Vai al contenuto

Traduzioni ITA degli RPG [Split rece DOS2]

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 37 risposte

#1
Zanzetsuken

Zanzetsuken
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 653

per la storia dell'italiano o meno... io sono dell'idea che si deve parlare e giocare con la lingua madre di uno stato, e avere, una conoscenza della lingua franca appunto per comunicare con altri paesi...

 

non so voi ma dovremmo tutti pensarla in questo modo:

 

 

 

per quanto riguarda il gioco, non vedo l'ora di prenderlo appena uscirà una traduzione!



#2
EndlessNoise

EndlessNoise
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 221

per la storia dell'italiano o meno... io sono dell'idea che si deve parlare e giocare con la lingua madre di uno stato, e avere, una conoscenza della lingua franca appunto per comunicare con altri paesi...
non so voi ma dovremmo tutti pensarla in questo modo:
https://www.youtube.com/watch?v=pfUmW_Mf5qc
per quanto riguarda il gioco, non vedo l'ora di prenderlo appena uscirà una traduzione!


Guarda il tuo discorso non ha né capo né coda, sono le software a decidere dove gli conviene fare la localizzazione dato che in teoria sono loro che devono spendere (e di conseguenza devono rientrare nei costi).
Il fatto che bisogna giocare da italiano in italiano è una minchiata immensa dato che l'italia
1) non è il centro del mondo
2) non è un mercato importante nell'ambito videoludico (tanto meno per i crpg)
3) titoli del genere storicamente sono sempre usciti in inglese quindi dimostri anche di non avere una minima coscienza della tipologia di titolo di cui stiamo parlando.

La traduzione SE CI SARà sarà tendenzialmente amatoriale

N.B I CRPG meglio se non vengono toccati da traduzioni malfatte preferisco di gran lunga che rimanga il senso originale dei testi.

#3
Wildbone88

Wildbone88
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 3493
Ragazzi, ancora ci si scanna sulla questione localizzazione?

Larian pubblica se stessa, quindi tutta la parte "economica" è a carico loro. E questo è un fatto inconfutabile. L'altro è che i cRPG in Italia non vendono moltissimo, se non allo zoccoletto di fan che li acquistano praticamente tutti. L'ultimo è che un gioco di centinaia di ore fortemente basato sulla narrazione presenta milioni e milioni di caratteri, e siccome la localizzazione si basa proprio sul numero di caratteri/parole da tradurre, potete capire quanto oneroso possa essere produrla.

Ora, le prospettive sono due: 1) l'arrivo di una traduzione amatoriale, che poi viene integrata ufficialmente nel gioco 2) Larian controlla i dati di vendita in Italia e, se sono buoni, decide di produrre una traduzione ufficiale.

Il discorso, insomma, è questo: finché si parla di titoli mainstream, come un AC o un CoD, che vendono milioni di copie a ogni release, ci sta che l'assenza eventuale di una traduzione italiana possa essere criticabile. Ma quando ci si inoltra nel sottobosco delle produzioni indipendenti di nicchia è giusto non dico salvaguardare, ma quantomeno essere rispettosi di una scelta sensata. Tra l'altro, Larian ha rischiato la bancarotta per la produzione del primo Original Sin. Così per dire.

Modificata da Wildbone88, 25 September 2017 - 12:08 PM.


#4
mrTODD777

mrTODD777
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 929

Ok. Questo si chiama INFIERIRE.
Seriamente, questa seconda parte completa il quadro di una recensione che non può non far venire la scimmia di giocare a D:OS II... ma armato di tanta, tanta e tanta pazienza aspetterò una traduzione e quando sarà ora chiudetemi nella stanza dello spirito e del tempo con questo gioco <3


pigliati sta laurea e vai in scozia a studiare l'inglese. Movite!

#5
Raiden84

Raiden84
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 833
Ribadisco voto 1/10 fino al rilascio dell'italiano poi +9 ... far finta che sia bello leggere 6 ore di dialogo per metro quadro in inglese è palesemente triste .

Quando su Kickstarter chiedi 500.000$, e invece te ne arrivano più di due milioni una cosa è certa: da fastidio non vedere il gioco MULTI 9 con sub ITA

Modificata da Raiden84, 25 September 2017 - 12:34 PM.


#6
Basty

Basty
  • Regalo cinquine ai pi meritevoli

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11187

appunto una pecca secondo te , ma non é una pecca oggettiva del gioco e non danneggia in nessun modo la qualità di questo gioco. Ad ogni gioco di questo genere devo sentire la stessa tiritera e leggere che la mancanza dell italiano è un difetto del gioco , quando non lo è. Le scelte della mancata traduzione sono sotto gli occhi di tutti siamo dietro a Spagna e Singapore come dati di vendita su steam quindi il vero difetto é nostro e non del gioco .

 

Ho riflettuto vari minuti, ho cercato di trovare un motivo di darti pienamente ragione, poi mi sono ricordato che molti titoli importanti degli ultimi due decenni vengono da paesi come Giappone e Corea del Sud,  ma anche da Francia, Germania o Polonia.

Okay, Crysis in tedesco ce lo giocavamo lo stesso tutti, ma Gothic in tedesco? Non credo.

Pensa che fregatura se anche la trilogia di "The Witcher" fosse stata la trilogia di "Wiedźmin", nessuno qui avrebbe potuto giocarci!

 

Ovvio che quando parliamo dell'Inglese, parliamo (per gioia di qualcuno e disgusto di molti altri) di una lingua franca, io lo parlo abbastanza fluentemente in tre varianti diverse, e mi ritrovo a scrivere spesso e-mail di oltre 10000 caratteri con concetti complessi; ma non lo do per scontato su larga scala quando è necessario "comprendere appieno" dato che ho notato che molta gente adulta va in crisi per riassumere un testo, nel nostro paese........in definitiva la capacità di apprendimento non è così alta come si pensa e ci sono problemi più basilari, ad esempio il fatto che milioni di persone non sono in grado di parlare/comprendere l'italiano corrente anche quando richiesto da un contesto formale.

 

Non sto criticando la tua opinione, affatto, la sto integrando. Mi metto semplicmente dalla parte di qualcuno che non conosce quella lingua e che si trova suo malgrado fregato: Io me lo godrei almeno al 98% in lingua originale, anche perché alcuni giochi di parole e idiomi che potrebbero esserci richiedono una specifica morfolgia e lessico per funzionare, che quasi mai ha una traduzione convincente nella nostra.

 

Altro esempio tipico: Vi ricordate di quando milioni di giocatori piagnucolavano perché FF type-0 che poteva essere l'unico JRPG interessante del tardo periodo PSP non sarebbe mai arrivato in occidente? Alla fine dopo un considerevole numero di anni è arrivato solo grazie alla remaster per Vita/PS3/Steam, ma non so quanti videogiocatori eruditi erano pronti a giocarlo in Giapponese al tempo del suo rilascio, dando delle capre ignoranti a tutti gli altri.

 

#7
mrTODD777

mrTODD777
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 929

Ribadisco voto 1/10 fino al rilascio dell'italiano poi +9 ... far finta che sia bello leggere 6 ore di dialogo per metro quadro in inglese è palesemente triste .

Quando su Kickstarter chiedi 500.000$, e invece te ne arrivano più di due milioni una cosa è certa: da fastidio non vedere il gioco MULTI 9 con sub ITA


da fastidio, posso capirti però "quando non c'è scritto, secondo me puoi anche farlo."

#8
Basty

Basty
  • Regalo cinquine ai pi meritevoli

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11187

Pensa che fregatura se anche la trilogia di "The Witcher" fosse stata la trilogia di "Wiedźmin", nessuno qui avrebbe potuto giocarci!

 

Anzi, non sto ragionando quadridimensionalmente: Se il primo The Witcher non fosse stato un successo mondiale*, CDPROJEKT non avrebbe avuto il budget per il secondo gioco, e qui si evince che un maggior sforzo da parte di Larian studios, magari con un po' di outsourcing del lavoro al team che ha curato la traduzione italiana del primo gioco pagando loro un trimestre di stipendio, avrebbe dato i suoi frutti.

 

 

* Ad oggi, il terzo gioco è tradotto in una quindicina di lingue, di cui sei hanno il proprio parlato.



#9
Zanzetsuken

Zanzetsuken
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 653

Guarda il tuo discorso non ha né capo né coda, sono le software a decidere dove gli conviene fare la localizzazione dato che in teoria sono loro che devono spendere (e di conseguenza devono rientrare nei costi).
Il fatto che bisogna giocare da italiano in italiano è una minchiata immensa dato che l'italia
1) non è il centro del mondo
2) non è un mercato importante nell'ambito videoludico (tanto meno per i crpg)
3) titoli del genere storicamente sono sempre usciti in inglese quindi dimostri anche di non avere una minima coscienza della tipologia di titolo di cui stiamo parlando.

La traduzione SE CI SARà sarà tendenzialmente amatoriale

N.B I CRPG meglio se non vengono toccati da traduzioni malfatte preferisco di gran lunga che rimanga il senso originale dei testi.

 

 

 

 

Ho riflettuto vari minuti, ho cercato di trovare un motivo di darti pienamente ragione, poi mi sono ricordato che molti titoli importanti degli ultimi due decenni vengono da paesi come Giappone e Corea del Sud,  ma anche da Francia, Germania o Polonia.

Okay, Crysis in tedesco ce lo giocavamo lo stesso tutti, ma Gothic in tedesco? Non credo.

Pensa che fregatura se anche la trilogia di "The Witcher" fosse stata la trilogia di "Wiedźmin", nessuno qui avrebbe potuto giocarci!

 

Ovvio che quando parliamo dell'Inglese, parliamo (per gioia di qualcuno e disgusto di molti altri) di una lingua franca, io lo parlo abbastanza fluentemente in tre varianti diverse, e mi ritrovo a scrivere spesso e-mail di oltre 10000 caratteri con concetti complessi; ma non lo do per scontato su larga scala quando è necessario "comprendere appieno" dato che ho notato che molta gente adulta va in crisi per riassumere un testo, nel nostro paese........in definitiva la capacità di apprendimento non è così alta come si pensa e ci sono problemi più basilari, ad esempio il fatto che milioni di persone non sono in grado di parlare/comprendere l'italiano corrente anche quando richiesto da un contesto formale.

 

Non sto criticando la tua opinione, affatto, la sto integrando. Mi metto semplicmente dalla parte di qualcuno che non conosce quella lingua e che si trova suo malgrado fregato: Io me lo godrei almeno al 98% in lingua originale, anche perché alcuni giochi di parole e idiomi che potrebbero esserci richiedono una specifica morfolgia e lessico per funzionare, che quasi mai ha una traduzione convincente nella nostra.

 

Altro esempio tipico: Vi ricordate di quando milioni di giocatori piagnucolavano perché FF type-0 che poteva essere l'unico JRPG interessante del tardo periodo PSP non sarebbe mai arrivato in occidente? Alla fine dopo un considerevole numero di anni è arrivato solo grazie alla remaster per Vita/PS3/Steam, ma non so quanti videogiocatori eruditi erano pronti a giocarlo in Giapponese al tempo del suo rilascio, dando delle capre ignoranti a tutti gli altri.

 

 

 

 

 

Anzi, non sto ragionando quadridimensionalmente: Se il primo The Witcher non fosse stato un successo mondiale*, CDPROJEKT non avrebbe avuto il budget per il secondo gioco, e qui si evince che un maggior sforzo da parte di Larian studios, magari con un po' di outsourcing del lavoro al team che ha curato la traduzione italiana del primo gioco pagando loro un trimestre di stipendio, avrebbe dato i suoi frutti.

 

 

* Ad oggi, il terzo gioco è tradotto in una quindicina di lingue, di cui sei hanno il proprio parlato.

 

 

ti rispondo con lui che ha espresso, sicuramente molto meglio di me, il concetto...

 

 

aggiungo soltanto che la mole di persone che non lo hanno comprato per la localizzazione è maggiore di chi ha già comprato il titolo, e molti alla fine non lo compreranno più persi tra le varie uscite o magari lo prenderanno con una scontistica generale dopo mesi o anni...

Se al d1 avessero proposto un rost di lingue maggiore quante persone in più potevano comprarlo? questo valeva la localizzazione?? io credo di si.

 

 

Riprendo il discorso di The witcher 3... se fosse uscito non localizzato vendeva 1/4 se non 1/5

 

taglio che sto al lavoro e a malapena risco a fare una frase


Modificata da Zanzetsuken, 25 September 2017 - 01:30 PM.


#10
Raiden84

Raiden84
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 833

Ragazzi, ancora ci si scanna sulla questione localizzazione?

Larian pubblica se stessa, quindi tutta la parte "economica" è a carico loro. E questo è un fatto inconfutabile. L'altro è che i cRPG in Italia non vendono moltissimo, se non allo zoccoletto di fan che li acquistano praticamente tutti. L'ultimo è che un gioco di centinaia di ore fortemente basato sulla narrazione presenta milioni e milioni di caratteri, e siccome la localizzazione si basa proprio sul numero di caratteri/parole da tradurre, potete capire quanto oneroso possa essere produrla.

Ora, le prospettive sono due: 1) l'arrivo di una traduzione amatoriale, che poi viene integrata ufficialmente nel gioco 2) Larian controlla i dati di vendita in Italia e, se sono buoni, decide di produrre una traduzione ufficiale.

Il discorso, insomma, è questo: finché si parla di titoli mainstream, come un AC o un CoD, che vendono milioni di copie a ogni release, ci sta che l'assenza eventuale di una traduzione italiana possa essere criticabile. Ma quando ci si inoltra nel sottobosco delle produzioni indipendenti di nicchia è giusto non dico salvaguardare, ma quantomeno essere rispettosi di una scelta sensata. Tra l'altro, Larian ha rischiato la bancarotta per la produzione del primo Original Sin. Così per dire.


Guarda ti parlo chiaro e poi basta , non ci credo a questa cosa dei costi che vuoi far passare . Mi dispiace .

Bancarotta ? Ma sei serio ? direi che dopo l'uscita si è abbaondantemente rifatta i soldi ... e non per sfamare i figli dei dipendenti a molliche di pane ....

Aveva un budget immenso per fare il 2 ... ma poi l'1 non ha venduto a palate con tanto edizione definitiva e locazioni mesi dopo ? ... posso capire che era una scommessa e tante belle cose ... qui siamo al seguito di un prodotto che non è le '' le avventure di pinco pallo '' prodotto da mia nonna in carriona con 100 euro di budget ... è un gioco venduto a 60 euro che ovviamente ha avuto un successo immenso ... ed è qui che si vede il fatto che sono semplicemente cinici .
Perchè mai farla mesi dopo ? se tanto non conviene e i soldi erano belli che pronti per farla al d1 ?
Tanto vale non farla no ?

E' evidente che se per l'uno hanno fatto la locazione dopo un tot si saranno fatti 2 calcoli che andavano presi e rifatti a maggior ragione in un seguito atteso anche dalle pietre fuori di casa mia .

Non è possibile giustificare una scelta come questa che non è di buget ma strategica per poter vendere la versione dopo a più gente ... io veramente sono basito dal fatto che si voglia far passare il messaggio :

'' ehh ma poverini non avevano soldi ''
Bastava mettere in prevetivo il buget e fare la locazione in italiano come in spagnolo .

Parliamo dello spagnolo ... spiegami se vale tutta la fuffa sulle vendite che mi raccontavi per la lingua più parlata al mondo .

Su su ...












Modificata da Raiden84, 25 September 2017 - 03:08 PM.


#11
Gabriel.Voyager

Gabriel.Voyager
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1048

CUT
Non è possibile giustificare una scelta come questa che non è di buget ma strategica per poter vendere la versione dopo a più gente ... io veramente sono basito dal fatto che si voglia far passare il messaggio :

'' ehh ma poverini non avevano soldi ''
Bastava mettere in prevetivo il buget e fare la locazione in italiano come in spagnolo .

Parliamo dello spagnolo ... spiegami se vale tutta la fuffa sulle vendite che mi raccontavi per la lingua più parlata al mondo .

Su su ...


Si hai ragione, da documenti interni alla Larian, in mezzo alle fatture di acquisto delle ville con piscina e delle 3 ferrari a testa è stato trovato un documento in cui veniva dichiarata che non localizzano in italiano perchè gli stiamo sulle scatole, anzi l'avevano già fatto localizzare, ingaggiando i più grandi e costosi traduttori e doppiatori italiani, poi per sfregio hanno buttato via tutto, tanto che gli frega i soldi c'è gli hanno giusto?


#12
Utente165085

Utente165085
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 147

Guarda ti parlo chiaro e poi basta , non ci credo a questa cosa dei costi che vuoi far passare . Mi dispiace .

Bancarotta ? Ma sei serio ? direi che dopo l'uscita si è abbaondantemente rifatta i soldi ... e non per sfamare i figli dei dipendenti a molliche di pane ....

Aveva un budget immenso per fare il 2 ... ma poi l'1 non ha venduto a palate con tanto edizione definitiva e locazioni mesi dopo ? ... posso capire che era una scommessa e tante belle cose ... qui siamo al seguito di un prodotto che non è le '' le avventure di pinco pallo '' prodotto da mia nonna in carriona con 100 euro di budget ... è un gioco venduto a 60 euro che ovviamente ha avuto un successo immenso ... ed è qui che si vede il fatto che sono semplicemente cinici .
Perchè mai farla mesi dopo ? se tanto non conviene e i soldi erano belli che pronti per farla al d1 ?
Tanto vale non farla no ?

E' evidente che se per l'uno hanno fatto la locazione dopo un tot si saranno fatti 2 calcoli che andavano presi e rifatti a maggior ragione in un seguito atteso anche dalle pietre fuori di casa mia .

Non è possibile giustificare una scelta come questa che non è di buget ma strategica per poter vendere la versione dopo a più gente ... io veramente sono basito dal fatto che si voglia far passare il messaggio :

'' ehh ma poverini non avevano soldi ''
Bastava mettere in prevetivo il buget e fare la locazione in italiano come in spagnolo .

Parliamo dello spagnolo ... spiegami se vale tutta la fuffa sulle vendite che mi raccontavi per la lingua più parlata al mondo .

Su su ...



Hai scritto una marea di ca are.

Prima di tutto Divinity OS2 è venduto a 45 euro esattamente come il primo, non a 60, poi parli come se tutti i titoli fossero semplici da tradurre, qua parliamo di oltre un milione di parole (pari a 5 o 6 romanzi messi insieme), cose che ti devi tradurre da solo visto che non hai nessun publisher che se ne fa carico.
INOLTRE inizialmente il gioco non doveva essere doppiato e invece hanno ingaggiato doppiatori per 74mila linee di dialogo e 1200 NPC diversi e questo ti costa quanto almeno 3 o 4 localizzazione.

E la cosa peggiore è che parli come se per il gioco abbiano speso 4 spiccioli, quando è totalmente falso e basta giocarlo anche solo per qualche ora per notarlo. Questo è un gioco in cui la gente ha buttato il sangue e tu cerchi di farli passare come dei ciarlatani qualunque, ridicolo, davvero ridicolo.

#13
Wildbone88

Wildbone88
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 3493

1) Guarda ti parlo chiaro e poi basta , non ci credo a questa cosa dei costi che vuoi far passare . Mi dispiace .

2) Bancarotta ? Ma sei serio ? direi che dopo l'uscita si è abbaondantemente rifatta i soldi ... e non per sfamare i figli dei dipendenti a molliche di pane ....

3) Aveva un budget immenso per fare il 2 ... ma poi l'1 non ha venduto a palate con tanto edizione definitiva e locazioni mesi dopo ? ... posso capire che era una scommessa e tante belle cose ... qui siamo al seguito di un prodotto che non è le '' le avventure di pinco pallo '' prodotto da mia nonna in carriona con 100 euro di budget ... è un gioco venduto a 60 euro che ovviamente ha avuto un successo immenso ... ed è qui che si vede il fatto che sono semplicemente cinici .
Perchè mai farla mesi dopo ? se tanto non conviene e i soldi erano belli che pronti per farla al d1 ?
Tanto vale non farla no ?

4) E' evidente che se per l'uno hanno fatto la locazione dopo un tot si saranno fatti 2 calcoli che andavano presi e rifatti a maggior ragione in un seguito atteso anche dalle pietre fuori di casa mia .

5) Non è possibile giustificare una scelta come questa che non è di buget ma strategica per poter vendere la versione dopo a più gente ... io veramente sono basito dal fatto che si voglia far passare il messaggio :

'' ehh ma poverini non avevano soldi ''
Bastava mettere in prevetivo il buget e fare la locazione in italiano come in spagnolo .

6) Parliamo dello spagnolo ... spiegami se vale tutta la fuffa sulle vendite che mi raccontavi per la lingua più parlata al mondo .

Su su ...


1) Non ci credere, ma è così.

2) Sì, bancarotta. Ho parlato di produzione, non di bancarotta post lancio di Divinity: OS. Se quest'ultimo non fosse stato un successo, sarebbero falliti, te lo garantisco. Erano anni che i Larian provavano a creare Divinity Original Sin, ma per un motivo o per un altro non ci sono mai riusciti fino a pochi anni fa, quando hanno dovuto tirare su milioni da Kickstarter e anche farsi prestare soldi su soldi dalla banca. Non avessero avuto il successo -meritato- che hanno avuto, sarebbero falliti. Si erano giocati tutto.

3) Avevano un budget immenso che è stato speso per produrre e realizzare questo meraviglioso seguito, che è di gran lunga più profondo, complesso e curato del primo. Ma li hai sentiti tutti i dialoghi doppiati vocalmente? Hanno fatto un lavoro pazzesco (e costosissimo). Poi quando parli di budget pazzeschi, devi ricordarti che stiamo parlando di qualche milione di dollari, non le decine e decine in mano alle grandi software house.

4) Certe traduzioni (capita spesso nel campo dei cRPG) arrivano postume perchè prima si cerca di rientrare nell'investimento, poi, se le vendite sono state alte, si decide di procedere alle localizzazioni mancanti più importanti. Spesso, comunque, si rendono semplicemente ufficiali le traduzioni amatoriali.

5) una scelta sia strategica che di budget. Le strategie ovviamente le costruisci sull'investimento fatto e sugli introiti generati, non su altro. Una localizzazione di un cRPG è mostruosamente costosa, specialmente se richiede anche dialoghi vocali. normale che uno sviluppatore indipendente si faccia tutti i suoi calcoli prima di procedere alla produzione di una localizzazione per un singolo paese. Non è una questione di "poverini, non hanno i soldi". una questione di "vale la pena spendere tot soldi se poi ci rientriamo a malapena, o se addirittura non ci rientriamo proprio?". Ecco perchè spesso, se i giochi hanno successo (vedi Wasteland 2 e vedi Divinity Original Sin), le localizzazioni arrivano dopo, quando i dati ti dicono "sì, puoi farlo senza smenarci!".

6) Il fatto che sia una delle lingue più parlate al mondo non significa che tra quelli che lo giocano o lo giocherebbero ci siano milioni di spagnoli. Inoltre, devi considerare che loro il gioco lo hanno fatto partendo dall'inglese, e tutti i dialoghi (testi e audio) sono stati costruiti su quella lingua. Certe battute funzionano solo in inglese, certi giochi di parole anche, certi scambi perdono di sostanza se tradotti. Con questo per dire che la loro priorità era quella, visto che l'inglese, bene o male, è parlato tra tutte le popolazioni del mondo. E comunque non è detto che in futuro arrivino altre localizzazioni, come di norma. Poi, non te lo volevo dire, ma la Enhanced Edition è stata data gratis a tutti i possessori del gioco base :)

#14
Ponyra

Ponyra
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 110
Non sono un giocatore abituale di GDR, ma devo dire che questo titolo mi attira davvero un sacco, essendo appassionato di D&D. Dopo aver letto la recensione (ottima, fra l'altro) penso che lo prenderò a fine mese, assieme a Total War Warhammer 2 e Cuphead.

Per la questione dell'italiano non vedo il problema: siamo un mercato molto piccolo (specie per questi generi) e il titolo in questione non è un AAA, quindi la scelta di dare priorità ad altre lingue è totalmente comprensibile da un punto di vista commerciale. Inoltre con produzioni del genere secondo me è meglio dedicare il proprio limitato budget a creare il maggior numero di contenuti rispetto che sprecare soldi con troppe traduzioni.
Tanto, insomma, finché c'è almeno l'inglese non è la fine del mondo.

Modificata da Ponyra, 25 September 2017 - 08:02 PM.


#15
picarddontoro

picarddontoro
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 34

e allora ? Te hai detto che lo sai l Inglese . Se non lo sai a quel livello ,la " colpa" non è del gioco ma del singolo . Va bene non compratelo ,liberissimi di non farlo . Dico solo che non è un difetto del gioco .


Arrivare a dire che è una colpa non conoscere bene una lingua diversa dalla propria mi sembra fuori luogo.
Baso i miei studi e la mia professionalità da 25 anni su libri e informazioni di natura tecnica scritti in inglese ma nonostante questo non riuscirei a godermi a pieno un'opera come questa che contiene un'enormità di testi che non hanno niente a che fare con gli argomenti in inglese che ogni giorno consulto. Una cosa è leggere in inglese dei testi tecnici scritti in modo grammaticalmente semplice e un'altra è leggere tutte quelle sfumature linguistiche di un testo più elaborato che dovrebbe contribuire ad immergerti in un preciso contesto narrativo.
Non mi sento in colpa per questo ma per me rimane un'importante mancanza del gioco (non ovviamente una pecca tecnica); lo acquisterò quando ci sarà una traduzione in italiano.
PS: non credo comunque che i Larian Studios, considerando il successo del primo e le probabili previsioni di successo del 2, sarebbero falliti facendo tradurre il gioco in qualche altra lingua; spero mi smentiscano in un futuro aggiornamento.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo