Vai al contenuto

Battlefield V: ogni personaggio parlerą nella sua lingua nativa


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 7 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 124923
Il recente trailer di Battlefield V ci ha mostrato alcune scene della campagna in single player in cui sono presenti molti personaggi di diverse etnie...
Leggi la news completa: Battlefield V: ogni personaggio parlerą nella sua lingua nativa


#2
Cail92

Cail92
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2389
Beh, mi sembra un'ottima idea.

#3
warchild

warchild
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 171
Non cambia certo il fatto che gli avvenimenti storici trattati verranno completamente travisati dal revisionismo storico di EA

#4
Supernova_91

Supernova_91
  • Dio disse kung...e kung fu!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 6235
Spero ci sia pure lui

Modificata da Supernova_91, 18 October 2018 - 12:05 PM.


#5
leopianto

leopianto
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 70
Una bella cosa sicuramente. Per quanto riguarda le storie in single mi piacerebbe ci fosse anche un capitolo su un soldato tedesco, dato che a sto giro non vogliono essere convenzionali.


#6
Claptrap Clap-tp

Claptrap Clap-tp
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 324

Una bella cosa sicuramente. Per quanto riguarda le storie in single mi piacerebbe ci fosse anche un capitolo su un soldato tedesco, dato che a sto giro non vogliono essere convenzionali.

Una delle storie ha per protagonista un soldato nazista che comincia ad avere delle "crisi di coscienza" per ciò che sta facendo :D

#7
leopianto

leopianto
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 70

Una delle storie ha per protagonista un soldato nazista che comincia ad avere delle "crisi di coscienza" per ciò che sta facendo :D

beh, consideriamo che la maggior parte dei soldati tedeschi non sapeva nemmeno per cosa stava combattendo e soprattutto il perchè. La cosa comunque mi fa molto piacere (un aspetto che mancava in battlefield 1, dove i tedeschi non erano tanto più "cattivi" di francesi e inglesi). Leggendo i commenti online, però, pare che molti non giocheranno quella storia perchè "Mai e poi mai giocherò nei panni di un nazista", quindi, mentalità medievali a parte, DICE in questo senso ha davvero osato.

#8
Claptrap Clap-tp

Claptrap Clap-tp
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 324

beh, consideriamo che la maggior parte dei soldati tedeschi non sapeva nemmeno per cosa stava combattendo e soprattutto il perchè. La cosa comunque mi fa molto piacere (un aspetto che mancava in battlefield 1, dove i tedeschi non erano tanto più "cattivi" di francesi e inglesi). Leggendo i commenti online, però, pare che molti non giocheranno quella storia perchè "Mai e poi mai giocherò nei panni di un nazista", quindi, mentalità medievali a parte, DICE in questo senso ha davvero osato.

Vero. Subivano una pesante campagna propagandisca (come i civili, del resto) e venivano esortati ad assumere droghe pesanti che li spingevano a combattere e li tenevano su di morale. Oltretutto non potevano rifiutarsi di combattere o uccidere i prigionieri, pena la corte marziale, la fucilazione o i campi di concentramento. C'è questa cosa di scaricare la colpa della guerra sui tedeschi in generale, quando gli unici veri responsabili erano i gerarchi nazisti, primi tra tutti i generali (tutti cocainomani e eroinomani) e chi gestiva la propaganda (un vero e proprio lavaggio del cervello).




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo