Vai al contenuto

Death Stranding: analisi del video gameplay mostrato al Tokyo Game Show 2019


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 52 risposte

#16
Stallone...

Stallone...
  • Animale da compagnia

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 1392

kojima ha sempre diviso in 2 la community dei videogiocatori già dal tempo di Sons of Liberty, forse prova piacere a farlo, vuole essere ricordato non per aver dato un gioco in cui vende milioni di copie e fare il rockstar di turno, ha parlato non certo bene dei fenomeni dei battle royal, lui è per i giochi d'autore che hanno un anima che si distingue dagli altri giochi commercialoni, che sono validi pure è, ma di idee completamente diverse fatti per accontentare il maggior numero di utenti possibili.

Metal Gear corrispondeva comunque ad un idea di videogioco ben precisa. Stealth, action, combattimenti, tutte cose comuni... Con il suo stile, certo, ma sempre cose già assodate e accettate.
Death Stranding mi pare di capire che sia qualcosa di molto più specifico e particolare, per cui credo che la divisione verrà accentuata parecchio.

#17
Donatello Ceddia

Donatello Ceddia
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 6
non dobbiamo avere paura di giocare ad un video game che ci offre un'esperienza di "viaggio" come portata principale del gameplay...io sono un grandissimo fan di Shadow of the Colossus (soprattuto del remake), una buona fetta del "divertimento" che questo fantastico gioco onirico offre, si basa semplicemente sul vagare nella meravigliosa forbidden land...sei tu, agro e la natura...un'esperienza strepitosa..anche solo godersi il silenzio, la vastità della mappa e la sua naturale contemplazione rendono l'esperienza unica, memorabile....secondo me succederà la stessa cosa anche in death stranding...

Modificata da Donatello Ceddia, 12 September 2019 - 03:38 PM.


#18
angeluca91

angeluca91
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 685
io sono felicissimo di tutto quello che ho visto, secondo me anche il gunplay sarà molto più di ciò che sembra, non è il focus del titolo ma secondo me è più di quanto pensiamo, così come il sistema di traveling, oggi abbiamo visto la base, la parte più lenta è stata quella iniziale dove vediamo letteralmente l'inizio del gioco, già dopo aver ottenuto l'esoscheletro tutto diventa più dinamico e sparse ci sono le torrette che ricaricano le batterie (altre che caricano l'umore e quindi suppongo altre per la salute), la boss fight (se lo è) è stata un piccolo assaggio di un combattimento che per molti versi ricorda MG per la diversità di approccio (chi si lamenta che sembrava troppo facile dimentica sia che ci sono difficoltà variabili sia il fatto che anche MG non è ricordato per boss fight difficili ma boss fight uniche), potrei continuare all'infinito per i piccoli dettagli, come l'erba che germoglia,cresce e muore sotto la timefall quando piove, i tanti livelli dell'equipaggiamento che si vedono sul menù di gioco, e il sistema di crafting e riparazione (dicono che le casse sotto la timefall si deteriorano e possono danneggiarsi) e tutte piccole meccaniche che rendono i giochi di kojima sempre unici.
P.S. le bolas danneggiano le BT perchè sono intrise del sangue di sam (così si legge sulla descrizione dell'arma)

#19
DeJust

DeJust
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 6736
Premesso che lo stesso maestro ha dichiarato che vorrebbe che la sua ultima fatica venga giocata da ignari players, sta facendo di tutto perché l'esperienza rimanga sigillata nel mistero fino al day one.
Sicuramente ci troviamo innanzi a qualcosa del tipo RDR2, un gioco che o si ama o si odia e che dividerà l'utenza.
L'aspetto che mi lascia il punto interrogativo costantemente acceso in testa è il multiplayer.
Vorrei capire quanto incide sull'esperienza del singolo, nel senso se convenga giocarlo fin dall'uscita, per viverlo insieme agli altri da zero, o se i vari bonus/malus possano incidere su chi andrà a vivere l'esperienza dopo.
Non so se sono riuscito ad esprimermi, non vorrei che chi arrivi dopo si possa trovare tanto agevolato quanto nerfato da ciò che hanno lasciato i nostri avi videoludici.
Comunque l'interesse sempre alto, sicuramente un passo avanti in termini di originalità e rottura con la 4 parete.
Vedremo, manca ormai poco.

#20
Enrico Di Piramo

Enrico Di Piramo
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione Freelance
  • Messaggi: : 455
Trovo alquanto ironico che un titolo che fonda la sua filosofia sul connettere le persone si stia rivelando così polarizzante. Un effetto collaterale del fatto che Death Stranding, nel bene e nel male, sta già scrivendo un'altra pagina di storia.

#21
SestraHELENA76

SestraHELENA76
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 39
Pienamente soddisfatta di cio k ho visto oggi giovedi, nn mi resta k aggiungerci sabato per avere il punto della situazione. Lo prenderò appena esce!!!

#22
steo89

steo89
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 485

io l'ho annullata la mia prenotazione , lo prenderò quando calerà di prezzo , invece ho preordinato CYBERPUNK ! :smile-12:

A me purtroppo non attira molto nemmeno cyber, la prima persona non è mai stata nei miei gusti ed inoltre mi da delle emicranie pazzesche :smile-20: ma mi chiedo se quelli che mettono non mi piace a pareri personali di altri abbiano una vita... Dovrebbero esser felici se rinuncio alla mia collector così possono averla loro :smile-25:

#23
Kevin Lopez

Kevin Lopez
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 346

A me purtroppo non attira molto nemmeno cyber, la prima persona non è mai stata nei miei gusti ed inoltre mi da delle emicranie pazzesche :smile-20: ma mi chiedo se quelli che mettono non mi piace a pareri personali di altri abbiano una vita... Dovrebbero esser felici se rinuncio alla mia collector così possono averla loro :smile-25:

hahaha hai ragione . Guarda neanche io sono fan della prima persona ma questo gioco sembra davvero una bomba

#24
benjamin button

benjamin button
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 335
Premesso che Kojima è un genio assoluto dei videogiochi e che lo prenderò senza manco pensarci. quello che mi sembra che gli manchi, sopratutto visto che è un gioco in cui il muoversi nell'ambiente è assolutamente centrale, è una fisica più accurata. gli manca sopratutto fluidità. e credo che questa cosa lo appesantirà parecchio come esperienza. in un commento sopra, qualcuno citava Journey come titolo che spacca l'utenza, dato che non c'è molto da fare, se non fare il "viaggio" appunto. però ecco, proprio Journey mi aveva magnetizzato per la bellezza del semplice muoversi. la finezza, la leggerezza e la fluidità dei movimenti del personaggio. amo molto i giochi in cui camminare, saltare, schivare, aggrapparsi... danno piacere in se per se, perchè restituiscono un feedback di per se stesso divertente, bello da eseguire e guardare. sentire il peso (letteralmente) delle proprie azioni. non so se mi spiego.

Modificata da benjamin button, 12 September 2019 - 09:03 PM.


#25
Panzerotto

Panzerotto
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1624
Questo gioco se avrà si e no due anni di sviluppo è grasso che cola.
Kojima è partito con un team indipentente e con un motore grafico nuovo e sconosciuto, quello che vedo attualmente è un diamante grezzo.

Sempre più convito che questo gioco doveva uscire in esclusiva su PS5 con minimo altri due anni di sviluppo.
Per adesso vedo solo molti dettagli concentrati sul personaggio, video fighi e zero il resto.
Purtroppo e non credo che la cosa cambierà molto.



#26
Manuel Marini

Manuel Marini
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 63
Non credo proprio che questo gioco mi piacerà anche se penso che possa essere un'opera d'arte.
Tutto il mio rispetto a Kojima che ha saputo osare.
Per chi piace il "genere" sarà sicuramente una bellissima esperienza !!!

Modificata da Manuel Marini, 12 September 2019 - 11:40 PM.


#27
Dreamsps4 Mediamol

Dreamsps4 Mediamol
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 36
Che noia mamma mia a leggere certi luoghi comuni tristissimi...

1 kojina ha creato solo serie multimilionarie e fondamentali per l industria come mgs e se e piaciuto ad uno sproposito di giocatori diciamo il 90% della comunitt mondiale viste le vendite, vuol dire qualcosa che il suo stile unico nn e solo autoriale ma anche commerciale ergo una cosa rara ai tempi d oggi.

2 e' palese che ormai si e talmente abituati a meccaniche solite rimbellite ma sempre fatte allo stesso modo da nn apprezzare piu e guardare sempre con diffidenza a chi prova a portarle oltre. E infatti tutti hyppati per cyberpunk che e la fiera del gia' visto ecc. Ecc.

2
in ds ci sta stealth, esplorazione, fisica, fasi shoter, guida, survival, boss fight insomma tutto quello che ci sta in altri giochi ma riscritto e personalizzato di dettagli geniali e mi devo leggere di gente che ancora dice che nn ci ha capitp una fava...

3
Chi dice che vede un ow comune mi dica un ow dove il protagonista nn puo morire e sta cosa e implementata nella narrazione, baipassando il game over classico, cpn un inline asincrono fatto in qiesto modo, la ppssibilita di prendersi cura di un neonato fondamentale per il nostro viaggop ma mortale a differenza nostra, il decidere su quale partr del fiume la corrente e minore per attraversarlo senza perdere il carico, che usa il respiro nelle fassi stealth.. Ecc ecc.

Penso che ci sia poco da sindacare su questo...

#28
Bahamut Zero

Bahamut Zero
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1460
io trovo il concetto molto bello. quello che non accetto da parte dell'autore è che lui volesse non dare affatto al pubblico queste informazioni, "compratelo a scatola chiusa", idea francamente inaccettabile e sintomo, una volta in più, delle sue manie di grandezza.
detto questo, ben vengano progetti come questo, e come il recente Ancestors, a dare spessore e varietà al mondo videoludico. pretendere di essere portatori di una rivoluzione, quando invece sei semplicemente un ricco produttore che non teme le ripercussioni di un investimento sopra le righe, è un po' una mistificazione.

#29
borbin

borbin
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10914

Unica vera paura che non sia noioso, sono contento che sia abbastanza vario tra armi veicoli e approcci alle "missioni" pero' comunque passeggiare rischia di fare la fine di Red Dead con i cavalli, che ti vuoi uccidere se devi arriva' in culonia


C'è un abisso tra il viaggio in RDR2 e il viaggio in DS, nel primo è apprezzabile la varietà di ciò che ti può succedere, e la bellezza dell'ambiente. Punto. Nel secondo il viaggio è il soggetto principale del gioco, ci sono elementi che rendono questo viaggio una sfida, c'è tutta una vasta stratificazione del gameplay che riguarda il viaggiare e gli strumenti per farlo meglio , in modo più veloce, in sicurezza, trasportando più o meno oggetti, peso che inficia sulla mobilità, equilibrio, oggetti da trovare durante il percorso, per il percorso. Insomma non c'entra nulla.

#30
QoDarkss

QoDarkss
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 23
Molto interessante il setting, la trama, l'impianto tecnico ma... il gioco? Dov'è? Spero non sia solo un simulatore di trekking post-apocalittico con elementi MP perché significherebbe davvero un mix di tutte quegli elementi modaioli che gli sviluppatori pigri (a parer mio) ci stanno propinando da qualche tempo: azione di gioco elementare basata sull'ormai scontatissima micro-gestione di stampo survival, "enigmi" ambientali elementari e fuffa in abbondanza...come aggravante aggiungo che in questo caso - a differenza delle decine di orridi walking simulators indie che presentano trame demenziali rubate ad anni di sottocultura fanta/horror/ecc... - è evidente un lavoro sopraffino e realmente creativo a livello di caratterizzazione ambientale e narrativa, che mi fa ancor più in azzare: un mondo e una storia attraenti che vorrei tanto spolpare "condite" da un'azione di gioco repellente che - temo - mi ci terrà ben lontano, un po' quello che è accaduto col pallosissimo gioco della vichinga bipolare... PS: è ovviamente opinione mia legata al gusto personale...




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo