Vai al contenuto

Quanto poco professionali sono i nuovi MacBook?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 25 risposte

#1
UomoDiMare

UomoDiMare
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1166
Salve a tutti.
Il mio portatile (un Asus N55SF, anno 2010 o 2011) ormai non ce la fa più, implora pietà tra batteria da sostituire, ventole che stanno andando a quel paese e memoria interna che si mangia da sola probabilmente a causa di chissà quale malware ben nascosto.
Dato che il portatile mi serve per gli studi che faccio e me ne serve uno da portare con tranquillità ovunque e che faccia girare con leggerezza e senza intoppi più programmi abbastanza pesanti, avevo pensato di mandarlo in pensione e di prenderne uno nuovo, con la classica indecisioe: PC o Mac?
Premetto che conosco entrambi i sistemi operativi, ho avuto un MacBook Pro anno 2008 e sporadicamente utilizzo un iMac (non mio), mi trovo bene sia con Windows che con MacOS per quanto preferisca quest'ultimo per semplice comodità nell'utilizzo.
 
Tuttavia nel prendere un nuovo portatile ho bisogno di alcune sicurezze:
1) Che mi duri davvero e che non lo debba rottamare dopo un paio d'anni o dover correre all'assistenza.
 
2) Che sia adeguato dal punto di vista della potenza per poter reggere senza problemi più software (anche aperti contemporaneamente), come:
- Max (in soldoni, è un software simile a Pure Data ma un po' più completo, complesso e se non ricordo male più pesantuccio). Questo ha un'importanza particolare perché lo userò a più non posso.
- Software come Cubase, Pro Logic ecc.
- Ableton (preferibilmente Ableton 10 in uscita)
- Tutti i plug-in possibili ed immaginabili tipo i riverberi Altiverb che voglio (e dovrò) utilizzare.
In particolar modo questi ultimi tre li userei quasi sempre in contemporanea nei progetti quindi mi serve che il computer sia veloce e li gestisca senza intoppi.
 
3) Che non abbia problemi a connettersi a strumenti vari, in particolar modo con la scheda audio. E in particolar modo le RME tipo la BabyFace Pro.
E dovrò lavorare con più strumenti in contemporanea, tipo scheda audio, casse monitor e via dicendo.
 
4) Che riesca ad immagazzinare progetti importanti senza trasformarsi in una carretta da mandare avanti a pedate.
 
Avevo già preso in considerazione l'idea di farmi fare un Hackintosh (consigliato anche da un professore prosumer) ma non posso rimanere relegato ad un fisso e su portatili ancora ha troppi problemi, tipo con il Wi-Fi. Escludo anche di prendere un MacBook ricondizionato della classe 2010 o giù di lì per poi carrozzarlo come si deve (anche questo mi era stato consigliato da più professori) perché oltre a non fidarmi tantissimo in prima persona, i miei - che mi comprerebbero il portatile - sono contro l'opzione di prendere roba usata/ricondizionata e puntano soltanto al nuovo.
A questo punto la scelta va tra un MacBook Pro e un portatile Windows (penso mi orienterei verso un classico bestione Asus o Dell, oppure su aziende tipo Project Lead che assemblano piccole work station in base alle richieste dell'utente). In qualsiasi caso mi devo mantenere su un budget alto, direi dai 1.000/1.200 fino ad un tetto massimo di 3.000 circa. Di più non voglio spendere perché ho già altri strumenti da prendere nel brevissimo periodo.
Vorrei sapere se i MacBook Pro più recenti sono davvero sconsigliati per chi ha esigenze da professionista o comunque da studente di corsi specialistici (e che quindi deve costruirsi una strumentazione affidabile che non lo abbandoni facilmente), vi chiedo se avete notizie circa la velocità di utilizzo e di connessione con software, plug-in e strumenti vari di cui ho parlato, se il sistema operativo è ancora una piattaforma consigliata per chi fa musica e se la longevità è rimasta alta. Insomma, uscite le vostre esperienze!
Fatemi sapere! Grazie in anticipo per le risposte.

Modificata da UomoDiMare, 22 November 2017 - 03:09 PM.


#2
UomoDiMare

UomoDiMare
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1166
Nessuno sa rispondere a queste info?

#3
cociorba

cociorba
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 12943
Sono cose ultra specifiche. Io ho il pro 2017, ma non saprei risponderti a nulla di tutto ciò.

Se puoi spendere tanto la potenza del pc non è certo un problema.

#4
UomoDiMare

UomoDiMare
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1166

Sono cose ultra specifiche. Io ho il pro 2017, ma non saprei risponderti a nulla di tutto ciò.

Se puoi spendere tanto la potenza del pc non è certo un problema.


Certo non vorrei spendere 3.000 e passa euro di MacBook per poi scoprire che tra 2 anni posso lanciarlo dal balcone!
Per software e strumenti mi rendo conto che sono cose specifiche ma magari qualcuno del forum ha esperienza in tal senso, speriamo.

#5
-Krell

-Krell
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 24441

Certo non vorrei spendere 3.000 e passa euro di MacBook per poi scoprire che tra 2 anni posso lanciarlo dal balcone!
Per software e strumenti mi rendo conto che sono cose specifiche ma magari qualcuno del forum ha esperienza in tal senso, speriamo.

è un "bidone" il nuovo macbook, dal pdv hardware. Ok, con bidone forse esagero, ma il rapporto prezzo/prestazioni è fuori da ogni tipo di logica, non si parla neanche di brand, secondo me han voluto alzare il prezzo consi di non vendere miliardi di unità, tanto è un mercato che gli interessa meno. Per avere un mac decente (sottolineo decente) devi prendere il macbook pro da 15, con 2gb di scheda video e 512gb di ssd (meno penso sia assolutamente inconcepibile). Auspicando che tu possa usufruire del loro sconto studenti del 10%, ti dovrebbe venire sui 2800 con questa configurazione. Io mi sono preso un portatile proprio in questi giorni, ho preso il dell xps 15, schermo 4k (99%sRGB e 84% Adobe RGB come copertura, e se lo tari ancora meglio), scheda video performante (nvidia, sfrutta i cuda core su tutto il pacchetto premiere) da 4gb, memorie veloci (ddr4 invece delle ddr3), per il resto il processore è in linea con quello del macbook pro 15. Il mac è valido se usi programmi del mac, e se vuoi una macchina meno problematica. Sul lungo periodo sono sciuro al 100% che il dell (sebbene sia uno dei migliori e raccomandatissimo dovunque) mi darà problemi (windows), però mi è costato, con vari sconti (black friday + sconto studente) mi è arrivato 1600. Di listino sta a 2.149, che è già un prezzo sensibilmente più basso del mac.. Ho comprato sul loro sito e c'è l'opzione, con tipo 60€ in più, di estendere la garanzia a 2 anni di pro support (1 anno è incluso, è molto utile, viene offerta solo sulla linea xps ed alienware di dell). 

 

Scusa se ho vomitato violentemente le parole, io ovviamente ti parlo dal punto di vista di uno che sfrutta il pc per la creazioni di immagini e video più che di audio, quindi nei punti speicifici non ti so rispondere. Ma il Dell ti ritorna sicuramente più versatile. Ripeto, l'unico punto (vero) a favore del mac, per me, rimane la sua solidità, non ho mai visto un mac (con un hw almeno discreto, di entry level manco parlo chiaramente, non fanno miracoli) piantarsi. Se ci devi lavorare (ad es. fai performance live ecc) forse lo prenderei in considerazione. Forse eh.. perché comunque windows sta migliorando.



#6
-Krell

-Krell
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 24441
Controlla gli store abc informatica se ti interessa a breve il mac, lo mettono a 2500 (quello che ti ho appena detto)

#7
UomoDiMare

UomoDiMare
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1166

è un "bidone" il nuovo macbook, dal pdv hardware. Ok, con bidone forse esagero, ma il rapporto prezzo/prestazioni è fuori da ogni tipo di logica, non si parla neanche di brand, secondo me han voluto alzare il prezzo consi di non vendere miliardi di unità, tanto è un mercato che gli interessa meno. Per avere un mac decente (sottolineo decente) devi prendere il macbook pro da 15, con 2gb di scheda video e 512gb di ssd (meno penso sia assolutamente inconcepibile). Auspicando che tu possa usufruire del loro sconto studenti del 10%, ti dovrebbe venire sui 2800 con questa configurazione. Io mi sono preso un portatile proprio in questi giorni, ho preso il dell xps 15, schermo 4k (99%sRGB e 84% Adobe RGB come copertura, e se lo tari ancora meglio), scheda video performante (nvidia, sfrutta i cuda core su tutto il pacchetto premiere) da 4gb, memorie veloci (ddr4 invece delle ddr3), per il resto il processore è in linea con quello del macbook pro 15. Il mac è valido se usi programmi del mac, e se vuoi una macchina meno problematica. Sul lungo periodo sono sciuro al 100% che il dell (sebbene sia uno dei migliori e raccomandatissimo dovunque) mi darà problemi (windows), però mi è costato, con vari sconti (black friday + sconto studente) mi è arrivato 1600. Di listino sta a 2.149, che è già un prezzo sensibilmente più basso del mac.. Ho comprato sul loro sito e c'è l'opzione, con tipo 60€ in più, di estendere la garanzia a 2 anni di pro support (1 anno è incluso, è molto utile, viene offerta solo sulla linea xps ed alienware di dell). 

 

Scusa se ho vomitato violentemente le parole, io ovviamente ti parlo dal punto di vista di uno che sfrutta il pc per la creazioni di immagini e video più che di audio, quindi nei punti speicifici non ti so rispondere. Ma il Dell ti ritorna sicuramente più versatile. Ripeto, l'unico punto (vero) a favore del mac, per me, rimane la sua solidità, non ho mai visto un mac (con un hw almeno discreto, di entry level manco parlo chiaramente, non fanno miracoli) piantarsi. Se ci devi lavorare (ad es. fai performance live ecc) forse lo prenderei in considerazione. Forse eh.. perché comunque windows sta migliorando.

 

Il MacBook "base" non lo tenevo nemmeno in considerazione, come hai detto tu sono soldi buttati per un utilizzo di questo tipo, non gestirebbe nessun progetto.

Anche io avevo adocchiato quel Dell che sembra sia potente che versatile.

L'unica cosa che non capisco e davvero forse non la capirò mai, è perché tutti i professori stanno a parlare del fatto che per fare progetti di una certa complessità servano tanta RAM, tanta potenza del processore e tanta capienza... E poi usano tutti Mac che queste cose non te le garantisce proprio, o almeno non esiste MacBook Pro che si avvicini lontanamente alla potenza di PC come un Project Lead.

Il bello è che ho chiesto più volte un po' a tutti su cosa orientarmi e la risposta è sempre "quello che preferisci" che secondo me non vuol dire nulla... Se glielo chiedo vuol dire che non ho una preferenza! 



#8
-Krell

-Krell
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 24441
Usano Mac perché magari sono anni che lo usano, come sistema operativo non da problemi.. Perché cambiare ed andare con Windows?

#9
Zmart

Zmart
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3

Salve a tutti.
Il mio portatile (un Asus N55SF, anno 2010 o 2011) ormai non ce la fa più, implora pietà tra batteria da sostituire, ventole che stanno andando a quel paese e memoria interna che si mangia da sola probabilmente a causa di chissà quale malware ben nascosto.
Dato che il portatile mi serve per gli studi che faccio e me ne serve uno da portare con tranquillità ovunque e che faccia girare con leggerezza e senza intoppi più programmi abbastanza pesanti, avevo pensato di mandarlo in pensione e di prenderne uno nuovo, con la classica indecisioe: PC o Mac?
Premetto che conosco entrambi i sistemi operativi, ho avuto un MacBook Pro anno 2008 e sporadicamente utilizzo un iMac (non mio), mi trovo bene sia con Windows che con MacOS per quanto preferisca quest'ultimo per semplice comodità nell'utilizzo.
 
Tuttavia nel prendere un nuovo portatile ho bisogno di alcune sicurezze:
1) Che mi duri davvero e che non lo debba rottamare dopo un paio d'anni o dover correre all'assistenza.
 
2) Che sia adeguato dal punto di vista della potenza per poter reggere senza problemi più software (anche aperti contemporaneamente), come:
- Max (in soldoni, è un software simile a Pure Data ma un po' più completo, complesso e se non ricordo male più pesantuccio). Questo ha un'importanza particolare perché lo userò a più non posso.
- Software come Cubase, Pro Logic ecc.
- Ableton (preferibilmente Ableton 10 in uscita)
- Tutti i plug-in possibili ed immaginabili tipo i riverberi Altiverb che voglio (e dovrò) utilizzare.
In particolar modo questi ultimi tre li userei quasi sempre in contemporanea nei progetti quindi mi serve che il computer sia veloce e li gestisca senza intoppi.
 
3) Che non abbia problemi a connettersi a strumenti vari, in particolar modo con la scheda audio. E in particolar modo le RME tipo la BabyFace Pro.
E dovrò lavorare con più strumenti in contemporanea, tipo scheda audio, casse monitor e via dicendo.
 
4) Che riesca ad immagazzinare progetti importanti senza trasformarsi in una carretta da mandare avanti a pedate.
 
Avevo già preso in considerazione l'idea di farmi fare un Hackintosh (consigliato anche da un professore prosumer) ma non posso rimanere relegato ad un fisso e su portatili ancora ha troppi problemi, tipo con il Wi-Fi. Escludo anche di prendere un MacBook ricondizionato della classe 2010 o giù di lì per poi carrozzarlo come si deve (anche questo mi era stato consigliato da più professori) perché oltre a non fidarmi tantissimo in prima persona, i miei - che mi comprerebbero il portatile - sono contro l'opzione di prendere roba usata/ricondizionata e puntano soltanto al nuovo.
A questo punto la scelta va tra un MacBook Pro e un portatile Windows (penso mi orienterei verso un classico bestione Asus o Dell, oppure su aziende tipo Project Lead che assemblano piccole work station in base alle richieste dell'utente). In qualsiasi caso mi devo mantenere su un budget alto, direi dai 1.000/1.200 fino ad un tetto massimo di 3.000 circa. Di più non voglio spendere perché ho già altri strumenti da prendere nel brevissimo periodo.
Vorrei sapere se i MacBook Pro più recenti sono davvero sconsigliati per chi ha esigenze da professionista o comunque da studente di corsi specialistici (e che quindi deve costruirsi una strumentazione affidabile che non lo abbandoni facilmente), vi chiedo se avete notizie circa la velocità di utilizzo e di connessione con software, plug-in e strumenti vari di cui ho parlato, se il sistema operativo è ancora una piattaforma consigliata per chi fa musica e se la longevità è rimasta alta. Insomma, uscite le vostre esperienze!
Fatemi sapere! Grazie in anticipo per le risposte.

Ti seguo, io ho avuto diversi Mac che ancora rimpiango, ma il Macbook mi lascia perplessa. Ti dico solo lascia perdere asus se non vuoi una carretta da mandare avanti a pedate, specialmente per via di Windows. 



#10
Itachi

Itachi
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 13847
Il punto rimane sempre lo stesso negli anni, ed è lo stesso motivo per cui preferisco iOS ad Android.
Non è colpa di Windows o di Android, che sono ottimi sistemi, sono le circostanze che sono a favore di Apple.

Mac OS e iOS sono studiati per un hardware preciso. In fase di progettazione si sa già su cosa devono girare e come dovranno comportarsi.
Windows e Android invece richiedono un lavoro di adattabilità molto più complesso in quanto sono sistemi che devono essere fatti per adattarsi a configurazioni di tutti i tipi.

Io ho un MacBook Pro retina del 2012,nella sua massima configurazione (l'equivalente del 2012 del pro da 3000 euro di oggi di cui parlavate prima), lo uso per lavoro da ormai 5-6 anni.
Ad oggi, non è cambiato di UNA VIRGOLA rispetto al giorno che l'ho comprato. E tenente conto che ha un'hardware di ormai 5-6 anni fa.

Sono il primo a dire che i prezzi sono assolutamente fuori da ogni logica,ma sinceramente Apple crea una tale situazione di tranquillità,affidabilità e serenità lavorativa che ti rende impossibile pensare di passare ad altro. Quando compro un MacBook so che lo sfrutterò fino all'ultima goccia per probabilemente un decennio,cosa è semplicemente impossibile con altri portatili.
Con Apple si deve tenere conto che il prezzo che paghi non è per l'oggetto nel momento in cui lo compri, è per la sua esistenza negli anni che seguiranno.

Nel mio caso almeno,non uso Apple perché mi è stato consigliato, lo uso perché in anni di lavoro continuo si è guadagnata i soldi che gli ho dato.

#11
UomoDiMare

UomoDiMare
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1166

Il punto rimane sempre lo stesso negli anni, ed è lo stesso motivo per cui preferisco iOS ad Android.
Non è colpa di Windows o di Android, che sono ottimi sistemi, sono le circostanze che sono a favore di Apple.

Mac OS e iOS sono studiati per un hardware preciso. In fase di progettazione si sa già su cosa devono girare e come dovranno comportarsi.
Windows e Android invece richiedono un lavoro di adattabilità molto più complesso in quanto sono sistemi che devono essere fatti per adattarsi a configurazioni di tutti i tipi.

Io ho un MacBook Pro retina del 2012,nella sua massima configurazione (l'equivalente del 2012 del pro da 3000 euro di oggi di cui parlavate prima), lo uso per lavoro da ormai 5-6 anni.
Ad oggi, non è cambiato di UNA VIRGOLA rispetto al giorno che l'ho comprato. E tenente conto che ha un'hardware di ormai 5-6 anni fa.

Sono il primo a dire che i prezzi sono assolutamente fuori da ogni logica,ma sinceramente Apple crea una tale situazione di tranquillità,affidabilità e serenità lavorativa che ti rende impossibile pensare di passare ad altro. Quando compro un MacBook so che lo sfrutterò fino all'ultima goccia per probabilemente un decennio,cosa è semplicemente impossibile con altri portatili.
Con Apple si deve tenere conto che il prezzo che paghi non è per l'oggetto nel momento in cui lo compri, è per la sua esistenza negli anni che seguiranno.

Nel mio caso almeno,non uso Apple perché mi è stato consigliato, lo uso perché in anni di lavoro continuo si è guadagnata i soldi che gli ho dato.

 

Sì anche io avevo fatto questo ragionamento però un esempio a caso, la maggior parte delle persone che conosco che possiede un MacBook ha la batteria guasta dopo un paio d'anni. Spunta a tutti il messaggio "sostituire batteria" o robe simili... Anche il mio vecchio MBP aveva avuto un problema simile solo che il colpo di grazia finale gliel'ha dato un problema alla scheda madre che nel centro assistenza del Premium Reseller hanno attribuito al fatto che usassi Google Chrome come browser (cosa che mi ha fatto mandare a quel paese tutto quanto e cambiare portatile).

Un altro mio amico ha un MacBook Pro da 13" alla sua massima configurazione, ora sta girando un corto per la sua tesi e sta avendo seri problemi con l'hardware per gestire perfino le riprese che sta facendo con la sua Sony Alpha... E in altre occasioni aveva provato a girare con RED e altre macchine professionali e il Mac nemmeno gliele faceva elaborare (un mio amico con un portatile da gaming è riuscito ad elaborare materiale ripreso con RED).

 

Insomma so bene che il Mac offre una stabilità maggiore, ha una qualità costruttiva che purtroppo il resto dei portatili si sognano, è comodissimo eccetera... Però non so, mi sto facendo l'idea che quando c'è da lavorare come si deve, ti molla.

 

Tu che mi dici della batteria? A te ha dato problemi?


Modificata da UomoDiMare, 24 November 2017 - 11:08 AM.


#12
Itachi

Itachi
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 13847

 
Sì anche io avevo fatto questo ragionamento però un esempio a caso, la maggior parte delle persone che conosco che possiede un MacBook ha la batteria guasta dopo un paio d'anni. Spunta a tutti il messaggio "sostituire batteria" o robe simili... Anche il mio vecchio MBP aveva avuto un problema simile solo che il colpo di grazia finale gliel'ha dato un problema alla scheda madre che nel centro assistenza del Premium Reseller hanno attribuito al fatto che usassi Google Chrome come browser (cosa che mi ha fatto mandare a quel paese tutto quanto e cambiare portatile).
Un altro mio amico ha un MacBook Pro da 13" alla sua massima configurazione, ora sta girando un corto per la sua tesi e sta avendo seri problemi con l'hardware per gestire perfino le riprese che sta facendo con la sua Sony Alpha... E in altre occasioni aveva provato a girare con RED e altre macchine professionali e il Mac nemmeno gliele faceva elaborare (un mio amico con un portatile da gaming è riuscito ad elaborare materiale ripreso con RED).
 
Insomma so bene che il Mac offre una stabilità maggiore, ha una qualità costruttiva che purtroppo il resto dei portatili si sognano, è comodissimo eccetera... Però non so, mi sto facendo l'idea che quando c'è da lavorare come si deve, ti molla.
 
Tu che mi dici della batteria? A te ha dato problemi?


Guarda io per la maggior parte faccio sviluppo web,cosa che non richiede risorse esagerate,quindi non so dirti purtroppo.

Però sono un appassionato di fotografia. Per un timelapse spesso è necessario elaborare 1000 e passa file raw insieme e poi usarli per metterci su un file 4K abbastanza pesante.
Anche qui non parliamo di sforzi da cinema ovvio,ma nonostante sia roba che nel 2012 non sapevano manco cosa fosse (figuriamoci il 4K) ancora oggi regge benissimo per questo compito.

Il messaggio della batteria è uscito anche a me ma solo quest'anno(quindi al quinto/sesto anno,il che è accettabile).
Ma di base non mi ha creato problemi, dura ovviamente di meno ed è capitato che un paio di volte si esaurisse anche se segnava il 20% residuo. Ma apparte questo non ho notato altro.

#13
UomoDiMare

UomoDiMare
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1166
Ho capito.
Per quanto riguarda la possibilità di aggiornare l hardware, con i nuovi MacBook è impossibile vero?
La sostituzione della batteria è complicata e devi rivolgerti per forza ad un centro Apple oppure esistono alternative più pratiche?

#14
cociorba

cociorba
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 12943
Da solo non puoi fare niente, né cambiare batteria né aggiornare le componenti. Se l’interesse principale è la potenza bruta è chiaro che trovi mille prodotti al posto del Mac che ti offrono lo stesso a meno.

Ps: io non ho mai sentito di gente che ha problemi a elaborare video col Mac, anzi solitamente quello è uno dei campi in cui il mac eccelle.

#15
UomoDiMare

UomoDiMare
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1166

Da solo non puoi fare niente, né cambiare batteria né aggiornare le componenti. Se linteresse principale è la potenza bruta è chiaro che trovi mille prodotti al posto del Mac che ti offrono lo stesso a meno.

Ps: io non ho mai sentito di gente che ha problemi a elaborare video col Mac, anzi solitamente quello è uno dei campi in cui il mac eccelle.

Se devi elaborare video basici magari grazie alla stabilità generale del sistema va bene rispetto ai concorrenti, se devi elaborare materiale di un certo livello tipo riprese in 4K fatte con macchine Red, quanto meno il Pro 13 alla sua massima configurazione non regge e diventa una chiavica.
Anche con riprese non 4K ma comunque belle pesanti diventa lentino e inizia a faticare.

Ora io non ho esigenze cinematografiche ma non vorrei ritrovarmi con problemi simili quando inizio a sommare plug in e via dicendo. Anche la composizione ha bisogno di potenza bruta.
Però voglio anche trovare il sistema più adatto a connettersi al meglio con strumenti diversi come schede audio e via dicendo e se certi programmi girino meglio su una piattaforma piuttosto che sull altra.

Modificata da UomoDiMare, 24 November 2017 - 02:34 PM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo