😉

#9
starlink1

starlink1
  • Only one is a legend

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 44651

Ma infatti...io credo che solo una partnership con MS li può tenere al passo:

 

prima possibilità: giochi Nintendo su Game Pass (altamente improbabile)

seconda possibilità: cloud su infrastruttura Azure (plausibile)

 

Nn succederà mai che i giochi nintendo arrivino su pass.... costa 6 euro al mese poi chi compra piu 60 euro di giochi nintendo?

La cosa che servirebbe e l app xcloud su switch ma poi la gente con 6 euro al mese avrebbe tanti di quei giochi che nn comprerebbe come oggi solo roba nintendo secondo me

 

Non sono stati capaci di mettere un chip wifi decente in switch... pensa al resto
Comunque è evidente che nel momento in cui a 10 euro al mese gioco in portatile a tutti i giochi che voglio, non puoi spararmi 2 o 3 giochi a lustro e sperare che spendo 400 e passa euro per le tue (poche) esclusive, oltretutto indietrissimo tecnologicamente. Anche se, e mi ripeto, dopo aver visto che la retrocompatibilita Nintendo costa 60 euro a gioco ed altrove 0, e nonostante ciò si fa la ola per rigiocare giochi di 10 anni fa o peggio, mai dire qualcosa di certo contro la grande N.

 

concordo. Ma poi se gli utenti nintendo provano il cloud ms (che è ancora in beta) e giocano a TUTTO a 6 euro al mese xche poi dovrebbero spendere soldi comprando giochi su switch. Cioè su pass c è un sacco di roba che su console nintendo nn scende mai... Cuphead, Ori, Hollow Knight Doom e tantisssssssssssimi altri.

 

Attualmente ms sta veramente regalando giochi se paragonati a sony e nintendo. Gli utenti ormai si stanno abituando e diventerà come la musica. Chi compra piu i cd? nessuno.... su usa spoty.



#10
Volvagia

Volvagia
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2279

 

sono felice che ci siano utenti nintendari che come feci io vanno e scoprono le altre console.

 

Io del cloud parlo da anni e lo vedo come un ottima alternativa. Dico da sempre che su switch sarebbe perfetto.

Pensate la sera a letto giocare a Forza e tutti i giochi del pass (150 e passa) spendendo 6 euro al mese.

 

Ottimo x noi ma nn per Nintendo ed è per questo che nn credo arriverà mai su console nintendo.

 

Fatto sta che basta un cell versione plus un controller xbox e un adattatore da 3 4 euro x avere una console meglio di swtch ma senza quei 1 2 titoli all anno nintendo (questa ormai è la percentuali x me di giochi validi che esce su swicth :(

 

Giochi validi su Switch ne escono, come il recente Hades, il punto è che si sceglie Switch anche per le IP Nintendo che a parte Animal Crossing, per carità stupendo, non vedo molti altri motivi per la scelta di giocare in porrtabilità su Switch. Come hai ben detto, con pochi accessori di cui lo smartphone già disponibile per fare da schermo, hai ottenuto la portabilità di giochi current gen e molto presto nextgen.  B-)

 

 

guarda sto giocando tantissimo con xcloud...

 

quello che dici è vero, aggiungo il fatto che i server microsoft a volte non vanno con gioco con connessione scadente nonostante 4g o wifi a 35 mega , in altri casi mi è capitato (due sere) non era disponibile cloud

 

già solo questo , anche se beta, fa girare le balle. siamo agli inizi vero, però ti assicuro che il cloud per me resterà una via complementare per giocare , una via da affiancare alla console.

 

per il resto, un mario 3d o 2d che sia è ingiocabile via cloud. oggi ovviamente

 

nintendo , non facendo parte del mondo game pass, se ne frega altamente perchè tutte le sue ip te le dovrai giocare dove nintendo vuole farle girare

 

ti dirò di più. se lo streaming prenderà piede la prima mossa di microsoft sarà mettere il pass su console nintendo. questo farà bene a mcirosoft che vende abbonamenti ma soprattutto a nintendo che con unico hw ti giochi tutto

 

Purtroppo la vedo difficile perchè per Nintendo significherebbe vendere meno giochi sull'eshop e spingere più software house, specialmente gli indie, ad approdare sul Gamepass.

 

 

effettivamente sono dietro 15 anni sull online (2 gen) figuriamoci con il cloud che società blasonate come Ms Amazon e Google sono appena uscite o in beta. Per il cloud servono infrastrutture MOSTRUOSE e tecnici con le palline... nn a caso sony che nn ha queste possibilità si è affidata a Ms x il cloud.

 

Se pensiamo che Microsoft ha iniziato tutto questo dall'unione dei giochi XBOX/Windows, hanno un vantaggio immenso sulla concorrenza oltre alle infrastrutture già pronte da tempo. 



#11
starlink1

starlink1
  • Only one is a legend

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 44651

 

Giochi validi su Switch ne escono, come il recente Hades, il punto è che si sceglie Switch anche per le IP Nintendo che a parte Animal Crossing, per carità stupendo, non vedo molti altri motivi per la scelta di giocare in porrtabilità su Switch. Come hai ben detto, con pochi accessori di cui lo smartphone già disponibile per fare da schermo, hai ottenuto la portabilità di giochi current gen e molto presto nextgen.  B-)

 

 

Se pensiamo che Microsoft ha iniziato tutto questo dall'unione dei giochi XBOX/Windows, hanno un vantaggio immenso sulla concorrenza oltre alle infrastrutture già pronte da tempo. 

 

Ms ha un vantaggio pazzesco. ha unito PC console e android (ios a breve). tra un 6 mesi un anno sarà sui pc e su tutte le tv del mondo.... (ieri uno giocava dal frigo). Sony e Nintendo nn credo cederanno ma nemmeno possono fare come ms che ha iniziato questo cambiamento con il grande Phil 3 4 anni fa con migliaia di tecnici super fighi.

 

Nintendo e Sony fanno giochi nn infrastrutture quindi si appoggiano a chi le fa. Nn a caso i veri rivali di ms sono amazon google e fb come già detto mesi fa.

 

Speriamo che nintendo abbracci xcloud sarebbe perfetto <3 



#12
Gambif

Gambif
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6729

 

Attualmente ms sta veramente regalando giochi se paragonati a sony e nintendo. Gli utenti ormai si stanno abituando e diventerà come la musica. Chi compra piu i cd? nessuno.... su usa spoty.

 

si ma chi può permettersi di regalare giochi in questo modo? nintendo? campando solo di quello? XD

 

io compro ancora CD tra l'altro, e sono tornati in auge anche i vinili quindi non è così scontato l'annichilimento del formato fisico



#13
Volvagia

Volvagia
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2279

 

Nn succederà mai che i giochi nintendo arrivino su pass.... costa 6 euro al mese poi chi compra piu 60 euro di giochi nintendo?

La cosa che servirebbe e l app xcloud su switch ma poi la gente con 6 euro al mese avrebbe tanti di quei giochi che nn comprerebbe come oggi solo roba nintendo secondo me

 

 

concordo. Ma poi se gli utenti nintendo provano il cloud ms (che è ancora in beta) e giocano a TUTTO a 6 euro al mese xche poi dovrebbero spendere soldi comprando giochi su switch. Cioè su pass c è un sacco di roba che su console nintendo nn scende mai... Cuphead, Ori, Hollow Knight Doom e tantisssssssssssimi altri.

 

Attualmente ms sta veramente regalando giochi se paragonati a sony e nintendo. Gli utenti ormai si stanno abituando e diventerà come la musica. Chi compra piu i cd? nessuno.... su usa spoty.

 

Concordo, quando orrmai con un'unica spesa fissa puoi giocare a titoli che normalmente paghi 60 euro l'uno e molte volte magari vorresti solo provare dei giochi perchè non sicuro dell'acquisto. Ripeto, se vi fate i conti dei soldi spesi in neanche 4 anni di Switch, ci si rende conto di quanto sia valido un servizio come il Gamepass che con il Cloud e l'aggiunta di EA Play e chissà quanti altri si uniranno...mi chiedo quanto possano tirare le IP Nintendo a questo punto con un uscita sporadica di nuovi giochi quando stiamo ricevendo ondate di "porting" Wii U alla modica cifra di 60 euro l'uno.   :fg:



#14
Robyvale

Robyvale
  • Lega Nazionale Protezione Cigni

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 35591

 

si ma chi può permettersi di regalare giochi in questo modo? nintendo? campando solo di quello? XD

 

io compro ancora CD tra l'altro, e sono tornati in auge anche i vinili quindi non è così scontato l'annichilimento del formato fisico

 

lo stesso spencer citato ad esempio in questo topic è stato chiaro e perentorio dicendo che il mercato fisico che ruota intorno alla presenza di un hw continuerà ad essere rilevante perchè il bacino è di 190/200 milioni di persone che non verranno ignorate. infatti la stessa microsoft crede che nelle prossime gen ci dovrà essere una console.

 

la visione di spencer è che la fruizione però deve essere a 360 gradi. uno deve sentirsi libero di giocare su console ma allo stesso stempo poter giocare lo stesso gioco anche su pc on su smartphone via cloud. l'obiettivo è che il videogioco raggiunga il più numero possibile di persone ma dare la possibilità di giocare con abbonamento anche chi, penso ai paesi poveri, non ha i soldi per una tv 55 pollici e per una console.

 

per il resto l'esempio da te fatto è perfetto. spotify prende piede ma al tempo stesso tantissime persone prendono i cd e tornano di moda i vinili.

pensa al mondo dell'editoria. sembrava che i kindle e gli ebook ammazzassero il cartaceo... oggi il cartaceo è tornato sopra al digitale per quanto riguarda il mondo dei romazi ad esempio


Modificata da Robyvale, 14 October 2020 - 03:17 PM.


#15
starlink1

starlink1
  • Only one is a legend

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 44651

 

si ma chi può permettersi di regalare giochi in questo modo? nintendo? campando solo di quello? XD

 

io compro ancora CD tra l'altro, e sono tornati in auge anche i vinili quindi non è così scontato l'annichilimento del formato fisico

 

Gli introiti si fanno da altre parti ormai nn piu sulla vendita del gioco (vedi tutti i giochi che generano piu utile sono f2p).

Il mercato cd e vinile è all oggi l 1% di quello che c era prima dell avvento dell amusica digitale.... come quello dei dv/br

 

 

lo stesso spencer citato ad esempio in questo topic è stato chiaro e perentorio dicendo che il mercato fisico che ruota intorno alla presenza di un hw continuerà ad essere rilevante perchè il bacino è di 190/200 milioni di persone che non verranno ignorate. infatti la stessa microsoft crede che nelle prossime gen ci dovrà essere una console.

 

la visione di spencer è che la fruizione però deve essere a 360 gradi. uno deve sentirsi libero di giocare su console ma allo stesso stempo poter giocare lo stesso gioco anche su pc on su smartphone via cloud. l'obiettivo è che il videogioco raggiunga il più numero possibile di persone ma dare la possibilità di giocare con abbonamento anche chi, penso ai paesi poveri, non ha i soldi per una tv 55 pollici e per una console.

 

per il resto l'esempio da te fatto è perfetto. spotify prende piede ma al tempo stesso tantissime persone prendono i cd e tornano di moda i vinili.

pensa al mondo dell'editoria. sembrava che i kindle e gli ebook ammazzassero il cartaceo... oggi il cartaceo è tornato sopra al digitale per quanto riguarda il mondo dei romazi ad esempio

 

tutto perfetto tranne.... kindle cmq in italia nn è amato ma all estero va molto di piu... ora n ho dati ma anche li è una bella lotta. Mentre su film e videogame ormai il DD è in netta ascesa.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo