Vai al contenuto

dubbio su acquisto HDD esterno con alta capienza


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 22 risposte

#1
nith

nith
  • life is a 0-1

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2985

Siccome ho postato una domanda sull' acquisto di UN SOLO hard disk esterno di almeno 5 terabyte in un gruppo di facebook, l' idea stessa mi è stata sconsigliata da tutti per via della certezza che un domani mi si rovineranno alcuni settori del dispositivo in questione.

il fatto è che, oltre a trovare un po strana questa tesi in quanti punterei su marche rinomate, non siamo comunque riusciti a trovare una soluzione interessante ad ora che scrivo.

 

secondo voi è reale questa ipotesi di poca longevità?

 

se sì, per dei semplicissimi backup di materiale vario, che soluzioni potrei optare?



#2
Guest_X-KennyeYe

Guest_X-KennyeYe
  • Gruppo: Ospiti

La questione di fondo non è sbagliata, un disco più capiente ha un maggior numero di piatti/testine, quindi esponenzialmente più soggetto a guasti. Però con l'elettronica di consumo va sempre un po' a fortuna e su internet trovi (quasi) solo i commenti negativi. Per il resto ti direi di continuare sulla tua strada, facendo backup frequenti se i dati sono importanti



#3
nith

nith
  • life is a 0-1

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2985

momento kenny, dici di fare backup frequenti di dati importanti, ma se li faccio sempre sullo stesso hard disk esterno (magari da 5/8TB) se mi si fo**e non sono comunque persi?



#4
sghe23

sghe23
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 496

momento kenny, dici di fare backup frequenti di dati importanti, ma se li faccio sempre sullo stesso hard disk esterno (magari da 5/8TB) se mi si fo**e non sono comunque persi?

 

Io ho 5 hd interni, e solo per 3 di questi effettuo il backup su 3 hd esterni da 2 tb (da 6 anni) , 3 tb (da 3 anni) da  e 4 tb (da 1 anno e mezzo). Tutti gli hd sono WD; gli esterni li accendo solo quando servono, e quando li pulisco stò attento agli urti. Sono quelli interni i più quotati a rotture perche soggetti a stress continuo. Comunque in 6 anni solo 1 disco WD è morto, senza subire alcun trauma fisico. A volte chissa da cosa dipende, ma un vecchio Maxtor da 160 gb sopravvive da almeno 13/14 anni senza alcun danno funzionando ininterrottamente. Comunque in linea di massima se fai un backup esterno avrai sempre i dati originali all'interno del pc, ed è improbabile che si rompano all'unisono. :)



#5
nith

nith
  • life is a 0-1

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2985

non è esattamente così...anche io non ho mai avuto problemi con hard disk in generale ma c'è anche da dire che non ho mai posseduto HDD da 2 tera in sù.

 

Io (se non mi si fosse messa la pulce nell' orecchio di questa problematica sulla longevità degli HDD) avrei comprato tranquillamente un hard disk esterno della Lacie da 5 o 8TB.

 

Ovviamente lo accenderei solo nel momento del bisogno senza poi contare che sono apparecchiature che io ho sempre usato con i guanti d'oro.

 

purtroppo ora la Lacie monta hard disk esterni della Seagate quindi non so se sono peggiorati di qualità poi per aumentare ulteriormente la velocità di elaborazione dati esterni ne avrei voluto uno da 7200 rpm ma a quanto pare con quei tagli alti non ce ne sono. La soluzione sarebbe quindi stata quella di comprarmi un box esterno e infilarci dentro un WD Gold da 6 TB per avere capienza e 7200rpm e collegarlo al pc tramite usb 3.0

 

il fatto è che non farei solo backup con questo fantomatico hard disk esterno ma ci metterei anche dati video che in quelli interni NON posso mettere per problemi di spazio che non ho.



#6
sghe23

sghe23
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 496

non è esattamente così...anche io non ho mai avuto problemi con hard disk in generale ma c'è anche da dire che non ho mai posseduto HDD da 2 tera in sù.

 

Io (se non mi si fosse messa la pulce nell' orecchio di questa problematica sulla longevità degli HDD) avrei comprato tranquillamente un hard disk esterno della Lacie da 5 o 8TB.

 

Ovviamente lo accenderei solo nel momento del bisogno senza poi contare che sono apparecchiature che io ho sempre usato con i guanti d'oro.

 

purtroppo ora la Lacie monta hard disk esterni della Seagate quindi non so se sono peggiorati di qualità poi per aumentare ulteriormente la velocità di elaborazione dati esterni ne avrei voluto uno da 7200 rpm ma a quanto pare con quei tagli alti non ce ne sono. La soluzione sarebbe quindi stata quella di comprarmi un box esterno e infilarci dentro un WD Gold da 6 TB per avere capienza e 7200rpm e collegarlo al pc tramite usb 3.0

 

il fatto è che non farei solo backup con questo fantomatico hard disk esterno ma ci metterei anche dati video che in quelli interni NON posso mettere per problemi di spazio che non ho.

 

Innanzitutto il backup è quando gli stessi dati risiedono in 2 posti diversi, diversamente non ha senso chiamarlo backup perchè non c'è nessuna garanzia che l'unico disco dove risiedono i dati funzione per sempre. Detto questo sulla Seagate la pensiamo uguale (ho visto tirare le cuoia a 2 diversi tagli di questa marca). Se ti fidi, come ho fatto io (ma la scelta è solo tua) di WD dai un'occhiata qui :


Modificata da sghe23, 06 October 2017 - 01:35 AM.


#7
Guest_X-KennyeYe

Guest_X-KennyeYe
  • Gruppo: Ospiti

Seagate che io sappia è stata acquisita da Samsung, che prima degli SSD produceva HDD migliori dei blasonati WD, quindi in caso vai proprio tranquillo. Comunque se ti interessa la capienza (20Tb e oltre), in Giappone stanno sperimentando unità da 3.5 con substrati in vetro, invece del classico alluminio



#8
sghe23

sghe23
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 496

Seagate che io sappia è stata acquisita da Samsung, che prima degli SSD produceva HDD migliori dei blasonati WD, quindi in caso vai proprio tranquillo. Comunque se ti interessa la capienza (20Tb e oltre), in Giappone stanno sperimentando unità da 3.5 con substrati in vetro, invece del classico alluminio

 

Scusa Kenny, non metterei mai in dubbio quello che dici, perchè più di Te proprio non posso saperne, e prima di dire la mia magari ci penso più di una volta. Infatti qualche post più in sù ho spiegato che in 6 anni su 13/14 WD vari (da 1 a 4 tb interni ed esterni) solo in uno c'è stata l'epidemia dei cluster danneggiati, mentre gli altri sono in buona salute. Precedentemente compravo Maxtor, e sfortunatamente 2 Seagate da 1 tb morti entrambi in brevissimo tempo (uno dopo qualche mese). Forse non sarò stato fortunato con questa marca, ma se posso portare la mia esperienza personale (non parole, ma fatti) faccio male ? :)

 

PS Comunque basta farsi un giro in rete per rendersi conto.



#9
nith

nith
  • life is a 0-1

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2985

sì scusa per la confusione, diciamo che devo fare sia backup che memorizzazioni dirette.

si si, della western digital mi fido molto, forse è anche l' unica migliore a sto punto.

 

 

l' unico problema che mi è stato messo in testa è che forse con tagli grossi perderò i dati e quindi non so come muovermi


Modificata da nith, 06 October 2017 - 03:11 PM.


#10
sghe23

sghe23
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 496

sì scusa per la confusione, diciamo che devo fare sia backup che memorizzazioni dirette.

si si, della western digital mi fido molto, forse è anche l' unica migliore a sto punto.

 

 

l' unico problema che mi è stato messo in testa è che forse con tagli grossi perderò i dati

 

Al momento ho un 4 tb interno green 7200 rpm dal 12/11/2015 acceso tutti i giorni per almemo 16 ore, e un My book WD da 4 tb esterno usb 3.0, che accendo mediamente ogni 15/20 giorni per il backup. Questo per i tagli più grossi che ho; se vuoi saperne di più anche per quelli da 3 tb basta dirlo. :rolle:

Comunque quello che ribadisco, è che l'imprevisto si chiama così proprio perchè non è prevedibile, uno con il dovuto modo può consigliare senza imporre nulla. :eheh:

 

PS Da ultimo dovresti seriamente considerare di non poter avere i tuoi dati su un unico supporto. Utente avvisato... :(


Modificata da sghe23, 06 October 2017 - 03:15 PM.


#11
nith

nith
  • life is a 0-1

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2985

 

Al momento ho un 4 tb interno green 7200 rpm dal 12/11/2015 acceso tutti i giorni per almemo 16 ore, e un My book WD da 4 tb esterno usb 3.0, che accendo mediamente ogni 15/20 giorni per il backup. Questo per i tagli più grossi che ho; se vuoi saperne di più anche per quelli da 3 tb basta dirlo. :rolle:

Comunque quello che ribadisco, è che l'imprevisto si chiama così proprio perchè non è prevedibile, uno con il dovuto modo può consigliare senza imporre nulla. :eheh:

 

PS Da ultimo dovresti seriamente considerare di non poter avere i tuoi dati su un unico supporto. Utente avvisato... :(

 

 

sì certo, lo capisco e sono d'accordo.

 

ma a sto punto mi sorge una domanda: fa la differenza avere un hard disk esterno da 5400 rpm al posto di uno interno trasformato in esterno (tramite box) che va a 7200rpm?



#12
sghe23

sghe23
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 496

I 7200 sono più veloci, anche in caso di deframmentazione. I 5400 sono a più basso consumo d'energia. Questo per sommi capi.



#13
nith

nith
  • life is a 0-1

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2985

si perchè alla fine pensavo di comprarmi un box esterno da metterci un 7200rpm all' interno mettendoci un WD Gold da 6 TB



#14
sghe23

sghe23
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 496

si perchè alla fine pensavo di comprarmi un box esterno da metterci un 7200rpm all' interno mettendoci un WD Gold da 6 TB

 

Ok, e come minimo dovrà essere davvero un bel box, come minimo silver. :eheh:



#15
nith

nith
  • life is a 0-1

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2985

si ma non ho la più pallida idea di che box prendere!! proprio zero!  :doson:






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo