Vai al contenuto

Intelligenza artificiale ed umanitÓ


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 24 risposte

#1
-Krell

-Krell
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23952

Buongiorno ragazzi :)

 

Sto cercando di informarmi un po' di più sull'argomento dell'intelligenza artificiale, e del conseguentemente confronto con l'umanità intesa come l'insieme degli aspetti caratterizzanti l'uomo. Vorrei cioè provare a capire le differenze, se e quali ci sono. Ho letto parecchi articoli in giro su Internet, però fatico spesso e volentieri a trovare qualcosa che sia specifico di questa sfumatura in particolare. Trovo molti, anzi forse troppi articoli puramente tecnici per tecnici del settore. Diciamo che l'aspetto fondamentale, dato che si può dare per assodato il superamento dell'intelligenza logica, è quello relativo alla cosiddetta intelligenza emozionale (in Italiano forse c'è un termine più calzante, tradotto viene così). Da qui poi si sviluppano o si possono svilupapre molti discorsi sulla coscienza, mente vs cervello ecc.

 

Stamattina sono incappato in un articolo su medium molto interessante. Ne riporto un pezzo

 

Yuval Noah Harari writes in his best-selling book Homo Deus that humans are essentially a collection of biological algorithms shaped by millions of years of evolution. He continues to claim that there is no reason to think that non-organic algorithms couldn’t replicate and surpass everything that organic algorithms can do.

The same is echoed by Max Tegmark in his book Life 3.0: Being Human in the Age of Artificial Intelligence. He makes a compelling case that practically all intelligence is substrate independent.

 

https://machinelearn...ai-fb9a814a630e

 

Ho appena ordinato il libro "Being Human in the Age of Artificial Intelligence" perché davvero pare ben scritto dai pareri che ho letto. 

 

Con questo topic più che unadiscussione (comunque più che benvenuta in realtà) vorrei cercare consigli su altro materiale da leggere/vedere, ed essendo il forum parecchio orientato verso la tecnologia, magari qualcuno che ne sa o sa indicarmi una via per saperne di più c'è. 


Modificata da -Krell, 08 November 2017 - 11:51 AM.


#2
Genocide

Genocide
  • Symphony Of The Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 110242

Studiata solo a livello didattico su più fronti quindi non posso aiutarti perchè sarebbe solo la roba "puramente tecnica" di cui parli sopra :-/



#3
headshot182

headshot182
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1648

Appena sento o leggo IA, la prima cosa che mi viene in mente sono i BOT e gli algoritmi di Google & company(amazon, netflix, ecc)... non saranno la stessa cosa di un umanoide che prova dei sentimenti, ma loro ti leggono nel pensiero, sanno cosa cerchi, dove lo cerchi e di cosa hai bisogno. 



#4
Vagabond

Vagabond
  • Let's all watch as the world goes to the devil

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 20148

imho le intelligenze artificiali saranno la specie dominante del futuro, ma già nei prossimi anni entreranno a far parte delle nostre vite in modo quasi simbiontico.

 

per adesso mi limito a farmi due risate con video simili:

 



#5
Genocide

Genocide
  • Symphony Of The Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 110242

secondo me l'errore lì è stato è dargli connotazioni maschili/femminili XD



#6
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica Ŕ la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 75096
Io l'ho studiata un bel po' e ne so a pacchi ma potrei darti solo informazioni molto tecniche per tecnici del settore.
Quindi mi limiterò solo a fare questo post per dirti che ho un sacco di info che non posso condividere con te perchè non capiresti, visto che non sei un tecnico del settore.

#7
monkey D.dragon

monkey D.dragon
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 957

Tanto per parlare dell'argomento, a me non sembra ancora abbastanza "intelligente" da potersi integrare in nuove realtà. Per fare un esempio quando su google foto scrivo la parola "cane" mi fa vedere anche immagini del mio gatto, non ha ancora l'affidabilità di un essere umano nel riconoscimento di cose/animali/persone etc.



#8
Genocide

Genocide
  • Symphony Of The Night

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 110242

Io l'ho studiata un bel po' e ne so a pacchi ma potrei darti solo informazioni molto tecniche per tecnici del settore.
Quindi mi limiterò solo a fare questo post per dirti che ho un sacco di info che non posso condividere con te perchè non capiresti, visto che non sei un tecnico del settore.

 

 

:megalol:



#9
Med4Piccý

Med4Piccý
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5516
Tema libro è di là

#10
-Krell

-Krell
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23952

Lascio qui il video, magari interessa a qualcuno. Credo sia fondamentale il concetto di coscienza



#11
-Krell

-Krell
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23952

Ho scoperto oggi, leggendo il libro citato più su, del lavoro di Giulio Tononi. Cito qui un articolo che parla velocemente della sua presentazione, penso che leggerò ed approfondirò anche questo :sisi: Continuo a postare che magari a qualcuno interessa (e invece no :sese:)

 

 

Nel corso dell’incontro, dal titolo “Φ. Un viaggio dal cervello alla coscienza”, il professor Giulio Tononi ha spiegato come la coscienza venga generata dal cervello e come sia possibile misurarla, attraverso la sua teoria dell’informazione integrata (IIT).

“Ogni notte, quando ci addormentiamo, la nostra coscienza svanisce e, con essa, svanisce l’universo privato di ciascuno di noi – persone e cose, suoni e colori, piaceri e dolori, pensieri ed emozioni, persino il nostro io – finché non ci svegliamo, o finché sogniamo. Cos’è la coscienza, e cosa significa? Che relazione ha con il mondo attorno a noi? Di cosa è fatta, e com’è generata dal cervello? E’ cosciente un neonato? Sono coscienti gli animali, quanto, e come? Si possono costruire macchine coscienti? Su questi temi l’umanità si è da sempre interrogata e continua a farlo” ha spiegato il medico psichiatra Tononi. 

La teoria dell’informazione integrata (IIT) parte dall’esperienza stessa e ne identifica le proprietà essenziali (esistenza, composizione, informazione, integrazione, esclusione). Di qui deriva le caratteristiche necessarie e sufficienti affinché dei sistemi fisici possano generare la coscienza e dà loro una veste matematica. Ma andiamo per ordine.
«Per spiegare il fenomeno della coscienza occorrono non solo dati clinici e sperimentali, ma anche dei principi teorici. Siamo partiti dunque dall’osservazione che la coscienza è frutto della capacità di integrare un’enorme quantità di informazione. Infatti, nei soggetti coscienti l’attività neurale di una parte del cervello, chiamata sistema talamo-corticale, è caratterizzata da integrazione tra le varie aree e da differenziazione delle attività locali. Abbiamo calcolato il valore matematico di queste due caratteristiche fondamentali, che definiscono appunto l’attività cosciente, e siamo giunti ad una scala di riferimento validata su soggetti temporaneamente non coscienti per ragioni fisiologiche (nel sonno) o farmacologiche (anestetici). Il valore ottenuto, che abbiamo chiamato indice di complessità perturbativa (PCI), è una misura del livello di coscienza e permette una accurata previsione relativa alla presenza di coscienza in pazienti in stato vegetativo, per definizione non coscienti e molti dei quali male diagnosticati».

Di fronte ad un pubblico attento, Tononi si è addentrato quindi nella narrazione della genesi della sua teoria che spiegherebbe davvero «in maniera semplice e unitaria un gran numero di osservazioni sui rapporti tra cervello e coscienza, conduce a varie previsioni sperimentali e a misure applicabili sia all’uomo che ad animali e macchine».
Cosa ci impedirebbe dunque di definire un robot cosciente, qualora risultasse avere un PCI superiore al livello soglia? «Nulla. Secondo la teoria, ogni esperienza è una struttura concettuale massimamente irriducibile, che può essere generata soltanto da sistemi fisici organizzati in modo particolare. Ne segue ad esempio che macchine “intelligenti”, anche se capaci di guidare l’automobile o intrattenere una conversazione, non sono coscienti, e neppure lo sono simulazioni al calcolatore del sistema nervoso. Secondo la teoria IIT, la coscienza è una proprietà intrinseca, che esiste in sé e per sé, indipendentemente da osservatori esterni. La teoria ha numerose conseguenze che riguardano il nostro posto nella natura, e implica che la crescita della coscienza è l’unico modo in cui l’universo acquista significato».

Praticamente, secondo la sua teoria, dovremmo solo capire come organizzare la materia (esticazzi) e potremmo creare una coscienza. Ma ci ha pure scritto un libro, per cui approfondirò :sese:



#12
VIPER

VIPER
  • LEGION OF THE NEW WORLD

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7409

Cleverbot

 

Mi è capitato di perderci del tempo, ogni tanto...

 

 

 

 

Intanto per coloro che non hanno ancora potuto vederlo...

 



#13
Vagabond

Vagabond
  • Let's all watch as the world goes to the devil

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 20148

Cleverbot

 

Mi è capitato di perderci del tempo, ogni tanto...

 

 

io ho finito per discuterci di teologia :asd: (sì, cleverbot è credente)

 

 

 

quella del video non è il primo robot che ha ottenuto la cittadinanza in arabia saudita?



#14
VIPER

VIPER
  • LEGION OF THE NEW WORLD

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7409

 

 

io ho finito per discuterci di teologia :asd: (sì, cleverbot è credente)

 

 

 

quella del video non è il primo robot che ha ottenuto la cittadinanza in arabia saudita?

 

 

 

Sì.

 

 

Tornando a Cleverbot, sarà ancora limitato, ma ci sono stati alcuni momenti nei quali aveva dei guizzi di intelligenza da lasciarteli davvero impressi

 

 

EDIT: e a volte sa anche trollare con stile


Modificata da VIPER, 14 November 2017 - 10:05 PM.


#15
headshot182

headshot182
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1648






Leggono questa discussione 2 utenti

1 utenti, 1 ospiti, 0 utenti anonimi