Vai al contenuto

Monolith: la recensione del thriller diretto da Ivan Silvestrini - RECENSIONE


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 6 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 28697
Monolith: la recensione del thriller diretto da Ivan Silvestrini
Dalla graphic novel all'adattamento cinematografico: una sterzata insicura al cinema di genere italiano, tra survival movie e drammaticitÓ.
..
Leggi l'articolo completo: Monolith: la recensione del thriller diretto da Ivan Silvestrini



#2
Balboa79

Balboa79
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1700
Curioso di vederlo.
Mine a me è piaciuto.

#3
Arik

Arik
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1149
la recensione è ben scritta, concordo su alcune debolezze, si sarebbero potute trovare soluzioni narrative che andassero a colmare la ripetitività delle gestualità e qualche espediente più alla "mine" per viaggiare oltre. Detto questo, il film non mi ha annoiato praticamente mai, la recitazione non mi è parsa in overacting ma in linea con la psicologia del personaggio in quel momento (provare ad immedesimarsi un po' non guasta) , la fotografia è da urlo, colonna sonora anche, il percorso evolutivo del personaggio è reso benissimo. Non capisco sinceramente come ci si possa annoiare dato che tiene sul filo della tensione per tutta la durata della pellicola.
Giudizio striminzito in maniera esagerata.

#4
Feral

Feral
  • Roman Empire

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 31405
Perché nominate tutti Mine? Hanno qualcosa in comune?

#5
-LuK-

-LuK-
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6759

Perché nominate tutti Mine? Hanno qualcosa in comune?

Probabilmente perché è stato il film italiano più internazionale degli ultimi 5 anni.
E forse un inizio su come deve svoltare il nostro cinema, che aveva preso la strada per le solite commedie che vedono solo gli italiani e basta, mentre ora si spera che vengano prodotti film anche con uno stampo internazionale.

Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

Modificata da -LuK-, 17 August 2017 - 01:00 AM.


#6
anasui

anasui
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2742

Probabilmente perché è stato il film italiano più internazionale degli ultimi 5 anni.
E forse un inizio su come deve svoltare il nostro cinema, che aveva preso la strada per le solite commedie che vedono solo gli italiani e basta, mentre ora si spera che vengano prodotti film anche con uno stampo internazionale.

Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

 

La vera svolta per il cinema italiano negli ultimi anni l'hanno data film come Suburra,Veloce Come il Vento,i due Smetto quando Voglio,Lo Chiamavano Jeeg Robot ,Perfetti Sconosciuti.

Film freschissimi per gli standard della nostra cinematografia,con valori produttivi discreti,ben diretti e scritti.

Mine a me e' parso uno scimmiottamento dei film americani e  che non rappresenta granche' il nostro paese ,a parte l'essere diretto da nostri compaesani (Monolith non penso si discostera' molto in questo senso)

Non e' molto diverso dai film diretti da Muccino e da altri italiani negli States 

La produzione sara' pure' tutta italiana ma non mi importa granche' se il risultato e' mediocre 



#7
-LuK-

-LuK-
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6759

 

La vera svolta per il cinema italiano negli ultimi anni l'hanno data film come Suburra,Veloce Come il Vento,i due Smetto quando Voglio,Lo Chiamavano Jeeg Robot ,Perfetti Sconosciuti.

Film freschissimi per gli standard della nostra cinematografia,con valori produttivi discreti,ben diretti e scritti.

Mine a me e' parso uno scimmiottamento dei film americani e  che non rappresenta granche' il nostro paese ,a parte l'essere diretto da nostri compaesani (Monolith non penso si discostera' molto in questo senso)

Non e' molto diverso dai film diretti da Muccino e da altri italiani negli States 

La produzione sara' pure' tutta italiana ma non mi importa granche' se il risultato e' mediocre 

 

 

Condivido tranne per i 2 Smetto quando voglio...






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi