Vai al contenuto

Spider-Man: Homecoming Recensione: il ritorno a casa solo l'inizio del viaggio - RECENSIONE


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 129 risposte

#121
Escher

Escher
  • ᕙ༼ ,,இܫஇ,, ༽ᕗ

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8382898

No ma che offendermi? Ma scherzi :)
Sulla faccenda di MJ non ne sapevo niente, mi hai detto una cosa nuova. Comunque il Peter di Tobey ti sembrava tonto; questo Peter non lo sembra? Nella parte in cui insegue il furgone é goffo nel muoversi manco avesse i poteri da 30 secondi. Unica cosa che mi é piaciuta é stato il fatto che gli occhi si stringono e si dilatano nel costume. I film di Raimi li reputo molto più in chiave matura e adulta. Tra amazing e questo homecoming sembra più un high school musical in chiave supereroistica. Lo trovo troppo bimbominkioso. Come se forzatamente dovessero adattarsi ai tempi moderni in cui i ragazzi sono perennemente attaccati al cellulare e sono rin[Censura]ti.

 

concordo sul discorso raimi, che infatti tendo a non toccare perchè sta la sopra, nell'olimpo

 

però secondo me sto spiderman è molto più maturo di amazing: è vero, la patina è quella di un teen movie (e per carità, sacrosanto non piaccia, anche a me non piace) però la sottostruttura è quella classica dei romanzi di formazione. Ovvio se come me sei sui trenta o gli hai passati, di formazione ormai è tardi per parlarne e chiaro che il film ti possa lasciare indifferente, però una volta accettato che è questa l'impronta che la marvel vuole dare a spiderman, c'è da dire che il suo lavoro il film lo fa nel migliore dei modi :sisi:

 

Sono partiti così bene che col tempo possono far maturare peter fino a farlo apparire un adulto vero, formato da mille esperienze e pieno di cognizione. Sarebbe fantastico



#122
Falko_RPG

Falko_RPG
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1157



No ma che offendermi? Ma scherzi :)
Sulla faccenda di MJ non ne sapevo niente, mi hai detto una cosa nuova. Comunque il Peter di Tobey ti sembrava tonto; questo Peter non lo sembra? Nella parte in cui insegue il furgone é goffo nel muoversi manco avesse i poteri da 30 secondi. Unica cosa che mi é piaciuta é stato il fatto che gli occhi si stringono e si dilatano nel costume. I film di Raimi li reputo molto più in chiave matura e adulta. Tra amazing e questo homecoming sembra più un high school musical in chiave supereroistica. Lo trovo troppo bimbominkioso. Come se forzatamente dovessero adattarsi ai tempi moderni in cui i ragazzi sono perennemente attaccati al cellulare e sono rin[Censura]ti.

concordo sul discorso raimi, che infatti tendo a non toccare perchè sta la sopra, nell'olimpo
però secondo me sto spiderman è molto più maturo di amazing: è vero, la patina è quella di un teen movie (e per carità, sacrosanto non piaccia, anche a me non piace) però la sottostruttura è quella classica dei romanzi di formazione. Ovvio se come me sei sui trenta o gli hai passati, di formazione ormai è tardi per parlarne e chiaro che il film ti possa lasciare indifferente, però una volta accettato che è questa l'impronta che la marvel vuole dare a spiderman, c'è da dire che il suo lavoro il film lo fa nel migliore dei modi :sisi:
Sono partiti così bene che col tempo possono far maturare peter fino a farlo apparire un adulto vero, formato da mille esperienze e pieno di cognizione. Sarebbe fantastico

Ne ho 26 :)
Non saprei non riesco proprio a farmelo piacere questo Holland, questo Parker così mocciosetto. Capisco il tuo ragionamento sul fare una forma di investimento per poter far crescere i personaggi ma per me é troppo ridicolo vedere che la zia é una gnocca anche parecchio forzata nell'essere seducente anche mentre parla di cose normali con il nipote. Troppo forzato. Troppo da teen movie come hai detto tu.

#123
Falko_RPG

Falko_RPG
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1157



No ma che offendermi? Ma scherzi :)
Sulla faccenda di MJ non ne sapevo niente, mi hai detto una cosa nuova. Comunque il Peter di Tobey ti sembrava tonto; questo Peter non lo sembra? Nella parte in cui insegue il furgone é goffo nel muoversi manco avesse i poteri da 30 secondi. Unica cosa che mi é piaciuta é stato il fatto che gli occhi si stringono e si dilatano nel costume. I film di Raimi li reputo molto più in chiave matura e adulta. Tra amazing e questo homecoming sembra più un high school musical in chiave supereroistica. Lo trovo troppo bimbominkioso. Come se forzatamente dovessero adattarsi ai tempi moderni in cui i ragazzi sono perennemente attaccati al cellulare e sono rin[Censura]ti.

Non è che si adatta, è che la vita di tutti quanti è così, pure la tua. O non hai uno smartphone?

Ma la mia critica non sta nell'avere uno smartphone. Lo é nel far sembrare i personaggi i tipici mocciosi di oggi "social". Avevano i telefoni anche nella trilogia di Raimi. Forse non ho spiegato bene la mia critica. Sembra un teen movie di bimbi. O perlomeno a me da questa impressione

#124
Nami90

Nami90
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 581

Visto, mi è piaciuto molto. Holland e Keaton strepitosi, finalmente un villain Marvel degno. L'unica cosa che non mi è piaciuta è il costume troppo tecnologico.

 

Per quanto mi riguarda, è inferiore a Spider-Man 1 e 2, ma spazza via il terzo e gli Amazing.

 

 

Spoiler



#125
Gippo73

Gippo73
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 6315

Ma la mia critica non sta nell'avere uno smartphone. Lo é nel far sembrare i personaggi i tipici mocciosi di oggi "social". Avevano i telefoni anche nella trilogia di Raimi. Forse non ho spiegato bene la mia critica. Sembra un teen movie di bimbi. O perlomeno a me da questa impressione

E lo è , ma nonostante tutto io ad esempio l'ho trovato più vero degli amazing e anche del primo Spiderman di Raimi. È la sua crescita che mi è piaciuta , ed il fatto che sia così goffo lo trovo molto giusto. Sarà anche in attività da qualche tempo , ma non significa che deve essere già il supereroe "scafato" come gli Avengers. Anche Iron Man era un pippone all'inizio, mentre Steve anche se mingherlino comunque si allenava ed era stato addestrato dall'esercito , Thor è stato cresciuto come un condottiero e Hulk , beh lui spacca.
Ma questo Peter è un ragazzino che si ritrova con tutti sti poteri e decide di usarli per il bene, ma oltre a dargli un bel costume nessuno lo allena o lo addestra. Per il discorso dei social , guarda io il film l'ho visto con mio nipote di 12 anni è gli ho sequestrato il cellulare perché continuava a postare o chattare o quello che gli veniva prima invece di spegnere o togliere la suoneria , tanto sta generazione è dipendente da ste cose , per cui è molto simile anche lì. Il target è per le famiglie, ma la cosa che mi è piaciuta è che hanno fatto un film multistrato , per tutte le età.

#126
Gippo73

Gippo73
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 6315

concordo sul discorso raimi, che infatti tendo a non toccare perchè sta la sopra, nell'olimpo
 
però secondo me sto spiderman è molto più maturo di amazing: è vero, la patina è quella di un teen movie (e per carità, sacrosanto non piaccia, anche a me non piace) però la sottostruttura è quella classica dei romanzi di formazione. Ovvio se come me sei sui trenta o gli hai passati, di formazione ormai è tardi per parlarne e chiaro che il film ti possa lasciare indifferente, però una volta accettato che è questa l'impronta che la marvel vuole dare a spiderman, c'è da dire che il suo lavoro il film lo fa nel migliore dei modi :sisi:
 
Sono partiti così bene che col tempo possono far maturare peter fino a farlo apparire un adulto vero, formato da mille esperienze e pieno di cognizione. Sarebbe fantastico

Io invece voglio essere arrogante e Raimi lo tocco. Sarà perché nonostante molte cose il primo film non mi aveva convinto del tutto, il secondo no, il secondo è insieme ad altri pochissimi titoli il massimo IMHO del cinecomic. Però ti do ragione per tutto , e dico tutto compresa la splendida disamina fatta sul forum . Io queso film l'ho visto in stile Pixar , come un Inside Out , fatto per famiglie, ma valido ad ogni età perché ci sono strati di cognizione diversi , percepiti in maniera diversa dalle fasce di età diverse.

#127
Escher

Escher
  • ᕙ༼ ,,இܫஇ,, ༽ᕗ

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8382898

Io invece voglio essere arrogante e Raimi lo tocco. Sarà perché nonostante molte cose il primo film non mi aveva convinto del tutto, il secondo no, il secondo è insieme ad altri pochissimi titoli il massimo IMHO del cinecomic. Però ti do ragione per tutto , e dico tutto compresa la splendida disamina fatta sul forum . Io queso film l'ho visto in stile Pixar , come un Inside Out , fatto per famiglie, ma valido ad ogni età perché ci sono strati di cognizione diversi , percepiti in maniera diversa dalle fasce di età diverse.

 

bravo, esatto, pure secondo me il punto forte è che il film, se hai 15 anni, lo apprezzi perchè parla DAVVERO di un quindicenne, ma se come me sei più vecchio te lo godi uguale sia grazie al personaggio di Keaton, sia a tutto il discorso di crescita e formazione che comunque è toccato con grande coerenza

 

Per raimi dipende: il primo è vero, scopre parecchio il fianco oggi come oggi, ma il secondo pur con i suoi difetti resta il padre dei cinecomic moderni: per farti un parallelo è come Dragonball, se lo giudichi con gli standard odierni ne esce male, ma quegli standard sono nati grazie a lui quindi è una categoria a parte

 

Imho chiaramente



#128
Gippo73

Gippo73
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 6315

bravo, esatto, pure secondo me il punto forte è che il film, se hai 15 anni, lo apprezzi perchè parla DAVVERO di un quindicenne, ma se come me sei più vecchio te lo godi uguale sia grazie al personaggio di Keaton, sia a tutto il discorso di crescita e formazione che comunque è toccato con grande coerenza
 
Per raimi dipende: il primo è vero, scopre parecchio il fianco oggi come oggi, ma il secondo pur con i suoi difetti resta il padre dei cinecomic moderni: per farti un parallelo è come Dragonball, se lo giudichi con gli standard odierni ne esce male, ma quegli standard sono nati grazie a lui quindi è una categoria a parte
 
Imho chiaramente

Sarà anche che io l'ho visto in agosto a Lione , mentre ero in vacanza , è che l'ho potuto vedere subito in quella che poi ci hanno spacciato in home video come la 2.1 , ma io di quel film ho amato , no , amo ogni cosa ed ho il possibile dalla confezione DVD limited spettacolare, al blu ray , passando per il cd, ed ancora oggi nelle mie track list sono presenti Vindicated e Ordinary .

#129
Gippo73

Gippo73
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 6315

Tutto qui ? Argomenta :P


Tra qui ed il topic sul forum ti puoi fare un'idea ;)

#130
Garrus Vakarian

Garrus Vakarian
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 2611

No ma che offendermi? Ma scherzi :)
Sulla faccenda di MJ non ne sapevo niente, mi hai detto una cosa nuova. Comunque il Peter di Tobey ti sembrava tonto; questo Peter non lo sembra? Nella parte in cui insegue il furgone é goffo nel muoversi manco avesse i poteri da 30 secondi. Unica cosa che mi é piaciuta é stato il fatto che gli occhi si stringono e si dilatano nel costume. I film di Raimi li reputo molto più in chiave matura e adulta. Tra amazing e questo homecoming sembra più un high school musical in chiave supereroistica. Lo trovo troppo bimbominkioso. Come se forzatamente dovessero adattarsi ai tempi moderni in cui i ragazzi sono perennemente attaccati al cellulare e sono rin[Censura]ti.

con tonto intendo dire MOOOLTO tonto è solo tonto non mi è sembrato un vero rimbambito e uno poco intelligente(parlo di Maguire)
questo spiderman invece è bilanciato poi anche nei fumetti spesso è così mentre per quanto riguarda la scuola be è così nella vita reale




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi