Vai al contenuto

Mi consigliereste un violino entry level, ma buonetto?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 16 risposte

#1
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30230

Come da titolo. Budget massimo 400€ circa.

Non ne so ancora nulla, quindi qualsiasi input è bene accetto e qualsiasi info preziosa.

Grazie ragazzi :)



#2
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25447

Elettrico o classico ?

Considera che un violino classico (in legno, da liuteria) decente parte dai 4000. Assolutamente sconsigliato quindi per chi si avvicina allo strumento per prova.

Esistono anche violini più economici in legno (magari di fabbricazione cinese) che possono andare bene, ma per un violino classico la qualità del legno, delle resine e delle colle è imprescindibile, quindi se spendi poco preparati a ottenere suoni un po' meh...

...sotto i 1000 sono tutti uguali. Prendi un violino cinese, meno costa meglio é, ma non scendere troppo...a mio avviso sotto i 100 euro non fare nemmeno la spesa perché la qualità sarà talmente bassa che se anche ci combinerai qualcosa la qualità del suono sarà talmente scarsa che ti salirà inevitabilmente la frustrazione.

 

A me regalarono un violino ellettrico della Clement (credo si trovi intorno ai 200 euro) che come entry level va bene, col vantaggio che puoi suonarlo in cuffia risparmiando lo strazio dei poveri ascoltatori (purtroppo strumenti come violino o flauto, quando non li si sa suonare, sono capaci di emettere tra i suoni più raccapriccianti del mondo musicale...)

 

Se vuoi andare abbastanza sul sicuro prendine magari uno di marche note come Yamaha, Gewa, Stentor...se ne trovano un po' di tutti i prezzi e sicuramente in linea col tuo budget.

 

Occhio all'archetto...oltre a dover scoprire la tensione adatta delle corde anche qui i materiali possono fare la differenza (comunque col violino viene dato generalmente in dotazione anche l'archetto).

Le corde sono di crine di cavallo, quindi comunque delicate...inevitabile col tempo che si rompano man mano...siccome rifare il cordame ha un certo costo puoi anche decidere di prendere archetti molto economici che poi sostituirai quando i crini sono troppo rovinati

 

Assicurati (se non già inclusa) di procurarti la resina. I crini dell'archetto devono essere abbondantemente strofinati con una resina da violino che lascerà le corde "impolverate" di cristalli.

Se non fai (o fai male) questa operazione il violino non suonerà, e va ripetuta ogni volta perché le corde suonando perderanno la polvere di resina.

 

Auguri :asd:


Modificata da Dameth, 24 July 2017 - 06:47 PM.


#3
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30230
Grazie mille Dameth!
Ma quello elettrico devo necessariamente amplificarlo per sentirlo e farlo sentire senza cuffie?
Se mi vuoi consigliare anche libri di esercizi o altro fai pure.

#4
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25447

Grazie mille Dameth!
Ma quello elettrico devo necessariamente amplificarlo per sentirlo e farlo sentire senza cuffie?
Se mi vuoi consigliare anche libri di esercizi o altro fai pure.

 

No, il violino elettrico volendo lo puoi suonare anche senza amplificarlo, ma non avendo cassa di risonanza ovviamente il suono sarà debole poco espressivo...amplificandolo potrai anche applicarci effetti vari (si può fare anche col violino classico ma devi dotarlo di un pickup piezoelettrico oppure prenderne uno con piezo integrato)

 

Riguardo libri ed eserciziari sarò abbastanza franco...io sconsiglio fortemente di approcciarsi al violino da autodidatta (a me è stato regalato e suonavo già chitarra da quasi 20 anni, quindi qualche base di strumenti a corda già l'avevo, ma ti posso assicurare che tirarci fuori suoni decenti è molto difficile anche per me ;) )

 

Fossi in te cercherei un corso base, magari poco impegnativo (un'oretta o due a settimana), o un insegnante privato e farei un primo periodo base di apprendimento.

Da autodidatta, oltre al fatto che farai molta più fatica, rischi di non acquisire una postura e un'impostazione corretta (fondamentale per il violino) e i risultati saranno scarsi e tardivi, portando a frustrazione e altissimo rischio di abbandono.

Tutti gli strumenti all'inizio sono frustranti perché l'impegno non si concretizza subito, ma richiede un periodo, a volte anche medio lungo, di esercizi spesso noiosi e ripetitivi, ma che servono per apprendere le basi e per facilitarsi in tutto quello che verrà dopo. La guida di un insegnante può essere utile proprio per superare questa prima fase e vedere se per lo meno ci si appassiona un po' allo strumento (se non ti appassioni allo strumento non c'é niente da fare)

 

Piuttosto puoi cominciare a leggerti qualche manuale di teoria musicale...in rete se ne trovano molti.

E allena i polpastrelli della mano che premerà sulle corde perché sarà il primo deterrente (vesciche, tagli, dolori vari :asd: )...un metodo è procurarsi qualcosa di molto duro e ruvido e batterci sopra i polpastrelli (lo puoi fare anche mentre guardi la Tv o fai altro) finché non ti fanno male. Al chè smetti e riprendi il giorno successivo, e via così...devono formarsi i calli altrimenti difficilmente riuscirai a premere bene le corde, specie per tempi prolungati.


Modificata da Dameth, 24 July 2017 - 08:42 PM.


#5
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30230
Capisco, anche io suono un altro strumento da parecchi anni (il pianoforte) e so quanto impegno ci vuole.
Vorrei prendere un violino proprio come strumento portatile perché unltimamente giro molto per lavoro. Di fare un corso quindi, almeno per il momento, purtroppo non se ne parla.
L'elettrico sarebbe l'ideale per quando non posso fare rumore, e immagino che i primi mesi sarà solo ed esclusivamente rumore :D
Quindi uno intorno ai 200 va bene? Uno vale l'altro? Basta che mi piaccia esteticamente? Vado direttamente da aliexpress?

#6
Just Panta

Just Panta
  • friendzone level: orsino panta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 30532

Beh, se vuoi portartelo in giro direi che è meglio l'elettrico che è sicuramente meno ingombrante, no?



#7
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25447

Capisco, anche io suono un altro strumento da parecchi anni (il pianoforte) e so quanto impegno ci vuole.
Vorrei prendere un violino proprio come strumento portatile perché unltimamente giro molto per lavoro. Di fare un corso quindi, almeno per il momento, purtroppo non se ne parla.
L'elettrico sarebbe l'ideale per quando non posso fare rumore, e immagino che i primi mesi sarà solo ed esclusivamente rumore :D
Quindi uno intorno ai 200 va bene? Uno vale l'altro? Basta che mi piaccia esteticamente? Vado direttamente da aliexpress?

 

Beh, esteticamente sono tutti uguali...c'é poco da scegliere...se vai di elettrico vedi il colore...l'ideale sarebbe comunque poterlo toccare con mano perché in manici non sono tutti uguali.

Il tuo budget era sui 400, quindi un violino sui 200/300 dovrebbe andare bene come entry level senza essere eccessivamente scalercio...indipendentemente da dove lo prenderai ti consiglio di dare un occhio alle marche che dicevo prima...il problema su Aliexpress è che veramente non sai cosa ti capiterà in mano, però magari puoi provare spendendo poco...il problema è che magari la qualità sarà talmente scarsa che magari non ti renderai conto dei miglioramenti e penserai di non star facendo progressi, quando in realtà è lo strumento che fatto male.

Da pianista saprai anche tu che un pianoforte basico da 3000 euro si suona lo stesso ma non è paragonabile a uno Steinway...è un po' anche come con le tastiere...puoi prenderti una tastiera scarsa da pochi euro e la suoni lo stesso, ma ti darà poche soddisfazioni e, se deciderai di continuare, la dovrai cambiare comunque in futuro...

Visto che già suoni il piano, e che quindi non parti da zero almeno a livello teorico (a livello pratico le differenze sono mole invece...quindi non fare l'errore di "trasportare" la tastiera del pianoforte sul violino perché su violino avrai gli unisoni, gli armonici naturali, gli armonici artificiali, e tutte le coloriture che con uno strumento dove esegui solo toni e semitoni non puoi fare), prova a guardare cosa trovi online per qualche lezione base. Intanto ti posso dire che le corde a vuoto sono MI LA RE SOL (dalla prima, la più acuta, alla quarta, la più grave)...


Modificata da Dameth, 24 July 2017 - 11:18 PM.


#8
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30230

Beh, se vuoi portartelo in giro direi che è meglio l'elettrico che è sicuramente meno ingombrante, no?



Si, è decisamente la scelta migliore.

#9
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30230

 
Beh, esteticamente sono tutti uguali...c'é poco da scegliere...se vai di elettrico vedi il colore...l'ideale sarebbe comunque poterlo toccare con mano perché in manici non sono tutti uguali.
Il tuo budget era sui 400, quindi un violino sui 200/300 dovrebbe andare bene come entry level senza essere eccessivamente scalercio...indipendentemente da dove lo prenderai ti consiglio di dare un occhio alle marche che dicevo prima...il problema su Aliexpress è che veramente non sai cosa ti capiterà in mano, però magari puoi provare spendendo poco...il problema è che magari la qualità sarà talmente scarsa che magari non ti renderai conto dei miglioramenti e penserai di non star facendo progressi, quando in realtà è lo strumento che fatto male.
Da pianista saprai anche tu che un pianoforte basico da 3000 euro si suona lo stesso ma non è paragonabile a uno Steinway...è un po' anche come con le tastiere...puoi prenderti una tastiera scarsa da pochi euro e la suoni lo stesso, ma ti darà poche soddisfazioni e, se deciderai di continuare, la dovrai cambiare comunque in futuro...
Visto che già suoni il piano, e che quindi non parti da zero almeno a livello teorico (a livello pratico le differenze sono mole invece...quindi non fare l'errore di "trasportare" la tastiera del pianoforte sul violino perché su violino avrai gli unisoni, gli armonici naturali, gli armonici artificiali, e tutte le coloriture che con uno strumento dove esegui solo toni e semitoni non puoi fare), prova a guardare cosa trovi online per qualche lezione base. Intanto ti posso dire che le corde a vuoto sono MI LA RE SOL (dalla prima, la più acuta, alla quarta, la più grave)...

Ricevuto. Mi guardo qualcosa su strumenti musicali e nel fine settimana vado a vedere cosa mi dicono in un bel negozietto dove ho preso qualcosa in passato.

#10
Sicuramente Qualcuno

Sicuramente Qualcuno
  • Vincitrice del 3 Tetta Contest Gif Edition: Alexandra Daddario

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 20314

ti stai dando all' arte di strada?



#11
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30230

ti stai dando all' arte di strada?


No, però una skill in più è sempre utile.

#12
Adalgrim

Adalgrim
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30230
Dameth, il tuo ha anche un ingresso?
Perché, anche a scapito della qualità complessiva, pensavo fosse molto utile per avere il metronomo in cuffia e un poco più in là delle basi su cui esercitarmi.

#13
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25447

Dameth, il tuo ha anche un ingresso?
Perché, anche a scapito della qualità complessiva, pensavo fosse molto utile per avere il metronomo in cuffia e un poco più in là delle basi su cui esercitarmi.

No, il mio ha solo l'uscita jack (da 3.5 tralaltro...di norma gli strumenti musicali usano il 6.3, quindi serve un adattatore o un cavo con i due differenti finali).

Sinceramente non ho mai visto strumenti con ingresso, ma credo ci siano svariati accessori in grado anche di fare quello...

 

Comunque, se ti interessa, esistono anche chitarre da viaggio (sempre elettriche) molto compatte che magari sono anche piu` pratiche del violino...



#14
autechre

autechre
  • Anabbagliante

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 23391

Poi mi aspetterò non meno di questo.

 

 

Altrimenti verrò a cercarti con fare violento!



#15
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25447

...io mi aspetto questo :asd:

 

 

 

...io lo sto` facendo per chitarra :fg: :fg: :fg:






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi