Vai al contenuto

Migranti in europa e nel mondo.


  • Questa discussione  bloccata Questa discussione chiusa
Questa discussione ha avuto 129 risposte

#1
Xmaster

Xmaster
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8373
Premetto che ho letto il topic in evidenza dove si fa divieto di parlare di politica e questo non vuole essere di conseguenza una discussione politica, probabilmente di immigrazione si sarà già parlato su questo forum in modo più o meno ciclico questo non lo so.
Apro questa discussione più che altro per capire com è il pensiero generale anche su questi lidi dal momento che sono rimasto abbastanza sorpreso dalle opinioni di massa lette sui social ma anche dalle discussioni che ho avuto di persona con qualche cliente abituale del mio negozio.di questi tempi penso un po tutti abbiamo potuto vedere le foto di padre e figlia messicani che non sono riusciti a raggiungere gli usa, piuttosto che dell ennesima nave arrivata in italia. Il punto della questione vorrei fosse incentrato sul fattore umanità e diritto di chi sta male nello sperare in un futuro migliore spostandosi piuttosto che nel protezionismo degli stati nel non voler più ricevere persone in difficoltà per i costi e le difficoltà di integrazione. Personalmente sono per la libera circolazione delle persone, per quanti problemi, difficoltà e disagi possa comportare la questione, per me rimane il punto che un essere umano in difficoltà non può mai essere lasciato morire. non vedo giustificazioni sufficienti a legittimare l indifferenza verso la sofferenza umana ma posso allo stesso tempo capire il punto di vista contrario

Modificata da Xmaster, 29 June 2019 - 12:52 PM.


#2
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 22316

Io non farei sbarcare una persona che sia una. 



#3
Xmaster

Xmaster
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8373

Io non farei sbarcare una persona che sia una. 

Ho aperto questa discussione proprio per sondare un po il pensiero generale sulla faccenda perché sui social ne leggo di ogni. Mi è capitato di leggere frasi del tipo : dovevano affondare la nave a colpi di cannone, ai classici se li vuoi te li devi portare a casa tua etc etc etc. Personalmente rabbrividisco. Stiamo parlando di uomini donne e bambini, veramente il pensiero comune è trattarli tipo spazzatura? Sono alquanto basito.
Più che altro volevo capire quanto è dilagato ormai questa sorta di disprezzo verso quella fetta di popolazione che ha avuto la sfiga di nascere nel punto sbagliato del mondo

Modificata da Xmaster, 29 June 2019 - 03:08 PM.


#4
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31414

Ho aperto questa discussione proprio per sondare un po il pensiero generale sulla faccenda perché sui social ne leggo di ogni. Mi è capitato di leggere frasi del tipo : dovevano affondare la nave a colpi di cannone, ai classici se li vuoi te li devi portare a casa tua etc etc etc. Personalmente rabbrividisco. Stiamo parlando di uomini donne e bambini, veramente il pensiero comune è trattarli tipo spazzatura? Sono alquanto basito

 

Gravissimo, ma è impossibile discuterne senza parlare di politica.



#5
Xmaster

Xmaster
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8373

 
Gravissimo, ma è impossibile discuterne senza parlare di politica.



È un tema che si può trattare senza entrare nel merito delle decisioni politiche delle singole nazioni da parte delle istituzioni di cui infatti non ho fatto riferimento. Lo vedo più come un tema sulla libertà personale di muoversi nel mondo e sul come la pensa il cittadino medio sulla questione. Non necessariamente un fattore italiano visto che le persone migrano ( o meglio vorrebbero migrare) in ogni zona del mondo. Personalmente credo che l uomo che si è arricchito sfruttando le zone arretrate e ora tenta di difendere il proprio benessere acquisito stia dimostrando una povertà d animo sconcertante. Africa come l america dei pellerossa sono state invase e depredate, ora l invasore blinda le porte e vorrebbe sparare a vista su chi alza la testa e prova a toccare il benessere. È abominevole la situazione. Credo figlia di nessuna cultura storica e fondamentalmente del tanto egoismo

#6
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 22316

Ho aperto questa discussione proprio per sondare un po il pensiero generale sulla faccenda perché sui social ne leggo di ogni. Mi è capitato di leggere frasi del tipo : dovevano affondare la nave a colpi di cannone, ai classici se li vuoi te li devi portare a casa tua etc etc etc. Personalmente rabbrividisco. Stiamo parlando di uomini donne e bambini, veramente il pensiero comune è trattarli tipo spazzatura? Sono alquanto basito.
Più che altro volevo capire quanto è dilagato ormai questa sorta di disprezzo verso quella fetta di popolazione che ha avuto la sfiga di nascere nel punto sbagliato del mondo

Non siamo nella condizione economica e gestionale di accoglierli. È inutile farli arrivare per poi fargli fare cosa? Di lavoro non c'è né, di possibilità di formazione idem, non sanno fare nulla, sono solo un peso per la società.

Tralasciando la miriade di persone che ha del profitto ad accoglierli.

Se in Italia ci fosse lavoro e strutture di formazione sono il primo che li accoglierebbe.

Poi non trovando niente da fare tanti di loro spacciano, rubano ecc.

#7
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31414


È un tema che si può trattare senza entrare nel merito delle decisioni politiche delle singole nazioni da parte delle istituzioni di cui infatti non ho fatto riferimento. Lo vedo più come un tema sulla libertà personale di muoversi nel mondo e sul come la pensa il cittadino medio sulla questione. Non necessariamente un fattore italiano visto che le persone migrano ( o meglio vorrebbero migrare) in ogni zona del mondo. Personalmente credo che l uomo che si è arricchito sfruttando le zone arretrate e ora tenta di difendere il proprio benessere acquisito stia dimostrando una povertà d animo sconcertante. Africa come l america dei pellerossa sono state invase e depredate, ora l invasore blinda le porte e vorrebbe sparare a vista su chi alza la testa e prova a toccare il benessere. È abominevole la situazione. Credo figlia di nessuna cultura storica e fondamentalmente del tanto egoismo


Ah, ma il divieto non è a tutto tondo? È solo relativo a partiti e personaggi?
Comunque non si riesce comunque, credo.
Già il commento di Merlo è oltre il regolamento 🤷🏻‍♂

In ogni caso si è creata una frattura difficile da sanare, anche allinterno delle famiglie.
Non so quando ne usciremo.

#8
Xmaster

Xmaster
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8373

Non siamo nella condizione economica e gestionale di accoglierli. È inutile farli arrivare per poi fargli fare cosa? Di lavoro non c'è né, di possibilità di formazione idem, non sanno fare nulla, sono solo un peso per la società.

Tralasciando la miriade di persone che ha del profitto ad accoglierli.

Se in Italia ci fosse lavoro e strutture di formazione sono il primo che li accoglierebbe.

Poi non trovando niente da fare tanti di loro spacciano, rubano ecc.



In questo caso però parti da un pregiudizio : immigrato = potenziale criminale.
Nel nostro caso possiamo dire che l italia non sta vivendo gli anni migliori su questo siamo d accordo, ma restiamo pur sempre una nazione che vive nel benessere. La nostra generazione è lontana dalla sofferenza vera, quindi credo sia corretto pensare all egoismo di chi ha paura di veder calare il proprio benessere per tendere la mano a chi sta peggio. Ma lasciamo perdere l italia, le altre nazioni che scusa hanno per mettere muri, o addirittura ho sentito parlare per gli usa dell intenzione di verniciare di nero le reti al confine in modo che diventino incandescenti in estate? Siamo veramente alla fantascienza

#9
X-Kenny

X-Kenny
  • Zen

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 29477

A me non importa, basta che se ne stiano tranquilli e si comportino civilmente senza darmi fastidio, come io faccio col prossimo. Però tutti quelli che difendono a spada tratta l'immigrazione, dovrebbero farsi un mese di volontariato nei centri di accoglienza



#10
Xmaster

Xmaster
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8373

Ah, ma il divieto non è a tutto tondo? È solo relativo a partiti e personaggi?
Comunque non si riesce comunque, credo.
Già il commento di Merlo è oltre il regolamento 🤷🏻‍♂

In ogni caso si è creata una frattura difficile da sanare, anche allinterno delle famiglie.
Non so quando ne usciremo.


Onestamente non lo so. È una mia interpretazione. Se il topic è a rischio chiudetelo. Per me sarebbero argomenti da trattare con rispetto e maturità perché se no si parla solo di temi frivoli. Però valuteranno i mod

#11
Xmaster

Xmaster
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8373

A me non importa, basta che se ne stiano tranquilli e si comportino civilmente senza darmi fastidio, come io faccio col prossimo. Però tutti quelli che difendono a spada tratta l'immigrazione, dovrebbero farsi un mese di volontariato nei centri di accoglienza



Ma io non metto in dubbio difficoltà, disagi e tutti i contro che ne derivano. Però allo stesso tempo mi fa riflettere il fatto che da troppa gente non siano nemmeno considerati umani. La totale mancanza di empatia e di immedesimazione. Sembra che nessuno abbia mai pensato potevo essere io quello se mi andava un po di sfiga..

#12
X-Kenny

X-Kenny
  • Zen

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 29477

Beh gli emigrati italiani venivano trattati molto peggio. In Belgio, nel dopoguerra, li sbattevano in miniera e tanti saluti. In una relazione del congresso degli USA del 1919 si leggeva questo

 

«Generalmente sono di piccola statura e di pelle scura. Molti puzzano perché tengono lo stesso vestito per settimane. Si costruiscono baracche nelle periferie. Quando riescono ad avvicinarsi al centro affittano a caro prezzo appartamenti fatiscenti. Si presentano in 2 e cercano una stanza con uso cucina. Dopo pochi giorni diventano 4, 6, 10. Parlano lingue incomprensibili, forse dialetti. Molti bambini vengono utilizzati per chiedere l'elemosina; spesso davanti alle chiese donne e uomini anziani invocano pietà, con toni lamentosi e petulanti. Fanno molti figli che faticano a mantenere e sono assai uniti tra di loro. Dicono che siano dediti al furto e, se ostacolati, violenti. Le nostre donne li evitano sia perché poco attraenti e selvatici, sia perché è voce diffusa di stupri consumati quando le donne tornano dal lavoro. I governanti hanno aperto troppo gli ingressi alle frontiere ma, soprattutto, non hanno saputo selezionare tra coloro che entrano nel paese per lavorare e quelli che pensano di vivere di espedienti o, addirittura, di attività criminali». 

 

E in una intercettazione, Nixon (quindi appena cinquant'anni fa) dichiarò che "Non sono come noi. La differenza sta nell'odore diverso, nell'aspetto diverso, nel modo di agire diverso. Il guaio é che non si riesce a trovarne uno che sia onesto".

 

L'immigrazione non è mai stata vista (e vissuta) bene da alcun popolo



#13
AtenanoSaint

AtenanoSaint
  • SPAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAACE

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 20100
Gli agrumi o le orecchie di maiale italiane da spedire in Cina ci van bene, così famo i sordi, ma se parliamo di esseri umani in legittima ricerca di una vita migliore, allora #acasaloro. Non lo capirò mai.

Vivo nellattesa spasmodica di leggere le dichiarazioni di tutto quel circoletto politico/sociale nazionalista alle reazioni in un ipotetico futuro nel quale, nazioni economicamente meglio messe della nostra, decidessero di bandire i circa 130.000 italiani che ogni anno espatriano per cause essenzialmente economiche (dato fortemente al ribasso, dato che si tratta dei soli iscritti allAire, che non è obbligatoria).

Daltronde si sà, almeno 2 MILIONI di italiani espatriati dal 2006 al 2018 (unicamente dato Aire, quindi certamente per difetto rispetto ai reali) per andare a cercare lavoro soppoverini, 850.000 persone (fonti ministero interno) arrivate in Italia nello stesso lasso temporale invece sonnegri.

#14
X-Kenny

X-Kenny
  • Zen

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 29477

La questione è che gli italiani si danno da fare, portando un valore alle nazioni "ospitanti". Questi arrivano e non fanno niente, pretendendo il mantenimento, quando i terremotati vivono ancora tra le macerie. Se ne volete un po', in rete gira un modulo da compilare per ospitarli a casa :asd:



#15
Ciobo

Ciobo
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 19027
Il problema non sono loro che vengono qui... il problema sono loro che mandano soldi al loro paese
Se ognuno di loro manda 500 euro al mese nel loro paese a noi rimangono gli stracci


Avete presente le cavallette? Volano in grandi gruppi verso un prato verde, stanno lì, mangiano tutto il mangiabile, poi quando il terreno diventa arido e spoglio ripartono verso il prossimo il prato. È la stessa cosa.

Al momento siamo tenuti a galla solo dai milioni di turisti stranieri che vengono nel nostro paese a fare le vacanze




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo