Vai al contenuto

James Gunn, Guardiani e Disney: facciamo un po' di chiarezza


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 5 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • EyeFolie

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 35289
James Gunn, Guardiani e Disney: facciamo un po' di chiarezza
Tra rumor, speculazioni e report, la confusione sta regnando sovrana nel caso mediatico dell'anno tra Disney e il regista di Guardiani della Galassia.
..
Leggi l'articolo completo: James Gunn, Guardiani e Disney: facciamo un po' di chiarezza



#2
The Watcher

The Watcher
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 16
Complimenti ci voleva un articolo che facesse bene il punto della situazione!

#3
Christian Russotto

Christian Russotto
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1705
O la Disney tratta il suo ritorno e ci da il terzo GdG diretto da lui o quasi sicuramente andrà a lavorare per la concorrenza.

#4
SadKillerITA

SadKillerITA
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1369
Articolo molto completo e interessante, grazie mille!

Per quel che mi riguarda e per come sono andate a evolversi le cose, se Disney voleva avere la "coscienza pulita"e conservare integre le sue politiche interne, la scelta di non collaborare con Gunn doveva avvenire fin dall'inizio, e non a cose fatte con già due film prodotti (e milioni di $ incassati) e il terzo in corso d'opera. Così non solo complichi le cose per chiunque, ma banalizzi anche qualsiasi valenza "morale" del gesto in sè, andandoti a collocare nella posizione quantomeno ironica del "ci hai fatto fare fior fior di soldi, ma abbiamo ripescato dei tweet vecchi come la mer+a che non ci piacciono quindi ora ce ne laviamo le mani".

Il tutto senza considerare poi la bassezza in sè dell'andare a ripescare roba di SEI anni fa. Non parliamo di mesi, parliamo di ANNI. Io sfido chiunque abbastanza grande da poterlo fare ad andare su un suo profilo Social, tornare a roba vecchia di sei anni e non trovare almeno UN post, UN commento o qualsiasi cosa che non gli faccia pensare "ma che stron#ate scrivevo?". E la cosa peggiore è che proprio di stron#ate si tratta. Cioè io non lo capirei neanche se si trattasse di razzismo, terrorismo, incitazione alla violenza o simili, ma parliamo di Tweet dove Gunn semplicemente commenta fatti della sua vita personale come fosse un liceale troppo sboccato, STOP.

Il paradosso della vicenda, secondo me, sta proprio nel gestire fatti così vecchi (a prescindere dalla loro gravità) con una intensità e la serietà tali da farli sembrare di poche settimane fa, o relativi ad accadimenti recenti...

#5
Chreezy

Chreezy
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 157
Mi sembra chiaro che la Disney si è accorta della fesseria fatta e voglia in qualche modo correggere il tiro.
Questa moda del politicamente corretto a tutti i costi ha stancato.

#6
~Nielo

~Nielo
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 105
Ma la mia impressione è che la Disney abbia agito più per ragioni politiche che non di politicamente corretto. Gunn ha (o quanto meno aveva) un seguito enorme sui social e si è scagliato a più riprese contro i repubblicani, che hanno risposto con il ripescaggio di quei tweet e con un licenziamento in tronco di Gunn (e siccome Feige non ha ancora commentato sappiamo che non era d'accordo e probabilmente non era nemmeno stato consultato prima di prendere la decisione).

Cioè solo io vedo una connessione tra il fatto che i capi della Disney sono miliardari e dunque quasi sicuramente repubblicani e il licenziamento del regista che stava attaccando in pesantemente proprio il partito dell'elefantino?




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo