Vai al contenuto

Shit or Goty


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 45 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Everyeye.it
  • Messaggi: : 132544
Shit or Goty
Se non un capolavoro assoluto, allora orribile. Sembrano non esistere mezze misure quando si tratta di valutare un prodotto d'intrattenimento...
..
Leggi l'articolo completo: Shit or Goty



#2
Supernova_91

Supernova_91
  • Dio disse kung...e kung fu!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 6312
O meglio:

https://youtu.be/TeWe85jT8SE

Immagine inserita

#3
DeadShock

DeadShock
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 238
"paralleli, rapportare un titolo con il panorama attuale e con le qualità dei suoi predecessori. Molto spesso è desolante accorgersi che tantoo di questo impegno si perde integralmente..."
C'è una "o" di troppo in tanto.

#4
drizzoloba

drizzoloba
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 374
Secondo me alla lettura/stesura delle recensioni manca un fattore importante... il prezzo.
Il redattore non so quanto spesso tiene conto del prezzo che noi utenti alla fine dobbiamo sborsare per il prodotto finito, io francamente non so se alla fine del processo di recensione tenete le copie per la stampa (immagino di si), ma appunto l'utenza normale non può usufruire di questi privilegi e spesso si trova di fronte all'eterno dilemma su quanto e come spendere il budget mensile destinato ai videogiochi.
Quanto consigliate quindi un gioco a prezzo da d1 (ossia le fantomatiche 70 carte)? e quanto invece sarebbe secondo voi giusto acquistare in Uk (sui 50) aspettare qualche settimana/mese (30-40).
Magari stò dicendo un mucchio di fesserie, ma ecco a volte mi piacerebbe leggere anche un consiglio di questo tipo durante la recensione... fattibile o meno (per motivi di sponsor non lo so...

#5
pinocammino

pinocammino
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 93
Molto bella questa recensione ma manca il voto alla fine :smile-25:

#6
Black Master

Black Master
  • Remember...that we once lived

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14249
Assolutamente d'accordo con tutto, ma se non mettete 10 a Persona 5 siete dei bastardi. :sisi:

#7
XGIO 23X

XGIO 23X
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 6637
Vogliamo il voto finale!!!!

#8
JJay

JJay
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 1293
Condivido tutto, in molti purtroppo hanno già il voto in testa prima che esca il gioco, si creano troppe aspettative (e questo è anche colpa dei publisher) per poi restare delusi, ma il fatto che un gioco non esca perfetto come lo vogliamo non è un motivo per escluderlo dai nostri acquisti. Io personalmente rimando ad un eventuale calo di prezzo se il titolo non soddisfa le mie aspettative e lo recupero dopo poco tempo.
Comunque, il fatto che ci sia molto tra cui scegliere e che quindi bisogna fare una selezione, non implica che si debba scegliere un gioco che ha preso 9 piuttosto di un'altro da 8, spero veramente che i numeri non abbiano ancora questa influenza su alcuni gamer.
La cosa che mi suona più strana è l'importanza che si da ad un numero piuttosto che al contenuto, basta leggerei i tanti commenti sotto le recensioni rivolti al voto anziché all'articolo.

Modificata da JJay, 22 March 2017 - 02:57 PM.


#9
Meiz

Meiz
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 71
triste ma mi rendo sempre più conto di quanto questo medium stia diventando un mezzo per fare chiacchiere e flame da bar, in cui ormai la gente giudica un titolo solo per sentito dire o in base alle aspettative senza aver neanche preso il pad in mano. In un mondo ideale sarebbe bello che almeno la critica eliminasse qualsiasi tipo di voto numerico, così da eliminare l'utenza pigra e superficiale che valuta il gioco solo dal commento finale e dal numerino, senza possibilità di discussione. Il flame per MEA è stato uno dei momenti più bassi della storia videoludica a mio parere ed è un esempio lampante di quello che ho scritto.

#10
DeadShock

DeadShock
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 238
"Se non è un capolavoro, allora è un gioco ingiustificabile. Uno di quelli da lasciare ad invecchiare sullo scaffale, finché non si trova a qualche euro nel cestone delle offerte."
Diciamo che questo è quello che faccio anche io, seppur non in maniera così estremizzata, nel senso che ormai l'industria è talmente stra satura di videogiochi che è impossibile comprare e giocare ad ogni titolo che ci interessa al loro D1. Ad esempio se io fossi interessato sia a Horizon che a Mass Effect, difficilmente mi sarebbe possibile spendere 140 per prenderli entrambi al lancio e ancor più difficilmente avrei il tempo per giocarli entrambi come vorrei quindi i voti e i difetti analizzati nelle recensioni diventerebbero per me più influenti e incisivi sulla mia scelta di quale dei due acquistare. In questo caso, guardando i voti e leggendo le recensioni, avrei un Horizon considerato dalla maggioranza dei recensori come un quasi un capolavoro e quindi maggiormente degno dei miei 70 euro rispetto a un Mass Effect Andromeda, considerato un ottimo titolo ma con diversi difetti e stonature, motivo per cui logicamente deciderei di "lasciarlo sullo scaffale" aspettando un calo di prezzo, ad esempio sui 40/45 euro. Ora questo che ho fatto è stato solo un'esempio a titolo dimostrativo, anche perché non possiedo una PS4 ma lo stesso lo si più rapportare anche al cinema. Se avessi due ore di tempo libero preferirei vedermi Logan o American Horror Story piuttosto che Iron Fist non perché quest'ultimo sia IL MALE formato serie TV o uno SCEMPIO da non vedere mai nella vita, semplicemente perché tempo e soldi sono limitati e quindi non sufficienti per vedere/ascoltare/giocare tutto quello che esiste e in quel caso mi sembrerebbe logico affidarmi a siti e recensioni di fiducia per decidere come spendere al meglio il mio tempo e i miei soldi.

#11
kPaink

kPaink
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 2542

"Se non è un capolavoro, allora è un gioco ingiustificabile. Uno di quelli da lasciare ad invecchiare sullo scaffale, finché non si trova a qualche euro nel cestone delle offerte."
Diciamo che questo è quello che faccio anche io, seppur non in maniera così estremizzata, nel senso che ormai l'industria è talmente stra satura di videogiochi che è impossibile comprare e giocare ad ogni titolo che ci interessa al loro D1. Ad esempio se io fossi interessato sia a Horizon che a Mass Effect, difficilmente mi sarebbe possibile spendere 140 per prenderli entrambi al lancio e ancor più difficilmente avrei il tempo per giocarli entrambi come vorrei quindi i voti e i difetti analizzati nelle recensioni diventerebbero per me più influenti e incisivi sulla mia scelta di quale dei due acquistare. In questo caso, guardando i voti e leggendo le recensioni, avrei un Horizon considerato dalla maggioranza dei recensori come un quasi un capolavoro e quindi maggiormente degno dei miei 70 euro rispetto a un Mass Effect Andromeda, considerato un ottimo titolo ma con diversi difetti e stonature, motivo per cui logicamente deciderei di "lasciarlo sullo scaffale" aspettando un calo di prezzo, ad esempio sui 40/45 euro. Ora questo che ho fatto è stato solo un'esempio a titolo dimostrativo, anche perché non possiedo una PS4 ma lo stesso lo si più rapportare anche al cinema. Se avessi due ore di tempo libero preferirei vedermi Logan o American Horror Story piuttosto che Iron Fist non perché quest'ultimo sia IL MALE formato serie TV o uno SCEMPIO da non vedere mai nella vita, semplicemente perché tempo e soldi sono limitati e quindi non sufficienti per vedere/ascoltare/giocare tutto quello che esiste e in quel caso mi sembrerebbe logico affidarmi a siti e recensioni di fiducia per decidere come spendere al meglio il mio tempo e i miei soldi.


Questo è quello che alla fine fanno più o meno tutti, cioè equilibrare tempo, soldi e gusti.
Però secondo me è più una questione mediatica quella di cui si discute. Di tanto in tanto mi trovo a leggere commenti sotto articoli, notizie e recensioni che racchiudono tutto quello descritto dall'articolo. Su everyeye molto meno, è una community abbastanza civile. Ma sotto i video di Youtube o sotto articoli di altre testate la situazione è molto più grave. Molti utenti credono di essere più esperti di quel che sono in realtà, e possono anche esserlo, ma evidentemente si è persa un po' la capacità di vedere la scala di grigi.
Comunque dal mio punto di vista i voti assegnati ai videogiochi sono in media troppo troppo alti. Non critico everyeye o tutte le testate italiane, ma tante testate in generale: onestamente è vero...ci sono giochi con serissimi problemi che spesso vengono valutati con un voto tra il 6.5 e il 7.5. Poi è chiaro che l'utente legge 7.8 a Ratchet e si scandalizza. Magari Ratchet vale proprio 7.8 ma quel voto perde completamente valore quando un gioco assolutamente insufficiente e incompleto sotto quasi ogni punto di vista come No Man's Sky riceve un 8 oppure quando leggi la recensione quasi nefasta di Recore e ti aspetti un 5.5 e leggi 7. Secondo me si dovrebbe resettare il sistema in questo senso e prendere esempio dal cinema.

#12
GiDragon

GiDragon
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 1594
Bellissimo articolo che fa riflettere! Ormai i voti di una recensione sono diventati fondamentali. Ci sono molte persone che si fermano al voto numerico senza, secondo una mia opinione, leggere la recensione (Gettando poi flame nei commenti,ecc.). Cosa che ho visto in altri siti, visto che qua la gente mi sembra un po più "Normale". La differenza ci deve essere, altrimenti questo fantastico mondo non sarebbe vario (e ci possono stare pure gli scontri tra sostenitori di giochi diversi, se tutto però rimane su un piano civile). Peccato che però molta gente vede di buon occhio solo i tripla A, considerando gli indie "Giochi spazzatura" (Alcune volte lo sono, ma in altre occasioni possono regalare emozioni e divertimento al pari di un tripla A, se non addirittura di più).

#13
Fabrizio EE

Fabrizio EE
  • Con un backlog da 400 e passa giochi, cosa compro domani? XD

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5908
Lo ammetto: io leggo prima il voto. Poi vedo la videorecensione. Poi leggo tutta la recensione, che spesso è il testo del video, altre volte invece aggiunge piccoli particolari.

Alla fine tanto faccio di testa mia, così come dovrebbero fare tutti.

Ci sono davvero tanti fattori che incidono o meno sull'acquisto al day one. Prima di tutto la possibilità finanziaria, poi il tempo a disposizione, poi se si hanno giochi ancora di finire o meno....insomma una lista di cose che sono le sfaccettature delle nostre vite. E che né un 1 né un 10 possono modificare.

Se non ho tempo per giocare, inutile che mi compri un Horizon ora a prezzo pieno o quasi: finisce che poi me lo gioco tra 5-6-7-8 mesi quando con gli stessi soldi me ne compravo 2 di giochi.

Non vi fate condizionare la vita da un numero ;) giocate quello che vi piace e DIVERTITEVI!

#14
WadaKatsu

WadaKatsu
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2350
Semplicemente, penso che il fenomeno dello "shit or goty" sia nato perché in un mercato dove ogni singolo prodotto costa sui 70 euro e richiede svariate ore della nostra vita da dedicarci su, non c'è spazio per la mediocrità.

Modificata da WadaKatsu, 22 March 2017 - 05:16 PM.


#15
kPaink

kPaink
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 2542

Semplicemente, penso che il fenomeno dello "shit or goty" sia nato perché in un mercato dove ogni singolo prodotto costa sui 70 euro e richiede svariate ore della nostra vita da dedicarci su, non c'è spazio per la mediocrità.


Certo, anche perché poi se il gioco non riesci a fartelo piacere e lo abbandoni dopo neanche due ore sono soldi totalmente buttati. Però dai, si dice sempre 70 euro ma in realtà al lancio è molto facile trovare i tripla a a 65, 63, a volte anche 59.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo