Vai al contenuto

Come Cambiano i tempi (riflessione sui DLC)

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 37 risposte

#1
Nuas82

Nuas82
  • ARMnuaS

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 72263

maxresdefault.jpg

 

Tanti anni fa, ormai, nacque un nuovo subdolo business model, dettato dalle grandi menti finanziarie dietro (in particolare) alle grandi case di sviluppo occidentali

 

Ho vissuto in prima persona (in EA) quanto peso abbia il reparto "Account" nelle dinamiche di gestione e sviluppo del business nel mondo dei videogiochi occidentali (soprattutto se confrontato con quello orientale, dove ancora in gran parte - esclusa Konami ahahhaha - il peso dei creativi sia preponderante) e non mi stupisce che proprio da lì sia arrivata questa incredibile ed affascinante idea

 

che, ammettiamolo, nasceva da profonde indagini legate alle dinamiche di "gancio" pe rlo spending (simili a quelle del gioco d'azzardo) e, inizialmente, al concetto di "whales" (cioè un core target numericamente inferiore al totale degli acquirenti, ma assolutamente più predisposto a spendere tantissimo, anche solo all'interno di un singolo "prodotto")

 

eppure, da allora...molte cose sono cambiate

 

almeno per me

 

e quel che era "il male", si è trasformato in uno strumento, che a seconda di come venga utilizzato, è in grado persino di essere una figata secondo me

 

inizialmente, si trattava di tagliare parte dei contenuti del gioco di base, per venderli poi separatamente, successivamente, in modo da aumentare la spesa (e di conseguenza l'introito) su un singolo prodtto (ammortizzando i medesimi costi di sviluppo sostenuti per lo sviluppo di un singolo gioco), aumentando così il ROI e/o la marginalità

 

intendiamoci: i costi di sviluppo stavano lievitando esponenzialmente e, lo abbiamo visto, non erano sostenibili in quel modo, per tutti (la crescita dei tempi di sviluppo grazie all'aumento della complessità/ricchezza della tecnologia cresceva a un ritmo più alto di quello dell'inflazione o della percezione della soglia del costo di acquisto: molte medie case occidentali infatti in quel processo sono sparite - tipo Midway o THQ o altre)

 

a un certo punto però, le cose sono migliorate

 

si è mantenuto il concetto di ammortizzare i costi di sviluppo, ma non sempre tagliando pezzi di gioco base, bensì evitando di dover ricominciare da capo (con asset o addirittura motori) per lo sviluppo di "seguiti" o comunque di contenuti aggiuntivi, che fossero aggiuntivi davvero, ottenendo dal mio punto di vista due cose principali:

 

- ridurre i tempi di attesa per l'utente rispetto a nuovi contenuti

- ottimizzare quanto di buono già sviluppato aumentando il numero di contenuti disponibili

 

Come dicevo, è uno strumento, pertanto nè buono nè cattivo, ma io personamente nel mondo di oggi mi ritrovo spesso a comprarli o addirittura a richiederli per quei giochi che NON li offrono

 

Concentriamoci un attimo su Switch, console che uso di più (ma NON è un discorso di Nintendo vs altri, per carità! ho solo una esperienza più diretta di contenuti loro o offerti sulla loro console, ma è un discorso generale, estendibile a tutti)

 

- Mario Kart 8: esempio da Wii U, ovviamente, ma che apre anche il discorso sui "port": dai...MK 8 su Wii U ha i DLC più belli dell'universo: hanno offerto se non sbaglio a 12€ ben 16 piste? Cioè metà "gioco nuovo", tipo? Bellissimo. Quanto non vorrei (e voi?) che annunciassero altre 16 piste a 12€ per Mario Kart 8 DX su Switch? Così magari non dovremmo (rischio concreto) aspettare Switch 2 per MK9. Certo, la dinamica della gravità sarebbe "la stessa" di MK8, così come motore grafico ecc...e non sarebbe TUTTO NUOVO. Ma per me ad oggi è uno spreco (per noi più che per Nintendo, che vende MK8 DX come il pane), non avere contenuti nuovi. 

 

- Sul discorso port: da MK8DX a Witcher 3 (così tiriamo dentro qualche terza parte): mettere assieme tutto lo scibile mai rilasciato di un gioco comprensivo di tutti i DLC in alcuni frangenti giustifica il port vecchio a prezzo nuovo, se si calcolano quanti contenuti siano inclusi. Witcher (che a me non piace LOL) ha se non sbaglio due DLC belli corposi che, sommati all'avventura principale, rendono il gioco assolutamente ciccio, pe ri nuovi acquirenti, e non di poco. Insomma, è un buon modo per compattare un'offerta

 

- Mario Rabbids: ho scaricato il DLC di DK: eeeh, bellissimo. Cioè, è fruibile quasi dall'inizio del gioco base, senza doverlo finire tutto. Presenta due pg del tutto inediti, 4 mondi, sembra una avventura (rispetto al gioco base) assolutamente capace di intrattenere, divertire, per 8€ (che rispetto a un "gioco nuovo" è notevolmente meno, pur non essendo la longevità al pari di un seguito ovviamente)

 

- Starlink: porca paletta, le avventure di Falco & Co, appena scaricate; qui bisogna finire le missioni Fox del gioco base, per poi continuare; le avventure di Fox del gioco base erano discretamente longeve, qui ancora non so quanto dureranno, ma per 12€ si sbloccano 3 piloti e se ho capito almeno 2 mondi, ciascuno con le sue missioni; giocabilità piena e storyline coerente. Non sembra per niente male e, calclando che il gioco non avrà mai un seguito vero e proprio, avendo apprezzato la storia di base sono più che contento di avere ulteriori missioni da fare a un prezzo decente

 

- Fire Emblem Three Houses: so che qui molti non sono d'accordo, ma per me un titolo di base che ha circa 50 ore per la prima "run" e, volendo, offre altre 2 o 3 run "di significato" (che io non farò MAI) è un gioco ben più che completo, anzi ha persino troppo. Ecco, ho letto che l'ultimo DLC aggiunge una intera nuova parte di storia, legata a una ambientazione del tutto inedita (i sotterranei), con nuovi studendi da reclutare e nuove missioni; da quel che ho letto, si tratta di una dozzina di ore di gioco MINIMO (a seconda del livello di completamento che si vuol raggiungere). Ovvio, vorrei un nuovo Fire Emblem, ma anche in questo caso mi sembra un ottimo modo per "ingannare l'attesa"

 

- Zelda BotW: il DLC con i 4 "frammenti di memoria" legati ai 4 "campioni": mai scusa era più necessaria pur di tornare a quella meravigliosa Hyrule, con contneuti anche di trama, oltre che di gioco, per altro discretamaente vari. Non ho apprezzato gli altri DLC (master sword ecc...) ma quella parte...assolutamente si. e il seguito arriva cmque, quindi non è che gli sviluppatori "fanno i furbi"

 

- Torna: ecco, qui il DLC è talmente figo che diventa un gioco nuovo, venduto separatamente non solo per fare i furbi, perchè ha nuovi PG, nuove location, un nuovo battle system, nuove cut scene e per finirlo ci van via 25 ore circa? cioè più di tanti altri giochi "nuovi", pacchettizzati, venduti a 60€ al pubblico ahahah 

 

- E Future Connected per Xenoblade X si lega al discorso di Mario Kart 8DX, per i "vecchi port", che se mi dura come Torna...ciaone proprio

 

- Pokemon DLC: molto meglio di una terza versione, dove dovevi rifare gran parte della storia; mio figlio ha appena finito Spada, non vediamo l'ora arrivi la nuova area per giugno e l'ultima per natale

 

 

E ora le cose serie: VOGLIO PIU' DLC! Cosa che NON avrei MAI detto 10 anni fa, ma perchè allora per me ci fregavano e basta

 

- ARMS: Voglio un DLC con story mode. stessi personaggi, intrecciati con scenette animate/disegnate, per una qualsiasi avventura. LA VOGLIO, non voglio aspettare ARMS2 su Switch 2 tra 3 anni, o addirittura veder morire il brand. I personaggi sono troppo interessanti e vari, freschi e nuovi e la giocabilità unica

 

- Mario Oddissey: Mario dove seiiiiii? Ma quanto sarebbe bello un DLC per ogni vecchio gioco di Mario, invece che i vecchi giochi riproposti? Almeno questa è la mia idea. Stesso motore grafico, riciclo del level design di Mario 64 o Galaxy, tanta giocabilità a prezzo contenuto. O cmque nuovi mondi, come volete voi. Però...più oddissey per tutti!

 

maxresdefault.jpg



#2
Alyux

Alyux
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 114
Tocchi molti punti diversi, e sono globalmente d'accordo su tutto. Di base credo che l'essere umano sia restio alle novità, buone o cattive che siano posto che sia ontologicamente possibile definirle tali, e che questo abbia determinato un primo iniziale rifiuto della pratica. D'altra parte è anche vero che la somministrazione di questi contenuti è cambiata, DLC come quello di The Witcher 3, Lost Legacy e Torna sono di fatto giochi stand alone, ma anche calando un po di "livello" e pensando a DLC meno corposi si trovano proposte interessanti e importanti. Credo che banalmente la proposta si sia col tempo affinata, si è trovata la misura tra il rispetto per i soldi spesi dal pubblico al day one e la misura dei contenuti da proporre per chiedere altri soldi; oggi un DLC come Mass Effect 3: Leviatano, rilasciato al day one, pagabile a parte e con una subquest narrativa palesemente troncata dal gioco base risulterebbe irricevibile.


Se c'è un problema oggi, è semmai legato ad alcuni giochi che al day one sono troppo poveri di contenuti e che si aggiornano nel tempo gratuitamente. Li è in me molto viva la percezione di contenuti tagliati in fase iniziale e rilasciati poco a poco per tenere alta il più possibile l'attenzione sul titolo. Penso ad Arms e Kirby, ottimi giochi rovinati un po da questa pratica.

Modificata da Alyux, 09 April 2020 - 10:05 AM.


#3
Nosliw

Nosliw
  • Since 17/12/2002

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 72920
Hai scordato di parlare dei Season Pass, Nuas :D

#4
Shaq-fu

Shaq-fu
  • Team Abby

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8767

di norma sono contrario ai dlc, soprattutto quando cercano di compensare pesanti lacune di gameplay e storia che per me dovrebbero essere contenuti e risolti entro sempre i confini del gioco base, nel caso non vi fosse proprio spazio, eventualmente progettare di chiudere le questioni in sospeso attraverso un seguito ma solo dopo tot anni, perchè un anno dopo mi puzzerebbe troppo di progettualità al solo fine di spillare soldi a più non posso, se invece si tratta di contenuti veramente aggiuntivi e dedicati solo a chi non è ancora sazio, allora sono accettabili


Modificata da Shaq-fu, 09 April 2020 - 10:26 AM.


#5
Nuas82

Nuas82
  • ARMnuaS

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 72263

@Nosliw: il Season Pass non mi piace :P lì ho ancora spesso la percezione di inchiappettata ahaha poi non è sempre così, però..

 

@Shaq-fu: vero, il fatto però è che mi pare che col passare del tempo, rispetto alle origini, ci si indirizzi più spesso verso contenuti effettivamente aggiuntivi, e meno frequentemente contenuti tagliati (non che non capiti ancora eh)

 

@Alyux: si, son tanti punti diversi. Sui giochi che si aggiornano, concordo ma in parte: se prendi Mario Tennis, tutti i dlc sono stati gratuiti e il gioco ha mantenuto vivo l'interesse per diversi mesi. all'inizio era povero, e non valeva il costo complessivo, però poi si è aggiornato continuamente senza spenderci soldi sopra. diciamo che sarebbe meglio avere un po' di più prima, ma se poi continuano a fornire contenuti gratis male non fa



#6
-Eklipse della Mancia-

-Eklipse della Mancia-
  • Every game has a story. Only one is a Legend...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 39560

Concetto che approvo e che ho sempre pensato.

 

All'elenco di Nuas aggiungo anche il DLC single player di Splatoon 2, che è praticamente un gioco stand alone, di ottima qulità e buona longevità, che poteva benissimo essere venduto a 50 euro...

 

Credo di poter dire che noi Nintendari siamo fortunati, perchè Nintendo ha spesso usato lo strumento del DLC nel modo migliore.

 

Unico appunto sui DLC di Zelda, che ho comprato e giocato, ma che purtroppo per me non aggiungono granchè al titolo... ma lì probabilmente è più "colpa" della incommensurabile qualità e completezza del gioco originale, che ha reso impossibile fare un DLC più meritevole.



#7
silverchariot

silverchariot
  • SEGAAAAAAAA

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 35843

dipende da quello che offrono in base ai prezzi

 

per dire a 20 euro il season pass di marvel 3 visto la roba che aggiunge è ottimo mentre forse il prezzo del dlc di fire emblem è troppo alto (io l'ho preso cmq ahah)

 

come dici tu se è un qualcosa di aggiuntivo ed a supporto del gioco anche a lungo termine (cavolo per mua3 parliamo di supporto quasi dopo 1 anno dal lancio, anche se potevano fare di piu imho) per me sono un ottima cosa



#8
silverchariot

silverchariot
  • SEGAAAAAAAA

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 35843

ah! e non dimentichiamo il dlc di xeno2 che a parte la breve durata monolith ha fatto un lavoro egregio smussando ulteriormente il bs del gioco



#9
Black Zeta

Black Zeta
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 20143

- Pokemon DLC: molto meglio di una terza versione, dove dovevi rifare gran parte della storia; mio figlio ha appena finito Spada, non vediamo l'ora arrivi la nuova area per giugno e l'ultima per natale

No, molto meglio i giochi completi al lancio e non rushati. Paragonarlo a Torna secondo me è offensivo verso quegli sviluppatori che si sbattono sul serio.

#10
Nuas82

Nuas82
  • ARMnuaS

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 72263

Concetto che approvo e che ho sempre pensato.
 
All'elenco di Nuas aggiungo anche il DLC single player di Splatoon 2, che è praticamente un gioco stand alone, di ottima qulità e buona longevità, che poteva benissimo essere venduto a 50 euro...
 
Credo di poter dire che noi Nintendari siamo fortunati, perchè Nintendo ha spesso usato lo strumento del DLC nel modo migliore.
 
Unico appunto sui DLC di Zelda, che ho comprato e giocato, ma che purtroppo per me non aggiungono granchè al titolo... ma lì probabilmente è più "colpa" della incommensurabile qualità e completezza del gioco originale, che ha reso impossibile fare un DLC più meritevole.


Davvero il dlc di splatoon 2 rende così bene!?
Dimmi.. Posso giocarlo senza aver battuto il boss finale della storia single del gioco base?
Non ce l'ho mai fatta ahah

Su zelda, a me è piaciuto parecchio sbloccare i ricordi dei campioni (me ne manca ancora 1)

#11
-Eklipse della Mancia-

-Eklipse della Mancia-
  • Every game has a story. Only one is a Legend...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 39560

Davvero il dlc di splatoon 2 rende così bene!?
Dimmi.. Posso giocarlo senza aver battuto il boss finale della storia single del gioco base?
Non ce l'ho mai fatta ahah

Su zelda, a me è piaciuto parecchio sbloccare i ricordi dei campioni (me ne manca ancora 1)

Il DLC di Splatoon è praticamente in gioco stand alone (anche se ovviamente per giocarlo devi avere il titolo base).
È corposo, è vario, e sfrutta le divertenti meccaniche peculiari di Splatoon in tanti modi diversi.

Ah, ed ha pure un bel tasso di sfida.

#12
Franz J. McFly

Franz J. McFly
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11043

[cut]

 

- E Future Connected per Xenoblade X si lega al discorso di Mario Kart 8DX, per i "vecchi port", che se mi dura come Torna...ciaone proprio

 

[cut]

 

:ph34r:

 

Spoiler



#13
Nuas82

Nuas82
  • ARMnuaS

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 72263
XD

#14
Loxaerion

Loxaerion
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5377

 

- Mario Kart 8: esempio da Wii U, ovviamente, ma che apre anche il discorso sui "port": dai...MK 8 su Wii U ha i DLC più belli dell'universo: hanno offerto se non sbaglio a 12€ ben 16 piste? Cioè metà "gioco nuovo", tipo? Bellissimo. Quanto non vorrei (e voi?) che annunciassero altre 16 piste a 12€ per Mario Kart 8 DX su Switch? Così magari non dovremmo (rischio concreto) aspettare Switch 2 per MK9. Certo, la dinamica della gravità sarebbe "la stessa" di MK8, così come motore grafico ecc...e non sarebbe TUTTO NUOVO. Ma per me ad oggi è uno spreco (per noi più che per Nintendo, che vende MK8 DX come il pane), non avere contenuti nuovi.

 

 

In parte comprendo cosa intendi ma ti rispondo per confronto, dicendo che CTR di piste ne ha regalate una marea. Ok di contro ha lo "shop" in game che vincola un pò i pezzi, ma è evitabile. Se non fosse che il multiplayer, almeno a me, fa pena nel trovare giocatori, non riuscendo quindi a fare monete, sarei completamente dalla sua parte come gestione.

 

- Fire Emblem Three Houses: so che qui molti non sono d'accordo, ma per me un titolo di base che ha circa 50 ore per la prima "run" e, volendo, offre altre 2 o 3 run "di significato" (che io non farò MAI) è un gioco ben più che completo, anzi ha persino troppo. Ecco, ho letto che l'ultimo DLC aggiunge una intera nuova parte di storia, legata a una ambientazione del tutto inedita (i sotterranei), con nuovi studendi da reclutare e nuove missioni; da quel che ho letto, si tratta di una dozzina di ore di gioco MINIMO (a seconda del livello di completamento che si vuol raggiungere). Ovvio, vorrei un nuovo Fire Emblem, ma anche in questo caso mi sembra un ottimo modo per "ingannare l'attesa"

Three houses è un gioco insensato se non lo si finisce tre volte, ed anche allora permangono dubbi sulla storia visto che si sono tanti buchi o scelte opinabili di narrazione. Altro che "storia epica" come ho letto da qualche parte. Finirlo una volta, magari pure nel percorso di Edelgard ti lascia con un "Embè?"

 

A parte questo poco importa che ti faccia giocare una cinquantina d'ore, perchè 30 le passi al monastero a gestire i giovanotti. Mettendosi invece a lasciare la gestione in automatico ecco che il gioco si riduce di una ventina di ore.

 

A parte questo insomma, secondo me spesso non si da il giusto valore ai soldi.

Costa 25 euro questo dlc. Venticinque euro. Se i giochi oggigiorno costassero 50 euro, sarebbe metà prezzo. Cosa assolutamente e ripeto, assolutamente non valida per quello che offre. A partire dal concetto idiota della storia che viene narrata in questo dlc.

 

E no, non è un buon modo per "ingannare l'attesa", bensì un buon modo per prendere per il culo, aggiungendo un paio di waifu e un paio di husbandi per chi gradisce. E alla fine si riduce tutto a questo, basta leggere soprattutto nei forum esteri.

 

 

- Zelda BotW: il DLC con i 4 "frammenti di memoria" legati ai 4 "campioni": mai scusa era più necessaria pur di tornare a quella meravigliosa Hyrule, con contneuti anche di trama, oltre che di gioco, per altro discretamaente vari. Non ho apprezzato gli altri DLC (master sword ecc...) ma quella parte...assolutamente si. e il seguito arriva cmque, quindi non è che gli sviluppatori "fanno i furbi"

Unico dlc per cui posso abbassare la guardia. Anche se non offre granchè, cercavo la scusa per rigiocarmelo tutto. Fortuna che l'ho prestato prima della quarantena altrimenti l'avrei preso.

 

- Torna: ecco, qui il DLC è talmente figo che diventa un gioco nuovo, venduto separatamente non solo per fare i furbi, perchè ha nuovi PG, nuove location, un nuovo battle system, nuove cut scene e per finirlo ci van via 25 ore circa? cioè più di tanti altri giochi "nuovi", pacchettizzati, venduti a 60€ al pubblico ahahah 

Talmente figo che...metà delle ore di gioco le passi a fare fetch quests? Però parlando di prezzo secondo me una ventina di euro sono giustificabili. 

E qui ti sbaaaatterei in faccia il confronto di prezzo considerato quello che offre questo Torna e quello che offre cindered shadows di 3H. E' un confronto vergognoso, ecco cos'è.

 

 

- Pokemon DLC: molto meglio di una terza versione, dove dovevi rifare gran parte della storia; mio figlio ha appena finito Spada, non vediamo l'ora arrivi la nuova area per giugno e l'ultima per natale

 

Siamo seri? Non dovrebbe essere chiaro a tutti che il gioco base è po... anzi no, nemmeno sto a ripetere la solita solfa, lasciamo perdere. Limitiamoci a dire che fare DUE dlc diversi acquistabili SEPARATAMENTE è l'ennesima tristezza che l'utente dovrebbe astenersi completamente dal supportare...... purtoppo invece si legge, tipo:

 

 

E ora le cose serie: VOGLIO PIU' DLC! Cosa che NON avrei MAI detto 10 anni fa, ma perchè allora per me ci fregavano e basta

 

Non preoccuparti perchè in gran parte vi fregano ancora oggi. Solo che non ve ne rendete conto


Modificata da Loxaerion, 09 April 2020 - 12:42 PM.


#15
Cap

Cap
  • Cerberoooo!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25806
D'accordo praticamente su tutto il discorso, pur avendo giocato, di quelli citati, solo MK, FE e Xeno, a parte lo schifo di FE. La storia aggiunta è evitabile e scontata, le classi non aggiungono nulla e il game design è vomitevole.

In piû per reclutare I nuovi pg nella storia base ti tocca finire il dlc, cosa che ho fatto rushando a modalità easy da quanto non mi è piaciuto.

Modificata da Cap, 09 April 2020 - 01:00 PM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo