Vai al contenuto

La Saga di Thief - SPECIALE

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 9 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 104761
La Saga di Thief - SPECIALE
Ripercorriamo le gesta di Garrett in attesa del suo imminente ritorno
Nello stesso anno in cui Kojima riproponeva al mondo il suo franchise più celebre, affidandone le sorti ad un Solid Snake in stato di grazia e ad una Playstation in grado di sbriciolare ogni record di vendita, uno dei più promettenti team di sviluppo a stelle e strisce esponeva al mondo la propria visione di stealth-action game con il primo capitolo di una saga che, ancora oggi, continua ad influenzare il genere in modo importante. L'eredità del lavoro svolto con Thief da parte dei ragazzi di Looking Glass, infatti, va ben oltre l'imminente reboot della serie voluto da Eidos Montreal e Square Enix, risultando ben visibile anche in titoli che, durante gli ultimi anni, sono arrivati a contendersi (e con merito) addirittura il trono di Game of the Year: l'esempio più eclatante, in questo senso, è sicuramente il celebratissimo action game di Arkane Studios e Bethesda Dishonored, percepito da veterani ed appassionati come un vero e proprio erede spirituale della serie creata da Looking Glass. Con un team di designer in grado di comprendere nomi come quelli, tra gli altri, di Ken Levine e Greg LoPiccolo, non è difficile capire come le idee proposte dal capostipite della saga siano riuscite a sopravvivere fino ad oggi all'interno di altri innumerevoli codici, in maniera più o meno rielaborata. In occasione della visita agli studi di Eidos Montreal che ha permesso ad Everyeye.it di testare nuovamente con mano le potenzialità del prossimo episodio, ripercorriamo con questo mini-speciale le tappe che hanno accompagnato la serie fino ai giorni nostri, rileggendone le caratteristiche principali con occhi moderni, per capirne la loro importanza anche nell'industria attuale.
Leggi l'articolo completo: La Saga di Thief - SPECIALE (Multi)



#2
darkchris73

darkchris73
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 774
Complimenti per lo speciale; ho vissuto in pieno gli anni dell'esordio del primo Thief , e mi fa davvero piacere leggere un articolo che gli rende onore anche a così tanti anni di distanza.
E' utile soprattutto per le nuove leve, per far capire loro da dove proviene il gameplay di tanti titoli che negli ultimi tempi hanno avuto successo grazie a delle meccaniche sdoganate in quel fantastico 1998, anno davvero indimenticabile!

cit: " un universo di gioco in cui la tensione si rivelava una costante compagna del giocatore" mai frase è stata più vera! Complimenti!!!

#3
AlexTheChemist

AlexTheChemist
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 354

Complimenti per lo speciale; ho vissuto in pieno gli anni dell'esordio del primo Thief , e mi fa davvero piacere leggere un articolo che gli rende onore anche a così tanti anni di distanza.
E' utile soprattutto per le nuove leve, per far capire loro da dove proviene il gameplay di tanti titoli che negli ultimi tempi hanno avuto successo grazie a delle meccaniche sdoganate in quel fantastico 1998, anno davvero indimenticabile!

cit: " un universo di gioco in cui la tensione si rivelava una costante compagna del giocatore" mai frase è stata più vera! Complimenti!!!


Grazie mille per i complimenti, felicissimo che ti sia piaciuto :D

Come giustamente dici tu, abbiamo colto l'occasione fornita dal reboot della serie per far conoscere le sue origini anche a chi non ha mai avuto modo di mettere mano ai titoli originali.

La saga lo meritava ;)

#4
Devil Hand

Devil Hand
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4555
Mi ricordo che Deadly Shadows, l'avevo preso a 5 € per Pc, pensando fosse un giochetto così, e invece dopo si è rivelato una sorpresa interessante :)

#5
LambertoKevlar

LambertoKevlar
  • EyeFolie

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 38955

Deadly Shadows lo giocai anni fa sulla prima xbox,aveva un'atmosfera impareggiabile.



#6
Devil Hand

Devil Hand
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4555
L'orfanotrofio era la parte migliore secondo me, per le atmosfere :D

#7
Desfes

Desfes
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1545

Complimenti per lo speciale; ho vissuto in pieno gli anni dell'esordio del primo Thief , e mi fa davvero piacere leggere un articolo che gli rende onore anche a così tanti anni di distanza.
E' utile soprattutto per le nuove leve, per far capire loro da dove proviene il gameplay di tanti titoli che negli ultimi tempi hanno avuto successo grazie a delle meccaniche sdoganate in quel fantastico 1998, anno davvero indimenticabile!

cit: " un universo di gioco in cui la tensione si rivelava una costante compagna del giocatore" mai frase è stata più vera! Complimenti!!!


Quotone, c'ero anch'io all'epoca e devo dire: uno splendido special, si sente proprio il feel di chi la saga l'ha vissuta! unica pecca del 3° IMHO erano i combattimenti, completamente rovinati... Nei primi 2 era mooolto più difficile stordire (o per i "sadici" uccidere ) una guardia, ma d'altronde il sistema, per come era stato ideato, funzionava bene solo col mouse, per cui fu inevitabile.. Invece quando comprai per la prima volta gli artigli da scalata... Dio che goduria!!
Poi la cura dei particolari..... In tutti e 3.... Quando sentìì i primi Hammerites intonare la preghiera del Martello mentre facevano le ronde nella prigione (thief 1, missione 2 :D ), o che ne so... I pagani che in quanto selvaggi parlavano un'inglese approssimativo ("Be is ready!")... Era veramente "qualcosa"....

@Devil: sì era fenomenale, concordo!

ps: oh se me li fate tutti così gli articoli su Thief anche tutti i giorni, altroche! :D

#8
AlexTheChemist

AlexTheChemist
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 354

Quotone, c'ero anch'io all'epoca e devo dire: uno splendido special, si sente proprio il feel di chi la saga l'ha vissuta!

ps: oh se me li fate tutti così gli articoli su Thief anche tutti i giorni, altroche! :D


Grazie! Mi fa molto piacere essere riuscito a trasmetterne il feelling anche ad altri appassionati :D

Resta sintonizzato perché presto (anzi prestissimo!) arriverà la nostra prova con mano del prossimo episodio! ;)

#9
Desfes

Desfes
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1545

Grazie! Mi fa molto piacere essere riuscito a trasmetterne il feelling anche ad altri appassionati :D

Resta sintonizzato perché presto (anzi prestissimo!) arriverà la nostra prova con mano del prossimo episodio! ;)


guarda spero riusciate finalmente a farmi cambiare idea... Perchè amo la serie Thief (penso si sia capito)... Ma quando in precedenti articoli avete parlato di quick time events, simil-bullet time e cose così, l'hype è sceso sotto zero... (ma d'altronde non riesco a star lontano dagli articoli che ne parlano XD )

perciò sto tuned :D

#10
Zaganor

Zaganor
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2031
Secondo me il primo thief è un capolavoro, gli altri 2-3 si sono avvicinati ma non cosi tanto. Invece dishonored non mi è piaciuto. In Thief 1 giocato a difficoltà estrema ti sentivi veramente un ladro, dovevi schivare qualsiasi forma di attacco corpo a corpo, cercare fino all' ultima moneta e esplorare ogni stanza per poter passare l'obbiettivo imposto. I fantasmi e gli zombi (oltre che agli insetti strani) facevano veramente paura, obbligandoti a stare nell'ombra anche per un bel po di tempo per capire i vari movimenti. Insomma l'ho amato, spero solo non lo facciano simile a dishonored (che ho giocato e finito) perchè tra poteri e stupidate varie mi sentivo invincibile e non avevo quella paura provata invece nella saga di thief. Complimenti per lo speciale,per chi non lo giocò ai tempi, consiglio alla grande di provarlo




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi