Vai al contenuto

I giochi low budgetindie e non

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 66 risposte

#1
COZMO

COZMO
  • 堀 リキ

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2524

Cosa ne pensate di questo genere di giochi? 

A me personalmente non solo non interessano minimamente, anzi mi stanno infastidendo per il modo in cui vengono proposti, anche dai media specializzati.

Voglio dire se compro una console di nuova generazione è perché sono interessato a giochi di un certo livello, sia per contenuti, che per giocabilità, che tecnicamente, altrimenti posso pure continuare a giocare con le vecchie console, se non con i cellulari. Con tutti i giochi veri che escono mi chiedo perché uno dovrebbe dedicare tempo a titoli simili.

Tornando a quello che mi dà fastidio è che questi giochini vengono trattati come normali giochi retail, tanto che quando si consultano gli articoli e le recensioni non viene fatta alcuna distinzione o una console come ps4 passa per avere una trentina di titoli al lancio.

Fosse per me tratterei questo genere di titoli proprio in un'altra sezione.


Modificata da COZMO, 24 January 2014 - 07:44 PM.


#2
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25440

Penso che siano ottimi sui cellulare per quando sono in sala d'attesa da qualche parte, quando devo aspettare per qualcosa e non ho niente da fare, quando mi ballano quei 5 o 10 minuti...

 

Per quello che riguarda il come sono trattati su console per me, piu` che la distinzione se un gioco sia indie o meno, va distinto proprio tra gioco e gioco...comunque concordo sul fatto che in molti ci marcino sopra con la scusa che tutto fa brodo...di questi giochi non compro nulla, quando li mettono gratis per i plus li prendo, ma resto comunque del parere che se prendo un sistema che puo` fare 100 voglio che ci girino sopra giochi perlomeno dal 70 in su...nel senso che se devo giocare su PS4 a giochi che girerebbero sulla 3 allora che cippa l'ho presa a fare ?



#3
.Hack91

.Hack91
  • 6/11 Pantaribaltamento Day [ROTF]

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5164

il problema è che se le cose non cambiano, a parte i 3/4 studios che letteralmente navigano nell'oro, presto si ritroveranno tutti a far parte degli indie... (vabbè in realtà con le nuove console sembra le cose stiano andando meglio...)

 

Tieni presente che comunque indie è un'etichetta che vuol dire semplicemente "indipendente", e che in teoria definisce semplicemente tutti gli studios che non si appoggiano ad un publisher (EA;Activision ecc...), che praticamente fanno la parte del leone in questo genere di cose...

Ma a parte quello oggi indica (come hai detto tu) un certo genere di giochi...

 

Ora, tralasciando comunque i gusti personali, che ovviamente ognuno è libero di avere, vorrei sapere qual'è il problema dei giochi indie...

La grafica non al top? ok ci può stare, non contando che si sono visti giochi anche meglio di alcuni titoli AAA (quelli altamente publicizzati tipo AC, fifa ecc..), comunque il 90% è mediocre o peggio. Però è così importante la grafica? io non credo...

 

La durata? anche qui lo stesso discorso varia da gioco a gioco ma solitamente è discreta... può essere un indice di gradimento per un titolo, ma finchè esisteranno e verranno idolatrati giochi come vanquish e GOW che durano una decina di ore (il primo anche meno), non vedo qual'è il problema, visto che comquneu sono ritenuti ottimi giochi, e ci mancherebbe...

 

Per il resto non vedo altri punti su cui gli indie possano essere in svantaggio in partenza, visto che per questi è chiaro che con un budget limitato non si possono tirare fuori meraviglie eh...

 

Analizzando non più i pareri che possono essere definiti personali, ma la risposta del mercato è evidente che c'è stato il boom, a partire da metà della scorsa gen, prima non è che fossero tentui molto in considerazione eh... tuttavia si sono accorti del loro potenziale, della richiesta del pubblico (stanco dei soliti AAA copy-paste) e sia Xbox che play che steam (una delle prime piattaforme, poichè funziona anche in modo diverso e punta molto dul DD) hanno fatto una enorme spinta, liberalizzando tali giochi, e anche spingendo cercando di aiutare tali studi indipendenti...

 

Perchè alla fine serve anche nuova linfa al mercato, i grandi studios faticano a stare a galla e a proporre innovatività, e chiudono..

se nessuno aiuta quelli piccoli chi rimarrà fra poco? perchè alla fine se io o tu domani vogliamo iniziare a sviluppare sai che è praticamente più difficle che sfondare nel mondo musicale eh... e saremmo comunque indipendenti, visto che dubito che qualcuno vorrà sponsorizzare il primo pirla che passa....

 

non dimentichiamo inoltre che tanti talenti se ne sono andati dai grandi studi e hanno fondato il proprio, come peter molyneaux, e tanti altri (fuoriusciti da thq, activion, square enix ecc..) semplicemente cercano di costruirsi da soli il proprio gioco e puntano all'auto-pubblicazione..

 

INoltre vorrei ricordare che il gioco dell'anno 2012 è stato proprio The Walking Dead dei Telltale, il che significa già molto...

 

IN sostanza gli viene dedicato spazio, perchè finchè li trattano separatamente non verrano mai integrati e la gente continuerà a discriminarli, cosa che abbiamo visto essere nociva ai giochi e agli utenti

 

 

Certo se stiamo parlando dei minis del paystore o dei giochi sul cell, è un'altro discorso, ma ci sarebbe molto altro da dire...



#4
COZMO

COZMO
  • 堀 リキ

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2524

 che se devo giocare su PS4 a giochi che girerebbero sulla 3 allora che cippa l'ho presa a fare ?

Ho scaricato don't starve col plus, ecco un gioco del genere non mi sarebbe piaciuto come grafica sul snes e come meccanica su un game & watch, altro che ps3.

 

 

Tieni presente che comunque indie è un'etichetta che vuol dire semplicemente "indipendente",

Nel titolo ho scritto indie e simili, proprio perché non so esattamente descrivere questa categoria di titoli, che possono anche essere prodotti da una grande casa di sviluppo, diciamo che sono giochi che non si troveranno mai in versione retail, anzi se trovate una definizione appropriata mi piacerebbe conoscerla.

 

In ogni caso questi titoli non sono solo poveri in termini di grafica, ma anche di contenuti, di giocabilità, di profondità, praticamente di tutto, insomma non si può dire che un gran turismo 6 o un call of duty ghost siano giochi penosi per qualche difetto o la mancanza di innovazione e poi definire un don't starve un capolavoro, è assurdo.



#5
IlPrescelto

IlPrescelto
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13958
Ci sono indie belli e indie brutti. E moltissimi di loro danno le sberle a tanti titoli blasonati dell'era passata :asd: sono categorie di giochi, nè più nè meno, e se anche non ti piacciono e per te non sono validi, per altre n-mila persone si :)

#6
GymWolf

GymWolf
  • Cagacaxxo seriale

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 56687

Parli di contenuti quando moltissimi giochi indie hanno un gozzilione di contenuti superiore a porcate next gen come ryse o kz4 che sono solo grafica E BASTA.

 

Gia mi parli di grafica ok, ma come contenuti, spesso i giochi indie sotterrano i giochi tripla A super publicizzati tipo cod o appunto i 2 nominati sopra...

 

Ovvio parlo di indie considerando anche quelli pc e non quei pochi che escono su vita o playstation/xbox.

 

P.s. con indie non intendo i giochini per cellulare. (Anche se cmq anche li puoi trovare delle piccole perle)


Modificata da GymWolf, 23 January 2014 - 11:57 AM.


#7
Guest_KintarōeYe

Guest_KintarōeYe
  • Gruppo: Ospiti

Il mio punto di vista:

 

- alcuni titoli sono delle perle. Prendete ad esempio Machinarium, che con quel suo stile grafico e quella atmosfera malinconica colpisce davvero nel segno. O per cambiare genere, Legend of Grimrock. Divertente, ragionato e molto impegnativo, cosa molto rara ultimamente. Ma la lista è piuttosto lunga. In generale sono giochi che, pur non potendo vantare (nella maggior parte dei casi) un comparto tecnico sbalorditivo, funzionano per la loro originalità.

 

- alcuni indie sono dei giochi pessimi, o copie mal riuscite di altri titoli indie di maggior fortuna. Anche qui la lista è lunga. Su Steam Greenlight o su Smartphone di giochi del genere se ne trovano parecchi. Cosa normale secondo me, del resto capita in ogni genere e categoria di videogiochi.

 

- alcuni indie sono pretestuosi. Non so se riuscirò a spiegare bene quest'ultimo concetto. Prendo come esempio un gioco per cui ho speso quasi 10 euro, che è stato per altro positivamente accolto e recensito tra le pagine di Everyeye. Questo gioco è MirrorMoon EP. Un gioco il cui scopo è non avere scopo. Semplicemente bazzichi tra un pianeta e l'altro, armato di un aggeggio strano con il quale si dovrebbe cercare di risolvere dei puzzle, che poi puzzle non sono. Non saprei neanche come definirli. 

Ed io sinceramente, nel fare tutto questo, la poesia non c'è la vedo. Vedo solo degli sviluppatori (italiani, purtroppo) che hanno creato un gioco che andrebbe bene se esposto su un pannello in una mostra di arte moderna e contemporanea, non su Steam. 

Insomma, per riassumere, sono giochi che "se la tirano", ma in realtà sono francamente MOLTO discutibili, se non delle grandi patacche.

 

Per finire, a chi dice che gli Indie sono la nuova frontiera dei videogiochi dico che potrebbe aver ragione. A chi dice che la maggior parte degli Indie siano migliori dei "blockbuster" prodotti principalmente per console da grandi team di sviluppo, dico che non sono d'accordo.



#8
Cydonian Ace

Cydonian Ace
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3407

Cosa ne pensate di questo genere di giochi? 

A me personalmente non solo non interessano minimamente, anzi mi stanno infastidendo per il modo in cui vengono proposti, anche dai media specializzati.

Voglio dire se compro una console di nuova generazione è perché sono interessato a giochi di un certo livello, sia per contenuti, che per giocabilità, che tecnicamente, altrimenti posso pure continuare a giocare con le vecchie console, se non con i cellulari. Con tutti i giochi veri che escono mi chiedo perché uno dovrebbe dedicare tempo a titoli simili.

Tornando a quello che mi dà fastidio è che questi giochini vengono trattati come normali giochi retail, tanto che quando si consultano gli articoli e le recensioni non viene fatta alcuna distinzione o una console come ps4 passa per avere una trentina di titoli al lancio.

Fosse per me tratterei questo genere di titoli proprio in un'altra sezione.

Il fatto è che spesso si pensa che siano i titoli ad alto budget ad essere dei grandi giochi, quando in realtà nella maggior parte dei casi sono questi ad essere "giochini", il cui unico pregio è quello di tecnicamente ottimi, mentre si considerano gli indie dei giochi di basso livello per il semplice fatto che non sono produzioni da milioni di dollari, quando a volte sono dei giochi dal valore immenso, estremamente innovativi e divertenti. Io ad esempio avrei dato il titolo di GOTG ad un indie, per dimostrare come la vera innovazione del medium videoludico in questa gen sia arrivata dalle produzioni indipendenti



#9
ZONATAR

ZONATAR
  • Back to --DREAMEYE--

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8112



#10
vval

vval
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9134

 

Cosa ne pensate di questo genere di giochi? 

[...]

Con tutti i giochi veri che escono mi chiedo perché uno dovrebbe dedicare tempo a titoli simili.[...]

 

eh... dipende da cosa intendi per giochi veri. A mio parere la via dell'indipendente si dimostra spesso un'ancora di salvataggio per i giochi veri



#11
Mr. Peanutbutter

Mr. Peanutbutter
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3363

Comunque di giochi indie interessanti ce ne sono a vagonate. Non tutti i giochi indie sono graficamente brutti: l'esempio primo che mi viene in mente è World of Goo che aveva uno stile veramente squisito (Little Inferno ancora non l'ho giocato). Quelli pixellosi ovviamente sono così volutamente in uno stile graficamente "retrò".

I giochi indie fatti bene sono davvero delle piccole gemme in un mare di produzioni AAA e quant'altro, senza presuppore che queste ultime siano brutte eh, per carità, ma è molto facile che si perdano in un mare di monotonia e "idee" tutte un po' troppo simili tra loro (anche perchè le SH grandi non possono e/o non vogliono permettersi di rischiare, mentre lo sviluppatore indie di turno sì).

 

Il fatto che ti venga a noia lo capisco: ultimamente il termine indie viene sempre più spesso utilizzato a sproposito perchè l'essere indie sta diventando una cosa "figa" da sbandierare... Non so voi ma, per esempio, parlando di musica ultimamente vedo una marea di gente etichettarsi come "rock indie" (che poi, cosa vuol dire?!). Però se posso consigliarti di non respingerli per questo... Forse bisognerebbe cominciare a smettere di parlare di giochi indie (perchè da l'idea che siano "giochini da cellulare" quando non è vero) ma magari anche il termine "low-budget" lo fa pensare. Sempre fermo restando che, come ho già detto, non tutte le produzioni AAA sono belle... Anzi direi che di porcherie ultimamente se ne vedono



#12
Frank_West

Frank_West
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2506

In ogni caso questi titoli non sono solo poveri in termini di grafica, ma anche di contenuti, di giocabilità, di profondità, praticamente di tutto, insomma non si può dire che un gran turismo 6 o un call of duty ghost siano giochi penosi per qualche difetto o la mancanza di innovazione e poi definire un don't starve un capolavoro, è assurdo.

 

Son tre giochi completamente diversi, con diversi mezzi per fornire divertimento.

Don't Starve, anche non fosse un capolavoro, è un bellissimo gioco di un genere che praticamente non esiste tra i giochi AAA. E che sia povero di contenuti e profondità è, senza falso buonismo, un emerita cavolata che può dire qualcuno che ci ha giocato 10 minuti.  ;)

Non vedo davvero dove sia il problema, se non ti piace il genere non lo giochi e basta.  :fg:

 

Anche se temo che quando parli di "giochini" pensi in realtà solo alla grafica visto che, come gameplay e profondità, moltissimi "giochini" danno la polvere a titoli venduti a 70 sacchi su disco...



#13
Dameth

Dameth
  • Meth da Emeth

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 25440

...ma io penso che il "succo" della questione possa essere un altro...cioe`, detto in parole povere, ha senso che l'hardware si evolva permettendo fantastiliardi di migliorie tecniche se poi il software non le sta` dietro ? Se per produrre un software che giri dignitosamente su una certa macchina, ossia che ne possa sfruttare le potenzialita` in termini grafici e in termini di calcolo, ci vogliono piu` soldi e risorse di quanto gli sviluppatori siano disposti a mettere in campo, ha senso che escano nuove macchine ? 

Don't Starve e` un buon gioco ? In termini assoluti a mio avviso lo e`...ma in termini relativi (ossia "e` un buon gioco per girare su una PS4 considerato che ne sfruttera` al massimo un 5% di quelle che sono le sue potenzialita` ?") ci troviamo di fronte a un paradosso perche` di fatto stiamo sprecando risorse.



#14
IlPrescelto

IlPrescelto
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13958

...ma io penso che il "succo" della questione possa essere un altro...cioe`, detto in parole povere, ha senso che l'hardware si evolva permettendo fantastiliardi di migliorie tecniche se poi il software non le sta` dietro ? Se per produrre un software che giri dignitosamente su una certa macchina, ossia che ne possa sfruttare le potenzialita` in termini grafici e in termini di calcolo, ci vogliono piu` soldi e risorse di quanto gli sviluppatori siano disposti a mettere in campo, ha senso che escano nuove macchine ? 

Don't Starve e` un buon gioco ? In termini assoluti a mio avviso lo e`...ma in termini relativi (ossia "e` un buon gioco per girare su una PS4 considerato che ne sfruttera` al massimo un 5% di quelle che sono le sue potenzialita` ?") ci troviamo di fronte a un paradosso perche` di fatto stiamo sprecando risorse.

ma infatti vengono venduti ad un prezzo infinitamente inferiore rispetto a quei titoli che riescono a sfruttare quasi tutto il potenziale delle console :asd:


Modificata da IlPrescelto, 23 January 2014 - 03:01 PM.


#15
Mr. Peanutbutter

Mr. Peanutbutter
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3363

...ma io penso che il "succo" della questione possa essere un altro...cioe`, detto in parole povere, ha senso che l'hardware si evolva permettendo fantastiliardi di migliorie tecniche se poi il software non le sta` dietro ? Se per produrre un software che giri dignitosamente su una certa macchina, ossia che ne possa sfruttare le potenzialita` in termini grafici e in termini di calcolo, ci vogliono piu` soldi e risorse di quanto gli sviluppatori siano disposti a mettere in campo, ha senso che escano nuove macchine ? 

Don't Starve e` un buon gioco ? In termini assoluti a mio avviso lo e`...ma in termini relativi (ossia "e` un buon gioco per girare su una PS4 considerato che ne sfruttera` al massimo un 5% di quelle che sono le sue potenzialita` ?") ci troviamo di fronte a un paradosso perche` di fatto stiamo sprecando risorse.

Purtroppo le SH indie non hanno veramente le risorse per poter impiegare un hardware (ne vengono aiutate più di tanto)... Io però penso che se un gioco è visivamente bello a prescindere di quanto sia sfruttato l'hardware il problema non si pone. Se posso riporto l'esempio di World of Goo: logicamente non sfrutta per niente le potenzialità di piattaforme console (essendo presente anche su smartphone) ma lo stile e la cura grafica dei dettagli (esempio: anti-aliasing, effetti di luce) lo rende un gioco bellissimo anche se non utilizza le potenzialità della console :D


Modificata da Ghebu, 23 January 2014 - 03:11 PM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi