Vai al contenuto

Annientamento: la recensione del nuovo film di Alex Garland con Natalie Portman


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 41 risposte

#31
alelazyboy

alelazyboy
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 811
Visto adesso, straniante, bello. Senza voler offendere nessuno, secondo me chi l ha giudicato male semplicemente non ha capito il film, e ciò che voleva raccontare..

Modificata da alelazyboy, 18 March 2018 - 04:14 PM.


#32
RuttMan

RuttMan
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 711
A quanto pare andrò controcorrente rispetto a stampa e pubblico, premetto che ho apprezzato molto il precedente lavoro di Garland (Ex Machina) e sarà che non ho letto i romanzi, ma questo Annientamento l'ho trovato un film appena discreto, eccessivamente lento nella parte iniziale e "illogico" nel suo svolgimento. Infatti già la premessa per quanto mi riguarda non era delle migliori, con un gruppo di protagoniste e una gestione del governo fin troppo improbabile e fuori dal mondo: mandi 4 scienziate da sole senza alcun equipaggiamento protettivo in una zona da cui neanche dei soldati sono tornati (anch'essi inviati senza alcun equipaggiamento protettivo)? La "distorsione" e la sua gestione sono spiegate fin troppo poco e conseguentemente l'agire dei personaggi non ha senso per tutto il film.
Arrivato alla fine mi sono messo a riflettere su quale fosse lo scopo di tutto ciò e mi ha lasciato sentimenti contrastanti: mi aspettavo un film di fantascienza e invece mi sono ritrovato un film "metaforico" sul cancro (come i personaggi non mancano mai di farci notare). Se guardato da questo punto di vista allegorico, in una maniera quasi onirica, allora il film ha perfettamente senso e a suo modo è anche molto originale, ma se lo si guarda come un film di fantascienza, allora la cosa non sta in piedi ed è carente sotto ogni punto di vista, tranne forse quello visivo che era molto curato.

#33
mimmo89

mimmo89
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 884

A quanto pare andrò controcorrente rispetto a stampa e pubblico, premetto che ho apprezzato molto il precedente lavoro di Garland (Ex Machina) e sarà che non ho letto i romanzi, ma questo Annientamento l'ho trovato un film appena discreto, eccessivamente lento nella parte iniziale e "illogico" nel suo svolgimento. Infatti già la premessa per quanto mi riguarda non era delle migliori, con un gruppo di protagoniste e una gestione del governo fin troppo improbabile e fuori dal mondo: mandi 4 scienziate da sole senza alcun equipaggiamento protettivo in una zona da cui neanche dei soldati sono tornati (anch'essi inviati senza alcun equipaggiamento protettivo)? La "distorsione" e la sua gestione sono spiegate fin troppo poco e conseguentemente l'agire dei personaggi non ha senso per tutto il film.
Arrivato alla fine mi sono messo a riflettere su quale fosse lo scopo di tutto ciò e mi ha lasciato sentimenti contrastanti: mi aspettavo un film di fantascienza e invece mi sono ritrovato un film "metaforico" sul cancro (come i personaggi non mancano mai di farci notare). Se guardato da questo punto di vista allegorico, in una maniera quasi onirica, allora il film ha perfettamente senso e a suo modo è anche molto originale, ma se lo si guarda come un film di fantascienza, allora la cosa non sta in piedi ed è carente sotto ogni punto di vista, tranne forse quello visivo che era molto curato.


Direi che ti quoto quasi interamente.in generale a parte l aspetto visivo come film di fantascienza m’è piaciuto poco...poi si guarda eh.non è brutto.ma personalmente non mi ha preso per nulla.

#34
Gippo73

Gippo73
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 12361

A quanto pare andrò controcorrente rispetto a stampa e pubblico, premetto che ho apprezzato molto il precedente lavoro di Garland (Ex Machina) e sarà che non ho letto i romanzi, ma questo Annientamento l'ho trovato un film appena discreto, eccessivamente lento nella parte iniziale e "illogico" nel suo svolgimento. Infatti già la premessa per quanto mi riguarda non era delle migliori, con un gruppo di protagoniste e una gestione del governo fin troppo improbabile e fuori dal mondo: mandi 4 scienziate da sole senza alcun equipaggiamento protettivo in una zona da cui neanche dei soldati sono tornati (anch'essi inviati senza alcun equipaggiamento protettivo)? La "distorsione" e la sua gestione sono spiegate fin troppo poco e conseguentemente l'agire dei personaggi non ha senso per tutto il film.
Arrivato alla fine mi sono messo a riflettere su quale fosse lo scopo di tutto ciò e mi ha lasciato sentimenti contrastanti: mi aspettavo un film di fantascienza e invece mi sono ritrovato un film "metaforico" sul cancro (come i personaggi non mancano mai di farci notare). Se guardato da questo punto di vista allegorico, in una maniera quasi onirica, allora il film ha perfettamente senso e a suo modo è anche molto originale, ma se lo si guarda come un film di fantascienza, allora la cosa non sta in piedi ed è carente sotto ogni punto di vista, tranne forse quello visivo che era molto curato.

Non capisco cosa intendi per equipaggiamento protettivo, tute spaziali o da contaminazione biologica? In effetti non ha molto senso , anzi sono in controsenso le scene dell'interrogatorio di lei con decine di presenti tutti in tuta. Questo difetto è dovuto al passaggio dal libro al film !

#35
RuttMan

RuttMan
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 711

Non capisco cosa intendi per equipaggiamento protettivo, tute spaziali o da contaminazione biologica? In effetti non ha molto senso , anzi sono in controsenso le scene dell'interrogatorio di lei con decine di presenti tutti in tuta. Questo difetto è dovuto al passaggio dal libro al film !

Intendevo proprio tute anti contaminazione o anti radiazioni come minimo, infatti nessuno sano di mente invierebbe una squadra in un'anomalia aliena senza alcuna precauzione, specialmente se delle 12 squadre precedenti non si è saputo piu nulla. Tra l'altro se l'obbiettivo della spedizione era quello di arrivare al faro il viaggio sarebbe stato molto piu semplice se fossero partiti dalla costa o dal mare...

Modificata da RuttMan, 19 March 2018 - 01:11 PM.


#36
Gippo73

Gippo73
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 12361

Intendevo proprio tute anti contaminazione o anti radiazioni come minimo, infatti nessuno sano di mente invierebbe una squadra in un'anomalia aliena senza alcuna precauzione, specialmente se delle 12 squadre precedenti non si è saputo piu nulla. Tra l'altro se l'obbiettivo della spedizione era quello di arrivare al faro il viaggio sarebbe stato molto piu semplice se fossero partiti dalla costa o dal mare...

Si , cose tutte spiegate nei libri , ma che in effetti non lo sono nel film . Nel primo libro l'entrata è obbligatoria, non ce ne sono altre , e in realtà di gente tornata indietro ce n'è!

#37
Covenant84

Covenant84
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8064
In effetti Sarebbe anche stato più logico salire tutti su un carro armato e puntare dritti all'obiettivo invece che andarci a piedi

#38
Gabriele.

Gabriele.
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 325
Visto ieri, lo promuovo a pieni voti. Bel film di fantascienza, angosciante e pregno di contenuti.

Modificata da Gabriele., 20 March 2018 - 11:27 AM.


#39
H4r4k1w1

H4r4k1w1
  • Bearer of the Curse

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2853

Visto ieri, un gran bel film, con un'ottima trama che però, secondo me, delira un po' verso il finale, non tanto a livello di narrazione degli eventi, ma nella forma. Produzione comunque decisamente sopra la media.



#40
locchiodelcineasta

locchiodelcineasta
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 2
Non era il film che mi aspettavo, sono rimasto un po' perplesso, non riesco a comprendere perché non decidere di fare una storia completamente divergente dal libro senza inserire biologa o area x. La storia narrata sotto tutti i punti di vista non c'entra nulla con il romanzo... bastava non inserire il fenomeno con il nome area x ed avremmo avuto un altra storia indipendente dal libro. Qui il mio pensiero esteso

#41
VIPER

VIPER
  • LEGION OF THE NEW WORLD

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7815

Davvero molto bello



#42
Gippo73

Gippo73
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 12361

Uppo il topic per comunicare che il film è in prenotazione su iTunes, speriamo possa essere venduto anche fisicamente.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo