Vai al contenuto

Stronger: la recensione del film con Jake Gyllenhaal


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 15 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 32963
Stronger: la recensione del film con Jake Gyllenhaal
Una storia di amore, coraggio e rinascita con Jake Gyllenhaal nei panni di Jeff Bauman, sopravvissuto all'attentato della maratona di Boston.
..
Leggi l'articolo completo: Stronger: la recensione del film con Jake Gyllenhaal



#2
Cristian Maritano

Cristian Maritano
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 270
Incredibile come David Gordon Green sia passato da commedie demenziali di dubbio livello ad un tipo di cinema stile Sundance.

Quindi riconferma le buone idee ed impressioni sorte in me con Joe.

#3
XGIO 23X

XGIO 23X
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 5637
Da vedere sicuramente

#4
Aldo Semeraro

Aldo Semeraro
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 20

Incredibile come David Gordon Green sia passato da commedie demenziali di dubbio livello ad un tipo di cinema stile Sundance.

Quindi riconferma le buone idee ed impressioni sorte in me con Joe.


Dubbio livello? Strafumati è un capolavoro di genere. Non è che se un film è serio è bello e se non lo è diventa una [Censura]....

#5
Cristian Maritano

Cristian Maritano
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 270

Dubbio livello? Strafumati è un capolavoro di genere. Non è che se un film è serio è bello e se non lo è diventa una [Censura]....


Aspetti io non ho mai detto questo, io mi ricordavo solo dello Spaventapassere che detto tra noi è una commedia demenziale di dubbio livello...;)..

Pineapple Express è un buon film con Rogen, Franco e McBride..ed una comparsata di quello schianto di Amber Heard.

Sei parente di Luca Semeraro?

#6
MattiaO87

MattiaO87
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 852
Sono davvero curioso di vedere Jake Gyllenhaal alla prova con un personaggio del genere. Con me, dopo Nightcrawler, gode comunque di credito infinito. :smile-01:

#7
Cristian Maritano

Cristian Maritano
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 270

Sono davvero curioso di vedere Jake Gyllenhaal alla prova con un personaggio del genere. Con me, dopo Nightcrawler, gode comunque di credito infinito. :smile-01:


Immagino tu abbia visto Enemy di Villeneuve...li addirittura si sdoppia!

#8
Vagabond

Vagabond
  • Let's all watch as the world goes to the devil

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 20829

questo è il classico ruolo da oscar, vedremo come se la caverà



#9
MattiaO87

MattiaO87
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 852

Immagino tu abbia visto Enemy di Villeneuve...li addirittura si sdoppia!

Visto: uno dei pochi casi in cui non si può dire: "Era meglio il libro" :smile-01: Comunque Jake è convincente, solido.

#10
sauron82

sauron82
  • Vola vola volaaaaa topo uccello!!!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18300

Visto: uno dei pochi casi in cui non si può dire: "Era meglio il libro" :smile-01: Comunque Jake è convincente, solido.

Oddio, il libro ho finito ieri sera di leggerlo e l'ho preferito al film per il finale, più chiaro ma ugualmente ambiguo/amaro.

#11
MattiaO87

MattiaO87
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 852

Oddio, il libro ho finito ieri sera di leggerlo e l'ho preferito al film per il finale, più chiaro ma ugualmente ambiguo/amaro.

Io con Saramago ho un rapporto di amore/odio piuttosto ambiguo: non sono mai riuscito a perdonargli un paio di volumi, mentre con "L'anno della morte di Ricardo Reis", per esempio, mi ha conquistato senza che potessi opporre resistenza. Enemy, secondo me, è più fluido rispetto al libro, ma mi rendo conto che si tratta assolutamente di un insieme di fattori molto personale: momento di lettura, stile, approccio al contenuto.

Modificata da MattiaO87, 29 October 2017 - 12:35 PM.


#12
Cristian Maritano

Cristian Maritano
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 270
Secondo me sono tutti e due belli...Samarago più classico, invece Villeneuve è stato personale nel variarlo aggiugengo contaminazioni prese dal cinema di Lynch/Cronenberg/Polanski...

Jake l'unica volta che si è trovato in una produzione di dubbio livello è Prince of Persia.

#13
sauron82

sauron82
  • Vola vola volaaaaa topo uccello!!!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18300

Io con Saramago ho un rapporto di amore/odio piuttosto ambiguo: non sono mai riuscito a perdonargli un paio di volumi, mentre con "L'anno della morte di Ricardo Reis", per esempio, mi ha conquistato senza che potessi opporre resistenza. Enemy, secondo me, è più fluido rispetto al libro, ma mi rendo conto che si tratta assolutamente di un insieme di fattori molto personale: momento di lettura, stile, approccio al contenuto.

Diciamo che Saramago è piuttosto verboso, per dirti una cosa semplice ci mette 3 pagine perché fa un mare di disquisizioni culturali sue. Che ogni tanto può starci ma un libro intero insomma.

#14
Gippo73

Gippo73
  • Eye Terminator

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 8762

Secondo me sono tutti e due belli...Samarago più classico, invece Villeneuve è stato personale nel variarlo aggiugengo contaminazioni prese dal cinema di Lynch/Cronenberg/Polanski...

Jake l'unica volta che si è trovato in una produzione di dubbio livello è Prince of Persia.


Penso che tutti gli attori di quel film vogliano scordarlo.
Detto questo, mi interessa parecchio.

#15
umop apisdn

umop apisdn
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 968

Incredibile come David Gordon Green sia passato da commedie demenziali di dubbio livello ad un tipo di cinema stile Sundance.

Quindi riconferma le buone idee ed impressioni sorte in me con Joe.

A dire il vero è partito proprio con quel tipo cinema, vedi George Washington.

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo