Vai al contenuto

Dolphin: la storia del Gamecube...lungo articolo in inglese.

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 89 risposte

#1
TangorFopper

TangorFopper
  • Colecovision-er

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13631

http://www.dromble.c...ry-of-gamecube/

 

Merita veramente la lettura.

L'articolo e' MOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLTO lungo ed in inglese quindi mettetevi comodi.

 

 



#2
XX-YY-ZZ

XX-YY-ZZ
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30420

voglio il gyro-pod!

 

 Ken Kutaragi, the creator of the PlayStation, tells Newsweek,”You can communicate to a new cybercity. This will be the ideal home server. Did you see the movie ‘The Matrix’? Same interface. Same concept. Starting from next year, you can jack into ‘The Matrix’!”


Modificata da XX-YY-ZZ, 09 January 2014 - 03:53 PM.


#3
American horizon

American horizon
  • The Rational Male

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 47784

ho di meglio da fare



#4
TangorFopper

TangorFopper
  • Colecovision-er

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13631

ho di meglio da fare

 

Il senso di questo commento?



#5
Kontro!

Kontro!
  • uh, c' un ciuccio che vola!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7967

articolo fantastico



#6
Temptation

Temptation
  • end

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13373

Di questo passo tra un paio di anni leggeremo la storia del WiiU :D



#7
Guest_Mr. PeanutbuttereYe

Guest_Mr. PeanutbuttereYe
  • Gruppo: Ospiti

Interessante. Se lo dovrebbero leggere tutti, siccome sul GameCube e su Nintendo se ne sparano di tutti i colori nella gnuranza totale

 

Vita, morte (e miracoli) di quella che è stata in assoluto una console davvero sfortunata dal punto di vista commerciale, ma secondo me ambasciatore di quella che era la "Nintendo difference" più per definizione positiva che non quanto sia successo per il Wii.

 

La storia del motion-control già testato col GC non la sapevo... Ma d'altronde parecchie introduzioni successive nella storia Nintendo erano già state testate in un modo o nell'altro su console precedenti (il 3D del 3DS venne per esempio sperimentato sul GBA SP, da cui la sigla Special Project).



#8
Temptation

Temptation
  • end

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13373

Se per questo è bello leggere quella storia perchè ricorda quanto il GameCube, come anche il Wii, siano console veramente Nintendo, mentre il WiiU è quanto di più lontano esiste dalla filosofia Nintendo.

La prima console nata sui bisogni del mercato e lontana dal fulcro dello sviluppo di titoli interni, senza alcuna feature realmente trainante (lo schermo sul pad sarebbe dovuto servire a rabbonirsi il pubblico tablet, ma la stessa Nintendo ha dimostrato che non serve a molto, almeno fino ad ora, cosa differente invece con quanto fatto per i precedenti pad) e senza alcun titolo first che ne sfruttti intensamente hardware o pad stesso.

Il WiiU è un po la PS3 di Nintendo, una console progettata col ca**o in testa, con la differenza che Nintendo non è Sony e non potrà investire miliardi su miliardi in perdita per recuperare un probabilissimo flop.

 

Per me ad oggi GameCube, Wii e SNES rimangono nell' olimpo delle console Nintendo, e tolto lo sfortunato GameCube, le altre due le migliori in assoluto nella generazione di riferimento



#9
Guest_Mr. PeanutbuttereYe

Guest_Mr. PeanutbuttereYe
  • Gruppo: Ospiti

Il problema è che il GameCube quando c'era, appena ne parlavi la gente (ma anche le persone di spicco) si metteva a ridere "perchè è un giocattolo" e i media vi si riferivano allo stesso modo. Comunque, a parte il fatto che ci vuole un bel coraggio (vista anche la campagna pubblicitaria e i titoli di lancio), il GameCube quando era sul mercato era una console di m***a, oggi all'improvviso diventa quella che nessuno aveva capito.

 

Questione di punti di vista: per me la console meno Nintendo di tutte è proprio il Wii, perchè per me la Nintendo difference perfetta sarebbe quella che propone si una vasta gamma di titoli first party, ma con una buona selezione di multipiattaforma più conosciuti. Il Wii è stato invaso da titoli casual dalle terze parti DOPO il successo iniziale (Ubi esclusa, che se non erro al lancio propose Red Steel) perchè è diventata una macchina da soldi, prima invece aveva ricevuto lo stesso trattamento del GameCube, questa volta in parte giustificato dall'immagine che Nintendo ha voluto dare alla console.

Che poi il pad sia usato marginalmente in titoli first party (Super Mario 3D World, il cui uso è davvero moolto marginale) è vero ma ce ne sono molti altri titoli che invece lo usano in modo intelligente e che giova al gameplay, solo che la gente vede che "è brutto da vedere" quindi fa automaticamente schifo. Tanti tanti tanti pregiudizi (e comunque parte della colpa è anche di Nintendo che non fa niente per sbarazzarsene, perchè con questa sua immagine da "quelli che non seguono il mercato ma restano fedeli a sè stessi" un po' di danni ne fanno)

 

Non penso abbiano seguito una strategia per rabbonirsi il pubblico tablet quando questi non hanno altro interesse se non giocare proprio sul tablet e di una console così non se ne fanno niente, Nintendo è la prima a saperlo

 

Il vero guaio è stato infilarsi nella strada intrapresa con il Wii che non è continuabile, perchè ai casual (cioè quelli che fanno gli introiti del mercato) non frega niente della console nuova neanche se avesse un razzo per volare. Il Wii U è infelice dal punto di vista ibrido perchè nel tentativo di accogliere entrambe le parti non accontenta del tutto nè una nè l'altra. Se ci aggiungiamo che Nintendo non è in grado di fare marketing (ma inizio a pensare che non voglia, a questo punto), l'esercito del web con opinioni poco felici (a cui si sono aggiunte SH da sempre poco serie) perchè con il succeso commerciale del Wii si sono tirati addosso tutto l'odio del mondo, il gioco è fatto.

Comunque, anche il GameCube iniziò così (nell'articolo, i sondaggi all'inizio del 2000 evidenziarono che c'era più gente interessata alla PS1 che non al GC, ma comunque tutti la compravano per la facilità con cui si piratavano i giochi), nonostante fosse all'uscita la console più potente disponibile sul mercato (come era stato il Nintendo 64)

 

A questo punto bisognerebbe lavorare su un'identità ben distinta della console e basta, come avevano fatto con il Wii.

 

con la differenza che Nintendo non è Sony e non potrà investire miliardi su miliardi in perdita per recuperare un probabilissimo flop.

 

 

E con la differenza anche che Nintendo non ha investito un capitale stratosferico nella progettazione della console, non ha fatto uscire un hardware che per l'epoca è semplicemente alieno e costoso (blu-ray, processore cell) e che va venduto a 599 euro per avere la minore perdita (parte delle strategie commerciali è spiegata nell'articolo). Persino Sega che spendeva per ogni console un capitale assurdo (come per il Saturn) ne ha dovute floppare 5-6 di fila prima di ritirarsi.

Gli investimenti sono buoni e tutto, ma se fai il passo più lungo della gamba chiudi. E questo Sony l'ha imparato


Modificata da Ghebu, 10 January 2014 - 09:33 AM.


#10
-Eklipse della Mancia-

-Eklipse della Mancia-
  • Every game has a story. Only one is a Legend...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 39560

ho di meglio da fare

 

Un altro commento così e tra le cose da fare dovrai depennare lo scrivere sul forum per un po'...



#11
-Eklipse della Mancia-

-Eklipse della Mancia-
  • Every game has a story. Only one is a Legend...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 39560

Una console è, per il 90%, la sua line up, non c'è niente da fare.

 

E' uno strumento, tramite il quale accediamo al vero oggetto di interesse, ovvero i giochi.

 

 

Poi puoi giocarti bene o male quel 10% restante, che vuol dire controller ergonomico, feature innovativa, grafica migliore, design elegante, etc.

 

Ma se non hai i giochi c'è ben poco da fare.

 

 

Il GC aveva giochi per Nintendari, ma di esclusive TP ce ne erano ben poche (l'accordo con Capcom doveva essere fatto prima, ed accompagnato da altre mosse similari).

 

E' andata a finire che fu acquistato solo dai Nintendari.

 

 

 

Personalmente la reputo la peggior console Nintendo della storia (sempre parlando di line up... dal pdv dell'architettura forse la migliore), in quanto a parte 7-8 giochi di assoluto valore (ED, Metroid, RE4, RE Rebirth, Pikmin, Zelda WW, DK JB), il resto va dai mesi di vuoto a titoli discreti ma nulla più, a cui si aggiunge un Mario Sunshine poco ispirato.

 

E poi ci sono gli ultimi 2 anni davvero strazianti (DK a parte).



#12
ROcK

ROcK
  • Mercante di carrelli della spesa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 59054

bisognerebbe capire come mai il ngc ebbe così scarso successo nonostante avessero fatto un mucchio di mosse alla fine migliori rispetto a quanto fatto col wiiu.

 

avevano un hw on par. costava poco. avevano una buona line up iniziale ( smash subito dopo il lancio, animal crossing appena dopo, metroid il primo natale ) anche aiutati dal fatto che le uscite sui vari mercati erano dilazionate ( se no i mesi ....anzi semestri interi... di vacanza erano assicurati....)

avevano fatto un accordo di esclusiva non per un gioco. ma per un intera serie ( all'epoca forse la + importante insieme a gta )

e non è del tutto esatto che non fecero altre mosse simili oltre a resident evil...ci sarebbe metal gear remake in esclusiva, tales in esclusiva, la roba sega dal dc come sonic, skies of arcadia tutto esclusiva ngc, star wars ecc

 

ebbero anche vari multy all'inizio. i multy non erano diffusi come oggi ma nemmeno rari. diciamo che se non erano il 90% come adesso...erano il 50% in linea di massima. solo che su ngc non arrivarono nemmeno tutti di questo 50% ( mentre xbox si avvicinò di + a questa soglia ) le mancanze + abnormi: PES e gta. come dire senza questi non hai niente nella gen 128bit.

 

avevano il pieno supporto di EA per gli sportivi ( anche se ci dovettero ficcare i cara nintendo a un certo punto causa "nessuno se li compra i giochi sportivi su ngc" )

 

fecero un marketing discutibile ma niente famiglie sul divano. roba molto plaistescionlike.

 

nonostante tutto non se la calcolò nessuno.

oggi viene idolatrata come chisacchè :asd:

 

 

btw....la storia attuale: il wiiu al lancio costava il doppio.

non ha EA come supporto.

è una gen indietro.

nonostante sia on par con ps360 non ha nemmeno la metà del supporto garantito a ps360 dal 2013 a oggi.

ha avuto oggettivamente una line up fp meno incisiva ( il solo mario contro smash, Sunshine, metroid, luigi, starfox  e animal crossing ecc )

hanno fatto accordi per esclusive meno incisive ( soprattutto in ottica occidentale )

 

su ngc nintendo fece grossi sforzi....che non portarono a nulla.

oggi col wiiu invece di aumentare gli sforzi per molti versi si è fatto meno. si è tornati indietro.

ma in realtà il ngc era una console che mirava al pubblico di psx.

il wii e il wiiu no.

 

per me nintendo col ngc capì che non c'era trippa per gatti per lei presso il pubblico di playstation e poi negli anni successivi si è ritirata su una posizione + consona e + vicina alla sua inclinazione tradizionale.

 

secondo me col ngc pagò :

 

1) l'uscita un anno dopo rispetto a ps2. ma se fosse uscita in contemporanea non avrebbe avuto la line up che ha avuto

2) il look troppo bambinesco della console

3) la cessione di RARE che l'ha privata del potenziale per aggredire il pubblico di psx in occidente.

4) la mancanza di un fps esclusivo su cui Microsoft ha costruito la sua fortuna in occidente non a caso. ( prima era nintendo con goldeneye e turok a essere leader su console per quanto riguarda gli fps ).

 

oggi il wiiu e nintendo in generale ha le stesse scarsissime/nulle possibilità di piacere al pubblico "psx" ( ora ps360 ) perché le mancano sempre le cose che le mancavano a suo tempo ( no fps, line up scarsa ecc ) e in aggiunta ha anche altri problemi ( hw scarso, target basso, no EA ecc )

 

 

il ngc insomma è la dimostrazione che non bastano piccoli aggiustamenti per nintendo per piacere al pubblico "che conta" . servono grosse rivoluzioni.



#13
-Eklipse della Mancia-

-Eklipse della Mancia-
  • Every game has a story. Only one is a Legend...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 39560

bisognerebbe capire come mai il ngc ebbe così scarso successo 

 

 

Ti sei risposto da solo:

 

altre mosse simili oltre a resident evil...ci sarebbe metal gear remake in esclusiva, tales in esclusiva, la roba sega dal dc come sonic, skies of arcadia tutto esclusiva ngc, star wars ecc

 

 

Pensando che quella roba lì, troppo poca, ed in genere troppo leggere se paragonata ad un RE 4 (MGS era un semplice remake), potesse bastare ad attrarre chi, dall'altra parte poteva contare su decine e decine di titoli in esclusiva di ben altro appeal.

 

 

il ngc insomma è la dimostrazione che non bastano piccoli aggiustamenti per nintendo per piacere al pubblico "che conta" . servono grosse rivoluzioni.

 

 

Questo è indubbio.

 

Ma è colpa dell'immobilismo degli ultimi anni... se il mercato evolve e tu provi a seguirlo, gli sforzi possono essere graduali, salendo un gradino alla volta.

 

Ma se rimani fermo, trovando una via laterale, quando questa si esaurisce, o ne trovi un'altra ancora oppure tenti di recuperare il terreno... ma a quel punto alzi lo sguardo e ti rendi conto che devi scalare una montagna.

 

 

Il rimpianto di oggi è che IMHO, nel post Wii si erano create le condizioni (casse rimpinguate, visibilità migliore rispetto al GC, etc.) per tentare la scalata... invece si è deciso di perseguire di nuovo una strada laterale, sottovalutando il fatto che quella strada, rivelatasi ottima da percorrere col Wii, era invece impercorribile col Wii U.



#14
Giank'O

Giank'O
  • Ben tornata Nintendo!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6009

bisognerebbe capire come mai il ngc ebbe così scarso successo nonostante avessero fatto un mucchio di mosse alla fine migliori rispetto a quanto fatto col wiiu.
 
avevano un hw on par. costava poco. avevano una buona line up iniziale ( smash subito dopo il lancio, animal crossing appena dopo, metroid il primo natale ) anche aiutati dal fatto che le uscite sui vari mercati erano dilazionate ( se no i mesi ....anzi semestri interi... di vacanza erano assicurati....)
avevano fatto un accordo di esclusiva non per un gioco. ma per un intera serie ( all'epoca forse la + importante insieme a gta )
e non è del tutto esatto che non fecero altre mosse simili oltre a resident evil...ci sarebbe metal gear remake in esclusiva, tales in esclusiva, la roba sega dal dc come sonic, skies of arcadia tutto esclusiva ngc, star wars ecc
 
ebbero anche vari multy all'inizio. i multy non erano diffusi come oggi ma nemmeno rari. diciamo che se non erano il 90% come adesso...erano il 50% in linea di massima. solo che su ngc non arrivarono nemmeno tutti di questo 50% ( mentre xbox si avvicinò di + a questa soglia ) le mancanze + abnormi: PES e gta. come dire senza questi non hai niente nella gen 128bit.
 
avevano il pieno supporto di EA per gli sportivi ( anche se ci dovettero ficcare i cara nintendo a un certo punto causa "nessuno se li compra i giochi sportivi su ngc" )
 
fecero un marketing discutibile ma niente famiglie sul divano. roba molto plaistescionlike.
 
nonostante tutto non se la calcolò nessuno.
oggi viene idolatrata come chisacchè :asd:
 
 
btw....la storia attuale: il wiiu al lancio costava il doppio.
non ha EA come supporto.
è una gen indietro.
nonostante sia on par con ps360 non ha nemmeno la metà del supporto garantito a ps360 dal 2013 a oggi.
ha avuto oggettivamente una line up fp meno incisiva ( il solo mario contro smash, Sunshine, metroid, luigi, starfox  e animal crossing ecc )
hanno fatto accordi per esclusive meno incisive ( soprattutto in ottica occidentale )
 
su ngc nintendo fece grossi sforzi....che non portarono a nulla.
oggi col wiiu invece di aumentare gli sforzi per molti versi si è fatto meno. si è tornati indietro.
ma in realtà il ngc era una console che mirava al pubblico di psx.
il wii e il wiiu no.
 
per me nintendo col ngc capì che non c'era trippa per gatti per lei presso il pubblico di playstation e poi negli anni successivi si è ritirata su una posizione + consona e + vicina alla sua inclinazione tradizionale.
 
secondo me col ngc pagò :
 
1) l'uscita un anno dopo rispetto a ps2. ma se fosse uscita in contemporanea non avrebbe avuto la line up che ha avuto
2) il look troppo bambinesco della console
3) la cessione di RARE che l'ha privata del potenziale per aggredire il pubblico di psx in occidente.
4) la mancanza di un fps esclusivo su cui Microsoft ha costruito la sua fortuna in occidente non a caso. ( prima era nintendo con goldeneye e turok a essere leader su console per quanto riguarda gli fps ).
 
oggi il wiiu e nintendo in generale ha le stesse scarsissime/nulle possibilità di piacere al pubblico "psx" ( ora ps360 ) perché le mancano sempre le cose che le mancavano a suo tempo ( no fps, line up scarsa ecc ) e in aggiunta ha anche altri problemi ( hw scarso, target basso, no EA ecc )
 
 
il ngc insomma è la dimostrazione che non bastano piccoli aggiustamenti per nintendo per piacere al pubblico "che conta" . servono grosse rivoluzioni.


Ma infatti mi chiedo come si possa solo lontanamente pensare che la console attuale possa reggere altri 3 anni. Impossibile! È impossibile! Il gc aveva qualche multi..diciamo quasi tutti a parte gta e pes. Aggiunti i pochi first games si poteva campare...male ma si campava. Oggi la realtà é impietosa. Credo che non c'è mai stata console che sia durata un ciclo senza nessun gioco terze parti. Non ce la fai.
M aspetto sorprese. E scusate il mezzo ot.
Personalmente il GC l' ho riscoperto alla fine. Grande hardware! Ma se lasci mesi (semestri) senza uscite, chiaramente perdi pubblico. La massa entrava nei negozi e vedeva un misero angolo di giochi. Chiedeva uscite nuove al commesso e gli veniva risposto zero. Allora girava lo sguardo su sony e.....O_O
Quello che succede ora, ma peggio!

#15
Guest_Mr. PeanutbuttereYe

Guest_Mr. PeanutbuttereYe
  • Gruppo: Ospiti

Una console è, per il 90%, la sua line up, non c'è niente da fare.

 

E' uno strumento, tramite il quale accediamo al vero oggetto di interesse, ovvero i giochi.

 

 

Poi puoi giocarti bene o male quel 10% restante, che vuol dire controller ergonomico, feature innovativa, grafica migliore, design elegante, etc.

 

Ma se non hai i giochi c'è ben poco da fare.

 

 

Il GC aveva giochi per Nintendari, ma di esclusive TP ce ne erano ben poche (l'accordo con Capcom doveva essere fatto prima, ed accompagnato da altre mosse similari).

 

E' andata a finire che fu acquistato solo dai Nintendari.

 

 

 

Personalmente la reputo la peggior console Nintendo della storia (sempre parlando di line up... dal pdv dell'architettura forse la migliore), in quanto a parte 7-8 giochi di assoluto valore (ED, Metroid, RE4, RE Rebirth, Pikmin, Zelda WW, DK JB), il resto va dai mesi di vuoto a titoli discreti ma nulla più, a cui si aggiunge un Mario Sunshine poco ispirato.

 

E poi ci sono gli ultimi 2 anni davvero strazianti (DK a parte).

Di questo ne ero convinto anche io... Fino al lancio della PS4.

La PS4 ha fatto numeri stratosferici grazie ad un hardware superiore e a una buona dose di marketing (cose di cui il GameCube aveva beneficiato - un tempo il marketing Nintendo era ben diverso), ma per quanto riguarda i titoli escluse un paio di esclusive di spessore sono tutti multipiattaforma giocabili su altra console/console old gen...

 

nonostante tutto non se la calcolò nessuno.

oggi viene idolatrata come chisacchè :asd:

 

 

Ecco, questo è esattamente quello che volevo dire io. Adesso tutti a dire che era bellissima e non è stata capita, all'epoca nessuno si è risparmiato di dire che faceva schifo, e quel povero di Yamauchi ( :hail: ) si imbufaliva tutte le volte che gli si diceva che il GC era per bambini

 

Credo che non c'è mai stata console che sia durata un ciclo senza nessun gioco terze parti. Non ce la fai.
 

E invece sì. Il Nintendo 64, ed andò persino meglio del GameCube (che, comunque, non aveva "quasi tutti i multipiattaforma")

EDIT: se non ricordo male però il GameCube fu di gran lunga più profittevole del N64 nonostante un gap di quasi 10 milioni a fine ciclo di vita.

Del resto se una console vende poco la situazione a livello finanziario si può cambiare in molti modi, non è quello il punto

 

E, se è per questo, la massa vede ENORMI scaffali per PS Vita e piccoli angolini per il 3DS (catene tipo GameStop, ecc.) così come fu per il Wii per i primi 2-3 anni. Poi hanno iniziato a dedicare qualche spazietto in più al Wii solo ed esclusivamente perchè come ho detto, nel bene e nel male, stampava soldi


Modificata da Ghebu, 10 January 2014 - 11:46 AM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Logo