Vai al contenuto

mi consigliate degli scatti da visionare in bianco e nero?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 2 risposte

#1
Fox Hound

Fox Hound
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21304

mi consigliate degli scatti da visionare in bianco e nero? vorrei imparare a riconoscere un buon editing di foto in bianco e nero se possibile potreste darmi qualche esempio di lavori dei grandi maestri? se possibile soprattutto dell'era digitale.

 

inoltre se possibile per piacere vi chiedo anche che cosa vi comunica il bianco e nero di per se come tecnica. e per cosa la usereste di più o per cosa la evitereste di più sono molto curioso a riguardo.

 

grazie



#2
CompagnoSir

CompagnoSir
  • Alison, I'm lost

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4038

Uno dei pregi (o difetti, dipende da come la vedi) del bianco e nero è la sua essenzialità: alla fine dei conti è bianco-infinita scala di grigi-nero, laddove nel colore devi mettere in conto una miriade di altri parametri. Le regole sono le stesse: evitare ombre troppo chiuse e luci bruciate, a meno che non ci sia una scelta stilistica/artistica dietro e tutte le informazioni necessarie a interpretare la foto, presenti

 

Quindi più che parlare di buon editing, bisognerebbe parlare di buona conversione dal colore, dato che hai menzionato il digitale:

prendendo come spunto il sistema zonale di Adams, alla zona 0 (ombre completamente chiuse) deve corrispondere il nero assoluto e alla zona X (luci bruciate) deve corrispondere il bianco puro



#3
Fox Hound

Fox Hound
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21304

Uno dei pregi (o difetti, dipende da come la vedi) del bianco e nero è la sua essenzialità: alla fine dei conti è bianco-infinita scala di grigi-nero, laddove nel colore devi mettere in conto una miriade di altri parametri. Le regole sono le stesse: evitare ombre troppo chiuse e luci bruciate, a meno che non ci sia una scelta stilistica/artistica dietro e tutte le informazioni necessarie a interpretare la foto, presenti

 

Quindi più che parlare di buon editing, bisognerebbe parlare di buona conversione dal colore, dato che hai menzionato il digitale:

prendendo come spunto il sistema zonale di Adams, alla zona 0 (ombre completamente chiuse) deve corrispondere il nero assoluto e alla zona X (luci bruciate) deve corrispondere il bianco puro

 

mi potresti portare qualche esempio di un bel bianco e nero in diverse salse per piacere? 

 

sia artistica (dove magari per questioni espressive come dicevi) si è deciso di bruciare i neri, e sia esempi di equilibrio accademico tra i toni della scala di grigio. mi piacerebbe proprio riuscire a leggere un po' questi ragionamenti.

 

thx 






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo