Vai al contenuto

Adrian: Recensione episodio 5, la serie evento torna in TV

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 17 risposte

#1
Robin Scherbatsky

Robin Scherbatsky
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Everyeye.it
  • Messaggi: : 12658
Adrian: Recensione episodio 5, la serie evento torna in TV
Il 7 novembre segna il ritorno di Adrian dopo mesi di silenzio e, senza addolcire la pillola in nessun modo, il risultato ancora una volta problematico.
..
Leggi l'articolo completo: Adrian: Recensione episodio 5, la serie evento torna in TV



#2
panagiac

panagiac
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 5
Che imbarazzo 'sta serie

#3
Rat

Rat
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 1807
ieri mi sono visto un pezzo della puntata (mi dispiace ma tutta non ce l'ho fatta): imbarazzante la parte "live action", da sbellicarsi quella animata...con animazioni e disegni orrendi come quelli di qualche mese fa, ma la cosa davvero vergognosa sono la sceneggiatura e i dialoghi, nonchè il totale anacronismo di tutto quello che ci passa davanti agli occhi.
Alla fine di questa baracconata ESIGO un cofanetto in blu-ray da custodire gelosamente in salotto.
Epico.

Modificata da Rat, 08 November 2019 - 05:51 PM.


#4
KaiserLegend

KaiserLegend
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 30
Ho messo come suoneria la versione remix della canzone di Adrian, Epico a dir poco

#5
Sasuke Uchiha

Sasuke Uchiha
  • Wandering Shinobi / 支う影

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 34649
Non voglio fare flame o quant'altro.
Dopo la chiacchierata, ho provato a vedere qualcosa sull'ep animato e... niente.
Non mi dice niente e non riesco a capire il senso di questa storia.




#6
Vegas46

Vegas46
  • www.stage3games.com

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3107

Non voglio fare flame o quant'altro.
Dopo la chiacchierata, ho provato a vedere qualcosa sull'ep animato e... niente.
Non mi dice niente e non riesco a capire il senso di questa storia.

Non ne ha, perciò non ne trovi il senso, è un delirio continuo, ma la cosa peggiore (o migliore) sono i dialoghi, totalmente senza senso, alcune frasi vengono fuori proprio dal nulla, questi pezzi mi fanno pisciare sotto dalle risate per come sono orridi!



#7
Alter Ugo

Alter Ugo
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 179
Qui lo dico e qui lo nego: per me, Adrian, è un CAPOLAVORO!
Intendiamoci, non prendetelo per quello che appare, prendetelo per quello che rappresenta.
Adrian è il viaggio nella psiche di un uomo.
Adrian è il dipinto visionario di un mondo futuro, in cui vi sono situazioni riconducibili al presente, partorito da una mente saldamente ancorata al passato.
Adrian è il sogno lucido di un autore in cerca di un personaggio, sospeso tra l'epico e il tragicomico, fluttuante tra la filosofia metafisica e la saggezza da talk show pomeridiano.
In Adrian è tutto tremendamente senza senso, eppure tutto incredibilmente coerente con le ragioni del suo (f)autore.
In Adrian è il 2068 perché è il sessantotto, il nostro eroe porta ancora i pantaloni a zampa, il suo alter ego indossa una maschera nera perché Avengers chi? io zorro conosco, e gli orologiai hanno ancora senso di esistere anche se saranno 10? 20? anni che non ne vedo uno nella mia città. In Adrian è tutto coerente. E magnifico.
Adrian è tutto questo. Ed è esattamente come speravo che fosse.

Modificata da Alter Ugo, 08 November 2019 - 07:15 PM.


#8
Gamerman81

Gamerman81
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 90
Una qualità comunque va riconosciuta a questa serie trash: l'essere "autentica" come la voleva il suo creatore; ridicola, ma autentica, vecchia, ma autentica, sessista, ma autentica, nonsense, ma autentica.




#9
SexyCugnoDelDestino

SexyCugnoDelDestino
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2110
COFANETTO BLU-RAY

#10
mat79

mat79
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 86
A me sembra esagerato tutto ciò, ho visto solo un paio di puntate, per me è apprezzabile lo sforzo fatto e il coraggio di provare a proporre qualcosa di nuovo in una TV di solo reality, talk show, politica e gente che urla e litiga sempre, mi vien da dire, ognuno ha la TV che si merita, il pubblico non apprezza il tentativo e lo percula, mi sa che ci meritiamo il solito. Non è una questione di qualità, io la vedo come succede con qualche videogioco quando una produzione indie ci prova, ha una bella idea, una novità ma non convince, si cerca di non distruggere ma si passa oltre e si incoraggia l'idea e la novità sperando che alla prossima faccia meglio. Comunque, detto questo, più di tanto non me ne frega un c.... XD era solo una considerazione perchè trovo assurdo questo accanimento. W la durso, amici, uomini e donne e la gente che urla e litiga in tv, w litalia.

#11
leopianto

leopianto
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 118

Qui lo dico e qui lo nego: per me, Adrian, è un CAPOLAVORO!
Intendiamoci, non prendetelo per quello che appare, prendetelo per quello che rappresenta.
Adrian è il viaggio nella psiche di un uomo.
Adrian è il dipinto visionario di un mondo futuro, in cui vi sono situazioni riconducibili al presente, partorito da una mente saldamente ancorata al passato.
Adrian è il sogno lucido di un autore in cerca di un personaggio, sospeso tra l'epico e il tragicomico, fluttuante tra la filosofia metafisica e la saggezza da talk show pomeridiano.
In Adrian è tutto tremendamente senza senso, eppure tutto incredibilmente coerente con le ragioni del suo (f)autore.
In Adrian è il 2068 perché è il sessantotto, il nostro eroe porta ancora i pantaloni a zampa, il suo alter ego indossa una maschera nera perché Avengers chi? io zorro conosco, e gli orologiai hanno ancora senso di esistere anche se saranno 10? 20? anni che non ne vedo uno nella mia città. In Adrian è tutto coerente. E magnifico.
Adrian è tutto questo. Ed è esattamente come speravo che fosse.

Santo cielo, mi hai trovato la chiave di lettura! Ora tutto ha, nel suo delirio, un vago senso di esistere!
Grazie, grazie! Chiunque tu sia.

#12
Warrior78

Warrior78
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 653
Ma quindi, leggendo i vostri meravigliosi commenti, che io non ci provo più a guardarlo(ammetto che ci avevo provato per curiosità la svolta scorsa ma mi sanguinano ancora gli occhi) è talmente bello che è brutto o talmente brutto che è bello? O fa schifo e basta?

#13
Rat

Rat
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 1807

Ma quindi, leggendo i vostri meravigliosi commenti, che io non ci provo più a guardarlo(ammetto che ci avevo provato per curiosità la svolta scorsa ma mi sanguinano ancora gli occhi) è talmente bello che è brutto o talmente brutto che è bello? O fa schifo e basta?

secondo me è imprescindibile :smile-25:.. Nel bene e nel moltissimo male

#14
Antonio Gentile

Antonio Gentile
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 135

Qui lo dico e qui lo nego: per me, Adrian, è un CAPOLAVORO!
Intendiamoci, non prendetelo per quello che appare, prendetelo per quello che rappresenta.
Adrian è il viaggio nella psiche di un uomo.
Adrian è il dipinto visionario di un mondo futuro, in cui vi sono situazioni riconducibili al presente, partorito da una mente saldamente ancorata al passato.
Adrian è il sogno lucido di un autore in cerca di un personaggio, sospeso tra l'epico e il tragicomico, fluttuante tra la filosofia metafisica e la saggezza da talk show pomeridiano.
In Adrian è tutto tremendamente senza senso, eppure tutto incredibilmente coerente con le ragioni del suo (f)autore.
In Adrian è il 2068 perché è il sessantotto, il nostro eroe porta ancora i pantaloni a zampa, il suo alter ego indossa una maschera nera perché Avengers chi? io zorro conosco, e gli orologiai hanno ancora senso di esistere anche se saranno 10? 20? anni che non ne vedo uno nella mia città. In Adrian è tutto coerente. E magnifico.
Adrian è tutto questo. Ed è esattamente come speravo che fosse.

Finalmente qualcuno che va oltre le apparenze, complimenti per la disamina, la penso come te!!!

#15
Luigi Criscuolo

Luigi Criscuolo
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 635

Finalmente qualcuno che va oltre le apparenze, complimenti per la disamina, la penso come te!!!

Scusa ma veramente non ho capito se siete seri o troll, perché quello che dice alla fine è fondamentale giusto. Adrian non va visto come se fosse un anime o un cartone, essendo una rappresentazione artistica dell'anima del suo autore. Il suo scopo è propio questo amalgamare passato presente e futuro, come ad esempio la vecchia via gluck incastonata nella Milano del futuro. Alcune cose che possono sembrare senza senso sono invece artistiche volute, ( non linciatemi è solo un esempio, cercate di capire il mio ragionamento ) è come dire che brutto Picasso disegna tutto storto.
Chiudo dicendo che se per voi questa serie è una m questo non vi autorizza a fare shitstorm, abbiate almeno un po' di rispetto per Celentano che fa parte della storia della cultura e della musica italiana, se non vi piace basta girare canale.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo