Vai al contenuto

Tomb Raider e le difficili sfide da affrontare nel genere dei cinegames


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 13 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • EyeFolie

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 35379
Tomb Raider e le difficili sfide da affrontare nel genere dei cinegames
Tomb Raider ha una grande protagonista, una solida base di partenza e uno dei migliori caratteristi come villain, ma potrebbe non bastare.
..
Leggi l'articolo completo: Tomb Raider e le difficili sfide da affrontare nel genere dei cinegames



#2
Balboa79

Balboa79
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2430
Dal trailer mi pare sia parecchio fedele soprattutto al primo dei due remake, e questo per me è una cosa importante.
Dei precedenti film tratti da videogiochi riusciti almeno discretamente io ricordo il primo Mortal Kombat, Doom, Prince of Persia e i primi due Resident Evil.
Orribili invece Super Mario e soprattutto Street Fighter, che ai tempi, nonostante la presenza del Van Damme forse nel suo miglior periodo, mi deluse moltissimo.
Stavo dimenticando un'altra immensa oscenità, il film su Dragon Ball. :smile-85:

#3
Luca Ceccotti

Luca Ceccotti
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione Freelance
  • Messaggi: : 368

Dal trailer mi pare sia parecchio fedele soprattutto al primo dei due remake, e questo per me è una cosa importante.
Dei precedenti film tratti da videogiochi riusciti almeno discretamente io ricordo il primo Mortal Kombat, Doom, Prince of Persia e i primi due Resident Evil.
Orribili invece Super Mario e soprattutto Street Fighter, che ai tempi, nonostante la presenza del Van Damme forse nel suo miglior periodo, mi deluse moltissimo.
Stavo dimenticando un'altra immensa oscenità, il film su Dragon Ball. :smile-85:


Però attenzione: Dragon Ball è tratto da un manga, anche se poi anche per quel tipo di film ci sarebbe da scrivere qualcosa.

#4
Claire89

Claire89
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4697
Alicia Vikander vinse l'Oscar come Migliore attrice non protagonista per "The Danish Girl" , non per La Teoria del Tutto.

PS. Perchè nessuno cita quel Capolavoro del PRIMO Film di Silent Hill?.

Modificata da Clairepa, 11 March 2018 - 02:13 PM.


#5
Balboa79

Balboa79
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2430

Però attenzione: Dragon Ball è tratto da un manga, anche se poi anche per quel tipo di film ci sarebbe da scrivere qualcosa.

E' vero, in effetti è un caso un po' diverso dagli altri che avevo citato.
Resta cmq che era un film orrendo!!! :smile-37:

#6
Deatheater785

Deatheater785
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione Freelance
  • Messaggi: : 791

Alicia Vikander vinse l'Oscar come Migliore attrice non protagonista per "The Danish Girl" , non per La Teoria del Tutto.

PS. Perchè nessuno cita quel Capolavoro del PRIMO Film di Silent Hill?.


Giusto, nella Teoria del Tutto c'era Felicity Jones

Modificata da Deatheater785, 11 March 2018 - 02:16 PM.


#7
Luca Ceccotti

Luca Ceccotti
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione Freelance
  • Messaggi: : 368

Alicia Vikander vinse l'Oscar come Migliore attrice non protagonista per "The Danish Girl" , non per La Teoria del Tutto.

PS. Perchè nessuno cita quel Capolavoro del PRIMO Film di Silent Hill?.


Sì sì, vero. Piccolo errore, li c'era Felicity Jones

#8
Luca Ceccotti

Luca Ceccotti
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione Freelance
  • Messaggi: : 368

Alicia Vikander vinse l'Oscar come Migliore attrice non protagonista per "The Danish Girl" , non per La Teoria del Tutto.

PS. Perchè nessuno cita quel Capolavoro del PRIMO Film di Silent Hill?.


Sai che hai ragione? Non lo considero in alcun modo un capolavoro, ma il primo Silent Hill era un horror davvero azzeccato, atmosfere e tempi, oltre che una degna trasposizione. Uno dei pochi esempi di adattamento riuscito, ma forse non l'ho citato proprio perché quasi una sorta di unicum e molto di genere, horror fino al midollo, cosa che dovrebbero prendere in considerazione anche con Resident Evil, mentre gli altri più adattabili in salsa blockbuster rispondono al modello produttivo di cui ho cercato di parlare nel pezzo. Però sì: Silent Hill bell'esempio di adattamento riuscito, almeno a mio avviso nelle parti che ho citato :)

#9
Big_Boss199X

Big_Boss199X
  • Fox

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 3576

Sai che hai ragione? Non lo considero in alcun modo un capolavoro, ma il primo Silent Hill era un horror davvero azzeccato, atmosfere e tempi, oltre che una degna trasposizione. Uno dei pochi esempi di adattamento riuscito, ma forse non l'ho citato proprio perché quasi una sorta di unicum e molto di genere, horror fino al midollo, cosa che dovrebbero prendere in considerazione anche con Resident Evil, mentre gli altri più adattabili in salsa blockbuster rispondono al modello produttivo di cui ho cercato di parlare nel pezzo. Però sì: Silent Hill bell'esempio di adattamento riuscito, almeno a mio avviso nelle parti che ho citato :)

Anche il primo Mortal Kombat non era male.

#10
Bahamut Zero

Bahamut Zero
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 889
sono d'accordo su tutto ma non amo i processi alle intenzioni, siamo arrivati a sentenza in base al trailer. ovvero dal trailer abbiamo capito che è un film povero di contenuti nonostante i bravi interpreti.

sono strasicuro che sarà così, ma dedicare a questa sensazione un articolo non mi pare legittimo.
quando poi, considerando quanto i cinecomic abbiano successo e abbiano dettato un nuovo standard di pochezza contenutistica, nemmeno sappiamo se sarà meglio o peggio di vagonate di altri congeneri.
c'è poi da considerare che, se prima per un film seguire pedissequamente il videogame di riferimento era sinonimo di fallimento, ora che i videogiochi sono spesso poco altro che film vagamente interattivi questa demarcazione diventa via via meno rilevante. concordo in toto sulla centralità della qualità della scrittura, che nel medium videoludico è su livelli generalmente embrionali (e purtroppo TR non fa eccezione nonostante promettesse in tal senso un salto di qualità rispetto al precedente corso della serie) e la controparte hollywoodiana dovrebbe impegnarsi per migliorare ove possibile il materiale originale, non foss'altro per poter dire di aver smentito i detrattori.

#11
Luca Ceccotti

Luca Ceccotti
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione Freelance
  • Messaggi: : 368

sono d'accordo su tutto ma non amo i processi alle intenzioni, siamo arrivati a sentenza in base al trailer. ovvero dal trailer abbiamo capito che è un film povero di contenuti nonostante i bravi interpreti.

sono strasicuro che sarà così, ma dedicare a questa sensazione un articolo non mi pare legittimo.
quando poi, considerando quanto i cinecomic abbiano successo e abbiano dettato un nuovo standard di pochezza contenutistica, nemmeno sappiamo se sarà meglio o peggio di vagonate di altri congeneri.
c'è poi da considerare che, se prima per un film seguire pedissequamente il videogame di riferimento era sinonimo di fallimento, ora che i videogiochi sono spesso poco altro che film vagamente interattivi questa demarcazione diventa via via meno rilevante. concordo in toto sulla centralità della qualità della scrittura, che nel medium videoludico è su livelli generalmente embrionali (e purtroppo TR non fa eccezione nonostante promettesse in tal senso un salto di qualità rispetto al precedente corso della serie) e la controparte hollywoodiana dovrebbe impegnarsi per migliorare ove possibile il materiale originale, non foss'altro per poter dire di aver smentito i detrattori.


Diciamo che non voleva essere un processo alle intenzioni ma un ragionamento deduttivo del modello produttivo hollywoodiano adottato finora (salvo pochi titoli).
Era più un "da quanto visto sembra" e non "sarà sicuramenre così", un piccolo excursus sugli errori che poi si dovrebbero evitare nei cinegames, seppur opinabili. Sperando poi che Tomb Raider dia modo di ricrederci sulla sua bontà. Comunque sì: gli standard qualitativi di questi film sono al momento estremamemte bassi.

#12
Andrea Sereni

Andrea Sereni
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 390
Dal trailer faccio davvero fatica ad immaginarmi una produzione che possa superare la sufficienza, da l'impressione del solito action movie dalla trama banale che trova difficoltà nel differenziarsi dal resto, verrà ricordato per il nome che porta, non per altro.

#13
Claire89

Claire89
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4697

Sai che hai ragione? Non lo considero in alcun modo un capolavoro, ma il primo Silent Hill era un horror davvero azzeccato, atmosfere e tempi, oltre che una degna trasposizione. Uno dei pochi esempi di adattamento riuscito, ma forse non l'ho citato proprio perché quasi una sorta di unicum e molto di genere, horror fino al midollo, cosa che dovrebbero prendere in considerazione anche con Resident Evil, mentre gli altri più adattabili in salsa blockbuster rispondono al modello produttivo di cui ho cercato di parlare nel pezzo. Però sì: Silent Hill bell'esempio di adattamento riuscito, almeno a mio avviso nelle parti che ho citato :)


Ricordo ancora l'emozione che provai quell'estate (2006) quando lo vidi al cinema, e ancor di più sentendo la sua colonna sonora, che fu presa direttamente dai giochi.
Invece provai una grande delusione per il sequel (Revelation) , che in teoria doveva essere ancora più Fedele al gioco, ma di Silent Hill aveva ben poco (nello spirito...).

Per quanto riguarda Tomb Raider, non vedo l'ora che esca, amo la saga e Lara Croft, compreso il Reboot da cui si ispira. Conto i giorni! :smile-173:

Modificata da Clairepa, 11 March 2018 - 05:11 PM.


#14
2710luigi

2710luigi
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 211
Ho ancora negli occhi quella mezza c.....a di Assassin's Creed, in cui avevo riposto molte speranze, spero questo Tomb Raider non deluda, dal trailer sembra un bel film action. L'unica cosa che non sopporto è l'abuso dei rallenty, mamma mia quanto li odio




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo