Vai al contenuto

Game of Thrones ha davvero cambiato la storia della serialità televisiva?

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 24 risposte

#1
Robin Scherbatsky

Robin Scherbatsky
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Everyeye.it
  • Messaggi: : 23591
Game of Thrones ha davvero cambiato la storia della serialità televisiva?
Ripercorriamo il viaggio di Game of Thrones dall'inizio della serie a oggi, per constatare come la serie abbia rivoluzionato ogni approccio.
..
Leggi l'articolo completo: Game of Thrones ha davvero cambiato la storia della serialità televisiva?



#2
Guest_Gabriel.VoyagereYe

Guest_Gabriel.VoyagereYe
  • Gruppo: Ospiti
Personalmente da quando la serie ha deviato decisamente dai libri, ovvero quando i personaggi hanno iniziato a comportarsi in maniera totalmente sciocca e non coerente neppure con se stessi ho abbandonato la serie in attesa che martin si decida a pubblicare qualcosa.
Comunque il merito è il livello di sceneggiatura inusuale per una serie e la complessità delle vicende, seppur edulcorate e prive di decine di personaggi chiave rispetto ai libri.
Peccato che dalla 5 in poi, ovvero da quando martin ha lasciato la sceneggiatura per ovvi motivi la serie ha iniziato a discostarsi dai libri e i personaggi hanno perso notevolmente spessore e personalità, banalizzando la trama ad una soap opera con i draghi.

#3
Leonardo M

Leonardo M
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 6423
Ma per nulla è enormemente sopravalutata sopratutto dopo la stagione 3-4

#4
autechre

autechre
  • What were the skies like when you were young?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 24926

Non ho letto i libri e mai li leggerò.

Facendo riferimento alla serie, a mio avviso la componente telenovelistica è risultata ingombrante ed eccessiva soltanto in quest'ultima stagione.

Fortunatamente questa sensazione è stata discretamente limitata negli gli ultimi due episodi.



#5
Guest_Gabriel.VoyagereYe

Guest_Gabriel.VoyagereYe
  • Gruppo: Ospiti

Non ho letto i libri e mai li leggerò.
Facendo riferimento alla serie, a mio avviso la componente telenovelistica è risultata ingombrante ed eccessiva soltanto in quest'ultima stagione.
Fortunatamente questa sensazione è stata discretamente limitata negli gli ultimi due episodi.


Fai molto molto molto male a non leggere i libri, sempre che il fantasy sia un genere nelle tue corde.
Personalmente, da lettore di fantasy da tempo immemore, le cronache del ghiaccio e del fuoco sono una delle opere più maestose ed epiche mai lette, con personaggi eccezionali tratteggiati ottimamente con una tecnica di scrittura molto sofisticata e una creatività nel descrivere le ambientazioni e le vicende raramente raggiunta in altre opere.
Insomma non si fosse capito è un'opera letteraria imprescindibile per chi ama il genere :)

#6
Neme™

Neme™
  • Gli Dei dell'Olimpo mi hanno abbandonato

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 43630

No per me bella brutta o quant'altro LOST secondo me è quella che ha inciso di piu' in questi ultimi anni. 



#7
Il_Chico

Il_Chico
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 3532
Lo spettacolo di questa serie è proprio l'aspetto psicologico molto profondo e duro, con dei chiari contorni fantasy. Nessuno è superiore agli altri, tutti possono morire, ma soprattutto, cosa più importante i difetti della natura umana (in particolare quelli più gravi e pericolosi) portano a morte certa e all'autodistruzione personale.

#8
Pasquale Perna

Pasquale Perna
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 92
- Domanda: Game of Thrones ha cambiato il mondo delle serie-tv?
- Risposta: Si!
- Domanda: Come?
- Risposta: ha trasformato la serialità in un reality show!

Gran parte delle persone lo guardano perché (e cito) "minkia oh, non si sa chi vive o chi muore, possono morire tutti... troppo bello". Gran parte delle persone lo percepiscono come un reality dove tifano per un beniamino nella speranza che "arrivi alla finale". Della caratterizzazione dei personaggi, dell'immaginario creato da G.R.R. Martin e ricostruito da David Benioff e D.B. Weiss, non gliene frega un Razzo!

Tutto naturalmente è una mia personale opinione maturata in base al contesto in cui vivo, magari in altri posti con altre compagnie le cose son molto diverse... :D

Modificata da Pasquale Perna, 04 September 2017 - 06:48 PM.


#9
Balboa79

Balboa79
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4365
Non so se ha cambiato qualcosa, ma so di sicuro che mi piace molto.
Non ho letto i libri e quindi non posso dare un parere a riguardo, ma quando finisce un episodio non vedo l'ora di vedere quello successivo.
Alcune scene, a volte inaspettate, le ricorderò per molto tempo, come ad esempio la decapitazione di Ned Stark (mai avrei pensato morisse davvero), la morte (e che morte, poveraccio) della Vipera durante il duello, le nozze rosse che sono state una carneficina e potrei anche proseguire.

#10
Venominside

Venominside
  • Nintendo pointing for the Moon. Sony for the Sun.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 34437

Tra´ le migliori serie in assoluto mai create

 

quindi SI



#11
Bahamut Zero

Bahamut Zero
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2101
direi proprio di no, le serie epocali sono altre: questa ha avuto il merito di trovare un soggetto originale validissimo che potesse sdoganare il fantasy per le masse in virtù di un buona ed equilibrata massa in scena di intrighi sesso e violenza (cosa che di per sè è importante, anche molto, ma non direi che ha "cambiato la televisione". è la televisione come mezzo che sta cambiando e i contenuti di GoT si inseriscono in questo solco di offerta).
infatti man mano che gli autori si sono ritrovati a doversi allontanare dal materiale originale la qualità generale è calata vistosamente.
non sono un lettore dei libri di martin, nè mi interessa fare confronti, ma continuo a guardare la serie e oltre al setting che ormai ha fatto presa non c'è granchè.

Modificata da Bahamut Zero, 05 September 2017 - 07:51 AM.


#12
Nothing

Nothing
  • Sega, sempre Sega, e solo Sega fino alla morte

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 35311

Ci sono cose che nella vita bisogna vedere e una di queste è la Battaglia dei Bastardi.

Game of Thrones ha cambiato sì il modo di far TV, Ha portato il cinema in TV con gli stessi budget e la stessa spettacolarità.

Se avessero dovuto seguire Marin nello sviluppo a quest'ora almeno 3 stagioni non esisterebbero e le altre 4 sarebbero comunque mancanti in molte parti.

Certo manca molto dei libri in TV, ma già seguire una manciata di personaggi è difficile, avete la minima idea seguirne una infinità, letteralmente?

Ci vorrebbero 10 stagioni solo di elenchi di nomi.

Quindi, a parte la quinta, monotona e interlocutoria, dove non si capisce dove vanno a parare i personaggi (che si staccano letteramente dai libri e fanno cose che di solito non ci si aspetta, anche recitativamente parlando... e per stessa ammissione di Marin, la stagione dove si ritira a vita monastica per completare il sesto libro) la sesta e la settima non rinunciano a quello che san fare meglio, abbagliare lo spettatore.

E devo dire che lo fa molto bene.



#13
meadfrodo75

meadfrodo75
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2486

Fai molto molto molto male a non leggere i libri, sempre che il fantasy sia un genere nelle tue corde.
Personalmente, da lettore di fantasy da tempo immemore, le cronache del ghiaccio e del fuoco sono una delle opere più maestose ed epiche mai lette, con personaggi eccezionali tratteggiati ottimamente con una tecnica di scrittura molto sofisticata e una creatività nel descrivere le ambientazioni e le vicende raramente raggiunta in altre opere.
Insomma non si fosse capito è un'opera letteraria imprescindibile per chi ama il genere :)


Quote e aggiungo che da quando la serie ha preso una propria strada rispetto ai libri la qualità ne ha molto risentito. Ho trovato sopratutto l'ultima stagione di una banalità imbarazzante, priva ormai completamente di quella "sana cattiveria" presente nella bellissima epopea letteraria di Martin dalla qualei neanche i personaggi "positivi" venivano risparmiati.
Ovviamente non mancherò di vedere l' ottava stagione per dare una conclusione (spero non scontata) a GOT, dato che oramai dispero di poterla leggere.

Modificata da meadfrodo75, 05 September 2017 - 07:56 AM.


#14
Robyvale

Robyvale
  • Lega Nazionale Protezione Cigni

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 35918
Per me sì

Sarà il metro di paragone futuro

Ha fatto la storia

#15
autechre

autechre
  • What were the skies like when you were young?

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 24926

Fai molto molto molto male a non leggere i libri, sempre che il fantasy sia un genere nelle tue corde.
Personalmente, da lettore di fantasy da tempo immemore, le cronache del ghiaccio e del fuoco sono una delle opere più maestose ed epiche mai lette, con personaggi eccezionali tratteggiati ottimamente con una tecnica di scrittura molto sofisticata e una creatività nel descrivere le ambientazioni e le vicende raramente raggiunta in altre opere.
Insomma non si fosse capito è un'opera letteraria imprescindibile per chi ama il genere :)

 

Voglio intendere che mi riferisco e mi riferirò esclusivamente al prodotto televisivo. La lettura fantasy è qualcosa che non ho mai intrapreso e sarà così ancora per molto.

Ad ogni buon conto il problema telenovela (televisiva) di questa settima stagione rimane valido.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo