Vai al contenuto

Nintendo: nuovo calo sul mercato azionario nonostante il successo di Switch dopo l'E3

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 85 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 120050
Come riportato Serkan Toto, le azioni Nintendo hanno chiuso a la giornata di contrattazione in Giappone registrando un -5.27%, un calo importante, dovuto secondo gli analisti a una parziale mancanza di fiducia da parte degli azionisti sul futuro di Switch a breve termine...
Leggi la news completa: Nintendo: nuovo calo sul mercato azionario nonostante il successo di Switch dopo l'E3


#2
DexterMorgan™

DexterMorgan™
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 188
Poca fiducia da tutti eh, speriamo bene

#3
joyntex

joyntex
  • A think between words

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5432
Pensa se facevano un e3 anche solo appena decente :asd:

Ma continuiamo pure a sederci sugli allori,va tutto bene

#4
berga89

berga89
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 866
Si ma ormai le azioni crescono e si svalutano in maniera assurda da un giorno all'altro, basti pensare alle azioni Sony che sono scese di un sacco solo per la storia del cross play.
Se tanto mi da tanto appena lanciano Pokemon Let's go e Smash le azioni ri- saliranno in maniera vertiginosa.
E' comunque curioso notare che, nonostante i numeri siano dalla parte di Nintendo, gli azionisti siano sempre meno fiduciosi, a quanto pare l' effetto post E3-disastro e' ancora forte.
Spero che almeno da questa situazione abbiano imparato qualcosa, anche se fai dei giochi bellissimi devi anche fare un buon marketing, altrimenti...

#5
xexer

xexer
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5512
Credo che gli investitori freghi poco sia del E3 che del successo della console ora.

Edit specifico meglio
Credo che guardino in prospettiva di fine anno fiscale.

Modificata da xexer, 05 July 2018 - 09:30 AM.


#6
XX-YY-ZZ

XX-YY-ZZ
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 29465
non credo riguardi e3, ma l'inevitabile riduzione di fatturato col passagio nel futuro a una sola console

#7
berga89

berga89
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 866

Credo che gli investitori freghi poco sia del E3 che del successo della console ora.


Beh oddio, a me invece pare proprio che gli investitori siano preoccupati dal futuro di Nintendo, preoccupazione nata dalla totale incompetenza nel mostrare un piano di supporto per l' unica console che verra' supportata da Nintendo nei prossimi anni, ulteriormente appesantito dal supporto terze parti nullo; ed e' innegabile che tutto sia nato proprio dall' E3.

#8
xexer

xexer
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5512


Beh oddio, a me invece pare proprio che gli investitori siano preoccupati dal futuro di Nintendo, preoccupazione nata dalla totale incompetenza nel mostrare un piano di supporto per l' unica console che verra' supportata da Nintendo nei prossimi anni, ulteriormente appesantito dal supporto terze parti nullo; ed e' innegabile che tutto sia nato proprio dall' E3.


Come ho poi specificato credo che mostrare E3 metroid 4 o bayonette 3 non avrebbe cambiato nulla.
Semplicemente non credono che faranno piu 20k a fine anno fiscale.
Cosa condivisibile.

Poi le valutazioni industriali le faccio fare a voi che siete competenti in materia ;)

#9
El Mariachi

El Mariachi
  • II

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 19120

Sul fatto che pokemon e smash avrebbero fatto bene io non dubitavo affatto.

 

Non mi piace questo modo di fare perchè sul lungo periodo abbiamo già visto che non paga.

Anche i prodotti Wii andavano alla grandissima ma hanno creato un clima di totale sfiducia intorno a loro...semplicemente perchè promettono faville con giochi di un certo tipo e poi puntano su altri.

 

Molta gente, al contrario dell'anno scorso, è delusa e anche un po stufa di questo modo di fare.



#10
berga89

berga89
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 866

non credo riguardi e3, ma l'inevitabile riduzione di fatturato col passagio nel futuro a una sola console


A parte Wii la Nintendo con le console home non fa successo dagli anni '90, fossi io un azionista sapendo che si stanno spostando sul mercato handheld e mobile lasciando da parte quello home non la vedrei come una cosa negativa, anzi!
Credo che Nintendo possa fare molti piu' soldi con app per mobile di quanti non ne facesse con WiiU, non sara' il massimo da dire ma e' realistico.

#11
Dream84

Dream84
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 62

Beh oddio, a me invece pare proprio che gli investitori siano preoccupati dal futuro di Nintendo, preoccupazione nata dalla totale incompetenza nel mostrare un piano di supporto per l' unica console che verra' supportata da Nintendo nei prossimi anni, ulteriormente appesantito dal supporto terze parti nullo; ed e' innegabile che tutto sia nato proprio dall' E3.

Non tutti i trader effettuano i loro investimenti sulla base dell'analisi fondamentale o su come ipotizzano girerà il mercato, molti usano semplicemente l'analisi tecnica e quindi basano le loro scelte sui concetti di "supporto", "resistenza", "mediana", "uncino di Ross", ecc... ad esempio se analizzi l'andamento dell'ultimo anno è facile scorgere una "resistenza" attorno ai 49.000 JPY, ovvero una soglia che l'azione fatica a superare, quindi un investitore quando vede che l'azione si avvicina a tale soglia tendenzialmente vende le proprie azioni in quanto si aspetta che il titolo colpisca la soglia e rimbalzi verso il basso (in realtà poi son proprio tali vendite di "gruppo" a far rimbalzare verso il basso l'azione). Tutto questo per dire cosa: a tutti quegli azionisti che fanno analisi tecnica non interessa nulla chi è Nintendo, cos'ha presentato o che giochi farà uscire... semplicemente guardano il grafico azionario e agiscono secondo certi criteri. Detto questo: quando si fa della pubblicità l'indicatore migliore di efficacia (di tale pubblicità) sono le vendite che ne derivano, quindi se a fronte di una campagna pubblicitaria ottengo un incremento delle vendite ne dedurrò che la pubblicità fatta è stata efficace. Quindi il fatto che in seguito all'E3 le vendite della console (e i pre-ordini dei giochi) siano cresciute è un indicatore obiettivo del fatto che il mercato ha apprezzato quanto ha visto (ricordiamoci che il mercato è ben più ampio e variegato di noi 4 gatti presenti sui siti italiani)... se il mercato non avesse apprezzato le vendite sarebbero rimaste costanti o addirittura calate.

#12
unLestoFante

unLestoFante
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4750
Successo :sisi:

#13
berga89

berga89
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 866

.


Si' capisco, hai fatto un spiegazione tecnica che da' un' idea chiara di come funzionino gli stock markets e in parte come si vanno a creare i "dump" di azioni.
Certo, magari a chi si occupa solamente di stock exchange non interessa il supporto 3e parti sulla Switch, pero' appunto io non capisco se bene o male Nintendo sta dimostrando di continuare a vendere bene, allora vuole proprio dire che sono lontani anni luce dal piano iniziale comunicato l'anno scorso.
Riguardo all' ultima frase, non credo proprio che sia una questione di ricezione del messaggio Nintendo da parte del pubblico, quanto piu' dal fatto che si parli di vendere Pokemon e Smash Bros nuovi, si sapeva che sarebbe stato un successo in ogni caso, non so che valori di performance possano mantenere per una campagna marketing per lanciare quei 2 prodotti, ma di sicuro il ritorno di investimento e' facile facile :D . Preoccupa di piu' il grande quesito: cosa spingera' le vendite tra Natale 2018 e Natale 2019 quando credo verra' lanciato Pokemon main? Fire Emblem e Yoshi no di sicuro ...

#14
Luxyan

Luxyan
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 630

Come ho poi specificato credo che mostrare E3 metroid 4 o bayonette 3 non avrebbe cambiato nulla.
Semplicemente non credono che faranno piu 20k a fine anno fiscale.
Cosa condivisibile.

Poi le valutazioni industriali le faccio fare a voi che siete competenti in materia ;)

Credo che intendesse dire che quest'anno non sono usciti molti giochi di rilievo, non che non ha mostrato i giochi futuri all'E3.


Sul fatto che pokemon e smash avrebbero fatto bene io non dubitavo affatto.
Non mi piace questo modo di fare perchè sul lungo periodo abbiamo già visto che non paga.
Anche i prodotti Wii andavano alla grandissima ma hanno creato un clima di totale sfiducia intorno a loro...semplicemente perchè promettono faville con giochi di un certo tipo e poi puntano su altri.
Molta gente, al contrario dell'anno scorso, è delusa e anche un po stufa di questo modo di fare.

Ti riferisci ai titoli per giocatori casuali? Perché Pokemon Let's Go lo è, ma SSB Ultimate proprio no.

#15
berny79_hd

berny79_hd
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 562

Non tutti i trader effettuano i loro investimenti sulla base dell'analisi fondamentale o su come ipotizzano girerà il mercato, molti usano semplicemente l'analisi tecnica e quindi basano le loro scelte sui concetti di "supporto", "resistenza", "mediana", "uncino di Ross", ecc... ad esempio se analizzi l'andamento dell'ultimo anno è facile scorgere una "resistenza" attorno ai 49.000 JPY, ovvero una soglia che l'azione fatica a superare, quindi un investitore quando vede che l'azione si avvicina a tale soglia tendenzialmente vende le proprie azioni in quanto si aspetta che il titolo colpisca la soglia e rimbalzi verso il basso (in realtà poi son proprio tali vendite di "gruppo" a far rimbalzare verso il basso l'azione). Tutto questo per dire cosa: a tutti quegli azionisti che fanno analisi tecnica non interessa nulla chi è Nintendo, cos'ha presentato o che giochi farà uscire... semplicemente guardano il grafico azionario e agiscono secondo certi criteri. Detto questo: quando si fa della pubblicità l'indicatore migliore di efficacia (di tale pubblicità) sono le vendite che ne derivano, quindi se a fronte di una campagna pubblicitaria ottengo un incremento delle vendite ne dedurrò che la pubblicità fatta è stata efficace. Quindi il fatto che in seguito all'E3 le vendite della console (e i pre-ordini dei giochi) siano cresciute è un indicatore obiettivo del fatto che il mercato ha apprezzato quanto ha visto (ricordiamoci che il mercato è ben più ampio e variegato di noi 4 gatti presenti sui siti italiani)... se il mercato non avesse apprezzato le vendite sarebbero rimaste costanti o addirittura calate.

 

Quoto, l'andamento di borsa è ormai sempre più legato a sistemi automatici che chiudo automaticamente posizioni al cedere di eventuali "supporti" o a raggiungere di livelli "take profit" o "stop loss" di strategie trading e ne aprono al superamento di eventuali "resistenze". Spesso poi ci sono grosse banche di investimento che si riposizionano semplicemente perché ci sono titoli più con potenziali più appetibili / più raccomandati. Poi ovviamente in commentatori di notizie finanziarie raccontano e cercano motivazioni comprensibili che non siano semplicemente "alla rottura del supporto di medio periodo in area 40.000 ora il titolo testerà il supporto in area 35.000".. 

Insomma conta davvero poco l'analisi fondamentale nel breve/medio periodo.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo