Vai al contenuto

Robin Hood - L'origine della leggenda, la recensione: il ritorno di un mito


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 23 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Everyeye.it
  • Messaggi: : 42392
Robin Hood - L'origine della leggenda, la recensione: il ritorno di un mito
Il regista di Peaky Blinders, Otto Bathurst, reinterpreta la leggenda di Robin Hood in chiave moderna: avrŕ fatto centro?
..
Leggi l'articolo completo: Robin Hood - L'origine della leggenda, la recensione: il ritorno di un mito



#2
Guest_izanagisaneYe

Guest_izanagisaneYe
  • Gruppo: Ospiti
...stendiamo un velo pietoso e ricordiamo "Robin e Marian" del '76...

#3
Deatheater785

Deatheater785
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione Freelance
  • Messaggi: : 1242
Non mi ispirava molto da principio...

#4
Luca Ceccotti

Luca Ceccotti
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione Freelance
  • Messaggi: : 774

Non mi ispirava molto da principio...


A me come trashata, ma a quanto pare non funziona neanche così.
Pazienza: ce ne faremo una ragione.

#5
Guest_LeLand PaLmereYe

Guest_LeLand PaLmereYe
  • Gruppo: Ospiti
ok, lo aggiungo nella lista di quelli da non guardare :smile-38: :smile-58:

#6
Babush89

Babush89
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 764
Avevo visto il trailer al cinema e... che dire, na cafonata pazzesca!!! :smile-37:

#7
carlabio

carlabio
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 512
E' quello che succede quando vuoi reinventare a caso senza rispetto...............

Eh sì che con Robin Hood Ridley Scott ci era già passato!

#8
Big_Boss199X

Big_Boss199X
  • Fox

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 5554
Mi ero scordato di sta roba, mamma mia che trash!

#9
axe71

axe71
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 677
Mi ricorda moltissimo il King Arthur di Guy Richie, e mi sa che andrà allo stesso modo.

#10
Bardak93

Bardak93
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 490

Mi ricorda moltissimo il King Arthur di Guy Richie, e mi sa che andrà allo stesso modo.

Anche io avevo avuto a pelle la stessa impressione, ma dopo aver visto KA devo dire che lo stile peculiare di Ritchie aveva fatto si che uscisse qualcosa di decente almeno, dove il trash era IMHO largamente compensato e superato dall'epicità del tutto. Questo, almeno dai trailer, mi ha sempre dato l'idea di un prodotto senza nessuna identità, fatto solo per rendere il personaggio appetibile per le nuove generazioni, impressione che trovo confermata nella recensione.

#11
Andrea Cilano

Andrea Cilano
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3293
peccato, vado comunque a vederlo perché il trailer mi è piaciuto tanto e gli attori coinvolti mi gustano. La storia di Robin Hood a me è garbata in quasi tutte le trasposizioni, tranne il film del '93 di Brooks...

#12
SATŌ

SATŌ
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1894
sto film puzzava di "americanata" sin dal trailer.

Mah si stancheranno di prendere storie originali o tradizionali che siano e farne una roba fuoco e fiamme sparato a velocitá folle, pur trattandosi in questo caso di medioevo.






#13
Sorareturn_91

Sorareturn_91
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2812
A me inquieta il fatto che sia un film che non lasci molto spazio alla riflessione ma che fa dell'azione e delle esplosioni il suo cavallo di battaglia, mi inquieta perché mi fa pensare che il modello cinecomic vuole essere ormai un modello di riferimento.
Per carita, che io il cinecomic lo reputi immondizia per miei motivi personali ci sta pure, la tollero ma non penso sinceramente che sia un modello che debba esser esportato necessariamente in altre produzioni.
Prodotto anonimo sin dal primo trailer, secondo me la scelta di ammodernare un personaggio con un mix di personaggi che poi in realtà sono simili tra loro è fallimentare soprattutto perché si va ad inserire in un genere già saturo e che non da nulla di più alla figura di Robin Hood, ma che anzi gli toglie pure, e toglie soprattutto personalità alla figura.

#14
axe71

axe71
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 677

peccato, vado comunque a vederlo perché il trailer mi è piaciuto tanto e gli attori coinvolti mi gustano. La storia di Robin Hood a me è garbata in quasi tutte le trasposizioni, tranne il film del '93 di Brooks...

Ciao, Robin Hood un uomo in calzamaglia, è un gioiellino che deve essere visto proprio nel contesto di fine anni ottanta/inizio novanta. Difatti è principalmente una parodia di quello di Costner, con inserite citazioni di altri suoi film oltre che il padrino.
Sicuramente estrapolato dalla sua epoca non ha la forza immortale di un Frankenstein Junior (Non ne aveva neanche gli attori), però si salva più che dignitosamente.
Questo nuovo non so, mi sa tanto di assassin creed. Vediamo dai.

#15
axe71

axe71
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 677

A me inquieta il fatto che sia un film che non lasci molto spazio alla riflessione ma che fa dell'azione e delle esplosioni il suo cavallo di battaglia, mi inquieta perché mi fa pensare che il modello cinecomic vuole essere ormai un modello di riferimento.
Per carita, che io il cinecomic lo reputi immondizia per miei motivi personali ci sta pure, la tollero ma non penso sinceramente che sia un modello che debba esser esportato necessariamente in altre produzioni.
Prodotto anonimo sin dal primo trailer, secondo me la scelta di ammodernare un personaggio con un mix di personaggi che poi in realtà sono simili tra loro è fallimentare soprattutto perché si va ad inserire in un genere già saturo e che non da nulla di più alla figura di Robin Hood, ma che anzi gli toglie pure, e toglie soprattutto personalità alla figura.

Ciao hai ragione. Il modello di riferimento sono sicuramente i Cinecomics. Però ce un concetto di base su cui sbagliano in queste operazioni: se è vero che il Cinecomic è diventato oramai un genere a sé stante, come il western, è altrettanto vero che le contaminazioni di genere quasi sempre finiscono male. Per citare il western in versione fantascientifica come non ricordare le nefandezze tipo Wild Wild west, Johan hex, cowboy and Alien. Mescolare lo pseudo storico con il Cinecomics non è una buona idea, anche nei fumetti moderni i vari Zorro, Robin Hood ecc, non è che funzionino tanto.
Il Cinecomic deve essere contemporaneo alla tecnologia, o addirittura un Po futuristico. Storico va bene come un inizio, tipo capitan america o wonder woman




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo