Vai al contenuto

Un po' di tecnica fotografica


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 18 risposte

#1
-Krell

-Krell
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 26907

Apro la discussione perché mi piacerebbe avere un topic in cui si parla delle varie tecniche o dei vari metodi che usiamo per fare fotografie.

 

Io volevo subito partire con una domanda, un po' da mezzo ignorante: se la mia macchina arriva solo fino a 30'' come tempo d'esposizione massimo, con un telecomando esterno posso portare questo tempo ad essere maggiore? Che controindicazioni ci sono per il sensore? So di gente che fa fotografie anche di ore (per fare gli star trailes fanno esposizioni lunghissime invece di stacking in pp), e la cosa mi ha dato molto da pensare allo stress sul sensore!



#2
Alex88

Alex88
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 43752

se la mia macchina arriva solo fino a 30'' come tempo d'esposizione massimo, con un telecomando esterno posso portare questo tempo ad essere maggiore?

Certo, modalità Bulb e riprendi per quanto tempo vuoi :sisi:

Io massimo ho fatto 150" per ora :sisi:

 

Che controindicazioni ci sono per il sensore? So di gente che fa fotografie anche di ore (per fare gli star trailes fanno esposizioni lunghissime invece di stacking in pp), e la cosa mi ha dato molto da pensare allo stress sul sensore!

Il sensore rischia il surriscaldamento, tutto dipende da quanto scatti e in che condizioni (fare uno star trail con 35° non sarebbe una grande idea), non saprei però dirti le possibili conseguenze.



#3
CompagnoSir

CompagnoSir
  • Alison, I'm lost

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4038

Io leggo altrove che all'aumentare del tempo di esposizione, aumenta anche il rischio di rumore indesiderato

 

consigliando di conseguenza di conciliare le due cose



#4
-Krell

-Krell
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 26907

Ovviamente immagino con un telecomando esterno. Siccome sto un po' leggendo in giro (per l'estate prossima voglio essere decisamente preparato a fotografare la via lattea), sembra che dopo un po' di tempo si crei del rumore derivato proprio dagli effetti della lunga esposizione sul sensore. 

 

Comunque ho chiesto perché da grande ignorante su 500px ho visto tempi chiaramente sopra i 30'' e mi chiedevo se macchine più performanti della mia potessero aggirarsi attorno a più secondi già di "base", ecco.



#5
Alex88

Alex88
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 43752


Io leggo altrove che all'aumentare del tempo di esposizione, aumenta anche il rischio di rumore indesiderato.

Ottimo post, ed è così da quello che sapevo pure io (alla notte non sono mai andato oltre i 30" quindi non ho esperienze dirette), la soluzione è la sottrazione del/dei dark frame.



#6
CompagnoSir

CompagnoSir
  • Alison, I'm lost

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4038

Comunque, è da un po' che sto cercando di venire fuori con un setup buono per fare un reportage serale/notturno senza flash

 

ho in programma diversi reportage che mi dovrebbero portare tra strade illuminate solo da lampioni e candele (feste religiose, se ve lo state chiedendo)

 

Con il barilotto 18-55 è abbastanza improponibile la cosa, e con il 50ino manuale non ho dimestichezza con il focus sulla macchina aps-c come ce l'ho sulla pellicola, ed è comunque troppo lungo per un reportage, quindi:

 

- quindi devo rimanere tra il 24-35 per avere un buon campo di visione

- alti iso che non inguaiano la resa finale, sempre rimanendo nel campo del bianco e nero

- auto-focus

 

Voi come vi regolereste?



#7
Alex88

Alex88
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 43752

Beh, non ci sono molte alternative per degli scatti a mano libera con poca luce, più che aprire il diaframma e alzare gli ISO non si può fare, e sperare di avere una macchina con un buon autofocus



#8
-Krell

-Krell
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 26907

Io cercherei di prendere un 35mm luminoso, e poi alzi gli iso, tenendo conto che come tempi, a mano libera, sotto 1/60esimo bisogna fare attenzione (io arrivo a 1/30 in certe situazioni, ma non mi capita spesso). iso800 massimo e te la cavi, poi visto che fai reportage un po' di grana imho non guasta troppo, anzi daquasi un valore aggiunto



#9
Gatsu81

Gatsu81
  • No Party

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 41717


Comunque, è da un po' che sto cercando di venire fuori con un setup buono per fare un reportage serale/notturno senza flash

 

ho in programma diversi reportage che mi dovrebbero portare tra strade illuminate solo da lampioni e candele (feste religiose, se ve lo state chiedendo)

 

Con il barilotto 18-55 è abbastanza improponibile la cosa, e con il 50ino manuale non ho dimestichezza con il focus sulla macchina aps-c come ce l'ho sulla pellicola, ed è comunque troppo lungo per un reportage, quindi:

 

- quindi devo rimanere tra il 24-35 per avere un buon campo di visione

- alti iso che non inguaiano la resa finale, sempre rimanendo nel campo del bianco e nero

- auto-focus

 

Voi come vi regolereste?

Usa il flash :sese:

 

 

Ok seriamente: 

se il tuo equipaggiamento è questo e non puoi prendere altro, non ci sono molte opzioni... il 50ino ti darebbe senza dubbio più possibilità ma dovresti essere molto coraggioso a buttarti sul fuoco manuale o essere pronto a fare cilecca spesso :P

 

Se usi l'obiettivo kit, meglio tenersi su focali il più ampie possibile per non ridurre ulteriormente la luminosità, ergo già 24mm mi sembrano troppi ed eviterei di arrivare a 35 se vedi che hai ulteriore riduzione dell'apertura.

 

Per il resto, come ti hanno detto dovrai alzare gli ISO al limite accettabile della tua macchinetta (dove "accettabile" è diverso dal limite massimo, semplicemente il valore massimo che hai visto si può usare senza troppo degrado).

 

Vista la situazione che descrivi, potrebbe essere una buona idea provare uno stile differente per guadagnare in rapidità di scatto... ergo sotto esporre (o esporre per le zone luminose) il che vorrà dire sì molte aree buie ma potrebbe farti ricavare una discreta atmosfera.

Ovviamente scatta in RAW: abbassando i neri in post produzione dovresti ottenere meno rumore nelle aree scure e un discreto contrasto con quelle illuminate, evidenziando particolari o contorni messi in risalto dalle pur poche luci.

Questa è una tecnica che personalmente ho usato in qualche concerto o evento e a volte è stata utile proprio per ovviare alle luci non propriamente ottimali. Tipo, qui: 

Spoiler

 

Anche il momento dello scatto può essere determinante: se vuoi evidenziare delle sagome e le luci sono molto poche, puoi provare addirittura qualche scatto in controluce, col soggetto possibilmente davanti alla fonte d'illuminazione: 

Spoiler

 

Anche se qui per esempio ho sbagliato :D perché ci sono troppe luci alle spalle e non ne sono riuscito a coprire neanche una. Un concerto però è diverso, ha il vantaggio di avere luci molto forti e nette puntate sugli artisti, che però si muovono di più rispetto al processante religioso medio :P

 

Bisogna capire i tuoi lampioni che tipo di luce danno, questa tecnica funziona meglio con luci più concentrate del tipico lampione ma le candele potrebbero aiutare.

 

In sintesi, comunque, non andrei a cercare l'esposizione perfetta ma punterei sui contrasti, poi dipendentemente da quello che riesci a provare prima che inizi il tutto. Se puoi, fai un tentativo intanto coi soli lampioni. Tutto questo è comunque valido anche per il cinquantino, se riesci a superare l'ostacolo del fuoco manuale.



#10
CompagnoSir

CompagnoSir
  • Alison, I'm lost

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4038

Il look che cerco è simile a quello di Ferdinando Scianna nel suo "feste religiose in Sicilia" - anche se credo che nella provincia napoletana di oggi ci sia molto meno folklore che negli anni 60

 

Non avrei problemi di sorta di giorno; il problema è quando scende la sera

 

credo che questa lente potrebbe risolvere i miei problemi http://www.amazon.it...ords=pentax smc



#11
-Krell

-Krell
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 26907
Questa costa meno ed ha un f/1.8. Dov'è l'inghippo?http://www.amazon.it...YQ58G0C5TQ2V2F1

#12
Gatsu81

Gatsu81
  • No Party

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 41717


Il look che cerco è simile a quello di Ferdinando Scianna nel suo "feste religiose in Sicilia" - anche se credo che nella provincia napoletana di oggi ci sia molto meno folklore che negli anni 60

 

Non avrei problemi di sorta di giorno; il problema è quando scende la sera

Beh grazie :D il problema è che ottenere lo stesso aspetto generale in due situazioni di luce totalmente differenti è, beh... prossimo all'impossibile? :ph34r:

 

Se ti basi sulle foto serali Questa foto, che mi pare proprio appartenente alla raccolta che dici, non è troppo diversa da quello a cui pensavo quando ti descrivevo ampie zone buie ed esposizione per le zone illuminate (in particolare i volti) ;)

 


 

 

 

 

credo che questa lente potrebbe risolvere i miei problemi http://www.amazon.it...ords=pentax smc

Credo che potrebbe aiutare, senza dubbio. Anche se non prenderei un obiettivo luminoso (e comunque non eccessivamente luminoso, per essere a focale fissa) come classica panacea di tutti i mali, specie se scatti a breve distanza dal soggetto avrai comunque poca profondità di campo e quindi spazio per sbagliare la messa a fuoco. Questo almeno ha l'autofocus ma, se non l'hai mai fatto, occhio a come si comporta la tua macchinetta in condizione di scarsa luce ;)

 



Questa costa meno ed ha un f/1.8. Dov'è l'inghippo?http://www.amazon.it...YQ58G0C5TQ2V2F1

E' un 50mm. Da un lato, per lui è troppo lunga come focale su APS-C, il prezzo inferiore può essere semplicemente dovuto al fatto che il 50mm è la focale più facile da costruire visto che non fornisce particolare ingrandimento o riduzione quindi non ha bisogno di particolari lenti correttive. Più svariate altre motivazioni legate all'ottica e alla tecnica di costruzione delle lenti, che però non conosco bene e non credo comunque riuscirei a spiegare decentemente :)

 

Ma è anche il motivo per cui i 50mm sono una lunghezza così tradizionale.



#13
CompagnoSir

CompagnoSir
  • Alison, I'm lost

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4038

E' un 50mm

 

e su APS-C diventa un medio-tele

 

Quello che ho postato è un 35mm

 

un normale, su APS-C

 

Tra i 21-24mm costano molto di più, anche se sono i 35mm equivalenti che cercherei



#14
CompagnoSir

CompagnoSir
  • Alison, I'm lost

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4038

In realtà vedo il lavoro di Scianna più come un riferimento, un'impostazione mentale che mi dovrebbe aiutare nel fare un reportage che mi piace a livello estetico



#15
Gatsu81

Gatsu81
  • No Party

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 41717

In realtà vedo il lavoro di Scianna più come un riferimento, un'impostazione mentale che mi dovrebbe aiutare nel fare un reportage che mi piace a livello estetico

Certo non ne dubito... ma nel momento in cui vuoi cercare di riprodurre qualcosa od ottenere un certo risultato, ti devi ricordare il lato tecnico ;)

 

Il che vuol dire anche condizioni della luce, capacità della macchinetta, proprietà della lente. 

 

Per cui, va bene l'impostazione mentale ma non si può prescindere da quelle che sono le condizioni in cui scatti e le eventuali limitazioni. Ci sono diverse interpretazioni possibili per ogni scena, alcune sono semplicemente irripetibili a seconda delle condizioni ambientali... io penso che tu faccia bene a trarre ispirazione ma credo anche che poi debba metterci del tuo e riuscire a valutare quello che puoi trarre da ciò che vedi una volta che sei sul posto :)






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo