Vai al contenuto

Perchč non si fanno pił figli?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 315 risposte

#1
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27780

E' stato l'argomento di oggi a rtl 102.5 dalle 8 alle 12 ed è molto  interessante e mi piacerebbe aprire una discussione.

 

La cosa che mi incuriosisce è che la scusa " non ci sono soldi" è stato un po smentita, anche perchè si spendono più soldi per cani e gatti che per i bambini. 

Altra cosa è che muoiono più persone rispetto alle nascite, adesso c'è una media di 1,19 figli per coppia. Troppo pochi la "continuità "della società. 

 

https://www.interris...e-per-i-bambini

 

 

https://www.today.it...se-vecchio.html

 

 

 

Colpa davvero dei soldi?  Della società? Cosa ne pensate? 



#2
REDFIRE 117

REDFIRE 117
  • Ho cambiato avatar cosi non sembro bozzo

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 33257

E' stato l'argomento di oggi a rtl 102.5 dalle 8 alle 12 ed è molto  interessante e mi piacerebbe aprire una discussione.
 
La cosa che mi incuriosisce è che la scusa " non ci sono soldi" è stato un po smentita, anche perchè si spendono più soldi per cani e gatti che per i bambini. 
Altra cosa è che muoiono più persone rispetto alle nascite, adesso c'è una media di 1,19 figli per coppia. Troppo pochi la "continuità "della società. 
 
https://www.interris...e-per-i-bambini
 
 
https://www.today.it...se-vecchio.html
 
 
 
Colpa davvero dei soldi?  Della società? Cosa ne pensate? 

il mondo sta scoppiando per la sovrappopolazione dei paesi meno ricchi e l universo veicola il tutto facendo figliare meno i paesi benestanti.


anche perche se si continua di questo passo fra 20 anni non c'e spazio manco per concepirli, sti figli.. :D

Sent from my ASUS_X00HD using Tapatalk

#3
Principino

Principino
  • ex Alex_di Roma

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11908

Io penso che non si facciano più figli per una mancanza di volontà connessa ad una incertezza lavorativa personale.

Questi due punti li ho messi insieme perché penso siano collegati fra loro.

 

Nel senso, fare figli non è una scelta da prendere a cuor leggero, né tanto meno di pancia come fa qualcuno (sbagliando secondo me). 

Bisogna che vi sia ASSOLUTA volontà nel fare un passo del genere. Se lo si fa solo per portare il rapporto ad un livello successivo o semplicemente perché la consuetudine sociale vuole che dopo un pò si diventi genitori sennò si è degli sfigati, allora lasciate proprio perdere. Sti cavoli dell'età e sti cavoli se tutti hanno/fanno figli ad un certo punto della loro vita, perché sennò si è già troppo vecchi per la società. Sinceramente, me ne sbatto al ca**o.

 

Per cui, per fare figli è dapprima una questione di volontà che è anche strettamente legata alla certezza/incertezza sul proprio futuro lavorativo.

Chi campa di lavoretti stagionali od occasionali, con quale criterio dovrebbe mettere al mondo un "pulcino" ?

Chi lavora con un contratto a tempo determinato, perché mai dovrebbe impelacarsi in una situazione del genere?

Chi ha un contratto a tempo indeterminato a 800 euro al mese, con quale razionalità dovrebbe mettere al mondo un bambino se i soldi bastano a malapena per mangiare?

 

E poi, alla fine del mese come pensi di trovare i soldi per tuo figlio se non sei in grado di trovarli per te stesso?

Ok, hai i genitori alle spalle.. ma quando non ci saranno più? Come pensi di fare.. arraccando? Andando a rubare? Spacciando? Prostituendoti? 

Per me è da pazzi, nel modo più assoluto.

Per me questa non è vita, è schiavismo e masochismo, significa davvero farsi la croce sopra facendo un "mutuo" a vita. Perché non solo dovrai rinunciare a te stesso, ma dovrai arrancare per rincorrere quei due spicci da destinare al bambino... e poi forse dopo vieni tu.

 

Per come la vedo io, si fanno i figli quando un insieme di cose attorno si incastrano alla perfezione.

Senza queste condizioni è una scelta da scellerati. 

 

Faccio un esempio: conosco due ragazzi, dove lui ha 23 anni e lei 21.

Da un anno hanno un figlioletto. Tutti e due lavoricchiano saltuariamente, ma niente di stabile e serio.

 

Chi li aiuta con il figlioletto? I genitori di lui.

 

Questa è FOLLIA.


Modificata da Principino, 03 March 2019 - 03:11 PM.


#4
Guest_SATŌeYe

Guest_SATŌeYe
  • Gruppo: Ospiti
La domanda è: vogliamo fare figli??

io ad ora non mi sento pronto, un pò perchè non ho soldi, un pò perchè non ho tempo e un pò perchè non ho casa.

Ho 32 anni e mia moglie 36, vorremmo avere dei bambini ma aspettiamo di avere una situazione economica piú soddisfacente, ed in piú mi sono trasferito da soli sue anni all'estero.

Non credo che i soldi siano tutto ma danno comunque una certa stabilitá, e non puoi permetterti di stare sempre sul filo del rasoio se hai una famiglia.
Ogni mese mettiamo soldi da parte, quasi un mille, solo al pensiero di arrivarci preciso a fine mese mi mette in crisi.

quando vivevamo in italia mettevamo da parte 100/200 euro da parte,lavoravamo senza sosta ed eravamo stressati oltre l'inverosimile, senza parlare del fatto che non avrei saputo a chi lasciare i bambini, e anche del fatto che una madre non può mollare i bambini sempre a qualcuno perchè deve lavorare full time. Questa sarà una proritá per me, che mia moglie stia a casa con il bambino, almeno nei primi 3/4 anni di vita senza sentir la mancanza del suo stipendio. E ammetto che sia un pensiero molto personale, ma è la nostra volontá.

per rispondere alla domanda piú precisamente, non si fanno figli perch3 ci vorrrebe il triplo dei sacrifici che facevano i nostri genitori,ma questo dipende anche da infiniti fattori.

#5
H4ch1k0

H4ch1k0
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2019
La mia idea è che il senso di responsabilità come passo necessario e obbligatorio per diventare adulto (perché imposto dalla società, ti devi sposare a tot anni, devi far figli a tot, devi mantenere la famiglia etc), viene sempre meno (col venir meno proprio di queste imposizioni della società, col cambio generazionale e la diminuzione drastica dei bigotti), e di conseguenza tanta gente semplicemente non se la sente di assumersi certe responsabilità, perché non si sente mai pronta.

Prima, pronti o meno, ti ci dovevi buttare inevitabilmente. Oggi si aspetta che le stelle si allineino da sole.

Modificata da H4ch1k0, 03 March 2019 - 03:10 PM.


#6
Principino

Principino
  • ex Alex_di Roma

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11908

La mia idea è che il senso di responsabilità come passo necessario e obbligatorio per diventare adulto (perché imposto dalla società, ti devi sposare a tot anni, devi far figli a tot, devi mantenere la famiglia etc), viene sempre meno (col venir meno proprio di queste imposizioni della società, col cambio generazionale e la diminuzione drastica dei bigotti), e di conseguenza tanta gente semplicemente non se la sente di assumersi certe responsabilità, perché non si sente mai pronta.

Prima, pronti o meno, ti ci dovevi buttare inevitabilmente. Oggi si aspetta che le stelle si allineino da sole.

 

Viene sempre meno perché, penso, non ci siano le condizioni per fare un tuffo in avanti del genere.

Avessimo una stabilità lavorativa/economica degna di vivere, allora forse uno ci penserebbe volentieri a fare figli.. 

 

Parlavo l'altro giorno con un mio amico che è un dirigente ACLI, mi diceva che la media nazionale dello stipendio italiano ammonta a 900 euro.

 

Ecco, quale pazzo si mette a fare famiglia con 900 euro di media mensile?
Io non di certo.



#7
gnigno77

gnigno77
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 928
Fare figli è una scelta enorme che comporta tantissimi doveri e responsabilità.
Bisogna volerli proprio, avere tanta pazienza e buona volontà.
Inoltre bisogna avere una discreta stabilità economica, per poter campare dignitosamente la famiglia (chi, come me, ha figli sa benissimo quanto costano i pannolini, l'asilo, i babysitter o il doposcuola se si lavora full time, ecc.).
E lo stato italiano non aiuta le famiglie

Inviato dal mio S31 utilizzando Tapatalk

#8
The Big Boss

The Big Boss
  • Lo direttore delLO museo delLO cere delLO REgno

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 45632

Vabè a parte gli stipendi , l'altro giorno intervistavano uno (che non mi è chiaro cosa gli fosse successo) ma teneva affitto e spese varie pari a 1500€ e doveva pure dare da mangiare a 4 figli .. 

Come solito figlia la gente sbagliata , tutto qui.



#9
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27780

Ma secondo voi è anche perchè si hanno standard più alti e si fa fatica a fare più sacrifici? 

 

Nel senso si preferisce avere sempre la tv bella, smartphone appena uscito, andare ogni estate in vacanza ecc.. 

 

A me sembra che gli under 30/35 di oggi siano meno disposti a fare tutti questi sacrifici. 



#10
Principino

Principino
  • ex Alex_di Roma

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11908

Vabè a parte gli stipendi , l'altro giorno intervistavano uno (che non mi è chiaro cosa gli fosse successo) ma teneva affitto e spese varie pari a 1500€ e doveva pure dare da mangiare a 4 figli .. 

Come solito figlia la gente sbagliata , tutto qui.

 

Per pagare 1.500 euro al mese tra affitto e spese varie, mi auguro per lui allora che di soldi gliene entrino tanti.



#11
Principino

Principino
  • ex Alex_di Roma

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11908

Ma secondo voi è anche perchè si hanno standard più alti e si fa fatica a fare più sacrifici? 

 

Nel senso si preferisce avere sempre la tv bella, smartphone appena uscito, andare ogni estate in vacanza ecc.. 

 

A me sembra che gli under 30/35 di oggi siano meno disposti a fare tutti questi sacrifici. 

 

Ecco, anche questa è una buona domanda da porsi in effetti..

 

Ma qui penso sia più un discorso anche di educazione finanziaria, sbagliata secondo me, e che meriterebbe un topic a parte.

 

Questa la reputo la tipica mentalità da "povero" (povero nel senso di errata educazione finanziaria intendo eh, sia chiaro).

Conosco gente che si veste sempre all'ultimo grido come fosse ricca, spende soldi come fosse ricca, va ogni fine WE a ballare in discoteca come fosse ricca, posta foto delle serate in disco come fosse ricca, fa le dirette su insta per far vedere al mondo intero i posti dove va come fosse ricca, comprano nuovi telefonini come fosse ricca.

 

Ecco, in tal senso parlo di "povero", come errata educazione finanziaria.

 

Ora non so chi, ma ricordo che qualcuno aveva detto che si può essere ricchi rimanendo poveri.

Invece qui, pare che si tenda a fare il contrario.


Modificata da Principino, 03 March 2019 - 03:43 PM.


#12
gabblo

gabblo
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10827
Lavoro e quindi soldi.

È noto che le persone trovano una stabilità economica molto tardi, quindi si rimanda l acquisto di una casa ( o l'affitto ) la possibilità di vivere con il proprio partner ed il discorso dei figli resta nel cassetto.

Per mio conto ho avuto la fortuna di avere una figlia a 30 anni cioè quando lo desideravo, fosse per me ne farei altri 3/4 ma solo ad una posso offrire ciò che desidero quindi credo resterà figlio unico.

Modificata da gabblo, 03 March 2019 - 04:17 PM.


#13
American horizon

American horizon
  • The Rational Male

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 47584
A parte l incertezza del futuro lavorativo, c'è anche l'incertezza della coppia stessa. Si è ormai scettici verso la visione tradizionale dell' amore del matrimonio e della famiglia.
Un po' tutti ormai siamo consapevoli che tempo 10 anni e il divorzio sopraggiunge. A quel punto se sei uomo sei pure costretto a lasciare casa e pagare il mantenimento. Ma chi ce lo fa fare??

#14
Merlo

Merlo
  • The Gufo is here!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27780

Lavoro e quindi soldi.

È noto che le persone trovano una stabilità economica molto tardi, quindi si rimanda l acquisto di una casa ( o l'affitto ) la possibilità di vivere con il proprio partner ed il discorso dei figli resta nel cassetto.

Per mio conto ho avuto la fortuna di avere una figlia a 30 anni cioè quando lo desideravo, fosse per me ne farei altri 3/4 ma solo ad una posso offrire ciò che desidero quindi credo resterà figlio unico.

La ricchezza delle famiglie è aumentata rispetto a 40 anni fa

#15
berserk1981

berserk1981
  • EX MODERATORE RETROEYE

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13049

La domanda è: vogliamo fare figli??

io ad ora non mi sento pronto, un pò perchè non ho soldi, un pò perchè non ho tempo e un pò perchè non ho casa.

Ho 32 anni e mia moglie 36, vorremmo avere dei bambini ma aspettiamo di avere una situazione economica piú soddisfacente, ed in piú mi sono trasferito da soli sue anni all'estero.

Non credo che i soldi siano tutto ma danno comunque una certa stabilitá, e non puoi permetterti di stare sempre sul filo del rasoio se hai una famiglia.
Ogni mese mettiamo soldi da parte, quasi un mille, solo al pensiero di arrivarci preciso a fine mese mi mette in crisi.

quando vivevamo in italia mettevamo da parte 100/200 euro da parte,lavoravamo senza sosta ed eravamo stressati oltre l'inverosimile, senza parlare del fatto che non avrei saputo a chi lasciare i bambini, e anche del fatto che una madre non può mollare i bambini sempre a qualcuno perchè deve lavorare full time. Questa sarà una proritá per me, che mia moglie stia a casa con il bambino, almeno nei primi 3/4 anni di vita senza sentir la mancanza del suo stipendio. E ammetto che sia un pensiero molto personale, ma è la nostra volontá.

per rispondere alla domanda piú precisamente, non si fanno figli perch3 ci vorrrebe il triplo dei sacrifici che facevano i nostri genitori,ma questo dipende anche da infiniti fattori.

ma anche no...si facevano figli in condizioni peggiori delle nostre....poi dipende le zone... al sud si fanno più figli che al nord... poi vuoi un consiglio visto che volete figli ? non perdete tanto tempo e fateli che è bello essere genitori giovani






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo