Vai al contenuto

Riscatto anni di universita`Nuova Finanziaria


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 16 risposte

#1
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27128

Ho letto che nella nuova finanziaria e` previsto un incentivo per il riscatto degli anni di universita` ai fini contributivi pensionistici per gli under 45 che hanno cominciato a lavorare regolarmente dopo il 1996 (mi pare). Se non ho capito male si applicherebbe uno sconto del 30% e la possibilita` di rateizzare fino a 120 rate (da vedere ancora gli interessi pero`)

 

In passato non ci ho mai pensato dato il costo elevato, ma siccome i miei genitori si sono gentilmente offerti di assolvere a questa incombenza, forse e` il caso di farci un pensiero...

 

Qualcuno ha qualche informazione in piu` da condividere su questo argomento o sa quando potremmo aspettarci informazioni piu` precise ?


Modificata da Dameth, 21 January 2019 - 05:49 PM.


#2
gnigno77

gnigno77
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 719
La cosa interessa anche a me! Domani chiamo Inps e ti faccio sapere

Inviato dal mio S31 utilizzando Tapatalk

#3
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27128

La cosa interessa anche a me! Domani chiamo Inps e ti faccio sapere

Inviato dal mio S31 utilizzando Tapatalk

 

Grazie !



#4
LoSvizzeroVolante

LoSvizzeroVolante
  • <>

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 19126
Ne stavo appunto parlando a cena, dovrei andare al caf ad informarmi, se avete info, sharate

#5
eike

eike
  • Beppista

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 17230

Occhio che questo riscatto "light" è utile solo per l'aumento dell'anzianità contributiva: ciòè gli anni riscattati vengono usati per raggiungere l'età della pensione, ma il contributo versato non fa crescere l'importo dell'assegno che si riceverà (cosa che invece avviene con il normale riscatto).


Modificata da eike, 22 January 2019 - 01:26 PM.
Avevo scritto coi piedi.


#6
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27128

Occhio che questo riscatto "light" è utile solo per l'aumento dell'anzianità contributiva: ciòè gli anni riscattati vengono usati per raggiungere l'età della pensione, ma il contributo versato non fa crescere l'importo dell'assegno che si riceverà (cosa che invece avviene con il normale riscatto).


In pratica gli "regali" dei soldi che non conteranno come contributi versati? Se così fosse allora non è assolutamente conveniente farlo... Ma è sicura questa notizia?

#7
eike

eike
  • Beppista

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 17230

In pratica gli "regali" dei soldi che non conteranno come contributi versati? Se così fosse allora non è assolutamente conveniente farlo... Ma è sicura questa notizia?

 

Il testo attuale prevede quello.

Trovi parecchie fonti a riguardo, una tra le tante:

 

«Riscatto agevolato: l’assegno non cresce
Per chi sta valutando l’ipotesi di chiedere il riscatto agevolato degli anni all’università bisogna però fare attenzione a una condizione: il nuovo riscatto della laurea è valido solo per arrivare prima al traguardo della pensione ma non incide minimamente sulla misura dell’assegno. In altre parole, si recuperano anni per avvicinarsi alla pensione, ma i contributi versati per questi anni non consentono di aumentare l’importo della stessa»

 

https://www.ilsole24...l?uuid=AE1r37HH

 

Riscattando la laurea con questa modalità ti avvicini prima alla pensione, ma i soldi che usi per il riscatto non andranno ad aumentare l'importo dell'assegno pensionistico.



#8
eike

eike
  • Beppista

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 17230

Altre fonti:

 

«Viene in particolare prevista una nuova modalità di riscatto degli studi universitari, tuttavia valida solo per arrivare prima alla pensione, non incidendo sulla misura dell’assegno»

 

https://www.leggiogg...i-costi-novita/

 

«Vi è però una precisazione molto importante da fare: il riscatto della laurea così strutturato servirà solamente per incrementare gli anni di contributi al fine da raggiungere più in fretta la pensione. Quindi, il riscatto della laurea non incide in alcun modo sull’importo dell’assegno previdenziale che rimane invariato»

 

https://www.money.it...volazioni-costi

 

Io ero molto interessato a farlo, ma appena ho visto che non andrà ad aumentare l'assegno previdenziale ho cambiato idea perché non conviene affatto.



#9
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27128

Cavolo che fregatura...ne parlero` coi miei dato che mi hanno detto di informarmi e che me lo pagano loro, pero` e` anche vero che se da un lato ci si trova tot anni di lavoro in piu` e` anche vero che chissa` cosa cambiera` ancora prima che io vada in pensione...mi ruga avere un'uscita certa oggi per un'entrata incerta domani...

 

Ovviamente, se dovessi pagarmela io, non prenderei nemmeno in considerazione la cosa, anche perche` so che dipende anche dal reddito attuale quindi senza sconto so gia` che dovrei tirare fuori sui 30k...una cifra decisamente non da poco, anche spalmata in 10 anni... 



#10
eike

eike
  • Beppista

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 17230

Cavolo che fregatura...ne parlero` coi miei dato che mi hanno detto di informarmi e che me lo pagano loro, pero` e` anche vero che se da un lato ci si trova tot anni di lavoro in piu` e` anche vero che chissa` cosa cambiera` ancora prima che io vada in pensione...mi ruga avere un'uscita certa oggi per un'entrata incerta domani...

 

Ovviamente, se dovessi pagarmela io, non prenderei nemmeno in considerazione la cosa, anche perche` so che dipende anche dal reddito attuale quindi senza sconto so gia` che dovrei tirare fuori sui 30k...una cifra decisamente non da poco, anche spalmata in 10 anni... 

 

In ogni caso controlla se ti sia veramente utile anche il guadagno di anni, perché alcuni potrebbero essere comunque fuori e arrivare prima a quella di vecchiaia.

Sul sito dell'INPS dovrebbe esserci la possibilità di fare una simulazione.



#11
eike

eike
  • Beppista

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 17230

Ok, si son resi conto che era un po' una minchiata, forse la cambiano:

 

«Il riscatto laurea agevolato è già pronto ad allargarsi fino ai 50enni e assume un “peso” anche ai fini del calcolo dell’assegno pensionistico. Le due novità sono state messe in circolazione ieri dagli esponenti della Lega che più hanno lavorato al maxi-decreto: il sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon e il viceministro all’Economia, Massimo Garavaglia. La fase è ancora interlocutoria, visto che il testo approvato giovedì scorso dal Consiglio dei ministri ieri non risultava ancora “bollinato” ovvero autorizzato dalla Ragioneria generale dello Stato per le dinamiche di copertura e spesa. E proprio quello del riscatto della laurea è uno degli ultimi nodi che i tecnici del Mef sono stati chiamati a sciogliere. La decisione verrà presa con ogni probabilità in fase di conversione del decreto.»

 

https://www.ilsole24...l?uuid=AEyPs7JH

 

Bisogna aspettare la pubblicazione del decreto e poi, per esserne assolutamente certi, la conversione in legge - entro 60 giorni dalla pubblicazione del decreto -.



#12
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27128
Ok, già meglio...
Grazie!! :)

#13
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27128

In attesa di ulteriori chiarimenti sul testo finale sono andato a leggermi un po'di cose sul sito dell' INPS

Non tutto e`chiaro comunque da quello che ho capito vogliono mettere una cifra fissata a circa 5mila euro per ogni anno di riscatto (io col mio attuale reddito e attuale legge dovrei pagare circa 13mila per ogni anno...praticamente improponibile), di cui il 50% detraibile dall' imponibile (anche questa cosa non sarebbe niente male)

Si possono riscattare solo gli anni dove si e`solo studiato senza lavorare...nel mio caso per esempio il corso di laura durava 4 anni. Io pero` il quarto anno ho fatto il servizio civile e dal quinto ho cominciato anche a lavorare, quindi da quanto ho capito potro` riscattare massimo 3 anni

Non e`chiaro anche un altro punto, ossia quello del limite di eta`...nel testo come e` ora si parla di 45 anni. Non e` chiaro se questo sia il limite per poter fare la domanda di riscatto o se incida anche sugli anni effettivamente riscattabili....esempio: una persona che oggi ha 43 anni e che ha fatto un corso di laurea da 5 anni senza contemporaneamente lavorare, puo` riscattarli tutti e 5 oppure solo 2 perche`sono gli anni che gli mancano ad arrivare ai 45 ?

Io davo per scontata la prima ipotesi, ma con 'ste leggi e interpretazioni non si sa mai...



#14
Obi-Wan

Obi-Wan
  • Nelle vittorie come nelle sconfitte, Roger forever!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 32967

Io subito dopo la laurea avevo iniziato subito il riscatto con una rata mensile per 10 anni.....sono andato avanti un paio d'anni...poi li ho mandati affan... e i soldi che davo per il riscatto li ho diretti a un fondo pensione che mi gestisco io, che potrò riscattare quando vorrò, che ha una onesta rendita annuale e che so che sarò io a beneficiarne. Non ha senso "comprarsi" 4 anni in meno di lavoro dallo Stato che alla fine non ti daranno alcun beneficio in più sulla tua pensione.



#15
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 27128

Io subito dopo la laurea avevo iniziato subito il riscatto con una rata mensile per 10 anni.....sono andato avanti un paio d'anni...poi li ho mandati affan... e i soldi che davo per il riscatto li ho diretti a un fondo pensione che mi gestisco io, che potrò riscattare quando vorrò, che ha una onesta rendita annuale e che so che sarò io a beneficiarne. Non ha senso "comprarsi" 4 anni in meno di lavoro dallo Stato che alla fine non ti daranno alcun beneficio in più sulla tua pensione.

 

Io ho gia un fondo pensione col lavoro (co.me.ta) e ne ho anche uno privato con una compagnia d'assicurazione.

Il riscatto puo` essere interessante alle condizioni che hanno dichiarato (aspetto verifica coperture e testo finale pero`) quindi resto comununque sintonizzto...

 

p.s. i soldi che avevi cominciato a pagare contribuiranno al tuo assegno ? O te li hanno ridati ? O sono persi ?






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo