Vai al contenuto

Insatiable: primo sguardo alla (controversa) serie Netflix

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 11 risposte

#1
Robin Scherbatsky

Robin Scherbatsky
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 9060
Insatiable: primo sguardo alla (controversa) serie Netflix
Il primo episodio di Insatiable non risolleva le speranze lanciate dal trailer, anzi, sembra essere peggiore del previsto.
..
Leggi l'articolo completo: Insatiable: primo sguardo alla (controversa) serie Netflix



#2
stem90

stem90
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 269
Sinceramente non capisco come si possa fare una recensione, perché alla fine di questo si tratta dato che viene dato un giudizio intero sulla serie, di un prodotto avendone visionato meno di un decimo. Non voglio essere polemico, ma trovo questo articolo assolutamente inutile in quanto tratta solo le premesse di un prodotto dandogli al contempo il marchio di brutta serie come se la si avesse vista e analizzata complemente, il vero e proprio giudicare da una copertina. Auspico che in futuro ci sia una vera recensione e che magari si aspetti un paio di giorni dall'uscita per avere il tempo di vedere più di un singolo episodio prima di decretarne il fallimento seppur con l'asterischetto del ?'ma era solo il primo episodio'.
Ps: non capisco neanche il discorso su Alyssa Milano sinceramente. Se la serie racconta di una donna che falsamente vuole accusare una persona di molestie, cosa c'entra l'appartenenza dell'attrice a un dato movimento? Si tratta di un'opera di finzione e non si parla che la Milano appoggi questo tipo di comportamenti nella realtà.

Modificata da stem90, 11 August 2018 - 12:41 PM.


#3
Ale

Ale
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 46

Sinceramente non capisco come si possa fare una recensione, perché alla fine di questo si tratta dato che viene dato un giudizio intero sulla serie, di un prodotto avendone visionato meno di un decimo. Non voglio essere polemico, ma trovo questo articolo assolutamente inutile in quanto tratta solo le premesse di un prodotto dandogli al contempo il marchio di brutta serie come se la si avesse vista e analizzata complemente, il vero e proprio giudicare da una copertina. Auspico che in futuro ci sia una vera recensione e che magari si aspetti un paio di giorni dall'uscita per avere il tempo di vedere più di un singolo episodio prima di decretarne il fallimento seppur con l'asterischetto del ?'ma era solo il primo episodio'. .


Premetto di non voler intervenire nella discussione perche non ho guardato la serie e non ne sono interessato ma ho letto l'articolo solo per curiosità. Leggendo il tuo commento, vorrei dire che l'articolo non è presentato come una recensione ma, come scritto nel titolo "un primo sguardo alla serie"

Modificata da Ale, 11 August 2018 - 01:24 PM.


#4
stem90

stem90
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 269

Premetto di non voler intervenire nella discussione perche non ho guardato la serie e non ne sono interessato ma ho letto l'articolo solo per curiosità. Leggendo il tuo commento, vorrei dire che l'articolo non è presentato come una recensione ma, come scritto nel titolo "un primo sguardo alla serie"

Forse mi sono espresso male, ma il senso di quello che ho detto è che l'articolo si presenta come una prima occhiata alla serie, ma l'interno dell'articolo invece sentezia l'intero prodotto basandosi solo sul primo episodio.

Modificata da stem90, 11 August 2018 - 01:46 PM.


#5
Gustavo Garrafa

Gustavo Garrafa
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1

Sinceramente non capisco come si possa fare una recensione, perché alla fine di questo si tratta dato che viene dato un giudizio intero sulla serie, di un prodotto avendone visionato meno di un decimo. Non voglio essere polemico, ma trovo questo articolo assolutamente inutile in quanto tratta solo le premesse di un prodotto dandogli al contempo il marchio di brutta serie come se la si avesse vista e analizzata complemente, il vero e proprio giudicare da una copertina. Auspico che in futuro ci sia una vera recensione e che magari si aspetti un paio di giorni dall'uscita per avere il tempo di vedere più di un singolo episodio prima di decretarne il fallimento seppur con l'asterischetto del ?'ma era solo il primo episodio'.
Ps: non capisco neanche il discorso su Alyssa Milano sinceramente. Se la serie racconta di una donna che falsamente vuole accusare una persona di molestie, cosa c'entra l'appartenenza dell'attrice a un dato movimento? Si tratta di un'opera di finzione e non si parla che la Milano appoggi questo tipo di comportamenti nella realtà.

ho trovato la serie fatta bene, credo che insegni invece molto

#6
Ale

Ale
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 46

Forse mi sono espresso male, ma il senso di quello che ho detto è che l'articolo si presenta come una prima occhiata alla serie, ma l'interno dell'articolo invece sentezia l'intero prodotto basandosi solo sul primo episodio.

scusa ma proprio non riesco a vedere questo riferimento all'intera serie poiche in ogni paragrafo si fa riferimento a quanto succede nel primo episodio analizzandolo da vari punti di vista e quindi l'articolo si conclude con un : "se non migliora con i prossimi episodi non c'è nulla da fare". l'ultima frase fa anche intuire come chi abbia scritto l'articolo non abbia molte aspettative su questa ripresa della serie ma è tutto qui, non vedo in alcun punto un qualcosa che accenni ad una valutazione sommaria

Modificata da Ale, 11 August 2018 - 04:34 PM.


#7
Gabriel.Voyager

Gabriel.Voyager
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1048

scusa ma proprio non riesco a vedere questo riferimento all'intera serie poiche in ogni paragrafo si fa riferimento a quanto succede nel primo episodio analizzandolo da vari punti di vista e quindi l'articolo si conclude con un : "se non migliora con i prossimi episodi non c'è nulla da fare". l'ultima frase fa anche intuire come chi abbia scritto l'articolo non abbia molte aspettative su questa ripresa della serie ma è tutto qui, non vedo in alcun punto un qualcosa che accenni ad una valutazione sommaria


L'ultima frase sembra una valutazione decisamente sommaria e superficiale invece:
"
A meno che non cambi completamente i propri toni, e si redima sul finale, le aspettative che le restanti undici puntate possano essere migliori sono molto, molto scarse.
"
Quindi a meno che la serie non si discosti totalmente da primo episodio, ovvero non diventi un'altra serie, più accettabile al recensore bigotto, tutta la serie intera farà schifo ( schifo solo per il recensore ovviamente)

Modificata da Gabriel.Voyager, 12 August 2018 - 12:33 AM.


#8
Alberto97

Alberto97
  • Addio Chester.. :(

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 21428

Sinceramente non capisco come si possa fare una recensione, perché alla fine di questo si tratta dato che viene dato un giudizio intero sulla serie, di un prodotto avendone visionato meno di un decimo. Non voglio essere polemico, ma trovo questo articolo assolutamente inutile in quanto tratta solo le premesse di un prodotto dandogli al contempo il marchio di brutta serie come se la si avesse vista e analizzata complemente, il vero e proprio giudicare da una copertina. Auspico che in futuro ci sia una vera recensione e che magari si aspetti un paio di giorni dall'uscita per avere il tempo di vedere più di un singolo episodio prima di decretarne il fallimento seppur con l'asterischetto del ?'ma era solo il primo episodio'.
Ps: non capisco neanche il discorso su Alyssa Milano sinceramente. Se la serie racconta di una donna che falsamente vuole accusare una persona di molestie, cosa c'entra l'appartenenza dell'attrice a un dato movimento? Si tratta di un'opera di finzione e non si parla che la Milano appoggi questo tipo di comportamenti nella realtà.

Esattamente.

Un articolo piuttosto superficiale.

#9
Alessandra Pucci

Alessandra Pucci
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1
La recensione è scritta dal Pastore Mike Evans.

#10
Gabriel.Voyager

Gabriel.Voyager
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1048
Ho riletto la recensione, fatta da un matusa bigotto degno della santissima inquisizione.
pare che se certi argomenti delicati non si affrontino con melenso buonismo e political correct alla tredici allora deve essere tutto pessimo, da censurare, da cancellare.
perchè è così che ragionano i bigotti melensi, o è tutto un pianto di frasi fatte e situazioni banali per narrare la solita morale trita e ritrita (come l'ultima frase di tredici) o ai bigotti fanatici gli si spegne il cervello e vengono investiti dal sacro fuoco della censura.
Caro recensore, chiederti di disdire netflix ed evitare di moletastare con il tuo bigottismo queste pagine sarebbe troppo ma tantè, limitati a recensire opere che la tua piccola morale bigotta possa comprendere, non ti cimentare su ciò che non potrai mai capire. grazie

#11
Michele Greco

Michele Greco
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1
"Fallisce poiché incapace di sensibilizzare intorno a quei temi importanti di cui si fa gioco": e...quindi? Non riesco a capire dove sia il problema. Non è mica obbligatorio voler sensibilizzare! "Insatiable" è una serie leggera e con un certo tipo di comicità che può piacere o meno, a seconda dei propri gusti personali (e a me ha fatto talvolta sorridere, talvolta ridere, ma è soggettivo). Insomma, è più vicina ad "Unbreakable Kimmy Schmidt" o persino ai "Griffin" e a "Brickleberry", che a "Humans" o anche solo a "Tredici"!
Avete mai letto qualcosa di Carlton Mellick III, l'inventore della bizarro fiction? Alcuni suoi racconti e romanzi sembrano voler sensibilizzare, ad esempio sul fanatismo religioso ("La Marcia Carnale") o sull'estremismo animalista ("Il Villaggio delle Sirene") o sul rapporto genitori-figli ("La Casa Sulle Sabbie Mobili") o su come il capitalismo abbia finito per distruggere l'arte ("Testa d'Uovo") o su quanto siano folli e insensate le ideologie razziste ("Adolf nel Paese delle Meraviglie"), ma in realtà si tratta solo di intrattenimento fine a se stesso e le tematiche socio-politiche ci entrano solo per sbaglio e di sfuggita.

Non vedo poi il problema di rappresentare nella serie tv una falsa accusa: talvolta esistono, ed è il motivo per cui si è innocenti fino a prova contraria. Inoltre, non voglio fare spoiler, ma c'è una scena in cui un personaggio maschile quasi subisce uno stupro da una donna: esistono anche queste situazioni. Il tutto, però, rimane trattato con un tono che non è di denuncia, ma di comicità fine a se stessa.

#12
Anna S. Secco

Anna S. Secco
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1

Esattamente.

Un articolo piuttosto superficiale.



una serie fatta bene secondo me è molto coinvolgente. Non capisco tutte queste critiche sinceramente
Spero che faranno uscire la seconda stagione




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo