Vai al contenuto

Thrones of Britannia: la recensione del nuovo strategico della serie Total War

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 12 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 117694
Thrones of Britannia: la recensione del nuovo strategico della serie Total War
Creative Assembly torna sui nostri schermi con Thrones of Britannia, primo episodio della nuova serie A Total War Saga.
..
Leggi l'articolo completo: Thrones of Britannia: la recensione del nuovo strategico della serie Total War



#2
Giorgio Portaccio

Giorgio Portaccio
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 2
Com'è l'ottimizzazione ?? Con una 770 da 2gb potrei giocarlo a medio ?

#3
Renato Bruno

Renato Bruno
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 10
in verità mi aspettavo un voto maggiore di questo... voi lo mettete in contrapposizione a warhammer ma non può esistere un confrontro tra due generi diversi. A mio parere Warhammer è un titolo molto arcade, la componente gestionale e strategica è stata quasi messa da parte in favore della spettacolarità delle battaglie e degli eventi... ma io da un gioco che si definisce strategico non cerco questo, cerco appunto quello che secondo me Thrones of Britannia offrirà a noi giocatori. Sto parlando di: profondità gestionale e politica della campagna e una Strategia da poter adottare nelle battaglie non come in warhammer dove negli scontri la strategia viene meno e risultano spesso molto confusionari e poco tattici. per non parlare degli assedi alle Città dove finalmente si ritorna a dover attacccare/difendere tutta la città e non solo una facciata... insomma se amate la strategia la saga storica è senza dubbio superiore anche se piu noiosa, se siete giocatori arcade che volete semplicemente divertirvi senza stare a pensare ai particolari allora Warhammer è il gioco che fa per voi. Io preferisco di gran lunga questi capitoli storici per i motivi sopraelencati.. e sinceramente mi aspettavo un voto migliore visto che a quanto dicono la parte gestionale e politica è stata amplificata e curata come mai in nessun altro total war!

Modificata da Renato Bruno, 30 April 2018 - 06:03 PM.


#4
libertador

libertador
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 259

Com'è l'ottimizzazione ?? Con una 770 da 2gb potrei giocarlo a medio ?

Anche ad alto. Considera che il motore è lo stesso di Attila leggermente aggiornato.



#5
libertador

libertador
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 259

in verità mi aspettavo un voto maggiore di questo... voi lo mettete in contrapposizione a warhammer ma non può esistere un confrontro tra due generi diversi. A mio parere Warhammer è un titolo molto arcade, la componente gestionale e strategica è stata quasi messa da parte in favore della spettacolarità delle battaglie e degli eventi... ma io da un gioco che si definisce strategico non cerco questo, cerco appunto quello che secondo me Thrones of Britannia offrirà a noi giocatori. Sto parlando di: profondità gestionale e politica della campagna e una Strategia da poter adottare nelle battaglie non come in warhammer dove negli scontri la strategia viene meno e risultano spesso molto confusionari e poco tattici. per non parlare degli assedi alle Città dove finalmente si ritorna a dover attacccare/difendere tutta la città e non solo una facciata... insomma se amate la strategia la saga storica è senza dubbio superiore anche se piu noiosa, se siete giocatori arcade che volete semplicemente divertirvi senza stare a pensare ai particolari allora Warhammer è il gioco che fa per voi. Io preferisco di gran lunga questi capitoli storici per i motivi sopraelencati.. e sinceramente mi aspettavo un voto migliore visto che a quanto dicono la parte gestionale e politica è stata amplificata e curata come mai in nessun altro total war!

Hai perfettamente ragione: Warhammer è molto più arcade e spettacolare, Britannia è invece indicato agli utenti più interessati alla gestione e alla tattica. Il confronto, in questo caso, non è tra i due giochi, ma tra quello che hanno rappresentato al momento dell'uscita.
Warhammer era la novità che serviva a dare respiro alla serie storica, mentre Thrones of Britannia avrebbe dovuto dimostrare che, dopo diversi anni di pausa, il brand sarebbe tornato a scintillare. Come ho scritto, il gioco cerca di modificare la struttura classica, ma questi cambiamenti sono meno incisivi di quello che ci saremmo aspettati. Rimane comunque un Total War più che buono, ed ovviamente molto consigliato agli appassionati. Però, forse, per vedere la vera novità bisognerà aspettare Three Kingdoms.

Modificata da libertador, 01 May 2018 - 12:15 AM.


#6
Giorgio Portaccio

Giorgio Portaccio
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 2

Anche ad alto. Considera che il motore è lo stesso di Attila leggermente aggiornato.

Grazie, peccato non siano previste vostre live sul gioco questa settimana.

#7
Michael Surian

Michael Surian
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 7
Buonasera! Ma sbaglio o mi sembra MOLTO simile ad Attila? Un problema che quel gioco aveva era, secondo me, la scarsa diversità fra le unità dei barbari (ossia la maggior parte delle fazioni)... e qui la cosa non mi sembra essere migliorata, anzi.

#8
libertador

libertador
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 259

Buonasera! Ma sbaglio o mi sembra MOLTO simile ad Attila? Un problema che quel gioco aveva era, secondo me, la scarsa diversità fra le unità dei barbari (ossia la maggior parte delle fazioni)... e qui la cosa non mi sembra essere migliorata, anzi.

Per alcune cose è come una "continuazione" di Attila. Ma ci sono delle differenze, come il sistema di reclutamento dei soldati e l'assenza degli Agenti.
E confermo che non c'è una grande diversità di soldati.

#9
eike

eike
  • Beppista

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 17052

Devo ancora giocarlo, ma non nutro grandi speranze nella parte gestionale e politica, che è sempre stata carente e insignificante in qualsiasi capitolo della saga.
Poi non condivido affatto le critiche a Warhammer sopra esposte, poiché di base le battaglie sono quelle di sempre, con l'aggiunta di elementi che portano a fare ragionamenti e approcci differenti alle battaglie (magie, eroi unici, creature particolari e via dicendo).
Quando dico "son quelle di sempre" è perché la logica sottotostante è sempre la stessa, cioè il solito principio di carta-forbice-sasso per schierare e usare le proprie unità in battaglia in maniera efficace, unendo le solite strategie classiche del gioco (attacchi sul fianco, attacchi dalle spalle, uso delle riserve, cariche di cavalleria e via dicendo).

Per altro penso che i due warhammer usciti siano meno "confusionari" in assoluto, mi vien male a pensare a quella schifezza assoluta di Rome 2 all'uscita, dove al posto di trovarti legioni schierate e inquadrate ti ritrovavi a muovere sul campo di battaglia una banda di ultras scompaginata e priva della benché minima formazione militare.

Ah, riguardo gli assedi, il fatto che su Warhammer fosse una sola parte era dovuto alla demenza artificiale del gioco, che non ha mai brillato e hanno provato a ridurre il problema facendo così.

Concludendo, per me in ogni caso è l'intera saga a essere arcade e non esistono queste differenze marcate, anzi, come d'altronde ci sono sempre state pecche e lacune nella parte gestionale\diplomatica. Dovrebbero prendere spunto dai vari CK, EU e grand strategy game, ma continuano a preferire sistemi arcade-faciloni al posto di dare profondità e complessità al sistema.



#10
Khaoste

Khaoste
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1863
Ma non ne stanno cacciando fuori un po' troppi di Total war ultimamente?

#11
Michael Surian

Michael Surian
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 7

Ma non ne stanno cacciando fuori un po' troppi di Total war ultimamente?

E' già confermato il terzo warhammer e da qualche mese circola il trailer del prossimo Total War storico, ambientato in Cina... per cui sì, forse sì. Sarò ingenuo e forse sciocco, ma di notte sogno ancora un Total War: The Lord of the Rings o qualcosa di simile T_T

#12
libertador

libertador
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 259

Devo ancora giocarlo, ma non nutro grandi speranze nella parte gestionale e politica, che è sempre stata carente e insignificante in qualsiasi capitolo della saga.
Poi non condivido affatto le critiche a Warhammer sopra esposte, poiché di base le battaglie sono quelle di sempre, con l'aggiunta di elementi che portano a fare ragionamenti e approcci differenti alle battaglie (magie, eroi unici, creature particolari e via dicendo).
Quando dico "son quelle di sempre" è perché la logica sottotostante è sempre la stessa, cioè il solito principio di carta-forbice-sasso per schierare e usare le proprie unità in battaglia in maniera efficace, unendo le solite strategie classiche del gioco (attacchi sul fianco, attacchi dalle spalle, uso delle riserve, cariche di cavalleria e via dicendo).
Per altro penso che i due warhammer usciti siano meno "confusionari" in assoluto, mi vien male a pensare a quella schifezza assoluta di Rome 2 all'uscita, dove al posto di trovarti legioni schierate e inquadrate ti ritrovavi a muovere sul campo di battaglia una banda di ultras scompaginata e priva della benché minima formazione militare.
Ah, riguardo gli assedi, il fatto che su Warhammer fosse una sola parte era dovuto alla demenza artificiale del gioco, che non ha mai brillato e hanno provato a ridurre il problema facendo così.
Concludendo, per me in ogni caso è l'intera saga a essere arcade e non esistono queste differenze marcate, anzi, come d'altronde ci sono sempre state pecche e lacune nella parte gestionale diplomatica. Dovrebbero prendere spunto dai vari CK, EU e grand strategy game, ma continuano a preferire sistemi arcade-faciloni al posto di dare profondità e complessità al sistema.

Nessuna critica ai Warhammer, che tra l'altro sono i miei Total War preferiti. Quello che stavo dicendo dando ragione a Renato è che nei titoli storici (e quindi anche Thrones of Britannia) l'esercito può essere controllato in maniera più capillare (ad esempio con la selezione delle formazioni). Poi è vero che Warhammer inseriva gli incantesimi donando tutto un altro sapore al micromanagement, ma lo scontro frontale era un po' più "piatto" rispetto agli altri capitoli.
Però attenzione a non dare una connotazione negativa a tutto ciò, perché non c'è. Si tratta di due impostazioni differenti, entrambe valide e con un gusto generale anche simile. Poi ovviamente ci sarà chi preferisce l'una o l'altra.
Hai inoltre sollevato una critica interessante: il sistema gestionale/diplomatico arcade è effettivamente molto limitante sotto certi punti di vista. Ma secondo me ci sta che non vogliano approfondirlo più di tanto, il problema è quando invece tentano di renderlo più complesso (leggasi complicato), ma alla fine il nocciolo resta lo stesso. Fortunatamente Thrones of Britannia taglia via alcuni aspetti troppo complicati e si presenta in versione "light". Questa, secondo me, è la direzione giusta, sempre se i Creative Assembly non vogliano prender spunto da Paradox e compagnia bella.

#13
libertador

libertador
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 259

Ma non ne stanno cacciando fuori un po' troppi di Total war ultimamente?

Con il fatto di aver inserito "Saga" dopo il nome Total War, SEGA e CA hanno deciso di aumentare i ritmi. A quanto pare i nuovi capitoli si concentreranno su un periodo storico più ristretto, ma lo approfondiranno maggiormente.
Come dice @"Michael Surian", l'anno prossimo arriverà molto probabilmente Warhammer 3 e quest'anno uscirà anche Three Kingdoms. Avremo occasione di riparlare di quest'ultimo tra non troppo tempo.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo