Vai al contenuto

EA e Activision: grande aumento di profitti grazie ai giochi come servizi


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 11 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 128804
Secondo un nuovo report pubblicato da DFC Intelligence, Electronic Arts e Activision Blizzard hanno incrementato in modo decisivo i loro profitti grazie ai giochi come servizi, categoria in cui rientrano titoli come FIFA Ultimate Team, Destiny e Star Wars Battlefront...
Leggi la news completa: EA e Activision: grande aumento di profitti grazie ai giochi come servizi


#2
Armageddonwarrior83

Armageddonwarrior83
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 566
Eccole qua, in una sola notizia racchiuse le case che rappresentano le due tipologie di spazzatura del mondo videoludico: l'umido e l'indistinto.
Sono solo indeciso quale delle due sia cosa.

#3
EzioAuditore92

EzioAuditore92
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1116

Eccole qua, in una sola notizia racchiuse le case che rappresentano le due tipologie di spazzatura del mondo videoludico: l'umido e l'indistinto.
Sono solo indeciso quale delle due sia cosa.


Devo darti purtroppo ragione....
Non sono mai stato rapito dai giochi Activision ma Electronic Arts ha davvero toccato il fondo...non credo vedranno più un euro da me.

#4
Roronoa Zoro90

Roronoa Zoro90
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1577
Per carità, i giochi che rilasciano hanno alti valori produttivi e tutti con dei team enormi, però questa scelta di puntare sul GaaS, che ha senso, non sono i soli, nel loro caso ha portato anche a un generale appiattimento dei giochi.

Ciò che fa pensare è che questi due mostri hanno ormai un market cap nettamente superiore a Ninentdo per dire e ormai molto vicino a Sony (che non è più il colosso di una volta, avendo sostanzialmente perso la guerra sui televisori, cellulari e musica, però rimane sempre un gigante con mille interessi) e fanno solo videogiochi, tanto far capire quanto sia remunerativa l'industry.

#5
kPaink

kPaink
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 2492

Per carità, i giochi che rilasciano hanno alti valori produttivi e tutti con dei team enormi, però questa scelta di puntare sul GaaS, che ha senso, non sono i soli, nel loro caso ha portato anche a un generale appiattimento dei giochi.

Ciò che fa pensare è che questi due mostri hanno ormai un market cap nettamente superiore a Ninentdo per dire e ormai molto vicino a Sony (che non è più il colosso di una volta, avendo sostanzialmente perso la guerra sui televisori, cellulari e musica, però rimane sempre un gigante con mille interessi) e fanno solo videogiochi, tanto far capire quanto sia remunerativa l'industry.


Piccola parentesi. Sony va ancora forte in ambito audio, tv, videogiochi e fotografia. Rispetto agli ultimi anni ha recuperato qualcosa. Hanno perso tantissimo solo in ambito mobile.
Comunque tornado in topic non è totalmente da stigmatizzare questo comportamento, inteso sia quello dei produttori che degli acquirenti. Però se hanno degli introiti così enormi dovrebbero anche cercare di investire molto più consistentemente in ricerca e sviluppo, cosa che non fanno. Sono rimasti indietro coi tempi, ormai i videogiochi hanno raggiunto dei picchi incredibili nel campo narrativo, artistico, sonoro, tecnico e nel gameplay. Vederli uscire con giochi che praticamente differiscono solo di piccole virgole rispetto a quello che proponevano qualche anno fa è avvilente. Non voglio che siano tutti Naughty Dog, CDProject RED, Rockstar Games, From Software o Kojima Productions, che cercano di distruggere i limiti e tirare fuori prodotti incredibili, ma perlomeno dovrebbero provarci perché la situazione sta diventando triste. Eppure ricordo l'epoca in cui EA faceva uscire Mirror's Edge e Dead Space oppure Activision che ci provava con Blur e Prototype, ma ormai è più di un decennio che non acquisto un gioco pubblicato da loro.

#6
Mrskellington

Mrskellington
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 1864

Piccola parentesi. Sony va ancora forte in ambito audio, tv, videogiochi e fotografia. Rispetto agli ultimi anni ha recuperato qualcosa. Hanno perso tantissimo solo in ambito mobile.
Comunque tornado in topic non è totalmente da stigmatizzare questo comportamento, inteso sia quello dei produttori che degli acquirenti. Però se hanno degli introiti così enormi dovrebbero anche cercare di investire molto più consistentemente in ricerca e sviluppo, cosa che non fanno. Sono rimasti indietro coi tempi, ormai i videogiochi hanno raggiunto dei picchi incredibili nel campo narrativo, artistico, sonoro, tecnico e nel gameplay. Vederli uscire con giochi che praticamente differiscono solo di piccole virgole rispetto a quello che proponevano qualche anno fa è avvilente. Non voglio che siano tutti Naughty Dog, CDProject RED, Rockstar Games, From Software o Kojima Productions, che cercano di distruggere i limiti e tirare fuori prodotti incredibili, ma perlomeno dovrebbero provarci perché la situazione sta diventando triste. Eppure ricordo l'epoca in cui EA faceva uscire Mirror's Edge e Dead Space oppure Activision che ci provava con Blur e Prototype, ma ormai è più di un decennio che non acquisto un gioco pubblicato da loro.

Non hanno motivo per farlo, hanno aumentato a dismisura gli incassi, perché mai dovrebbero abbandonare il modello? Sono aziende nn mecenati. Se a Sony, t2 o Nintendo convenisse fare giochi così stai sicuro che li farebbero senza pensarci due volte. Semplicemente Activision ed ea coprono la fascia di mercato più mainstream e meno critica, a ognuno il suo, chi si compra FIFA ogni anno in sua assenza dubito comprerebbe okami

Modificata da Mrskellington, 19 October 2018 - 06:11 PM.


#7
kPaink

kPaink
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 2492

Non hanno motivo per farlo, hanno aumentato a dismisura gli incassi, perché mai dovrebbero abbandonare il modello? Sono aziende nn mecenati. Se a Sony, t2 o Nintendo convenisse fare giochi così stai sicuro che li farebbero senza pensarci due volte. Semplicemente Activision ed ea coprono la fascia di mercato più mainstream e meno critica, a ognuno il suo, chi si compra FIFA ogni anno in sua assenza dubito comprerebbe okami


Io non ho mai detto che dovrebbero cessare lo sviluppo di Fifa, Destiny, COD ecc. Ma con tutti quegli introiti potrebbero investire per aprire nuovi studios cercando di appagare anche palati più fini e osando un po' di più. Ovviamente per loro è impossibile fermarsi coi brand famosi ma secondo me gli esempi Dead Space, Valiant Hearts, Mirror's Edge eccetera sono molto calzanti.

#8
Mrskellington

Mrskellington
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 1864

Io non ho mai detto che dovrebbero cessare lo sviluppo di Fifa, Destiny, COD ecc. Ma con tutti quegli introiti potrebbero investire per aprire nuovi studios cercando di appagare anche palati più fini e osando un po' di più. Ovviamente per loro è impossibile fermarsi coi brand famosi ma secondo me gli esempi Dead Space, Valiant Hearts, Mirror's Edge eccetera sono molto calzanti.

Si ma per loro nn ha alcun senso commerciale fare giochi del genere dal ritorno economico dubbio e in ogni caso modesto, nn è che perché hanno i soldi allora li spendono in attività meno redditizie

#9
kPaink

kPaink
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 2492

Si ma per loro nn ha alcun senso commerciale fare giochi del genere dal ritorno economico dubbio e in ogni caso modesto, nn è che perché hanno i soldi allora li spendono in attività meno redditizie


In realtà non puoi essere sicuro al 100% di avere profitti o meno se non ci provi. Io ho citato apposta quelle software house famose, che pur rischiando molto spesso riescono ad avere enormi introiti. Avrebbero potuto lanciarsi anche loro sui giochi a servizio ma non è stato così e gli è andata bene. Enormi publisher come EA o Activision con tutti i loro introiti potrebbero permettersi di sviluppare un gioco con un'idea interessante/originale e lanciarlo, certo potrebbe andare male, ma se lanci un prodotto di qualità e ottiene un forte successo hai allargato di molto i tuoi profitti. E' così che si sopravvive, non dare per scontato che EA o Activision Blizzard vivano per sempre, i tempi possono cambiare molto in fretta e la possibilità che si trovino in una situazione in cui un loro brand famoso a causa di moda o concorrenza non riesce più ad andare in attivo, seppur piccola, esiste. In quel momento su cosa punteranno? Situazioni del genere si sono già verificate in passato.


#10
Mrskellington

Mrskellington
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 1864

In realtà non puoi essere sicuro al 100% di avere profitti o meno se non ci provi. Io ho citato apposta quelle software house famose, che pur rischiando molto spesso riescono ad avere enormi introiti. Avrebbero potuto lanciarsi anche loro sui giochi a servizio ma non è stato così e gli è andata bene. Enormi publisher come EA o Activision con tutti i loro introiti potrebbero permettersi di sviluppare un gioco con un'idea interessante/originale e lanciarlo, certo potrebbe andare male, ma se lanci un prodotto di qualità e ottiene un forte successo hai allargato di molto i tuoi profitti. E' così che si sopravvive, non dare per scontato che EA o Activision Blizzard vivano per sempre, i tempi possono cambiare molto in fretta e la possibilità che si trovino in una situazione in cui un loro brand famoso a causa di moda o concorrenza non riesce più ad andare in attivo, seppur piccola, esiste. In quel momento su cosa punteranno? Situazioni del genere si sono già verificate in passato.

Ea nella scorsa gen ne ha prodotti parecchi di giochi minori, da brutal Legend a mirror Edge fino a shadow of the damned, anche ora si sono messi a fare indie, quindi nn è che nn ci abbiamo provato, ma il modello che per loro ha funzionato è un altro. Nn mi sembra che nessuno rischi niente, Red Dead nn è un rischio ma una certezza, come tlou2 e più o meno tutti i tripla a. Nel momento in cui le cose cambieranno faranno i loro cambiamenti, cod ha messo la Battle royale e mi sembra stia andando da Dio, se funziona perché cambiare?

#11
Roronoa Zoro90

Roronoa Zoro90
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1577

In realtà non puoi essere sicuro al 100% di avere profitti o meno se non ci provi. Io ho citato apposta quelle software house famose, che pur rischiando molto spesso riescono ad avere enormi introiti. Avrebbero potuto lanciarsi anche loro sui giochi a servizio ma non è stato così e gli è andata bene. Enormi publisher come EA o Activision con tutti i loro introiti potrebbero permettersi di sviluppare un gioco con un'idea interessante/originale e lanciarlo, certo potrebbe andare male, ma se lanci un prodotto di qualità e ottiene un forte successo hai allargato di molto i tuoi profitti. E' così che si sopravvive, non dare per scontato che EA o Activision Blizzard vivano per sempre, i tempi possono cambiare molto in fretta e la possibilità che si trovino in una situazione in cui un loro brand famoso a causa di moda o concorrenza non riesce più ad andare in attivo, seppur piccola, esiste. In quel momento su cosa punteranno? Situazioni del genere si sono già verificate in passato.

Ni, perché nel momento di crisi compreranno qualcuno, come fanno spesso tutte queste aziende, vedi MS quest'anno che sta facendo incetta di sviluppatori o Sony uguale la scorsa gen. Perché si ridimensionino realmente (fallire non lo dico perché non è realistico né serio parlarne) dovrebbero cannare l'impossibile in sequenza e forse neanche, perché in ultima analisi FIFA e COD non moriranno mai.

#12
Armageddonwarrior83

Armageddonwarrior83
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 566

Devo darti purtroppo ragione....
Non sono mai stato rapito dai giochi Activision ma Electronic Arts ha davvero toccato il fondo...non credo vedranno più un euro da me.

Ma si, tanto di roba ce n'è in giro.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo